Seguici su

Serie A

Verona-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol giocatori Atalanta
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Verona-Atalanta, partita della 34^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

L’anticipo di sabato 18 luglio tra Verona e Atalanta sarà la partita di apertura della 34^ giornata del campionato di Serie A. I veronesi con gli scarsi risultati delle ultime giornate hanno abbandonato la possibilità di giocarsi la qualificazione alla prossima Europa League, ormai sono definitivamente tagliati fuori con nove punti di svantaggio sul Milan.

Il pareggio arrivato nei minuti finali con la Juventus, ha costretto gli orobici a rinunciare alle residue speranze di concorrere per lo scudetto. In queste ultime partite cercheranno di raggiungere il secondo posto con la qualificazione alla prossima Champions League già in tasca. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Verona e Atalanta.

Come arriva il Verona

Il Verona si trova attualmente al nono posto con 44 punti. La distanza rispetto all’ultimo posto disponibile per le coppe europee – il settimo del Milan – è di nove punti e con cinque giornate che mancano al termine del campionato è ormai un distacco incolmabile. In queste ultime partite cercherà di onorare al meglio il torneo, come fatto in tutto l’arco dell’anno.

Sono solo due i punti nelle ultime quattro giornate ottenuti dagli scaligeri, con due pareggi contro Inter e Fiorentina e la sconfitta contro la Roma. I 15 gol subiti dalla ripresa dopo la sosta – 2,14 di media a partita – hanno fatto calare il rendimento della buonissima difesa veronese che nelle precedenti 26 partite aveva subito appena 26 reti (1 di media).

Come arriva l’Atalanta

L’Atalanta è la squadra più in forma del campionato dalla ripresa dopo lo stop forzato per l’emergenza coronavirus: 22 punti conquistati su 24 disponibili, con l’unico pareggio contro la Juventus. Addirittura nelle ultime 13 partite ha ottenuto undici vittorie e due pareggi, riuscendo a mettere a segno 43 reti. Miglior attacco della Serie A con 93 gol fatti, vicinissima a superare quota 100, cosa che non capita dalla stagione 1950/51 con Milan e Inter che arrivarono a 107.

I bergamaschi occupano la terza posizione in classifica con 70 punti, a sette lunghezze dalla Juventus capolista. Nell’ultimo turno hanno scavalcato la Lazio e puntano a prendersi la seconda posizione in questo finale di campionato, cosa che gli permetterà di ottenere il miglior piazzamento nella storia atalantina. Mancano solo due punti per ottenere la matematica qualificazione alla prossima Champions League, quindi ormai anche il traguardo stagionale può dirsi raggiunto.

Orario di Verona-Atalanta e dove vederla in tv o in streaming

La partita Verona-Atalanta verrà disputata sabato 18 luglio alle ore 17:15 allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona, a porte chiuse per le restrizione in prevenzione del coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Sport Serie A (canale 202 e 249 del satellite) e Sky Sport Calcio Due (canale 252 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 34^ giornata

Probabili formazioni Verona-Atalanta

Ancora fuori Bocchetti e Dawidowicz. In dubbio anche la presenza di Kumbulla, che dovrebbe essere sostituito da Empereur, componendo la linea difensiva a tre insieme a Rrahmani – che rientra dal primo minuto – e Gunter. Faraoni e Lazovic confermati sulle fasce, ma Dimarco è pronto a prendere il posto del serbo. Centralmente Amrabat e Veloso dovrebbero essere i titolari ma salgono le quotazioni di Badu per sostituire il marocchino col possibile arretramento di Pessina al posto di Veloso. Davanti ballottaggio tra Di Carmine e Verre, assistito dalla coppia Zaccagni e Pessina. In panchina non ci sarà Juric, squalificato nella gara contro la Roma.

Dopo il turnover col Brescia, ritorneranno in campo parecchi dei titolari nerazzurri. Sarà Gollini ad occupare il posto tra i pali, con Toloi e Palomino che torneranno in difesa e faranno reparto con Djimsiti. Sulle fasce Gosens a sinistra e Hateboer a destra, con Castagne pronto a prendere il posto di uno dei due. In mezzo al campo dovrebbero esserci Freuler e Pasalic, con de Roon che potrebbe osservare un turno di riposo. Gomez e Malinovsky dovrebbero essere i due trequartisti a sostegno dell’unica punta che sarà Zapata, con Muriel e Ilicic – che rientrano dopo la tribuna nella scorsa partita, uno per il trauma cranico e l’altro per affaticamento – che saranno utilizzati a partita in corso.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Empereur; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Di Carmine. All. Paro

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Pasalic, Gosens; Malinovsky, Gomez; Zapata. All. Gasperini

Consulta tutte le probabili formazioni della 34^ giornata di Serie A

Precedenti Verona-Atalanta

Le due compagini si sono affrontate 39 volte in campionato col bilancio di 13 vittorie per il Verona, dieci pareggi e 16 successi per l’Atalanta. Nelle ultime 20 sfide sono stati solo tre i pareggi, con il segno X che a Verona manca addirittura dal lontano 1997. Gli orobici sono ritornati alla vittoria in Veneto nella stagione 2017/18, dopo un digiuno durato ben 12 anni.

La partita di andata è stata giocata il 7 dicembre scorso allo Gewiss Stadium di Bergamo ed è terminata con la vittoria per 3-2 in favore dei bergamaschi che hanno rimontato due volte le reti veronesi di Di Carmine, grazie ai gol di Malinovskyi, Muriel e Djimsiti nei minuti finali del match.

Verona-Atalanta: i consigli per il fantacalcio

Nel Verona è in grande forma Lazovic che riesce ad inserirsi e a fare male alle difese avversarie con costanza, anche perchè nelle ultime partite è stato quasi esonerato dai compiti di copertura. A secco da tre partite potrebbe tornare a segnare Di Carmine, che ormai si è preso il posto da titolare nell’attacco di Juric. Sei gol in campionato per Pessina – dei quali tre nelle ultime cinque giornate – fanno di lui l’uomo più in forma della squadra veronese, che potrebbe marcare il cartellino contro una difesa come quella atalantina che ha preso quattro gol nelle ultime due partite. Attenzione a non rischiare il portiere Silvestri che potrebbe subire una goleada contro una squadra abituata a fare tanti gol senza fermarsi. È un rischio anche puntare su Empereur e Gunter al fantacalcio, che potrebbero andare in seria difficoltà contro l’armata offensiva orobica.

Occhio a Ilicic che è l’unico degli attaccanti atalantini a non essere andato a segno dopo la sosta, Gasperini gli ha concesso un turno di assoluto riposo per poterlo avere più motivato e più fresco per il rush finale. Anche Gomez – sei gol e 12 assist in stagione – ha avuto un turno di riposo e tornerà voglioso di dare il suo contributo alla causa. Zapata è il terminale offensivo dell’Atalanta e con 16 gol e cinque assist prova a raggiungere il compagno di squadra Muriel (17 reti) come miglior marcatore dei bergamaschi. Attenzione anche al colombiano che è il migliore tra i subentrati con i suoi dieci gol dalla panchina. Anche Malinovskyi è in ottima forma e viene da due gol consecutivi. Difficile indicare qualcuno che possa fare male nelle file dell’Atalanta, ma l’unico potrebbe essere de Roon che – nonostante il gol messo a segno contro il Brescia – è spesso ammonito e sottoposto ad uno sforzo eccessivo per coprire gli attacchi dei suoi compagni. In affanno anche la coppia Caldara-Djimsiti.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A