Seguici su

Guida all'asta

Fantacalcio, gli attaccanti low cost da comprare all’asta

Andrea Pinamonti Genoa
© imagephotoagency.it

Da Galabinov a Pinamonti,i cinque attaccanti di Serie A da acquistare a basso costo all’asta di fantacalcio

Tutti i fantallenatori aspettano l’asta degli attaccanti per potersi aggiudicare i vari Ronaldo, Immobile e Lukaku, ma una volta spesi i nomi principali bisogna saper completare il reparto con acquisti intelligenti, che possano dare la giusta sicurezza nel caso in cui i titolari siano assenti, o magari per alternarsi a loro a seconda delle partite di uno specifico turno di campionato. Ecco allora cinque attaccanti low cost da acquistare all’asta di fantacalcio secondo le quotazioni di Fantacalcio.

Scarica la guida per l’asta di fantacalcio 2020/21: il manuale per una rosa perfetta

Andrej Galabinov (Spezia): 4 fantamilioni

Tra i colpi più economici da chiudere in attacco c’è certamente l’attaccante spezzino, reduce da una stagione da 7 gol in campionato, playoff inclusi, nonostante le sole 19 presenze dovute alla concorrenza nel ruolo di Nzola e Gudjohnsen. Probabilmente non si tratterà di un titolare inamovibile, ma il bulgaro è un centravanti di razza e, quando chiamato in causa, potrà fare da ariete al centro dell’area e creare pericoli alle avversarie. Da ultimi slot, ma a questo prezzo il gioco può valere la candela.

Roberto Insigne (Benevento): 6 fantamilioni

Il più piccolo dei fratelli Insigne è finalmente in Serie A – dove ha disputato solo 4′ con il Napoli nel 2013 – e ci è arrivato con una stagione da protagonista: 35 presenze, 8 gol e 5 assist per lui in cadetteria. Potendo giocare sia da ala vera e propria che da esterno di centrocampo, poi, il classe ’94 ha buone possibilità di prendere il voto quasi ogni settimana e può quindi essere una valida opzione per chiudere il reparto offensivo. Difficile aspettarsi un anno prolifico quanto quello scorso, ma può giocare abbastanza da ripagare il ridotto investimento. E può calciare anche qualche piazzato.

Rodrigo Palacio (Bologna): 10 fantamilioni

El Trenza durante la prossima stagione compirà la bellezza di 39 anni, eppure il tempo con lui sembrerebbe più clemente che con altri colleghi. Palacio ha infatti disputato da titolare praticamente l’intera stagione passata, fungendo da terminale offensivo nel 4-2-3-1 di Mihajlovic e realizzando 7 gol e 3 assist. Magari nel 2020/21 le sue presenze non saranno di nuovo 35 – un numero veramente assurdo per un attaccante classe ’82 – ma giocherà comunque spesso e, per il costo in lista, sarà un’opzione molto valida dal quarto slot in giù.

Andrea Pinamonti (Genoa): 11 fantamilioni

Rispetto allo scorso anno, il classe ’99 parte con meno hype, ma proprio per questo potrà rendere meglio. In rossoblu infatti il centravanti titolare dovrebbe essere lui e, rispetto ai 5 gol e alla fantamedia del 6,12 dello scorso anno, vorrà certamente migliorare le sue statistiche. Non è da primissimi slot, ma si tratta comunque di un’alternativa molto valida sia per titolarità che per potenzialità in zona bonus.

Samuel Di Carmine (Verona): 11 fantamilioni

Lo scorso anno ha stupito tutti segnando 8 gol – che gli sono valsi la fantamedia del 6,88 – e battendo spesso e volentieri la concorrenza di giocatori più usuali alla Serie A come Stepinski e Pazzini per una maglia da titolare. Stavolta non sarà una sorpresa e partirà già in alto nelle gerarchie del suo tecnico Juric, eppure la sua quotazione è rimasta discretamente contenuta. Ecco perché il 31enne può rivelarsi un colpaccio low cost al fantacalcio, da prendere di sicuro dal quarto slot in poi, ma in leghe numerose anche prima.

Consulta anche:


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Guida all'asta