Seguici su

Serie A

Cagliari-Crotone: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Cagliari Joao Pedro
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Cagliari-Crotone, partita della 5^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

L’anticipo di domenica 25 ottobre delle 12:30 vede opposte Cagliari e Crotone, due squadre che sono partite col freno a mano tirato in questo inizio di campionato ma per motivazioni completamente opposte.

Mentre i sardi devono ancora trovare il miglior assetto per affrontare la stagione a causa del cambio della guida tecnica con l’arrivo di Di Francesco. I calabresi invece hanno dovuto fare i conti con l’adattamento alla Serie A e nell’ultima uscita contro la Juventus sembrerebbe che la cosa sia arrivata a compimento. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Cagliari e Crotone.

Come arriva il Cagliari

Il Cagliari dopo un inizio con parecchie difficoltà con il pareggio all’esordio – immeritato – contro il Sassuolo per 1-1 ha dovuto incassare due sconfitte contro la Lazio (2-0) e contro l’Atalanta (5-2), è riuscita nell’ultimo turno a vincere la sua prima partita della stagione 2020/21 col 3-2 sul Torino. A soffrire il cambio tecnico col passaggio al 4-3-3 dopo tanti anni di 3-5-2 è stata soprattutto la difesa infatti sono dieci le reti incassate dai sardi che li collocano come terza peggior difesa del campionato proprio davanti a Crotone e a Benevento.

A risvegliarsi nelle ultime due partite è stato l’attacco che ha messo a segno cinque reti, iniziando a far vedere i frutti del modulo offensivo del nuovo tecnico con Joao Pedro e Simeone che sembrano essere tornati quelli della passata stagione. L’obiettivo stagionale del Cagliari è quello di una salvezza tranquilla con la possibilità di posizionarsi a metà classifica per poter gettare le basi per un futuro sempre migliore.

Come arriva il Crotone

Il Crotone nell’ultima partita contro la Juventus ha messo a segno il primo risultato utile della stagione 2020/21, pareggiando per 1-1 proprio contro lo squadrone bianconero. Nonostante il notevole divario tecnico tra le due squadre, i ragazzi di Stroppa hanno meritato il pareggio e possono addirittura recriminare di non aver sfruttato qualche occasione soprattutto nel secondo tempo nel quale erano in vantaggio numerico dopo l’espulsione di Chiesa.

I pitagorici nelle prime tre partite avevano dovuto incassare tre sconfitte contro Genoa (4-1), Milan (2-0) e Sassuolo (4-1). Il punto debole della squadra di Stroppa è sicuramente la difesa, infatti con 11 reti incassate in quattro partite è la seconda peggiore del campionato (solo il Benevento gli è dietro). Ma anche in attacco ancora non ha ingranato benissimo infatti sono appena tre i gol messi a segno in stagione – due dei quali da Simy e per giunta entrambi su calcio di rigore – che ne fanno il peggior attacco del campionato.

Orario di Cagliari-Crotone e dove vederla in tv o in streaming

La partita Cagliari-Crotone si giocherà domenica 25 ottobre alle ore 12:30 alla Sardegna Arena di Cagliari, e alla gara potranno assistere mille tifosi in virtù delle misure restrittive imposte a causa della pandemia per il coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta su Dazn e sul canale DAZN1 di Sky (canale 209 del satellite), solo per i clienti Sky che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme che consentono la presenza dell’app Dazn.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 5^ giornata

Probabili formazioni Cagliari-Crotone

Di Francesco per la partita contro il Crotone dovrà rinunciare agli infortunati Pereiro, Pinna e Ceppitelli. In porta ci sarà Cragno, mentre in difesa dovrebbero giocare Zappa a destra e Lykogiannis a sinistra – con Faragò e Tripaldelli sempre pronti a prendere il posto dei due – centralmente invece dovrebbe esserci la coppia costituita da Walukiewicz e Godin, anche se l’uruguaiano ha qualche problema fisico e potrebbe essere sostituito da Klavan. A centrocampo confermati i soliti tre e cioè Nandez, Marin e Rog con il solo Caligara a poter impensierire qualcuno per una maglia da titolare. Il tridente d’attacco dovrebbe essere formato da Simeone come punta centrale con Joao Pedro e Sottil ai suoi lati, anche se Ounas è pronto a prendere il posto di quest’ultimo come esterno destro offensivo.

L’unico indisponibile nelle file del Crotone è l’attaccante Dragus che è in isolamento a causa della positività al Covid. A difendere i pali dei pitagorici ci sarà Cordaz, che avrà davanti a sè una difesa a tre che dovrebbe essere costituita da Magallan, Marrone e Luperto, con Golemic e Djidji pronti a prendere il posto di qualcuno. Sugli esterni di centrocampo dovrebbero giocare Pereira a destra e Reca a sinistra – con Rispoli che potrebbe insidiare quest’ultimo – centralmente invece dovrebbero esserci Cigarini come vertice basso con Vulic e Molina come interni. Possibile anche l’inserimento di Petriccione che andrebbe a giocare da interno con Molina sulla fascia destra e a sedersi in panchina in questo caso dovrebbe essere Pereira. Inoltre potrebbe anche essere l’occasione giusta per Benali di esordire in campionato al posto di Vulic. In attacco la coppia dovrebbe essere costituita da Simy e Messias, col possibile inserimento di Siligardi che porterebbe il brasiliano ad abbassarsi sulla linea dei centrocampisti sempre al posto di Vulic.

Cagliari (4-3-3): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Nandez, Marin, Rog; Sottil, Simeone, Joao Pedro. All. Di Francesco

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa

Consulta tutte le probabili formazioni della 5^ giornata di Serie A

Precedenti Cagliari-Crotone

Le due squadre si sono solo quattro nella storia del campionato di Serie A, con un bilancio di due vittorie per il Cagliari, due pareggi e nessun successo per il Crotone. A queste sfide va aggiunta anche l’amichevole precampionato disputata l’8 agosto 2017 terminata col risultato di 2-2. E altre sei partite giocate nel campionato di Serie B finite sempre con la vittoria della squadra che giocava in casa, quindi tre successi a testa.

Nelle due gare giocate nel corso del campionato 2017/18 c’è stata una vittoria del Cagliari e un pareggio. La partita d’andata giocata in Sardegna è terminata col successo della squadra di casa per 1-0 grazie al gol di Sau. Mentre al ritorno in Calabria c’è stato il pareggio per 1-1 con le reti di Trotta e di Cigarini.

Cagliari-Crotone: i consigli per il fantacalcio

La metà dei gol stagionali del Cagliari sono stati messi a segno da Simeone che anche quest’anno rappresenterà il faro offensivo della squadra. In ripresa anche Joao Pedro che nelle ultime due partite ha messo a segno due reti a cui si aggiunge anche un assist. Contro l’attacco sterile del Crotone potrebbe essere l’occasione giusta per Cragno per mettere a segno il primo clean sheet stagionale, dopo che nelle prime quattro partite ha dovuto incassare dieci gol. Anche il giovanissimo Zappa è in un periodo molto buono di forma, e con le sue prestazioni si è preso il posto da titolare ai danni di Faragò. Con la probabile assenza di Godin potrebbero andare in difficoltà i centrali difensivi contro la velocità di Messias e la fisicità di Simy, quindi sono sconsigliati Walukiewicz e Klavan. In calo rispetto alla passata stagione anche le prestazioni di Lykogiannis che ha come media voto un basso 5,38, una delle peggiori tra tutti i difensori.

Nel Crotone i punti fermi della squadra sono finora i due attaccanti Simy e Messias che hanno regalato gol e buone prestazioni. Il nigeriano è il rigorista della squadra e finora è a quota due reti – entrambe su rigore – il brasiliano invece è la seconda punta perfetta che si muove tantissimo e con la sua velocità riesce a mettere in difficoltà anche le difese più esperte (chiedere alla Juventus). Altro giocatore molto in forma in questo inizio di stagione è Molina che oltre ad essere schierato come esterno destro potrebbe anche essere utilizzato come interno, e col 6,25 di fanta media voto è il centrocampista pitagorico col voto più alto. Da evitare il portiere Cordaz che con undici reti incassate e una fanta media voto di 3,38 ha dietro solo il portiere del Benevento Montipò. In difficoltà nelle prime uscite anche Magallan che ha offerto prestazioni sempre sotto la sufficienza con una media voto di 5,12 e una fanta media voto di 4,88, e Marrone con 5,12 anche lui di media voto e 5,00 di fanta media.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati