Seguici su

Serie A

Lazio-Juventus: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza gol Cristiano Ronaldo Juventus

Tutto quello che c’è da sapere su Lazio-Juventus, partita della 7^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

I big match della settima giornata di campionato sono concentrati nella prima parte di domenica 8 novembre con Lazio-Juventus che si gioca all’ora di pranzo e Atalanta-Inter alle 15:00. I biancocelesti si sono ripresi nelle ultime uscite dopo un inizio non esaltante e stanno lottando nonostante le numerose assenze che stanno segnando la rosa della squadra di Inzaghi.

I bianconeri sono alla ricerca del decimo titolo consecutivo e il rientro di Ronaldo ha portato nuovo entusiasmo ad una squadra apparsa un po’ in calo rispetto alle annate passate nelle quali ha praticamente quasi da subito dominato il torneo. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Lazio e Juventus.

Come arriva la Lazio

La Lazio si trova al decimo posto in classifica con dieci punti, pari merito con la Sampdoria e attaccatissima al trenino costituito da Juventus e Atalanta (12), Inter, Napoli e Roma (11). I biancocelesti a parte la partita d’esordio vinta per 2-0, in tutte le altre hanno sempre incassato almeno una rete e infatti sono ben 12 i gol incassati dalla formazione di Inzaghi che sono tanti per una squadra che per due anni consecutivi è stata tra le prime due come miglior difesa.

Nelle ultime partite sono arrivate due vittorie contro il Torino in rimonta per 4-3 e contro il Bologna per 2-1, che sono seguite ad un solo punto racimolato nelle tre gare precedenti (solo il pareggio contro l’Inter). Anche per quanto riguarda l’attacco solo in una partita – sconfitta 3-0 contro la Sampdoria – non è riuscita ad andare in gol, mentre in tutte le altre ha segnato almeno un gol.

Come arriva la Juventus

La Juventus è ancora imbattuta in campionato – insieme a Sassuolo e Milan – con tre vittorie e tre pareggi nelle prime sei partite disputate. Anche nelle precedenti uscite i bianconeri sono riusciti a mantenere l’imbattibilità nonostante le prove incolori. Ma col ritorno di Cristiano Ronaldo la formazione di Pirlo ha ripreso la classica verve offensiva ed è tornata ad essere pericolosa ed incisiva nel reparto offensivo.

Il punto di forza dei bianconeri è come sempre la difesa, infatti con cinque gol subiti costituiscono la seconda miglior difesa del campionato dietro solo al Verona fermo a quota tre. Questo ha permesso alla Juventus di mantenersi a galla nelle tante occasioni – Crotone, Roma e Verona – nelle quali ha mostrato di essere in notevole difficoltà soprattutto offensiva. In classifica è al terzo posto con 12 punti, alle spalle solo di Milan (16) e Sassuolo (14).

Orario di Lazio-Juventus e dove vederla in tv o in streaming

La partita Lazio-Juventus si giocherà domenica 8 novembre alle ore 12:30 allo stadio Olimpico di Roma, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa del Dpcm del governo in seguito all’aumento dei casi di coronavirus in Italia. Il match sarà trasmesso in diretta su Dazn e sul canale DAZN1 di Sky (canale 209 del satellite), solo per i clienti Sky che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme che consentono la presenza dell’app Dazn.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 7^ giornata

Probabili formazioni Lazio-Juventus

Simone Inzaghi per il big match contro la Juventus dovrà fare a meno degli infortunati Proto, Radu, Lulic, Escalante, Anderson e Lazzari, mentre è in dubbio la presenza di Strakosha, Immobile e di Lucas Leiva a causa del caos tamponi che ha coinvolto la società biancoceleste. In porta ci sarà Reina – anche con un eventuale recupero di Strakosha dovrebbe essere sempre lo spagnolo ad essere titolare – mentre in difesa dovrebbero esserci Acerbi, Hoedt e Patric con Luiz Felipe che potrebbe prendere il posto di quest’ultimo. Sulle fasce di centrocampo dovrebbero giocare Marusic a destra e Fares a sinistra – Pereira è pronto a subentrare ad uno dei due – invece in mezzo dovrebbero esserci Parolo come playmaker basso mentre ai suoi lati dovrebbero giocare Milinkovic-Savic e il rientrante Luis Alberto anche se Akpa-Akpro è pronto a prendere il posto di quest’ultimo qualora lo spagnolo non dovesse essere al 100%. In attacco la coppia dovrebbe essere composta da Correa e Caicedo anche se il recupero di Immobile porterebbe quest’ultimo a sedersi in panchina. Muriqi è anch’esso pronto a giocarsi le sue chance di partire titolare nel big match contro la Juventus.

Indisponibili per Pirlo gli infortunati Alex Sandro, Chiellini, de Ligt e Ramsey. A difendere i pali dei bianconeri ci sarà Szczesny, mentre in difesa dovrebbero esserci Danilo, Bonucci e Demiral. Sulle fasce del centrocampo dovrebbero giocare Cuadrado a destra e Chiesa a sinistra con Frabotta che insidia la posizione del colombiano e in questo caso andrebbe a posizionarsi a sinistra con l’ex Fiorentina dirottato sulla destra. In mezzo i prescelti dovrebbero essere Rabiot e Arthur anche se Bentancur è pronto a prendere il posto di quest’ultimo. Sulla trequarti dovrebbe essere schierato McKennie che agirà a sostegno delle due punte che dovrebbero essere Ronaldo e Morata, con Dybala pronto a riformare la coppia col campione portoghese. Kulusevski potrebbe insidiare la posizione sia di Chiesa per giocare sull’esterno del centrocampo e sia di Bentancur per posizionarsi sulla trequarti con l’indietreggiamento di McKennie.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Fares; Correa, Caicedo. All. S. Inzaghi

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Demiral; Cuadrado, Rabiot, Arthur, Chiesa; McKennie; Ronaldo, Morata. All. Pirlo

Consulta tutte le probabili formazioni della 7^ giornata di Serie A

Precedenti Lazio-Juventus

Le due squadre si sono affrontate 152 volte nella storia del campionato di Serie A, con un bilancio di 34 vittorie per la Lazio, 36 pareggi e 82 successi per la Juventus. In campionato la sfida non finisce in pareggio dal 2013/14, con l’1-1 del 25 gennaio 2014. Nelle successive 12 partite ha sempre vinto una delle due squadre: tre volte i biancocelesti e sette i bianconeri.

Nella passata stagione le due gare giocate sono terminate con una vittoria a testa per entrambe le squadre. All’andata la Lazio ha vinto 3-1 grazie alle reti di Luiz Felipe, Milinkovic-Savic e Caicedo che hanno rimontato il vantaggio iniziale firmato da Ronaldo. Al ritorno invece a vincere è stata la Juventus per 2-1 con una doppietta di Ronaldo e il gol dei biancocelesti di Immobile su rigore.

Lazio-Juventus: i consigli per il fantacalcio

Nella Lazio dovrebbe rientrare Immobile che avrà tanta voglia dopo essere stato fermato dalla Uefa e non essere riuscito a prendere parte alla partita di Champions League contro lo Zenit. Il capocannoniere del passato campionato ha finora segnato tre gol, e deve recuperare dal distacco accumulato da Ibrahimovic in testa con sette gol. Milinkovic-Savic è quello che a centrocampo può imprimere il cambio di passo decisivo e con la sua fisicità può anche mettere in difficoltà la forte difesa bianconera. Acerbi è sempre una sicurezza e contro Ronaldo solo lui potrà essere in grado di mettere un limite al fuoriclasse portoghese. I suoi compagni di reparto sono sconsigliati, infatti sia Patric che Hoedt hanno dimostrato di andare spesso in difficoltà contro tutti gli avversari e ne sono una dimostrazione le medie voto rispettivamente di 5,83 e 5,50. Insieme a loro sta facendo molto male anche Correa che è ancora alla ricerca dei primi bonus in stagione ed è fermo ad un basso 5,40 di media voto. Attenzione anche a Fares che dalla sua parte dovrebbe vedersela contro Cuadrado e Ronaldo (che parte da destra) e potrebbe andare in difficoltà viste le sue scarse doti difensive.

Ronaldo è l’anima dell’attacco juventino e il fulcro di tutto il gioco offensivo dei bianconeri. Infatti nelle ultime due partite sono otto i gol segnati, mentre nelle precedenti tre senza il portoghese sono stati solo due le reti messe a segno dalla Juventus. Inoltre quest’anno vorrà vincere la classifica marcatori per essere l’unico ad averla vinta – insieme al rispettivo campionato nazionale – in Premier League, Liga e Serie A. Molto bene sta facendo anche Kulusevski che è stato due volte decisivo nelle prime partite – oltre che in Champions contro la Dinamo Kiev – ed ha una fanta media voto di 7,40. Bonucci e Danilo si stanno mostrando due certezze nella nuova difesa a tre di Pirlo, con voti sempre superiori alla sufficienza. Anche Chiesa se riesce da subito ad entrare nel vivo del match e non è particolarmente nervoso sta dimostrando di essere un giocatore da Juventus con il 7,10 di fanta media. Sottotono le prestazioni di Bentancur che forse sta soffrendo il nuovo modulo e di conseguenza la nuova posizione, e quelle di Arthur per il quale ci vuole tempo prima di vederlo completamente integrato negli schemi della Juventus. Attenzione anche a Dybala che contro la Lazio di solito riesce sempre ad accendersi, anche se finora in campionato ha deluso le aspettative con un triste 5,75 di media voto e rischia nuovamente di partire dalla panchina.

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 7^ giornata


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati