Seguici su

Approfondimenti

Milan, un attacco così è stellare: in gol da 28 partite consecutive in Serie A

Esultanza gol Ibrahimovic Milan
© imagephotoagency.it

La cura Pioli ha funzionato, il Milan segna da 28 giornate di fila in Serie A. Dall’11 gennaio ad oggi ha sempre segnato

Che il Milan fosse in ottima forma, ormai tutti lo avevano notato. I rossoneri da quando Pioli è alla guida sembrano aver trovato una linfa nuova, si trovano a meraviglia in campo ed i risultati lo dimostrano. I risultati sono strabilianti tanto quanto le statistiche registrate dal Milan, infatti i rossoneri segnano consecutivamente in Serie A da ben 28 partite senza interruzione. Ibrahimovic a trascinare la squadra e tanti giovani promettenti e volenterosi a farne da contorno sono la ricetta principale dell’attacco di questo Milan stellare.

L’attacco rossonero segna incessantemente da gennaio

Era il giorno dell’epifania quando il Milan registrò la sua ultima partita senza segnare. La partita era Milan-Sampdoria e finì 0-0. Dalla partita dopo, contro il Cagliari, la squadra iniziò a rodarsi, a giocare a calcio, e grazie ad un infinito Zlatan Ibrahimovic non ha più smesso di segnare. Quest’anno la squadra rossonera viaggia su una media gol a partita di quasi 2 reti e mezzo, impensabile se si riguardano i dati relativi alla prima metà della scorsa stagione.

Ad oggi le partite dove il Milan è andato in gol consecutivamente in Serie A ammontano a 28. I rossoneri continuano a battere record su record, ed oltre ad essere una delle squadre più giovani d’Europa iniziano a fare sul serio anche con i gol messi a segno.

Con Pioli ed Ibrahimovic la musica è cambiata

Da quando c’è Pioli alla guida della formazione rossonera le cose sono andate sempre per il meglio. Pensare che era arrivato come “traghettatore”, per portare il Milan fino a fine stagione. Il tecnico italiano invece ha rifondato la squadra dandogli una nuova vita ed un gioco fluido ed efficace. È stato poi meritatamente riconfermato a fine stagione, ed il Milan non ha certo perso brillantezza. Non si possono non attribuire meriti anche al grande impatto che ha avuto Ibrahimovic in rossonero. Grazie alla sua esperienza, l’attacco ha iniziato ad essere prolifico e ben organizzato.

Pioli ha esordito il 20 ottobre 2019, contro il Lecce, da quel giorno solo quattro volte il Milan non ha segnato, e dall’11 gennaio, contro il Cagliari non si è più fermato. Lo scorso anno i rossoneri chiusero il campionato con 63 reti in 38 partite. Questa stagione ne hanno già messe 19 a segno in sole 8 partite, e non hanno certo intenzione di fermarsi.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Approfondimenti

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati