Seguici su

Champions League

Champions League, i ricavi delle squadre italiane nella stagione 2019/20

Uefa Champions League
© imagephotoagency.it

Dalla Champions League arrivano 250 milioni di euro per le squadre italiane. L’Atalanta ai quarti di finale è quella arrivata più avanti

Con la rocambolesca eliminazione dell’Atalanta – nei minuti di recupero dei quarti di finale contro il Psg – è terminata la stagione di Champions League 2019/20 per le squadre italiane. A livello sportivo non è stato sicuramente un anno da ricordare per i quattro club partecipanti. Oltre ai bergamaschi, hanno raggiunto gli ottavi la Juventus eliminata dal Lione e il Napoli che ha dovuto cedere il passo al Barcellona.

L’altra squadra partecipante era l’Inter che non ha nemmeno passato il girone – arrivando terza nel proprio raggruppamento dietro Barcellona e Borussia Dortmund – ma è l’unica italiana ancora in corsa con la semifinale raggiunta in Europa League. Le quattro società possono però consolarsi con i dati relativi ai ricavi che ha portato la Champion League. Tutti i dati che riguardano le italiane.

Incasso più alto della storia: 256,3 milioni di euro

Il dato è stato elaborato da “Calcio e Finanza” che ha preso in considerazione i precedenti valori considerati negli anni passati dalla Uefa per effettuare una stima dei ricavi delle squadre italiane. In attesa dei dati ufficiali della Uefa, potrebbe essere l’anno dei record per gli incassi derivanti dalla Champions League. Nonostante la pandemia del coronavirus, le quattro italiane si porteranno a casa 256,3 milioni di euro con un incremento rispetto alla passata stagione del 2% (251,4 milioni).

Le voci che contribuiscono al ricavo totale sono tante. La principale è quella relativa al ranking storico, che prende in considerazione il ranking Uefa degli ultimi dieci anni a cui si aggiungono punti relativi ai titoli vinti nella storia del club. C’è il market pool che sarebbe la distribuzione degli introiti derivanti dai diritti televisivi, che è effettuata sia in base ai risultati e sia in base alla fascia di provenienza del club. Poi il bonus per la partecipazione, il bonus per la fase raggiunta e quello per i risultati ottenuti.

La Juventus – nonostante l’eliminazione agli ottavi – è quella che riceverà di più: 86,8 milioni di euro con la fetta maggiore proviene dal ranking storico (unica italiana nella top ten) e dai diritti televisivi. Per questo supera l’Atalanta arrivata un turno più avanti dei bianconeri ma che si ferma a 57,7 milioni. In mezzo si posiziona il Napoli che incasserà 65,8 milioni di euro. Buono anche il ricavo dell’Inter che malgrado l’eliminazione nella fase a gironi percepirà 46 milioni di euro a cui andranno aggiunti quelli provenienti dall’Europa League.

Juventus ricavi Champions League 2019/20

Market pool: 16,5 milioni

Bonus partecipazione: 15,25 milioni

Ranking storico: 29,9 milioni

Bonus risultati: 14,4 milioni

Bonus redistribuito: 1,3 milioni

Bonus ottavi: 9,5 milioni

TOTALE: 86,8 milioni di euro

Napoli ricavi Champions League 2019/20

Market pool: 14,0 milioni

Bonus partecipazione: 15,25 milioni

Ranking storico: 15,5 milioni

Bonus risultati: 10,8 milioni

Bonus redistribuito: 0,8 milioni

Bonus ottavi: 9,5 milioni

TOTALE: 65,8 milioni di euro

Atalanta ricavi Champions League 2019/20

Market pool: 12,3 milioni

Bonus partecipazione: 15,25 milioni

Ranking storico: 3,3 milioni

Bonus risultati: 6,3 milioni

Bonus redistribuito: 0,5 milioni

Bonus ottavi: 9,5 milioni

Bonus quarti: 10,5 milioni

TOTALE: 57,7 milioni di euro

Inter ricavi Champions League 2019/20

Market pool: 7,3 milioni

Bonus partecipazione: 15,25 milioni

Ranking storico: 16,6 milioni

Bonus risultati: 6,3 milioni

Bonus redistribuito: 0,5 milioni

TOTALE: 46 milioni di euro


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Champions League

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati