Seguici su

Approfondimenti

Fiorentina: astinenza da gol per la squadra di Prandelli

Franck Ribery Fiorentina
© imagephotoagency.it

La Fiorentina continua a non convincere. Sono 400 i minuti senza gol in campionato per la squadra di Prandelli

La vittoria contro il Torino e l’ottima prestazione a San Siro contro l’Inter, nonostante la sconfitta, avevano illuso i tifosi viola che questo poteva segnare l’anno della rinascita per la Fiorentina dopo le ultime deludenti stagioni. Dalla sfida di Milano, invece, la squadra toscana ha iniziato un trend nerissimo che l’ha vista vincere una sola volta nelle ultime sette giornate di campionato. Una striscia di risultati negativi che ha persino portato all’avvicendamento in panchina, con il ritorno di Prandelli a sostituire l’esonerato Iachini. L’arrivo del tecnico bresciano, però, non ha sortito gli effetti desiderati, anzi, dopo le prime due gare con l’ex allenatore della nazionale in panchina,  emergono dei dati molto preoccupanti come quello dell’astinenza da gol: la Fiorentina, infatti, non va in rete da 400 minuti. 

Disastro in attacco con l’ultima rete arrivata addirittura ad ottobre

L’inizio disastroso della Fiorentina è confermato anche da numerosi dati negativi che, partita dopo partita, emergono e fanno preoccupare, non poco, i tifosi della formazione gigliata. Lo scorso 25 ottobre, la squadra toscana, ancora guidata da Iachini, supera per 3 a 2 l’Udinese. Il gol di Castrovilli, giunto al sesto minuto della ripresa, è l’ultima rete dei viola in campionato, che da quel momento in poi non è più riuscita a fare ciò per 400 minuti, non riuscendo più a violare la porta avversaria nelle ultime quattro giornate.

Con soli 10 gol messi a segno, la squadra di Prandelli detiene il record negativo di quarto peggior attacco della Serie A – peggio hanno fatto soltanto Parma e le ultime due Genoa e Crotone – palesando enormi difficoltà in avanti. Una statistica che sottolinea la stagione negativa fin qui di Ribery e compagni di reparto, che anche a livello individuale stanno facendo registrare un grosso passo indietro rispetto alla scorsa stagione.

Passi indietro e meno gol per gli attaccanti viola

La difficoltà a segnare della Fiorentina trova conferma anche nei numeri individuali degli attaccanti viola. Facendo un confronto con l’avvio della scorsa stagione, in termini di gol realizzati nelle prime nove giornate stanno facendo tutti molto peggio. Il calciatore simbolo di questa squadra Ribery, ad esempio, ancora a secco di reti quest’anno, l’anno scorso aveva esultato già due volte. Stesso problema per Callejon, che giunto a Firenze per apportare qualità negli ultimi sedici metri, non sta riuscendo a dare il suo contributo con un solo gol nelle cinque gare fin qui disputate. Chi non sembra per niente essersi calato in questa nuova avventura è Kouame: l’attaccante ivoriano, infatti, nella stagione 2019/20 a Genova era andato in rete già quattro volte nelle prime nove gare contro l’unica rete messa a segno in questo avvio di stagione.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Approfondimenti

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati