Seguici su

Serie A

Fiorentina-Benevento: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol giocatori Fiorentina
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Fiorentina-Benevento, partita della 8^giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Allo stadio Artemio Franchi di Firenze, domenica 22 novembre andrà in scena Fiorentina-Benevento, match valido per l’ottava giornata di Serie A. Un solo punto nelle ultime due per i gigliati, che nell’ultimo turno di campionato non sono andati oltre lo 0-0 in trasferta a Parma. Tra le file della viola però ci sarà una novità: l’esordio in panchina di Prandelli.

Momento negativo invece per il Benevento. La squadra di Inzaghi è reduce da quattro sconfitte consecutive. Nell’ultimo turno di campionato, brutta sconfitta per 0-3 tra le mura amiche contro lo Spezia. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Fiorentina e Benevento.

Come arriva la Fiorentina

La Fiorentina è al dodicesimo posto in classifica a quota otto punti. Dopo la vittoria all’esordio contro il Torino e l’ottima prestazione a San Siro contro l’Inter, nonostante la sconfitta, da lì in poi la Fiorentina ha disputato una prima parte di stagione poco entusiasmante. Nelle ultime cinque giornate, la viola è riuscita a vincere in una sola occasione – 3-2 interno contro l’Udinese – con notevoli sofferenze. Nell’ultimo turno di campionato, la Fiorentina ha raccolto un punto pareggiando a reti inviolate contro il Parma.

Parlando proprio di gol, la Fiorentina ha il quattordicesimo attacco della Serie A con sole 10 reti all’attivo. Sono invece 12 le reti subite, con otto di queste incassate lontano dal Franchi, dimostrando di essere una difesa piuttosto ballerina lontano da casa. Il miglior marcatore della Fiorentina è Castrovilli, con quattro gol realizzati contro Torino, Inter e una doppietta contro l’Udinese.

Come arriva il Benevento

Il Benevento attraversa un periodo nerissimo. Sedicesimo in classifica a quota sei punti, e con un solo punto di vantaggio sulla zona retrocessione, i sanniti non vincono una partita in campionato dallo scorso 4 ottobre, quando si imposero 1 a 0 sul Bologna al Vigorito. Da lì in avanti, il Benevento ha raccolto solo sconfitte, venendo persino eliminato a domicilio dall’Empoli in Coppa Italia. Nell’ultima giornata, i giallorossi hanno subito una sonora sconfitta in casa contro lo Spezia per 0 a 3.

La squadra di Inzaghi ha realizzato lo stesso numero di reti del suo prossimo avversario, ovvero 10. Detiene il record negativo di peggior difesa del torneo, con 20 gol al passivo, che denotano le grosse difficoltà in difesa della squadra. Questa differenza tra gol realizzati e subiti è rimarcata ulteriormente dallo zero alla voce pareggi. L’ultima posta in palio divisa con l’avversario risale, infatti, allo scorso 7 luglio, quando il Benevento fu fermato sullo 0 a 0 dal Venezia nell’ultimo campionato di Serie B.

Orario di Fiorentina-Benevento e dove vederla in tv o in streaming

Il match tra Fiorentina e Benevento si giocherà domenica 22 novembre allo stadio Artemio Franchi alle ore 12.30. La partita sarà a porte chiuse a causa delle restrizioni per gli elevati casi di coronavirus in Italia. La partita sarà trasmessa in diretta su DAZN e sul canale DAZN1 di Sky (canale 209 del satellite), solo per i clienti Sky che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme che consentono la presenza dell’app Dazn.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 8^ giornata

Probabili formazioni di Fiorentina-Benevento

Buone notizie per Prandelli, che per la sfida contro il Benevento potrà contare su Callejon, ritornato negativo dopo la positività al Covid. Difficile, comunque, che lo spagnolo possa partire dal primo minuto. Quasi certa, invece, la presenza di Pezzella, che sembra aver recuperato dalla botta subìta alla caviglia nella partita contro l’Udinese. Ballottaggi tra Caceres e Lirola, e tra Vlahovic e Cutrone. I viola dovrebbero schierarsi con il 4-3-3. Dragowski tra i pali. Quartetto difensivo composto da Caceres, Milenkovic, Pezzella e Biraghi. A centrocampo, linea mediana composta da Amrabat, Pulgar e Castrovilli. Tridente d’attacco formato da Kouamè, Vlahovic e Ribery.

Diverse le defezioni in casa Benevento, soprattutto in avanti. I campani a Firenze dovranno fare a meno dello squalificato Caprari. Oltre all’ex Pescara, resta incerta la presenza Iago Falque, che ha saltato le ultime partite per dei problemi fisici. Sicuri assenti i lungodegenti Tuia e Volta. Il primo dovrebbe rientrare all’inizio del prossimo mese, invece il secondo dovrà aspettare marzo per poter rientrare a disposizione di Inzaghi. Assenza importante in mezzo al campo, dove mancherà l’ex di turno Dabo, positivo al Covid. Ballottaggio in attacco tra Lapadula e Moncini. Il Benevento dovrebbe scendere in campo con il classico modulo ad albero di Natale – 3-4-2-1 – con Montipò tra i legni. I tre centrali saranno Maggio, Glik, Caldirola. A centrocampo spazio dal primo minuto per Letizia, Ionita, Schiattarella e Hetemaj. Sau e Insigne agiranno, invece, dietro l’unica punta Lapadula.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar, Castrovilli; Kouamè, Vlahovic, Ribery. All. Prandelli

Benevento (3-4-2-1): Montipò; Maggio, Glik, Caldirola; Letizia, Ionita, Schiattarella, Hetemaj; Sau, Insigne; Lapadula. All. Inzaghi

Consulta tutte le probabili formazioni della 8^ giornata di Serie A

Precedenti Fiorentina-Benevento

Il match di domenica tra Fiorentina e Benevento sarà il numero 3 nella storia di questi due club. Il bilancio pende a bilancio della viola con due vittorie, nessun pareggio e nessuna vittoria per i campani. La prima sfida si è disputata nel girone d’andata della Serie A 2017/18. A Benevento, la Fiorentina si impose per 3 a 0 grazie alle reti di Benassi nella prima frazione e di Babacar e Thereau su rigore nella ripresa. Sempre in quella stagione, si è giocato il secondo precedente tra le due compagini: l’11 marzo del 2018 vittoria di misura della Fiorentina grazie al gol messo a segno Hugo al 25esimo del primo tempo.

Fiorentina-Benevento: i consigli per il fantacalcio

Passando ai consigli legati al fantacalcio, in avanti è sempre da tenere in considerazione un calciatore importante come Ribery. Il transalpino non sta giocando un inizio di stagione soddisfacente, ma è certamente un giocatore che con il suo estro e la sua fantasia può far svoltare da un momento all’altro la gara della sua squadra. A centrocampo, Castrovilli resta un elemento fondamentale per la Fiorentina. La sua media fantavoto di 8.05, è la chiara dimostrazione della sua continuità all’interno del rettangolo di gioco. Tra l’altro è colui che segna di più in questa viola. Sempre in mezzo al campo, Pulgar merita un occhio di riguardo: il Benevento, dopo gli ultimi risultati negativi, potrebbe essere parecchio nervoso e quindi potrebbe scapparci il rischio di un rigore a favore dei padroni di casa, con il cileno rigorista spesso impeccabile. Bene anche Biraghi, apparso in crescita nelle ultime giornate.

In casa Benevento, il giocatore che sta facendo meglio è Lapadula. Ha una fantamedia di 7.36 – media più alta tra i sanniti – e vorrà migliorare il suo score in chiave gol (3 reti in 7 giornate). Tra i migliori dei sanniti figura anche Roberto Insigne. L’ex Parma, cerca il secondo acuto in campionato dopo la rete siglata al Napoli nella sfida tutta in famiglia con il fratello Lorenzo. Per evitare dei malus per via dei cartellini gialli, meglio non schierare Schiattarella: il centrocampista campano, infatti, è uno dei calciatori più “cattivi” del torneo, con quattro gialli rimediati in sette gare giocate. Da evitare, invece, la titolarità del pacchetto arretrato giallorosso, il peggiore della Serie A.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati