Seguici su

Champions League

Manchester City-Real Madrid: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Pep-Guardiola-Manchester-City

Tutto quello che c’è da sapere su Manchester City-Real Madrid, ritorno degli ottavi di finale di Champions League: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il coronavirus ha fermato la Champions League, il torneo più bello a livello calcistico e ora ad agosto ci sarà il tour de force per decretare chi alzerà la coppa dalle grandi orecchie. Si riparte dai ritorni degli ottavi di Champions League e il più affascinante tra quelli rimasti è sicuramente Manchester City-Real Madrid, due squadre che possono vincere la competizione. L’andata si è conclusa 1-2 per gli inglesi al Bernabeu ma la sospensione delle attività sportive potrebbe dare una chance ai blancos. Tutto quello che c’è da sapere su Manchester City-Real Madrid.

Come arriva il Manchester City

La Premier League era chiusa prima della stop al campionato con il Liverpool che aveva moltissimi punti di vantaggio sulla squadra di Guardiola. Il Manchester City si è preso la sua piccola rivincita battendo i Campioni d’Inghilterra – dopo 30 anni – per 4-0. Nel periodo post Covid i citizens hanno macinato punti e gol perdendo solo due partite su dieci ma segnando 34 reti e subendone solamente sei. Nella stagione ha già portato a casa la Coppa di Lega battendo in finale l’Aston Villa per 2-1 e la volontà è di arrivare più lontano possibile nella competizione europea.

La forma del Manchester è ottima come ha dimostrato nel periodo dopo la ripresa della Premier e ha il vantaggio di aver battuto i blancos al Bernabeu. Guardiola non preparerà la partita chiudendosi in difesa e aspettando gli avversari ma porterà avanti il suo gioco per dominare nuovamente il Real Madrid per mostrare a tutti la sua forza.

Come arriva il Real Madrid

Le zero sconfitte in undici partite – 10 vittorie e un pareggio – hanno portato il Real Madrid a conquistare la Liga staccando il Barcellona di cinque lunghezze. Zidane ha ridato ai blancos quello spirito vincente che era mancato sotto la gestione Solari riportando subito il titolo nella capitale e tentando nuovamente l’assalto alla Champions. Nella seconda parte della stagione ha segnato 21 gol prendendone solamente sei e mantenendo la porta inviolata per cinque gare consecutivamente.

L’handicap con cui parte nella gara di ritorno è importante perché non è facile segnare due reti alla squadra di Guardiola, pensando soprattutto di non prenderle quindi Zidane dovrà essere bravissimo a preparare la partita cercando di non lasciare spazio alla velocità degli attaccanti avversari.

Manchester City-Real Madrid: orario e dove vederla in tv o streaming

Il match tra Manchester City e Real Madrid si giocherà venerdì 7 agosto alle ore 21:00 all’Etihad Stadium che non ospiterà i tifosi a causa della pandemia di coronavirus in corso. La gara sarà trasmessa in diretta esclusiva su Sky sui canali Sky Football e Sky Sport (numero 203 e 253) e in streaming sulle piattaforme Sky Go e Now Tv.

Probabili formazioni Manchester City-Real Madrid

Guardiola non avrà Mendy sulla sinistra squalificato quindi ci sarà Zinchenko a sinistra, centrali Fernandinho e Laporte mentre sulla destra Walker. In mezzo al campo la coppia Rodri-Gundogan mentre sulla trequarti De Bruyne con sulle fasce Bernardo Silva e Sterling. Davanti Aguero è infortunato e al suo posto giocherà Gabriel Jesus.

A Zidane mancherà capitan Ramos squalificato con Militao e Varane coppia centrale. Marcelo si contenderà il posto con Ferland Mendy sulla sinistra con a destra Carvajal. Il centrocampo è composto dagli intoccabili Modric, Kroos e Casemiro mentre davanti Benzema verrà affiancato da Hazard e uno tra Vinicius e Rodrygo.

Manchester City (4-2-3-1): Ederson; Walker, Fernandinho, Laporte, Zinchenko; Gundogan, Rodri; B. Silva, De Bruyne, Sterling; Jesus. All. Guardiola

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Militao, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Vinicius, Benzema, Hazard. All. Zidane

Precedenti Manchester City-Real Madrid

Gli incontri tra i due team sono stati cinque con due vittorie dei blancos, una dei citizen e due pareggi. Nella stagione 2015/16 si sono affrontate in semifinale con il Real Madrid che è riuscito a passare con un autogol di Fernando nella partita di ritorno andando in finale contro l’Atletico di Simeone e iniziando il periodo delle tre Champions consecutive. Il City ha battuto per la prima volta la società di Perez nel match di andata di questa stagione dopo i due risultati in parità e le due sconfitte.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Champions League