Seguici su

Guida all'asta

Guida all’asta del fantacalcio 2020/21, la scheda del Milan

Zlatan Ibrahimovic Milan
© imagephotoagency.it

Niente Rangnick, ci pensano Pioli e Ibrahimovic. Tutto sul Milan: formazione tipo, nuovi acquisti e consigli per il fantacalcio

Con Rangnick era tutto fatto, poi il dietrofront: per la stagione 2020/21, il Milan è voluto ripartire dall’ottimo finale di 2019/20. Ecco che dunque è stata rinnovata la fiducia a Pioli e il contratto a Ibrahimovic, scegliendo la continuità invece della rivoluzione. Dopotutto, nove vittorie e due pareggi su undici partite post-lockdown erano un dato piuttosto vistoso per essere ignorato. Così, dopo aver centrato il sesto posto e l’Europa League, i rossoneri sperano di poter lottare per un ritorno in Champions dopo un lustro di assenza.

Principali movimenti di mercato

In entrata si registrano il colpo Kalulu – 20enne terzino ex Lione – a parametro zero, il classe ’99 Brahim Diaz in prestito dal Real Madrid e l’esperto Tatarusanu dal Lione. Il colpo è rappresentato però da Sandro Tonali, che arriva dal Brescia per un’operazione totale da 35 milioni di euro dopo aver rifiutato tutte le altre squadre. Hanno lasciato il Milan giocatori esperti come Bonaventura e Biglia, ai quali è scaduto il contratto. Begovic rientra al Bournemouth dopo il prestito mentre Brescianini va a farsi le ossa in Serie B con l’Entella.

I nuovi arrivi

Diaz: trequartista duttile, sarà la prima alternativa a Calhanoglu ma si candida anche per scalzare Castillejo sulla destra. Non ha giocato molto finora, quindi ci sono pochi dati a cui affidarsi. Ma il curriculum cita esperienze in Premier con in City e in Liga con il Real. Non squadre qualunque. Listato centrocampista, poi potrebbe diventare una bella sorpresa.

Kalulu: giovane e promettente, ma in lui c’è più l’occhio al futuro del Milan che quello al presente. Difficile vederlo molto spesso in campo in questa stagione.

Tatarusanu: l’ex Fiorentina sbarca a Milano dal Lione per 500 mila euro, prende il posto di Begovic nella gerarchia dei portieri rossoneri facendo il secondo a Gigio Donnarumma.

Tonali: lo scorso anno è stato uno dei pochi buoni acquisti del Brescia (1 gol e 7 assist) e al Milan la sua media voto pura può crescere, non trattandosi di una neopromossa. Si giocherà una maglia con Bennacer e Kessié, quindi di contro c’è che non sarà più inamovibile come con le Rondinelle. Ma giocherà comunque molto, visto l’investimento.

Consulta le fantaschede dei nuovi giocatori arrivati

Rosa Milan

Portieri: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Tatarusanu

Difensori: Calabria, Conti, Duarte, Gabbia, Hernandez, Kalulu, Kjaer, Laxalt, Musacchio, Romagnoli

Centrocampisti: Bennacer, Calhanoglu, Castillejo, Diaz, Kessié, Krunic, Paquetà, Saelemaekers, Tonali

Attaccanti: Colombo, Ibrahimovic, Leao, Rebic

La formazione tipo del Milan

4-2-3-1: G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Tonali, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli

Come giocheranno le squadre di Serie A nella stagione 2020/21? Le formazioni tipo delle venti squadre del campionato italiano

Variabili di formazione

4-3-3: G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Tonali, Calhanoglu; Castillejo, Ibrahimovic, Rebic

4-4-2: G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Tonali, Bennacer, Calhanoglu; Ibrahimovic, Rebic

I ballottaggi

Conti-Calabria

Tonali-Bennacer-Kessié per un posto

Castillejo-Saelemaekers-Paquetà per un posto

Calhanoglu-Diaz-Paqueta per un posto

Rebic-Leao

Gli infortunati

Musacchio: infortunio alla caviglia. Rientro previsto: metà ottobre.

Romagnoli: problema al polpaccio. Rientro previsto: fine settembre.

I tiratori

Rigori: Ibrahimovic, Kessié, Calhanoglu

Punizioni: Calhanoglu, Ibrahimovic, Castillejo

Angoli: Calhanoglu, Tonali, Castillejo

I più presenti 2019/20

G. Donnarumma: 36 presenze

Calhanoglu, Kessié, Romagnoli: 35

Hernandez: 33

I migliori marcatori 2019/20

Rebic: 11 gol

Ibrahimovic: 10

Calhanoglu: 9

I migliori assistman 2019/20

Calhanoglu: 9 assist

Bonaventura: 5

Castillejo, Ibrahimovic: 3

I giocatori consigliati

Calhanoglu: ci è voluto il girone di ritorno del suo terzo anno in rossonero a far vedere finalmente alla Serie A di che pasta sia fatto il turco. Con un totale di 9 reti e 8 assist realizzati, Calhanoglu è stato tra i migliori centrocampisti della passata stagione e, non essendo cambiata la guida tecnica, può riprendere proprio da dove ha lasciato.

G. Donnarumma: nonostante il Milan abbia avuto solo la quarta miglior difesa dello scorso anno, al fantacalcio Gigio è stato il miglior portiere per fantamedia (5,39) tra quelli con più di 10 presenze e dietro solo a Musso nella classifica dei clean sheet. E nonostante abbia solo 21 anni, del suo talento non serve più neanche parlare.

Hernandez: quarto miglior marcatore (6) tra i difensori, terzo con la miglior fantamedia (6,73) tra quelli con più di 10 gettoni. Theo garantisce spinta continua al Milan e per questo è pericolosissimo al fantacalcio. Se migliora coi -0,5 (10 lo scorso anno), bisognerà considerarlo alla stregua di un fuori ruolo.

I giocatori sconsigliati

Calabria: un gol a campionato magari lo fa anche, ma di base non ha un rendimento oltre la sufficienza (5,8) e ogni tanto cala anche la sorpresa di un’insufficienza grave. Fosse almeno inamovibile, invece si alterna con Conti.

Paquetà: nonostante la sua classe balzi subito all’occhio, il brasiliano non riesce a convertirla in punti bonus per il fantacalcio, anzi. Solo un assist per lui lo scorso anno, contro 7 ammonizioni. Fantamedia da difensore (5,5) e neanche la garanzia di un voto a ogni partita.

Bennacer: giocatore di grandissimo talento e fondamentale per la sua squadra. Decisamente meno per le sue fantasquadre. Questo perché l’algerino, nonostante giochi praticamente sempre, non è uso ai bonus quanto ai malus. L’anno scorso ha trovato infatti una sola rete, nessun assist e ben 14 gialli. Da prendere solo come riserva sicura, e solo se a pochi crediti.

La possibile sorpresa

Leao: nonostante non sia proprio un signor nessuno, il portoghese parte sfavorito per un posto nell’undici titolare e per questo potrebbe costare poco. In quel caso, può rivelarsi un affare: giocherà tanto, anche da subentrante, e in chiusura di stagione ha ricordato a tutti di saper segnare.

Guida all’asta del fantacalcio: il manuale per una rosa perfetta. Iscriviti alla newsletter per riceverla in anteprima


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Guida all'asta