Seguici su

Champions League

Ferencvaros-Juventus: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza Morata Ronaldo Chiesa Rabiot Juventus
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Ferencvaros-Juventus, 3^ giornata dei gironi di Champions League: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Mercoledì 4 novembre si concluderà la terza giornata della fase a gironi della Champions League con le ultime due italiane impegnate (Juventus e Lazio). Ferencvaros-Juventus vedrà affrontarsi due formazioni che si sono affrontate l’ultima volta ben 55 anni fa in una finale europea – Coppa delle Fiere – persa dai bianconeri che giocavano in casa.

I due club sono inseriti nel Gruppo G che vede in testa il Barcellona a punteggio pieno dopo le due vittorie proprio contro Ferencvaros (5-1) e Juventus (2-0). A seguire al secondo posto ci sono proprio i bianconeri con tre punti e con due successi nei successivi scontri contro gli ungheresi si assicureranno quasi matematicamente la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta con due turni di anticipo. Agli ultimi due posti ci sono Ferencvaros e Dinamo Kiev a pari merito ad un punto in seguito al pareggio tra le due formazioni per 2-2 nell’ultimo turno. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Ferencvaros e Juventus.

Come arriva il Ferencvaros

Il Ferencvaros è in testa alla OTP Bank Liga – campionato ungherese – con 17 punti in sette partite grazie a cinque vittorie e due pareggi. Sono solo quattro le reti incassate dalla squadra ungherese che è la miglior difesa del torneo, invece le reti segnate sono 15 e sono il secondo attacco dietro solo al Fehervar con 21 gol.

In Champions League la squadra di Rebrov ha perso all’esordio contro il Barcellona per 5-1 ed è riuscita a pareggiare in rimonta contro la Dinamo Kiev per 2-2 dopo essere andata sotto di due reti nel corso del primo tempo. In generale la formazione ungherese è sempre andata a segno in tutte le partite giocate finora ad eccezione dello 0-0 nel ritorno dell’ultimo turno preliminare contro il Molde.

Come arriva la Juventus

La Juventus si trova al terzo posto in campionato con 12 punti, pari merito con l’Atalanta. La squadra di Pirlo è ritornata alla vittoria nell’ultimo turno contro lo Spezia – 4-1 grazie alla doppietta di Ronaldo e ai gol di Morata e Rabiot – dopo due pareggi consecutivi in Serie A contro Crotone e Verona, e la sconfitta in Champions League contro il Barcellona. Con soli cinque gol incassati i bianconeri hanno la seconda miglior difesa del campionato dietro solo al Verona che ne ha subiti solo due.

In tutte le partite giocate finora la Juventus non è andata in gol solamente nel 2-0 incassato dal Barcellona, nelle altre gare è sempre riuscita a segnare almeno una rete. E col ritorno di Ronaldo – dopo la positività al Covid – la squadra sembra essere rinata guidata proprio dal campione portoghese. In Champions League dopo la bella vittoria per 2-0 nel primo turno contro la Dinamo Kiev – con doppietta di Morata – ha incassato la sconfitta per 2-0 in casa contro il Barcellona e adesso si trova alle spalle dei blaugrana nella classifica del raggruppamento.

Pronostici Champions League: consigli sulle scommesse di Ferencvaros-Juventus

Orario di Ferencvaros-Juventus e dove vederla in tv o in streaming

La partita Ferencvaros-Juventus verrà disputata mercoledì 4 novembre alle ore 21:00 alla Groupama Arena di Budapest, e si giocherà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute alla pandemia per il coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva sui canali Sky Sport Uno (canale 201 e 240 del satellite) e Sky Sport Calcio Due (canale 252 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Ferencvaros-Juventus

Rebrov dovrà rinunciare al solo Uzuni che è in isolamento dopo la positività al coronavirus. In porta ci sarà Dibusz, mentre in difesa dovrebbero giocare Lovrencsics a destra con Heister a sinistra invece centralmente ci sarà la coppia costituita da Blazic e Kovacevic. A centrocampo dovrebbero giocare Somalia, Kharatin e Siger con quest’ultimo che agirà da centrale e gli altri due da interni. Il tridente d’attacco dovrebbe essere costituito da Isael come punta centrale con Tokman Nguen e Zubkov come esterni offensivi che agiranno ai lati del centravanti.

Pirlo sarà costretto a fare a meno dello squalificato Demiral, e degli infortunati de Ligt ed Alex Sandro. In dubbio è la presenza di Chiellini ancora alle prese col fastidio alla coscia. A difendere i pali dei bianconeri dovrebbe tornare Szczesny – dopo il turno di riposo per lasciare il posto a Buffon in campionato – mentre la difesa dovrebbe essere a quattro con Cuadrado a destra, Frabotta a sinistra e la coppia centrale dovrebbe essere formata da Danilo e Bonucci. Sugli esterni di centrocampo dovrebbero giocare Kulusevski a destra con Chiesa a sinistra, mentre in mezzo Arthur e Rabiot dovrebbero essere i prescelti anche se McKennie e Bentancur potrebbero prendere il posto dei due. La coppia d’attacco dovrebbe essere costituita da Morata e Cristiano Ronaldo, con Dybala costretto ad un’altra panchina dopo la prova incolore contro lo Spezia.

Ferencvaros (4-3-3): Dibusz; Lovrencsics, Blazic, Kovacevic, Heister; Somalia, Siger, Kharatin; Zubkov, Isael, Tokmac Nguen. All. Rebrov

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Danilo, Bonucci, Frabotta; Kukusevski, Arthur, Rabiot, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo

Precedenti Ferencvaros-Juventus

Le due squadre si sono affrontate sette volte nella loro storia in partite ufficiali, con un bilancio di tre vittorie per la Juventus, due pareggi e due successi per i Ferencvaros. L’ultimo precedente risale alla finale di Coppa delle Fiere 1964/65 – l’ex Coppa Uefa – giocata il 23 giugno 1965 al Comunale di Torino e terminata con la vittoria degli ungheresi per 1-0. Le altre sfide sono state disputate in Mitropa Cup 1962 e nella Coppa dell’Europa Centrale negli anni ’30.

Sarà per i bianconeri la prima partita giocata contro il Ferencvaros in una competizione ufficiale Uefa, ma la Juventus si è già scontrata in quattro occasioni contro squadre ungheresi. Nei quarti di finale della Coppa dei Campioni 1972/73 si sono trovati di fronte l’Ujpest e i bianconeri superarono il turno con un doppio pareggio – 0-0 all’andata e 2-2 al ritorno – e grazie ai gol segnati in trasferta. Invece nella Coppa delle Coppe 1979/80 si è scontrata col Raba Eto passando il turno grazie al successo all’andata per 2-0 e la sconfitta al ritorno per 1-2.

Il Ferencvaros è tornato a giocare in Champions League a distanza di 25 anni dall’ultima volta – 1995/96 – ma oltre alle sfide con la Juventus che però non valgono ai fini delle statistiche Uefa, si sono scontrati un’altra sola volta con squadre italiane. Precisamente nel corso della Coppa dei Campioni 1965/66 quando ai quarti di finale si trovarono di fronte l’Inter del Mago Herrera che superò il turno vincendo in casa per 4-0 e pareggiando in Ungheria per 1-1.

Mentre la Juventus cerca di ritornare ad alzare il massimo trofeo continentale a distanza di 25 anni dall’ultima volta (1995/96), nonostante negli ultimi anni abbia raggiungo per due volte la finale nel 2014/15 perdendo contro il Barcellona per 3-1 e nel 2016/17 venendo sconfitta dal Real Madrid per 4-1. Invece il Ferencvaros ha al suo attivo la vittoria nella Coppa delle Fiere 1964/65 battendo proprio i bianconeri – come già detto in precedenza – mentre ha raggiunto la finale nella Coppa delle Coppe 1974/75 venendo battuta dalla Dinamo Kiev per 3-0. In Champions League il miglior risultato sono i quarti di finale raggiunti nel 1965/66 quando furono eliminati dall’Inter.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Champions League

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati