Seguici su

Serie B

Riparte la Serie B: ecco le novità per la stagione 2020/2021

Stadio Calcio

Una nuova ed emozionante stagione di Serie B è pronta a partire, con nuove formazioni e vecchie conoscenze che si sfideranno per raggiungere la massima serie. Il campionato cadetto torna dopo un breve stop e i playoff, con venti formazioni da tutta Italia e un calendario ricco di impegni nei prossimi mesi. Tante le novità, tra neopromosse storiche, giocatori nuovi e allenatori in cerca di riscatto, senza però una vera favorita e interessanti opportunità nelle scommesse Serie B.

La prima novità di questa stagione 2020-21 riguarda innanzitutto il numero di club ammessi, ovvero venti, per un totale di 38 giornate come in Serie A. Le nuove formazioni sono sette, tra tre retrocesse dalla massima serie e quattro salite dalla Serie C. A spiccare subito sono i nomi delle neopromosse, tra le quali la storica Reggina, seguita da Vicenza, Monza e Reggiana. I calabresi ritornano in Serie B dopo sette anni e un fallimento nel 2015 che sembrava aver fermato la risalita degli amaranto nelle serie maggiori. Per la Reggina, però, gli ultimi anni sono stati un crescendo, con risultati positivi e miglioramenti continui, fino alla promozione dell’ultima stagione, maturata grazie a un primo posto nel girone C. Percorso simile anche per il Vicenza, che dalla Serie B era sceso in C, dove è comunque riuscito a risalire subito. Per il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, invece, si tratta di una promozione maturata dopo ben venti anni dall’apparizione. Gli uomini di Christian Brocchi hanno dominato e vinto il proprio girone riuscendo a conquistare una storica promozione e tornando nel campionato cadetto, anche grazie ad importanti acquisti. La Reggiana è stata, d’altro canto, l’unica neopromossa grazie ai playoff, dove ha battuto in una gara secca il Bari per 1 a 0.

Nel primo turno di questo nuovo campionato di Serie B il Monza affronterà una delle retrocesse dello scorso anno, la Spal. La sfida si preannuncia già un big match di questa stagione, con i ferraresi vogliosi di riscatto e i lombardi che invece fanno sul serio per una doppia promozione. I favoriti sono i padroni di casa allenati da Brocchi, dati 2,10 nelle scommesse Serie B, mentre gli spallini sono quotati 3,40. La Reggina, invece, se la vedrà contro la Salernitana in un bel derby del sud, con i campani più quotati e dati come favoriti a 2,15. Match complicati anche per Vicenza e Reggiana. I biancorossi sfideranno il Venezia di Tacopina, che lo scorso anno hanno ottenuto una salvezza tranquilla, mentre gli emiliani il Pisa, squadra rimasta fuori dai playoff per una manciata di punti. Nelle scommesse Serie B entrambe le neopromosse partono sfavorite e dovranno darsi da fare per ribaltare i pronostici della vigilia.

Passando poi alle altre retrocesse dalla scorsa Serie A, il Lecce affronterà il Pordenone in uno dei big match di giornata, mentre il Brescia sarà contro l’Ascoli. Per i pugliesi, scesi all’ultima giornata a causa della vittoria del Genoa e della loro sconfitta, sono i grandi favoriti della nuova Serie B e candidati al primo posto in classifica. Il Brescia, altra ottima formazione che non è riuscita a dare continuità, peserà la cessione di Tonali, andato al Milan. I giallorossi del Lecce partono favoriti contro i ramarri friulani, dati dalle scommesse Serie B a solo 1,80. Stesso discorso per il Brescia contro l’Ascoli, quotato a 5,25 contro l’1,70 dei lombardi. Altra sfida interessante e molto equilibrata quella tra Frosinone ed Empoli e Pescara contro Chievo Verona, quattro vecchie e storiche conoscenze della massima serie. Per i ciociare, arrivati ad un passo dalla Serie A con la sconfitta ai playoff contro lo Spezia, la nuova stagione rappresenta un’ottima opportunità per provare a salire di nuovo. Chievo ed Empoli, invece, dopo tanti anni in Serie A sono scesi entrambi due anni fa e cercheranno di recuperare il gap con altre favorite per provare a conquistare i primi due posti in classifica.

La Serie B è dunque pronta a ricominciare e portare in alto il grande calcio di tante piazze, non solo di provincia, tra nobili cadute e tante altre sorprese. Le squadre in corsa per la vittoria sono sempre tante e nessuna è mai davvero favorita, caratteristica che porta il campionato cadetto ad essere sempre incerto ed emozionante, da vivere fino alla fine col fiato sospeso!


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie B