Seguici su

Pagelle

Bologna-Atalanta 2-2, le pagelle: doppio Muriel, provvidente Paz

Esultanza gol giocatori Bologna
© imagephotoagency.it

Finisce 2-2 tra Bologna e Atalanta: Tomyasu e Paz rispondono alla doppietta di Muriel. Le pagelle per il fantacalcio

Chiude il 2020 la 14^ giornata di Serie A, che vede il Bologna ospitare sul proprio campo la temibile Atalanta. Dopo un primo tempo a sole tinte nerazzurre, i padroni di casa rientrano in campo con maggiore decisione e riacciuffano il pareggio nella ripresa. Il risultato finale è dunque 2-2, con il Bologna che ottiene un punto molto importate – ancora di più per come si era messa la partita – e l’Atalanta che perde l’ occasione di fare un bel balzo in classifica e concludere l’anno con una vittoria.

Dopo un avvio di gara a ritmi poco elevati, con le due squadre intente prevalentemente a studiarsi, Ilicic rompe gli indugi con uno slalom devastante nell’area avversaria. Schouten è troppo irruento e atterra lo sloveno. L’arbitra indica inevitabilmente il dischetto e sul successivo rigore Muriel è bravo a spiazzare Da Costa. Nemmeno il tempo di posizionare il pallone a centrocampo che il colombiano si ritrova sul mancino un’altra grande occasione. L’ex Udinese e Sampdoria  impatta al volo perfettamente il pallone e fa 2-0.

Il secondo tempo ricomincia sulla falsa riga del primo. È ancora l’Atalanta infatti a fare la partita nei primi minuti. Dopo un rilassamento generale della squadra di Gasperini, il Bologna prova però a farsi vedere con pericolosità nella trequarti avversaria. Barrow calcia sul fondo un pallone perso ingenuamente da Freuler, mentre Svanberg impegna il portiere atalantino con un buon tiro dalla distanza. Al 73′ invece, in seguito ad un’ottima combinazione con il subentrato Orsolini, Tomiyasu si presenta davanti a Gollini e lo supera con un delizioso pallonetto. La rete del giapponese dà coraggio ala squadra di Mihajlovic, che continua ad attaccare a testa bassa. Al 78′ arriva così il gol del pareggio del Bologna, con il calcio d’angolo battuto da Vignato che trova prima la spizzata di Palacio e poi la deviazione vincente di Paz in mezzo all’area. La squadra di Gasperini tenta di reagire ai due improvvisi lampi avversari, quando però è già troppo tardi.  Al triplice fischio è dunque 2-2, con i padroni di casa che rimontano un’Atalanta troppo superficiale nel secondo tempo e forse con la testa già in vacanza.

Bologna-Atalanta 0-0: le pagelle del match

Bologna

Da Costa 6: Non riesce ad ipnotizzare Muriel dal dischetto e cade incolpevolmente di fronte ai colpi del colombiano un minuto dopo. Che ci sia però Skorupski o Da Costa tra i pali, il Bologna continua a prendere decisamente troppi gol in questa stagione.

Tomiyasu 7: Il migliore in campo. Dopo una bella combinazione con Orsolini ,trova un gol da attaccante di razza. La sua rete accorcia le distanze e dà ai suoi la forza per riacciuffare il pareggio. Sempre attento e ben posizionato inoltre in fase difensiva.

Danilo 5,5: Distratto e lento nell’occasione del 2-0. Non riesce a guidare il proprio reparto come dovrebbe. Gli anni avanzano e gli errori di conseguenza. Il gol di Paz può mettere in dubbio la sua titolarità.

Medel 5,5: Dopo un attento inizio di partita, va in affanno in seguito al primo vantaggio atalantino. Segue Ilicic anche negli spogliatoi, ma il 72 nerazzurro ne elude la pressione facendo ciò che vuole col pallone. Nel secondo tempo contiene bene Zapata nonostante la rilevante differenza di stazza tra i due.

Dijks 5: Evidenti colpe sul 2-0 dell’Atalanta, quando non riesce a rinviare a dovere un pallone pericoloso nella propria area. Il trattore rossoblù prova però a farsi perdonare con le sue incursioni sulla sinistra, rendendosi però poco efficiente in più di un’occasione. Tanta volontà ma altrettanta imprecisione.

Dal 78′ Paz 7: Dopo 4 minuti dal suo ingresso in campo raccoglie bene di testa un pallone calciato dalla bandierina e fa 2-2. Impatto rapido e allo stesso tempo devastante in partita. La sua incornata regala un punto molto importante ai suoi, che  evitano la sconfitta dopo esser stati sotto di due gol.

Schouten 5: Troppo irruento su Ilicic con un intervento che causa il rigore per l’Atalanta. Subisce la vivacità di Pessina dalle sue parti. Decisamente meglio chi lo ha sostituito.

Dal 76′ Dominguez 6: Mihajlovic sembra avere la sfera di cristallo stasera. Cambia i suoi due centrocampisti, con Svanberg e Dominguez che danno nuova linfa al reparto.

Baldursson 5,5: È la principale sorpresa della formazione titolare del Bologna. Alla prima presenza da titolare con la maglia rossoblù dà la sensazione di dover ancora crescere per poter incidere nel massimo campionato italiano. De Roon lo sovrasta, facendo valere la propria esperienza.

Dal 64′ Svanberg 6,5: Entra in partita con un buon piglio, scaldando i guantoni di Gollini con un tiro velenoso dalla distanza. La sua conclusione dà al Bologna il coraggio necessario per continuare ad attaccare. Cambio intelligente e azzeccato da parte di Mihajlovic.

Vignato 6: Fantasma nel primo tempo. Non riesce praticamente mai a mettere in difficoltà Djimsiti prima e Palomino poi. Surclassato fisicamente dai difensori dell’Atalanta, il suo allenatore lo sposta nel  ruolo naturale di ala sinistra nel secondo tempo. Ha il merito di battere il calcio d’angolo che, dopo la spizzata di testa di Palacio sul primo palo, trova quella decisiva di Paz sul secondo che vale il 2-2 finale.

Soriano 5,5: Arretra la propria posizione in fase di non possesso trasformandosi in mezz’ala. Partita dispendiosa del centrocampista della Nazionale, che sbatte però sul muro bergamasco quando prova a creare qualcosa di importante in avanti. Nel finale ha addirittura sui piedi l’occasione per il 3-2. Spreca calciando fuori.

Barrow 5,5: Con l’Atalanta avanti per 2-0, l’ex di turno perde un pallone sanguinoso che per sua fortuna non viene sfruttato a dovere da Gosens. Il suo errore poteva chiedere i giochi già nel primo tempo. La prima occasione del Bologna è comunque un suo tiro che si perde sul fondo. Orsolini entra al suo posto e fa quello che avrebbe dovuto fare lui: scuotere i compagni.

Dal 64′ Orsolini 6,5: Era in dubbio prima della gara ma dopo pochi minuti dimostra di essere un elemento indispensabile per la sua squadra. Suo infatti l’elegante assist per il 2-1 di Tomiyasu. In meno di 30 minuti fa molto più di quanto fatto dai suoi compagni nel primo tempo.

Palacio 6: Come al solito gioca una partita di grande generosità, muovendosi parecchio su tutto il fronte offensivo. Non riesce mai a ritagliarsi la conclusione a rete, ma il suo lavoro per la squadra è fondamentale. Sua inoltre la spizzata di testa sul calcio d’angolo che porta al gol del pareggio di Paz.

All. Mihajlovic 6,5: La sua squadra subisce il vantaggio atalantino dopo poco più di venti minuti. Da Costa non fa in tempo a raccogliere il pallone dal sacco che Muriel fa subito 2-0. Il primo tempo si chiude con l’Atalanta unica padrona del campo. Il Bologna rientra nella ripresa con un atteggiamento completamente diverso. Al 64′ il tecnico serbo rischia inserendo Orsolini non al meglio della condizione. L’ex Ascoli è però il giocatore che scuote la sua squadra e che serve a Tomiyasu il pallone del 2-1. Al 78′ Mihajlovic manda in campo Paz per sfruttare la sua altezza sulle palle inattive. Passa qualche minuto e l’argentino fa 2-2 da calcio d’angolo. Cambi azzeccati in pieno e pareggio meritato.

Atalanta

Gollini 6: Spettatore non pagante nel primo tempo, in cui non è praticamente mai chiamato ad interventi degni di nota. Barrow lo spaventa nella ripresa con una conclusione che si perde sul fondo. Deve finalmente sporcare i guantoni invece su un buon tiro dalla distanza del neoentrato Svanberg. Cade invece inevitabilmente sull’ottimo scavetto di Tomiyasu e sul colpo di testa di Paz.

Toloi 6: Lascia il campo dopo 35 minuti giocati con parecchia attenzione. Deve dare forfait dopo alcuni problemi muscolari che lo avevano già tenuto in dubbio prima della gara. Gasperini e tifosi sperano in un infortunio non troppo grave.

Dal 35′ Palomino 5,5: Prende il posto di Toloi e l’Atalanta perde la leadership e la concentrazione che il brasiliano era stato in grado di dare. Paga in qualche occasione la sua irruenza.

Romero 6: Bravo a guidare con carisma ed intelligenza la linea difensiva nel primo tempo. Cala nella ripresa e non riesce a garantire la stessa intensità.

Djimsiti 5,5: Qualche errore dal punto di vista tecnico in fase di impostazione. Spostato a destra con l’ingresso di Palomino, prova a rendersi pericoloso anche in avanti con un bel cross rasoterra che Gosens spreca però calciando alto. Viene ammonito nei primi minuti del secondo tempo. quando stende l’avversario dopo aver perso goffamente il pallone.

Hateboer 6,5: Spina nel fianco della difesa del Bologna già dalle prime battute.  Contiene fisicamente Dijks quando prova a farsi vedere in avanti. È l’ultimo a mollare, cercando il gol del 3-2 fino alla fine.

De Roon 6: Prova spesso a verticalizzare il gioco per i tagli di Muriel nel primo tempo. Il suo destro è però meno preciso del solito. Fa comunque un grande lavoro davanti alla difesa, facendo valere la propria esperienza e la propria forza fisica.

Freuler 5,5: Qualche filtrante degno di nota nel primo tempo. Nella ripresa rischia tantissimo perdendo palla davanti alla propria area. Il successivo tiro di Barrow si perde però sul fondo.

Dall’84’ Malinovski sv

Gosens 5,5: Si fa ammonire al 17′ del primo tempo con un intervento in netto ritardo. Inizia pian piano a carburare alla mezz’ora, senza però ingranare mai la giusta marcia. Sul 2-0 non sfrutta a dovere l’errore di Barrow, crossando male per Ilicic. Qualche minuto dopo raccoglie calciando sul fondo un bel traversone di Djimsiti.,

Dall’84’ Mojica sv

Ilicic 6,5: Il giocatore che lo scorso anno ha incantato l’Europa nelle notti di Champions League sembra essere tornato. Rompe gli indugi procurandosi il rigore dell’1-0 con uno slalom irresistibile nell’area del Bologna. Delizia con  giocate di pregiata fattura per tutto il primo tempo, ma nella ripresa Gasperini decide di lasciarlo negli spogliatoi. In soli 45 minuti giocati vale già il prezzo del biglietto. L’Atalanta sta perdendo Gomez ma sta ritrovando un giocatore importante come lo sloveno.

Dal 45′ Miranchuk 5,5: Gasperini lo inserisce per Ilicic, ma la sua prestazione non è nemmeno lontanamente paragonabile a quella dello sloveno. Non trova mai la posizione e risulta poco utile alla causa.

Pessina 6,5: Senza Gomez è lui a dare tempi e fantasia alla fase offensiva della sua squadra. Altra grande intuizione di Gasperini, che gli sta concedendo grande fiducia ricambiata con ottime prestazioni. Bravo a non concedere punti di riferimento e dare sempre una soluzione ai propri compagni.

Muriel 7: Numeri pazzeschi per l’attaccante dell’Atalanta da subentrato, confermati anche da titolare. Trasforma il rigore dell’1-0 al 23′ e un minuto dopo raddoppia con un bel mancino al volo. Indubbiamente il migliore fra i bergamaschi.

Dal 64′ Zapata 5,5:  Qualche buona sponda per i compagni. Non riesce però a dare il cambio di passo che Gasperini gli chiede.

All. Gasperini 5,5: Ottima prima frazione di gara da parte dei suoi uomini, attenti in fase difensiva e cinici quando si tratta di far male. Il tecnico si prende addirittura il lusso di sostituire un ottimo Ilicic ad inizio secondo tempo. Le partite durano però 90 minuti. L’Atalanta stacca la spina e il Bologna accorcia le distanze prima e riacciuffa il pareggio qualche minuto dopo. 2 punti persi che devono far riflettere su alcune scelte.

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati