Seguici su

Fantaschede

Torino, alla scoperta di Linetty: statistiche e consigli per il fantacalcio

Karol Linetty Sampdoria
© imagephotoagency.it

La fantascheda di Karol Linetty, nuovo acquisto del Torino. Tutto per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Con l’arrivo di Marco Giampaolo, il Torino ha accettato di sposare un intero progetto tecnico. Per questo motivo, l’allenatore abruzzese è stato preso accontentato una volta richiesto l’acquisto di un suo fedelissimo come Karol Linetty, arrivato dalla Sampdoria per 7,5 milioni di euro più bonus.

La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus, malus, infortuni e consigli per il fantacalcio. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno all’asta.

Chi è Karol Linetty

Nato il 2 febbraio 1995 a Żnin, in Polonia, Karol Linetty incomincia a giocare a calcio a una ventina di minuti da casa, nel settore giovanile del Sokół Damasławek. Già a 11 anni passa nel ben più blasonato Lech Poznan, con il quale si fa notare al punto di entrare nel giro della Nazionale polacca già a livello U15, scalando poi ogni categoria d’età.

Esordisce tra i professionisti quando è ancora minorenne – a 17 anni e 9 mesi – e con i Ferrovieri si mette in luce nel giro di un paio d’anni, finendo per essere eletto “Migliore scoperta” dal settimanale polacco Piłka Nożna e vincendo il campionato 2014/15 e la successiva Supercoppa nazionale. A quel punto, viene convocato e debutta anche con la selezione maggiore della Nazionale polacca, prima di trascorrere la sua ultima stagione a Poznan.

Nell’estate del 2016, infatti, la Sampdoria paga poco più di 3 milioni di euro per il suo cartellino. In panchina i blucerchiati hanno proprio Marco Giampaolo, che lo lancia subito titolare sin dalla prima giornata di Serie A. Con il tecnico nativo di Bellinzona vive due stagioni decisamente positive, ma anche con l’avvento di Di Francesco e poi Ranieri il suo posto è stato solo parzialmente messo in discussione.

Dopo tre annate a Genova, il richiamo del suo vecchio allenatore si fa sentire forte e chiaro: a Torino, Linetty potrà aiutare i nuovi compagni a immergersi nel pensiero di Giampaolo con tutti loro stessi.

Ruolo e caratteristiche di Karol Linetty

Linetty è un centrocampista duttile, che con Ranieri lo scorso anno si è visto anche come esterno nel 4-4-2 blucerchiato. In granata, comunque, ricoprirebbe il ruolo di mezzala nel 4-3-1-2 di Giampaolo, quello che meglio gli si addice.

Linetty ha un fisico robusto ma non particolarmente slanciato – è alto 1,76 m – e fa del dinamismo la sua caratteristica migliore. Bravo negli inserimenti a supporto delle punte, il polacco sa utilizzare quasi indifferentemente i due piedi e si disimpegna bene anche in fase difensiva, rendendosi un giocatore indispensabile per le sue squadre grazie alla sua completezza.

Indice titolarità di Karol Linetty al Torino

Fortemente voluto da Giampaolo, Linetty sarà un titolarissimo nella stagione che sta per cominciare. Non sarà infatti lui a doversi adattare al nuovo ambiente, quanto il resto dei compagni a dover memorizzare un’idea di calcio che a lui è già molto chiara. Da questo punto di vista, ci si può aspettare un totale di presenze in campionato maggiore a 30.

Inclinazione bonus di Karol Linetty al fantacalcio

Nonostante sia una mezzala molto brava a inserirsi, Linetty non segna tantissimo. Da questo punto di vista, la sua miglior stagione è infatti stata l’ultima, chiusa a quota 4 reti. Sono state 3 nelle prime due annate in blucerchiato, quando a guidarlo c’era proprio Giampaolo, come nell’ultimo anno al Lech. Simili i numeri riguardanti gli assist: 3 lo scorso anno, una quantità che si avvicina alla media delle sue ultime stagioni (anche se il suo massimo è di 7, nel 2015/16).

Inclinazione malus di Karol Linetty al fantacalcio

Quest’anno, il polacco ha collezionato 4 gialli in 28 presenze in campionato, un numero discretamente positivo per un centrocampista. Purtroppo, però, i numeri con Giampaolo non erano gli stessi: le ammonizioni furono 8 alla prima stagione, ben 11 alla seconda. Logico dunque aspettarsi un ritorno a cifre simili, visto che anche i suoi compiti torneranno a essere quelli del pre-Di Francesco. Di espulsioni, invece, in Serie A non ne ha ancora prese.

Frequenza infortuni di Karol Linetty

Il classe ’95 non è del tutto estraneo all’infermeria, ma di certo esiste molto di peggio. Due stop nella scorsa stagione, uno da circa un mese e uno molto leggero, per un totale di 5 gare di indisponibilità. Nel 2018/19 erano state solo 2, l’anno prima invece 7. Se la cifra di presenze su cui far conto si aggira sulla trentina e non su 38 gare su 38, un motivo c’è.

Prendere Karol Linetty al fantacalcio?

A seconda di quanto sia numerosa la Lega, Linetty può essere una buona idea dal quarto slot in poi. Non si parla di un giocatore che fa vincere un fantacalcio, ma di un discreto comprimario. Uno da alternare a seconda delle partite, che però può tornare utilissimo anche come riserva, per avere un titolare sicuro quando si schierano giocatori in dubbio nell’undici. Prezzo contenuto, ma senza aspettarsi l’affare a 1 credito.

La fantascheda di Karol Linetty per il fantacalcio

Caratteristiche: 6,5

Titolarità: 8

Bonus: 6

Malus: 6

Infortuni: 6,5

Fantavalore: 6,6

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantaschede