Seguici su

Ultime notizie

Cambiano le regole per la convocazione dei giocatori in nazionale

Mancini-ct-nazionale-italia
© imagephotoagency.it

A causa del coronavirus la Fifa ha deciso di cambiare solo per la finestra di settembre il regolamento delle convocazioni

Il coronavirus impone il cambiamento di norme e regolamenti che da tempo erano diventati come dei punti fermi nel mondo del calcio. La Fifa ha deciso di modificare in via temporanea le norme che obbligavano le squadre a rilasciare i propri calciatori per gli impegni delle rispettive nazionali.

Questo cambio riguarda solo la finestra di settembre, cioè gli impegni delle nazionali previsti dal 31 agosto all’8 settembre per le selezioni maschili e quelli previsti dal 14 al 22 settembre per le selezioni femminili.

La nota ufficiale della Fifa

Nella nota emessa dai vertici della Fifa si legge:

Per garantire la salute e il benessere di tutti coloro che sono coinvolti nelle competizioni internazionali, il Fifa Council Bureau, in collaborazione con la UEFA, ha deciso che il regolamento che normalmente obbliga i club a rilasciare i giocatori nelle squadre nazionali non si applicherà nelle seguenti circostanze:

1) quando deve essere completato un periodo obbligatorio di quarantena o isolamento di almeno cinque giorni dopo l’arrivo nel territorio in cui ha sede la società che deve trasferire il giocatore alla nazionale, oppure la destinazione dove è programmata la partita della nazionale;

2) in caso di limitazioni al viaggio da o verso le destinazioni sopra menzionate, e quando le autorità competenti non hanno concesso ai giocatori selezionati alcuna specifica esenzione dalle predette decisioni.

Il comunicato continua ricordando a tutti i partecipanti agli impegni delle nazionali di “rispettare i protocolli di sicurezza e di salute stabiliti dall’organizzatore della competizione”. La Fifa ci tiene a precisare che tutto ciò è dovuto al fatto che “la situazione mondiale evolve rapidamente e molti governi hanno cambiato le restrizioni sui viaggi poichè il numero di contagi è nuovamente aumentato. In alcuni casi queste misure – come quarantene o isolamenti – influenzano le competizioni internazionali.

Come si comporterà la Nazionale Italiana

La Nazionale allenata da Roberto Mancini sarà impegnata in una doppia sfida della Nations League: il 4 settembre contro la Bosnia a Firenze e il 7 settembre ad Amsterdam contro l’Olanda. Oltre ai problemi legati alla scarsa preparazione fisica e atletica che molti avranno soprattutto perchè le squadre italiane stanno iniziando i ritiri in questi giorni, ci si dovrà adeguare a queste nuove regole.

In qualsiasi caso, la Federcalcio ha previsto che tutti i convocati dal ct Mancini – compresi i membri dello staff – saranno sottoposti a tampone prima di iniziare il ritiro di Coverciano. Le convocazioni saranno diramate in settimana, presumibilmente tra mercoledì e giovedì con raduno previsto per sabato 29 agosto, e saranno allargate a 32 calciatori in modo da avere più scelta qualora dovesse verificarsi qualche caso positivo con conseguente isolamento.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Ultime notizie

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati