Seguici su

Serie A

Verona-Benevento: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol giocatori Verona
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Verona-Benevento, partita della 6^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La sesta giornata del campionato di Serie A si conclude lunedì 2 novembre col posticipo tra Verona e Benevento. Entrambe le squadre erano partite molto bene nelle prime partite, ma hanno avuto una leggera flessione nelle ultime uscite.

Gli scaligeri stanno facendo i conti con molte assenze pesanti che li costringono spesso a trovare soluzioni di emergenza soprattutto nel reparto difensivo. Mentre i sanniti pagano la troppa spregiudicatezza nel modulo del tecnico Inzaghi con una forte propensione all’attacco e spesso vengono infilati dai rapidi contropiedi avversari. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Verona e Benevento.

Come arriva il Verona

Il Verona ha subìto una sola sconfitta nelle prime cinque partite contro il Parma per 1-0 a cui vanno aggiunte le due vittorie iniziali contro Roma – 3-0 a tavolino dopo l’errore dei giallorossi nella compilazione della distinta – e Udinese, e i due pareggi nelle ultime due uscite contro Genoa e Juventus. Gli scaligeri hanno la miglior difesa del torneo con sole due reti subite, ma anche il peggior attacco.

Infatti sono solo due i gol messi a segno sul campo a cui vanno aggiunti i tre del 3-0 a tavolino che li fanno arrivare a cinque ed essere il secondo peggior attacco del campionato dopo il Genoa (fermo a 4) e in coabitazione con Udinese e Crotone. Attualmente la squadra i Juric si trova con otto punti in classifica in ottava posizione e inizia ad incamerare punti in vista dell’obiettivo stagionale che è come sempre la salvezza.

Come arriva il Benevento

Il Benevento ha vinto due delle prime tre partite contro la Sampdoria all’esordio stagionale per 3-2 e contro il Bologna per 1-0. Nelle altre tre gare invece sono arrivate tre sconfitte contro Inter e Roma entrambe per 5-2 e nell’ultima nel derby contro il Napoli per 2-1. La formazione campana ha la seconda peggior difesa con 14 reti subite e peggio di loro ha fatto solo il Crotone ultimo con 15 gol subiti.

Di contro in attacco sono nove i gol messi a segno dalla squadra sannita che gli consentono di essere una delle poche squadre ad essere sempre andata in gol in tutte le partite finora affrontate. Qualora riuscisse a registrare la fase difensiva, potrebbe tranquillamente ambire per un posizionamento a metà classifica, ma la propensione offensiva della squadra costringe sempre a rincorrere gli avversari quando questi riescono – spesso – a saltare il primo pressing offensivo.

Orario di Verona-Benevento e dove vederla in tv o in streaming

La partita Verona-Benevento si giocherà lunedì 2 novembre alle ore 20:45 allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa del Dpcm del governo in seguito all’aumento dei casi di coronavirus in Italia. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 240 del satellite) e Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 6^ giornata

Probabili formazioni Verona-Benevento

Lunga la lista degli infortunati per Juric che deve rinunciare a Di Carmine, Cetin, Benassi, Faraoni, Favilli, Miguel Veloso e Danzi, mentre potrebbero essere costretti al forfait Gunter – positivo al Covid e in attesa del tampone decisivo – Ruegg, Lovato e Ceccherini alle prese con problemi di natura fisica. In porta ci sarà Silvestri, mentre in difesa dovrebbero giocare Empereur, Magnani e Dawidowicz, anche se un recupero di Lovato e Ceccherini costringerebbe gli ultimi due a sedersi in panchina. Sugli esterni di centrocampo ci saranno Lazovic a destra con Dimarco a sinistra, mentre centralmente dovrebbero giocare Vieira e Tameze, con Ilic pronto a prendere il posto di uno dei due. Abbondanza invece nel reparto offensivo dove però i prescelti dovrebbero essere Colley e Zaccagni sulla trequarti in appoggio all’unica punta Kalinic, anche se Barak e Salcedo sono pronti a prendere il posto dei due trequartisti.

Fuori causa per il Benevento invece saranno Volta, Iago Falque e Barba infortunati. A difendere i pali dei sanniti ci sarà Montipò, che avrà davanti a sè una difesa a quattro che dovrebbe essere costituita da Letizia a destra con Foulon a destra – anche se Maggio potrebbe prenderne il posto – invece centralmente dovrebbero essere confermati Glik e Caldirola. A centrocampo dovrebbero giocare Ionita, Schiattarella e Dabo, con Hetemaj e Viola – che rientra dopo il lungo infortunio – che potrebbero scendere in campo anche dal primo minuto al posto degli ultimi due. In attacco la punta centrale sarà come sempre Lapadula che avrà ai suoi lati Caprari e Roberto Insigne con Sau pronto a prendere il posto di quest’ultimo.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Empereur, Magnani, Dawidowicz; Lazovic, Vieira, Tameze, Dimarco; Colley, Zaccagni; Kalinic. All. Juric

Benevento (4-3-3): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola, Foulon; Ionita, Schiattarella, Dabo; Caprari, Lapadula, Insigne. All. F. Inzaghi

Consulta tutte le probabili formazioni della 6^ giornata di Serie A

Precedenti Verona-Benevento

Le due squadre si sono affrontate solo due volte nella storia della Serie A, con un bilancio di una vittoria a testa per le due formazioni. A questi vanno aggiunti anche quattro sfide avvenute in Serie B, terminate con un pareggio, due vittorie del Benevento e un successo per il Verona. La partita ha sempre proposto tante reti, infatti sono 14 i gol segnati nei sei precedenti totali vale a dire 2,33 a partita di media.

I precedenti risalgono alla stagione 2017/18 – prima e unica della squadra campana nella massima serie – e all’andata la vittoria è stata del Verona per 1-0 con la rete di Romulo, mentre al ritorno a vincere è stato il Benevento per 3-0 grazie alla doppietta di Diabate e al gol di Letizia.

Verona-Benevento: i consigli per il fantacalcio

I due gol messi a segno dal Verona sono stati entrambi segnati da Favilli che è infortunato, quindi la squadra e il tecnico Juric sperano di ritrovare i gol di Kalinic che potrebbe sbloccarsi dopo annate difficili passate tra Roma, Milano e Madrid. Con Faraoni infortunato, la spinta sulle fasce sarà effettuata da Lazovic e Dimarco (consigliati) che sono il punto di riferimento del gioco difensivo ed offensivo dell’intera squadra e senza la loro spinta propulsiva difficilmente potrebbero arrivare dei gol dal reparto avanzato. Molto buone le prestazioni del portiere Silvestri che ha incassato soli due gol ed ha una media voto altissima di 6,40, e del giovane Lovato altra scoperta del tecnico degli scaligeri in difesa anch’esso con 6,30 di media voto. Sconsigliati invece i due centrocampisti Vieira e Tameze spesso costretti ad azioni difensive e con propensione maggiore alla copertura. In ombra le prestazioni di Barak che forse sarà nuovamente costretto alla panchina ed è ancora alla ricerca dei primi bonus stagionali.

Nel Benevento stanno facendo molto bene Lapadula e Caprari rispettivamente con due gol e due assist il primo e tre gol e un assist il secondo. Potrebbe rivedersi Viola che ha fatto la fortuna della squadra nella scorsa stagione. È lui il prescelto per calciare punizioni, rigori e angoli e dai suoi piedi possono arrivare molti bonus. Anche Insigne sembra essere sulla buona strada e sicuramente il gol messo a segno contro il Napoli gli permetterà di essere più costante con le prestazioni e sfruttare tutte le occasioni che gli verranno concesse. Letizia è una costante spina nel fianco per gli avversari con le sue incursioni e molto buoni sono anche i suoi voti con 6,50 di fanta media voto. Pessime invece le prestazioni di Montipò che ha incassato ben 14 reti e la peggiore fanta media voto del campionato con 2,80. Stesso discorso vale anche per Foulon che ancora non ha mostrato le sue reali caratteristiche e nelle ultime uscite ha perso anche il posto in squadra in favore dell’esperto Maggio. Attenzione anche a Ionita e Dabo sempre autori di prestazioni molto spigolose e potenzialmente potrebbero essere i destinatari di cartellini pesanti.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati