Seguici su

Champions League

Ajax-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Remo Freuler-Lassina Traore' Atalanta-Ajax
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Ajax-Atalanta, 6^ giornata dei gironi di Champions League: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La sesta ed ultima giornata della fase a gironi di Champions League è ormai alle porte. Per l’Atalanta – inserita nel gruppo D – è arrivato il momento della verità, in quanto la sfida che si disputerà all’Amsterdam Arena mercoledì 9 dicembre è un vero e proprio spareggio per la qualificazione. I bergamaschi sono però padroni del proprio destino e hanno due risultati su tre (vittoria e pareggio) a disposizione, per centrare la qualificazione. L’Ajax è invece obbligata a vincere per raggiungere gli ottavi di finale.

L’Atalanta è seconda nel girone con 8 punti, inseguita dall’Ajax (7). Il Liverpool (12) è ormai sicuro del primo posto, mentre il Midtjylland (1) resta il fanalino di coda del gruppo. All’andata la partita fu molto combattuta e avvincente, e terminò in parità con il punteggio di 2-2. Al doppio vantaggio olandese nel primo tempo, riuscì a rispondere Zapata nella ripresa con una doppietta. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Ajax e Atalanta.

Come arriva l’Ajax

L’Ajax arriva alla partita con la consapevolezza di avere un solo risultato a disposizione, la vittoria. Gli olandesi hanno totalizzato 7 punti nei primi cinque incontri di Champions League, sconfiggendo per due volte il Midtjylland, perdendo entrambi gli scontri con il Liverpool, e pareggiando con l’Atalanta all’andata. Gli uomini di Ten Hag hanno la possibilità di giocare in casa la gara più importante della stagione europea, ma l’assenza del pubblico può rappresentare un vantaggio importante per i bergamaschi. Gli olandesi dovranno impostare una partita offensiva sin dai primi minuti e l’Atalanta, con le ripartenze veloci dei proprio giocatori, potrebbe approfittarne.

L’Ajax arriva dalla sconfitta a sorpresa in campionato contro il Twente con il punteggio di 1-2, ma resta in vetta all’Eredivise con 27 punti. Nella sfida di Champions League gli olandesi cercheranno di sfruttare tutto il loro potenziale offensivo, affidandosi in primis a Tadic che ha realizzato 2 reti e 3 assist nella massima competizione europea. Il giovane Traore (classe 2001), a segno nella gara di Bergamo, probabilmente non sarà della partita a causa di un infortunio rimediato contro il Twente.

Come arriva l’Atalanta

L’Atalanta arriva da un periodo dove ha alternato grandi prestazioni, come l’impresa ad Anfield, a prove incolori, come il pareggio in casa col Midtjylland e le sconfitte in campionato. Proprio il sudato 1-1 nell’ultima sfida europea contro i danesi ha permesso però agli uomini di Gasperini di mantenere una lunghezza di vantaggio sull’Ajax e di poter passare il turno in caso di pareggio all’Amsterdam Arena. Il clima in casa bergamasca non sembra tra i più sereni, considerando anche i presunti screzi tra Gasperini e alcuni giocatori.

L’Atalanta ha perso solo una partita finora in Champions League (in casa contro il Liverpool) e ha dimostrato già all’andata di poter fare male all’Ajax, squadra abbastanza fragile in fase difensiva. I nerazzurri non hanno giocato nell’ultimo turno di campionato contro l’Udinese per impraticabilità del campo. Per questo motivo i bergamaschi potrebbero arrivare alla sfida di mercoledì più freschi e riposati.

Orario di Ajax-Atalanta e dove vederla in tv o in streaming

La partita Ajax-Atalanta è in programma mercoledì 9 dicembre alle ore 18:55 all’Amsterdam Arena. Il match sarà trasmesso in diretta da Sky sui canali Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport (canale 252). La partita sarà disponibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now Tv.

Champions League 2020/21: il programma della 6^ giornata della fase a gironi

Probabili formazioni Ajax-Atalanta

L’Ajax dovrà fare a meno del proprio attaccante titolare Traore per infortunio, l’allenatore Ten Haag schiera Brobbey al centro dell’attacco. Il tecnico olandese dovrebbe optare per il rodato 4-3-3. Con Onana tra i pali, i difensori centrali saranno Martinez e la giovane promessa Schuurs. A completare il reparto difensivo Tagliafico e Mazraoui sugli esterni. In mediana Klaassen e Gravenberch sono sicuri del posto e dovrebbero essere affiancati da Labyad. Tadic e Antony sugli esterni, Promes in panchina.

Gasperini recupera Gosens, il cui tampone è risultato negativo nel test di domenica. Il tecnico dei bergamaschi schiererà il solito 3-4-1-2. In porta ci sarà Gollini. Toloi, Romero e Djimsiti dovrebbero essere in cima alle preferenze dell’allenatore per completare il terzetto difensivo. In mediana tornerà titolare De Roon in coppia con Freuler, mentre sulle fasce agiranno Hateboer e Gosens. Qualche dubbio per quanto riguardo i tre giocatori offensivi, ma la scelta dovrebbe ricadere su Gomez e Pessina a sorpresa, a supporto di Zapata, decisivo all’andata con una doppietta. Muriel e Ilicic pronti ad entrare a gara in corso e ad incidere con le loro accelerazioni.

Ajax (4-3-3): Onana; Mazraoui, Schuurs, Martinez, Tagliafico; Labyad, Klaassen, Gravenberch; Antony, Tadic, Brobbey All. Ten Haag

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Pessina, Zapata All. Gasperini

Precedenti Ajax-Atalanta

La gara d’andata è stato il primo e finora unico incontro disputato tra le due squadre. La gara di Bergamo è terminata in pareggio, col risultato di 2-2. Per gli ospiti andarono a segno Tadic su rigore e Traore. I padroni di casa riuscirono a rimontare l’Ajax grazie ad una doppietta di Zapata. Inoltre la partita d’andata è stata la prima sfida tra l’Atalanta e una squadra olandese in tutte le competizioni europee.

L’Ajax è una squadra storica che ha affrontato tante battaglie con squadre italiane in campo europeo. Gli olandesi sono imbattuti da sette partite contro squadre italiane in competizioni europee. L’ultima sconfitta risale al febbraio 2010, quando venne superata in Europa League dalla Juventus col risultato di 1-2.

L’Atalanta si qualifica se…

La formazione di Gasperini per ottenere la qualificazione deve almeno pareggiare contro l’Ajax, mantenendo inalterate le distanze in classifica e garantendosi il secondo posto nel girone. Impossibile invece raggiungere il Liverpool primo, che ha 12 punti e sono ben quattro quelli di vantaggio rispetto all’Atalanta che anche in caso di successo – e contemporanea sconfitta dei Reds contro il Midtjylland – potrebbe arrivare massimo ad 11 punti.

L’Atalanta quindi uscendo imbattuta dalla Johan Cruijff Arena (già Amsterdam Arena) si garantirebbe l’accesso agli ottavi di finale per il secondo anno consecutivo in altrettante partecipazioni alla competizione.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Champions League

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati