Seguici su

Serie A

Torino-Crotone: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol Belotti Torino

Tutto quello che c’è da sapere su Torino-Crotone, partita della 7^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Domenica 8 novembre andrà in scena il match tra Torino e Crotone, valido per la 7^ giornata di Serie A. Sarà una sfida tra due squadre che hanno bisogno necessariamente di punti per risollevare una classifica già abbastanza compromessa. Da un lato, i granata sono alla ricerca di un successo in campionato che manca da ben quattro partite, ovvero dal 2 a 1 ottenuto in trasferta a Genova contro il Grifone. Dall’altro, allo stadio Olimpico Grande Torino arriverà un Crotone ultimo in classifica con un solo punto e reduce da due sconfitte consecutive contro Cagliari e Atalanta. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Torino e Crotone.

Come arriva il Torino

Il Torino arriva a questo match contro il Crotone da terzultima in classifica, con appena 4 punti raccolti in queste prime sei giornate. I granata, dopo aver perso le due gare iniziali contro Fiorentina e Atalanta, hanno raggiunto il primo successo stagionale nel match esterno contro il Genoa – vinto per 2 a 1 – valido per il recupero della terza giornata. Nelle restanti tre gare, è arrivato soltanto un pari per 3-3 al Mapei contro il Sassuolo e due sconfitte casalinghe contro Cagliari e Lazio. In settimana, Giampaolo ha ritrovato in parte il sorriso, grazie alla vittoria per 3 a 1 in Coppa Italia contro il Lecce.

Dal punto vista dei numeri, il Torino è una squadra che subisce tanto, visti i 16 gol al passivo, che la posizionano al secondo posto tra le squadre con le difese più battute dell’intero campionato. Quanto a gol fatti, i granata sono a quota 12, con la metà di questi segnati dal “Gallo” Belotti (sei). L’attaccante della nazionale è secondo nella classifica marcatori dietro solo ad Ibrahimovic.

Come arriva il Crotone

Il Crotone è alla ricerca disperata di punti, visto l’ultimo posto in graduatoria. Dopo le tre sconfitte di fila ad inizio campionato contro Genoa, Milan e Sassuolo, i ragazzi di Stroppa hanno agguantato un clamoroso pari contro i campioni d’Italia della Juventus alla quarta giornata. Mentre nelle ultime due gare − nonostante un livello di gioco migliorato rispetto alle prime uscite − sono arrivati altri due ko, contro Cagliari in trasferta e Atalanta in casa.

I calabresi sono – insieme all’altra neo-promossa Benevento – la difesa più battuta della Serie A, con ben 17 gol subiti. Trio difensivo da rivedere per Stroppa, con Magallan, Luperto e uno tra Marrone e Golemic, ancora piuttosto in difficoltà, nonostante la grande esperienza di tutti gli interpreti. Crotone, che insieme a Udinese e Genoa, sarebbe anche la squadra ad aver segnato di meno in tutto il campionato, viste le sole sei reti all’attivo. A guidare l’attacco calabrese è Simy, già autore di tre reti (due su rigore).

Orario di Torino-Crotone e dove vederla in tv o in streaming

Il match tra Torino e Crotone si giocherà domenica 8 novembre a partire dalle ore 15:00 allo stadio Olimpico Grande Torino, la partita sarà a porte chiuse a causa del Dpcm del governo in seguito all’aumento dei casi di coronavirus in Italia. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport (numero 252 del satellite, numero 483 del digitale terrestre). Inoltre, la partita potrà essere visibile per gli abbonati anche sulle piattaforme streaming Sky Go e Now TV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 7^ giornata

Probabili formazioni Torino-Crotone

Per il match di domenica, Giampaolo dovrà fare a meno degli infortunati Izzo Baselli, con Zaza ancora in forse. Tra i pali andrà il solito Sirigu, con quartetto difensivo composto da Vojvoda, Bremer, Lyanco – favorito su Nkoulou – e Rodriguez. In centrocampo, la linea a tre dovrebbe essere composta da Meité, Rincon e dall’ex doriano Linetty. Sulla trequarti, confermato ancora il serbo Lukic, con Belotti e Bonazzoli che agiranno come tandem offensivo. Verdi però scalpita per una maglia da titolare.

Nel Crotone, invece, mancheranno Riviere e Molina, mentre Dragus è guarito dal coronavirus ed è tornato disponibile. In porta sempre Cordaz, protetto dal trio difensivo formato da Magallan, Marrone e Luperto. Le due ali del centrocampo a cinque, saranno a destra Pereira e Reca a sinistra, mentre al centro, Benali, Vulic e Cigarini che rientra dalla squalifica e dovrebbe spuntarla su Petriccione. Infine in avanti, spazio alla coppia composta da Messias e Simy.

Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Lyanco, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Lukic; Belotti, Bonazzoli. All. Giampaolo

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Benali, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa

Consulta tutte le probabili formazioni della 7^ giornata di Serie A

Precedenti Torino-Crotone

Torino e Crotone si affronteranno in Serie A per la quinta volta nella loro storia. Nel massimo campionato italiano i granata sono avanti nei precedenti, con due vittorie e due pareggi. L’ultimo incontro tra queste due squadre è datato 4 aprile 2018, quando il Torino vinse per 4 a 1, grazie alla tripletta di Belotti e alla rete di Iago Falque. Per i calabresi, rete dell’orgoglio firmata Faraoni a giochi ormai conclusi. Le altre sfide tra Torino e Crotone si sono giocate in Serie B. In ben 11 incontri, vige un sostanziale equilibrio con tre vittorie a testa e cinque pareggi. In mezzo, la vittoria in Coppa Italia del Crotone nell’agosto del 2006.

Torino-Crotone: i consigli per il fantacalcio

Nonostante l’avvio non proprio esaltante del Torino, Belotti ha iniziato alla grande con ben sei reti in campionato. Contro la difesa ballerina del Crotone, dunque, sarà assolutamente da mettere. Da non sottovalutare nemmeno il suo compagno di reparto, Bonazzoli, ancora a secco di reti dopo l’ottimo finale di stagione dello scorso anno. Prestazioni positive anche del trequartista serbo Lukic, già in rete per ben due volte e fantamedia di 7,4. Occhio anche a Linetty, che in leghe ampie potrebbe essere utile per portare qualche bonus. Lo 0,5 di fantavoto dell’ultima volta brucia ancora per il fantallenatore che ha in squadra Sirigu. Domenica potrebbe rifarsi, raccogliendo anche quella tanto sperata porta inviolata. Della difesa granata convince solo il kosovaro Vojvoda, già autore di due assist in questa stagione.

Nel Crotone, occhi puntati sul duo Simy-Messias, entrambi da schierare vista la grande vulnerabilità della retroguardia granata. Bene anche l’ex Atalanta, Reca che ha mostrato di avere una marcia in più rispetto al compagno di fascia destra Pereira. Interessante il duello con Vojvoda. In mezzo al campo, convince più di tutti Benali, capace anche di calciare le punizioni. Mentre da scartare tutta la difesa calabrese, con Magallan, che ha una fantamedia di 4,92; Marrone, che si attesta sul 4,9 e Luperto sul 5,33.

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 7^ giornata


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati