Seguici su

Serie A

Benevento-Lazio: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza gol Ciro Immobile Lazio
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Benevento-Lazio, partita della 12^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La Serie A scende di nuovo in campo per la 12^ giornata, continuando il tour de force che si concluderà il 23 dicembre con la pausa natalizia. Nel secondo anticipo del turno infrasettimanale andrà in scena la gara tra Benevento e Lazio allo stadio Vigorito. Le due squadre hanno un grande bisogno di punti per motivi di classifica diversi. La Lazio ha conquistato una storica qualificazione in Champions League, giocherà contro il Bayern Monaco negli ottavi di finale, ma sembra aver trascurato il campionato. Il rendimento molto altalenante in Serie A ha portato i biancocelesti ad occupare l’ottava posizione in classifica con 17 punti. Il Benevento ha disputato finora una stagione discreta e si trova al tredicesimo posto del campionato alla pari con Sampdoria e Parma, con 11 punti. I campani cercheranno di creare un ulteriore distacco dalla zona retrocessione.

Uno dei temi più interessanti della gara è il derby in famiglia tra i fratelli Inzaghi. Filippo e Simone hanno combattuto tante battaglie sia sul campo che come allenatori. La partita di martedì rappresenterà il quarto incontro in panchina tra i due. Tutto quello che c’è da sapere su Benevento-Lazio.

Come arriva il Benevento

Il Benevento arriva dalla sconfitta contro il Sassuolo per 1-0, risultato probabilmente immeritato. Gli uomini di Inzaghi, superati da un rigore di Berardi, hanno creato un’infinità di occasioni da rete, soprattutto una volta ottenuta la superiorità numerica per l’espulsione di Haraslin. Solo un Consigli in versione Superman ha impedito ai campani di trovare la via del gol. Partita molto positiva per la neopromossa sul piano del gioco, nella quale però il Benevento ha speso molte energie nel tentativo di pareggiare. La stanchezza e la rosa corta di Inzaghi potrebbero essere fattori importanti nella gara contro la Lazio.

Il Benevento ha segnato finora 12 reti in Serie A, subendone 22. La propensione dei campani a subire molti gol potrebbe essere un problema considerando il valore di Immobile e degli altri giocatori offensivi dei biancocelesti. Inoltre, Inzaghi dovrà fare a meno di alcune pedine importanti in difesa. Si prospetta una gara molto difficile.

Come arriva la Lazio

La Lazio arriva dalla sconfitta interna a sorpresa contro il Verona con il punteggio di 1-2. Si tratta della seconda sconfitta in casa consecutiva per i biancocelesti dopo il ko per 1-3 contro l’Udinese. I ragazzi di Inzaghi, distratti anche dalla Champions League dove hanno ottenuto la qualificazione agli ottavi, non stanno riuscendo a ripetere le prestazioni della stagione 2019/20 che li aveva portati ad essere una delle possibili pretendenti al titolo. Una vittoria a Benevento sarebbe importante per cercare di recuperare punti sulle squadre davanti in classifica.

Sorprendentemente, il rendimento esterno della Lazio è fenomenale. I biancocelesti hanno vinto quattro delle cinque partite in trasferta, perdendo solo a Genova contro la Sampdoria per 3-0. Sui 17 totali, sono ben 12 i punti ottenuti lontano dall’Olimpico, dato incoraggiante per la trasferta in Campania. Per quanto riguarda la situazione infortunati, Acerbi non sarà della partita, mentre dovrebbe recuperare Luis Alberto.

Orario di Benevento-Lazio e dove vederla in tv o in streaming

La partita Benevento-Lazio si giocherà martedì 15 dicembre alle 20:45 allo stadio Ciro Vigorito. La gara verrà disputata a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al coronavirus. Il match sarà trasmesso in esclusiva da DAZN e sarà visibile tramite qualsiasi dispositivo che supporti l’app di DAZN o in tv per gli abbonati Sky che abbiano sottoscritto l’offerta Sky DAZN, sul canale satellitare DAZN1.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 12^ giornata

Probabili formazioni di Benevento-Lazio

Il Benevento potrebbe cambiare qualcosa nello schieramento iniziale rispetto alla partita di Sassuolo, considerati i tanti impegni ravvicinati dei prossimi giorni. I problemi più seri per Inzaghi riguardano la difesa, con le assenze di Caldirola, Maggio e Volta. Anche Moncini figura tra gli indisponibili. I campani scenderanno in campo con il solito 4-3-2-1. In porta Montipò, in difesa scelte praticamente obbligate con Tuia e Glik al centro e Letizia a Destra. L’unico ballottaggio è nel ruolo di terzino sinistro con Foulon che insidia Barba per un posto da titolare. A centrocampo dovrebbe rivedersi Dabo dal 1′ che potrebbe far rifiatare Hetemaj. A completare il reparto Schiattarella e Ionita. Tridente con Iago Falque e Caprari a supporto di Lapadula. Insigne e Sau pronti ad entrare dalla panchina.

Nella Lazio indisponibili Lulic, Proto e Fares oltre allo squalificato Akpa Akrpo. Non sarà della partita Acerbi, uscito contro il Verona per un problema Muscolare. Luis Alberto, fermo per pubalgia nell’ultimo turno dovrebbe esserci. Inzaghi schiererà la squadra con l’amato 3-5-2. In porta Reina dovrebbe essere ormai diventato il titolare a discapito di Strakosha. In difesa il terzetto dovrebbe essere composto da Patric, Hoedt e Radu, con Parolo pronto a scalare in quel ruolo in caso di necessità. Sulle fasce i titolari saranno Lazzari e Marusic, al posto dell’acciaccato Fares non convocato, mentre in mediana Luis Alberto torna vicino all’insostituibile Milinkovic. Escalante potrebbe far rifiatare Leiva. In attacco Immobile certo del posto, probabile chance dal 1′ per Correa con Caicedo dalla panchina.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Tuia, Glik, Barba; Ionita, Schiattarella, Dabo; Iago Falque, Caprari; Lapadula. All. Inzaghi F.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Radu; Lazzari, Milinkovic, Escalante, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All. Inzaghi S.

Consulta tutte le probabili formazioni della prossima giornata di Serie A

Precedenti Benevento-Lazio

Nella gara di martedì le due squadre si affronteranno per la quarta volta nella storia in gare ufficiali. Precedenti che non sorridono al Benevento, in quanto la Lazio ha sempre vinto in goleada. Ben 16 i gol dei biancocelesti nelle vittorie contro i campani. Le due gare di campionato nella stagione 2017/18 finirono 5-1 e 6-2. Il precedente in Coppa Italia della stagione 2008/2009 terminò per 5-1.

Interessante analizzare i precedenti tra i fratelli Inzaghi che si sono già incontrati sia come allenatori che come giocatori. Filippo è in vantaggio per quanto riguarda gli scontri da calciatore: tre vittorie, tre pareggi e due sconfitte. Per quanto riguarda le partite in panchina, Simone ha avuto la meglio sul fratello nell’unico precedente in Serie A, superando il Bologna di Filippo per 2-0 in trasferta.

Benevento-Lazio: i consigli per il fantacalcio

Nel Benevento al fantacalcio è possibile puntare sul reparto offensivo, con Caprari come prima scelta. L’attaccante ha una fantamedia pari a 7, ha segnato tre gol finora e contro il Sassuolo è apparso uno degli uomini più in forma. Solo uno straordinario Consigli gli ha negato la rete. Anche Lapadula potrebbe trovare la via del gol considerando la situazione di emergenza della difesa biancoceleste. Da evitare ad ogni costo i giocatori in difesa, escluso Letizia che ha dimostrato di poter trovare bonus importanti con i suoi tiri da fuori. In particolare, non schierare i centrali Tuia (fantamedia 5,5) e Glik (5,55). Anche il portiere Montipò potrebbe subire tanti gol.

Per quanto riguarda la Lazio, i fantallenatori devono puntare tutto su Ciro Immobile. L’attaccante viaggia ad una fantamedia di 8,22 e ha realizzato sei gol nei nove incontri disputati. Nei due precedenti in campionato tra le due squadre Immobile ha realizzato tre reti. Le fortune della Lazio passano inevitabilmente dai suoi gol. Da provare sicuramente anche uno tra Correa e Caicedo, dal momento che il Benevento concede molti gol. Il primo dovrebbe partire titolare, ha segnato solo un gol in campionato finora e cercherà di riscattarsi. Il secondo ha già dimostrato che anche entrando dalla panchina può sempre fare male. Caicedo ha una fantamedia di 7,22. Da evitare i giocatori del reparto difensivo, che potrebbero andare in grande difficoltà considerata l’assenza del leader Acerbi a guidare la difesa biancoceleste. Da non schierare anche Leiva che ricopre un ruolo arretrato ed è abbonato al cartellino giallo.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati