Seguici su

Fantaschede

Juventus, alla scoperta di Romero: statistiche e consigli per il fantacalcio

Cristian-Romero-Genoa
© imagephotoagency.it

La fantascheda di Cristian Romero, nuovo acquisto della Juventus. Tutto per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

È passato un anno e un mese dall’ufficialità dell’accordo che avrebbe portato il difensore Cristian Romero dal Genoa alla Juventus. Nel frattempo, l’argentino è rimasto al Grifone in prestito per un’altra stagione, ma ora è arrivato per lui il momento di unirsi alla rosa campione d’Italia. I bianconeri hanno sborsato per lui ben 26 milioni più 5,3 di bonus blindando il classe ’98 sino all’estate del 2024.

La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus, malus, infortuni e consigli per il fantacalcio. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno all’asta.

AGGIORNAMENTO 5 SETTEMBRE: Romero si trasferisce all’Atalanta, clicca qui per la sua fantascheda.

Chi è Cristian Romero

Cristian Gabriel Romero nasce il 27 aprile 1998 a Cordoba, in Argentina. Quando entra nel settore giovanile del Belgrano, club della sua città, corona il sogno di tanti bambini: quello di giocare per la propria squadra del cuore. Dopo aver svolto con i Los Celestes la classica trafila, esordisce in Prima Squadra a fine agosto 2016 in una gara di campionato, per poi debuttare solo un mese più tardi anche in Copa Sudamericana.

Il palcoscenico, però, Romero se lo era preso già la primavera precedente, quando Tete Gonzalez – con un breve trascorso alla Lazio – insiste per accorparlo alla rosa giovanile che parte per l’Italia per partecipare al Torneo di Viareggio, competizione che gli riversa addosso gli sguardi attenti di moltissimi top club europei: dall’Atletico Madrid al Valencia, dallo Shakhtar al Siviglia.

Alla fine, però, ad avere la meglio è proprio il Genoa, che nel 2018 lo acquista e nelle prima stagione lo manda subito in campo per 27 apparizioni, come fosse un veterano della Serie A. E da tale si comporta, convincendo la Juventus a investire quasi 30 milioni prima di lasciarlo per una seconda annata in rossoblu ancora una volta per rivestire un ruolo da titolarissimo nella squadra ligure.

Ruolo e caratteristiche di Cristian Romero

A inizio carriera, Romero ha giocato prevalentemente come terzino destro, prima di specializzarsi come centrale difensivo. Al Genoa ha giocato sia da perno centrale che da laterale destro in una difesa a tre, ma si è disimpegnato alle volte anche in una linea a quattro, come quella che con tutta probabilità sfoggerà la Juventus nella prossima stagione.

Tra le sue caratteristiche principali ci sono sicuramente l’abilità nel gioco aereo e il gioco d’anticipo, oltre che una spiccata personalità che lo ha fatto imporre in un campionato come la Serie A sin da giovane. Romero ha detto di ispirarsi a Otamendi – roccioso difensore suo connazionale – anche se alcuni hanno addirittura azzardato paragoni con il madridista Varane. Ancora un po’ lontani dalla sua portata.

Indice titolarità di Cristian Romero alla Juventus

Dopo due stagioni da titolarissimo al Genoa – dovesse restare in bianconero – Romero andrebbe senza dubbio incontro a una stagione da riserva. I campioni d’Italia annoverano tra le proprie fila difensori del calibro di Chiellini (di cui saranno da chiarire le condizioni fisiche), Bonucci e De Ligt, che partiranno certamente avanti a lui nelle gerarchie, più Demiral e Rugani – a rischio cessione – al suo pari. Difficile giochi molto.

Inclinazione bonus di Cristian Romero al fantacalcio

Nei due campionati di Serie A disputati finora, Romero ha fatto vedere d’esser pericoloso nel gioco aereo, ma non ha segnato moltissimo. Una sola rete nel 2018/19, due nella stagione scorsa. Numeri inversi invece nella casella degli assist. Un dato non oltre la media per i suoi colleghi di reparto.

Inclinazione malus di Cristian Romero al fantacalcio

Dal punto di vista dei malus, Romero è un azzardo. Ben 10 ammonizioni e 2 espulsioni al suo primo anno in rossoblu, addirittura 13 e 1 al secondo. La sua media va oltre alla singola ammonizione ogni tre gare, decisamente tanto.

Frequenza infortuni di Cristian Romero

Due infortuni hanno fermato Romero nella stagione appena conclusa, uno agli adduttori e uno al ginocchio. In entrambi i casi, l’argentino è stato costretto a saltare 3 gare. Non ci sono informazioni particolari delle annate precedenti, un fattore incoraggiante ma solo parzialmente indicativo. Mancare 6 gare su 38 non è pochissimo.

Prendere Cristian Romero al fantacalcio?

No, almeno al momento non è consigliabile. Romero ha una concorrenza troppo spietata nel pacchetto arretrato della Juventus e rischia di non vedere il campo molto spesso. L’esser decisamente più a proprio agio con i malus che con i bonus è poi un ulteriore fatto che aiuta a pendere per la prudenza.

La fantascheda di Cristian Romero

Caratteristiche: 6

Titolarità: 5

Bonus: 6

Malus: 4,5

Infortuni: 6

Fantavalore: 5,5

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantaschede