Seguici su

Infortuni

Fantacalcio, gli indisponibili per la 14^ giornata di Serie A

Leonardo Spinazzola Roma

Tra Covid, affaticamenti e turnover l’elenco degli squalificati e degli infortunati della 14^ giornata di Serie A

La Serie A torna in campo a metà settimana per onorare l’ultimo turno di campionato prima della sosta di Natale. Si parte già martedì 22 dicembre con due anticipi: apre la giornata Crotone-Parma, alle 18:30, poi in serata l’attesa sfida tra Juventus e Fiorentina. Le altre squadre scendono invece in campo tutte mercoledì 23 dicembre: occhi puntati sul match di San Siro tra Milan e Lazio, mentre nelle retrovie lo Spezia ospita il Genoa in quello che si preannuncia come vero e proprio scontro diretto per la salvezza.

Le squadre di Serie A devono quindi gestire le proprie energie al termine di un mini tour de force che le ha viste scendere in campo ogni tre giorni. Una preoccupazione non da poco per gli amici fantallenatori che devono impostare le proprie rose mettendo in conto un possibile ed ampio turnover. Tra positività al Coronavirus, acciacchi ed infortuni delle ultime ore, ecco l’elenco degli indisponibili − squadra, per squadra − della 14^ giornata di Serie A.

Atalanta

L’Atalanta – dopo la negativizzazione di Miranchuk al Coronavirus – non ha più casi in rosa, ma deve comunque fare i conti con alcune indisponibilità. Contro il Bologna sicuramente out Caldara e Pasalic: il difensore – lesione al tendine rotuleo del ginocchio sinistro – rientrerà nel 2021, così come il suo compagno. In dubbio Ruggeri: il giovane difensore sta recuperando la condizione migliore dopo aver patito un affaticamento muscolare.

Benevento

Il Benevento recupera Schiattarella dopo la squalifica, ma potrebbe perdere Iago Falque. L’ex Torino è rimasto in panchina nell’ultima sfida contro il Genoa per un indurimento al polpaccio. Condizioni da valutare. In difesa out Luca Caldirola dopo la lesione al menisco del ginocchio destro: il rientro è previsto nel 2021. Sugli esterni non recupera Maggio, alle prese con una lesione al polpaccio. Rientra tra gli indisponibili anche Volta, non inserito nella lista Serie A.

Bologna

Sono ben 8 i calciatori indisponibili nelle fila del Bologna. Mentre Hickey è positivo al Coronavirus, tutti gli altri sono out per problemi di natura muscolare. Più vicino al rientro – ma comunque in dubbio – Skov Olsen, mentre dovrebbe rientrare tra i convocati Schouten, che ha superato l’affaticamento ai flessori. Stop per Mbaye: lesione al bicipite femorale destro. Mihajlovic deve fare i conti anche con un’emergenza portieri: nei giorni scorsi si è fermato Skorupski: frattura composta della falange prossimale del quarto dito della mano sinistra e rientro previsto nel 2021. Fuori per un problema alla caviglia anche Ravaglia. Con l’inizio del nuovo anno potrebbero tornare a disposizione Orsolini (lesione al bicipite femorale) e Santander (operazione al ginocchio destro). In dubbio Sansone, out per un problema fisico, ma che potrebbe farcela per l’Atalanta.

Cagliari

Emergenza infortuni anche in casa Cagliari. Mister Di Francesco ha indisponibili otto giocatori, due dei quali per positività al Coronavirus: Aresti e Klavan. È risultato negativo invece Ounas, in dubbio però per la Roma. Out per problemi di natura muscolare Luvumbo (lesione al retto femorale della coscia destra), Tripaldelli (elongazione all’aduttore sinistro) e Walukiewicz, fermato da un problema fisico durante il match disputato contro il Parma. A centrocampo potrebbe recuperare Faragò, sulla via del rientro dopo la contusione alla gamba sinistra. Si rivedrà nel 2021 Ciocci, fuori per un intervento chirurgico in artroscopia per instabilità alla spalla sinistra.

Crotone

Mister Stroppa affronta il match contro il Parma senza Marrone, ammonito contro la Sampdoria e squalificato. L’assenza del difensore si aggiunge ai tre centrocampisti ormai indisponibili da diverse giornate. Potrebbe rientrare Benali, condizionato da un fastidio muscolare al polpaccio, mentre difficilmente si vedranno in campo Rispoli (distrazione al collaterale e rientro previsto per fine mese) e Cigarini (distrazione al soleo).

Fiorentina

La Fiorentina – che non vince una partita dallo scorso 25 ottobre – è la squadra di Serie A con meno problemi di indisponibilità. Mister Prandelli, per il match contro i campioni in carica della Juventus, può contare su tutta la rosa a disposizione, eccezion fatta per Duncan. Il centrocampista è ancora alle prese con un fastidio di natura muscolare ed è in dubbio.

Genoa

Il Genoa è la squadra che sta pagando lo scotto più grande in termini di infortuni in questo avvio di campionato. I rossoblù – che affrontano la 14^ giornata con una nuova guida tecnica dopo l’esonero di Maran – hanno ancora fuori per infortunio sei giocatori. Gli unici sulla via del recupero sono Parigini e Cassata: l’esterno – fermo dal 30 novembre scorso – sta risolvendo il problema di natura muscolare, mentre il centrocampista deve recuperare la condizione migliore dopo la lesione al retto femorale destro. Dopo la sosta di Natale dovrebbero invece rientrare Marchetti (lesione al retto femorale sinistro), Zapata (lesione al bicipite femorale destro) e Luca Pellegrini (lesione all’adduttore). Tempi più lunghi per Biraschi, operato alla spalla e disponibile non prima di fine febbraio.

Inter

L’Inter deve fare i conti con alcuni problemi a centrocampo. Mister Antonio Conte ha perso Arturo Vidal (risentimento ai flessori e tempi di recupero da valutare), mentre registra tempi più lunghi Vecino, operato al ginocchio e nuovamente arruolabile a gennaio. Out infine anche Nainggolan (affaticamento) e Pinamonti (ematoma al piede): entrambi dovrebbero tornare a disposizione dopo la sosta di Natale. In attacco in dubbio Sanchez (problema all’adduttore).

Juventus

L’ultimo infortunio in casa Juventus è quello relativo a Paulo Dybala. L’argentino si è fermato prima del match contro il Parma per un affaticamento muscolare alla gamba destra. La sua presenza con la Fiorentina è in dubbio. Ancora fuori per infortunio  fuori per infortunio Chiellini e Demiral. Il capitano è fermo dallo scorso 25 ottobre per un problema muscolare e i tempi di recupero sono ancora da valutare. Il turco, invece, è fermo dal match contro il Benevento per una lesione al retto femorale: rientro previsto a fine mese. Da valutare Arthur, uscito con qualche problema di natura fisica nel match contro l’Atalanta.

Lazio

La Lazio ha visto ripopolarsi l’infermeria dopo alcune settimane di tranquillità. La situazione più incerta è legata al nome di Francesco Acerbi, dato titolare per il Napoli e poi rifermatosi nel riscaldamento prima di scendere in campo. Il difensore – fermo dal match con il Verona per un problema alla coscia – resta in dubbio per il Milan. Sulla via del recupero Correa, assente contro i partenopei per un infortunio al polpaccio. Out fino a fine mese Lucas Leiva e Fares, entrambi per lesioni muscolari. I due si aggiungono al lungodegente Lulic: il capitano – ancora fuori lista – deve recuperare da una doppia operazione alla caviglia. È invece tornato a disposizione Muriqi dopo lo stiramento che lo ha tenuto lontano dai campi per circa un mese.

Milan

Mister Pioli perde Kessié per il match contro la Lazio: il centrocampista – ammonito e diffidato con il Sassuolo – è out per squalifica. Sono invece sei i calciatori ancora indisponibili per problemi di natura muscolare: Ibrahimovic lamenta qualche dolore alla coscia sinistra, mentre non prenderà parte alla sfida contro i biancocelesti Kjaer. Il danese è alle prese con la lesione alla coscia destra. Fuori, anche, Bennacer e Gabbia. Il primo si è fatto male ai flessori della coscia destra, mentre il secondo si è stirato al legamento collaterale del ginocchio destro. In dubbio Tonali e Rebic: il centrocampista deve recuperare da un risentimento alla coscia destra mentre il croato ha subìto una contusione al piede.

Napoli

Continua l’emergenza in attacco per Gattuso. L’allenatore del Napoli ha visto fermarsi per infortunio Lozano durante l’ultimo match contro la Lazio. Il messicano ha subìto una forte contusione alla caviglia sinistra e resta in dubbio per il Torino. Incerta anche la presenza di Koulibaly che ha accusato un dolore alla gamba, ma è comunque rimasto in campo diversi minuti prima di essere sostituito all’Olimpico.  Si teme un risentimento al quadricipite. Ancora out Osimhen (lussazione alla spalla e rientro in gruppo fissato per fine mese) e Mertens (problemi alla caviglia). Con i granata rientra Insigne, assente nell’ultimo match per squalifica.

Parma

Mister Liverani deve fare i conti con ben sei indisponibilità. In difesa pesano le assenze di Pezzella (infortunio alla coscia, rientro previsto a metà mese) e Laurini, costretto a saltare il prossimo match per un problema muscolare. Gli esami hanno evidenziato una lesione al soleo: rientro a fine dicembre. Stessi tempi per Mihaila (operato d’ernia). L’ultimo a tornare in campo dovrebbe essere Grassi che ha patito una lussazione all’omero. Stagione finita per Caviglia, operato dopo la rottura del crociato. Dopo la sosta di Natale dovrebbe invece tornare Scozzarella: il centrocampista ha riscontrato una lesione di primo grado al muscolo del soleo sinistro.

Roma

La Roma deve fare i conti con l’infortunio di Spinazzola, uscito nella ripresa del match con l’Atalanta per un fastidio al flessore. La sua presenza per la 14^ giornata resta in forte dubbio. L’assenza dell’esterno si aggiunge ai due lungodegenti Zaniolo e Pastore: il primo – operatosi dopo la rottura del crociato – è voglioso di tornare in campo già nel mese di marzo mentre il rientro dell’ex Palermo dopo l’intervento all’anca è previsto a gennaio.

Sampdoria

Mister Ranieri può tirare un sospiro di sollievo. L’infermeria blucerchiata va svuotandosi dopo diverse settimane di emergenza. La Sampdoria può contare sul pieno recupero di Keita Balde, rimasto in panchina contro il Crotone, ma pienamente arruolabile. Permangono le indisponibilità di Bartosz Bereszynski e Manolo Gabbiadini. Il polacco ha riscontrato un problema al bicipite femorale e rientrerà a disposizione solo a gennaio. Il trequartista è invece alla prese con un dolore al pube, che gli aveva già destato problemi in passato.

Sassuolo

Il Sassuolo deve fare a meno solo di Romagna, out per la rottura del tendine rotuleo: il difensore tornerà a disposizione dopo la sosta di Natale. Sulla via del recupero, invece, Ricci e Schiappacasse. Il primo ha smaltito il problema muscolare che lo tiene fuori da ottobre.

Spezia

Lo Spezia riabbraccerà solo a gennaio Zoet (lesione all’adduttore) e Capradossi (rottura del legamento crociato). Contro il Genoa i bianconeri potrebbero recuperare Mattiello, mentre Galabinov – assente dal 4 ottobre per una lesione al quadricipite – rientrerà nel nuovo anno. In settimana è previsto il rientro in gruppo di Sena (lesione al polpaccio). Da valutare Verde e Dell’Orco, entrambi fermi per un risentimento muscolare. Recuperato Chabot, out contro l’Inter per squalifica.

Torino

Problemi di classifica e di infortuni per il Torino che ha fuori ben sei giocatori. L’anno nuovo potrebbe vedere il rientro di Baselli: il centrocampista è stato operato dopo la rottura del legamento crociato, ma ha già iniziato a svolgere lavoro differenziato. Per il Napoli potrebbero invece recuperare Millico (problema fisico) e Ansaldi (affaticamento ai flessori). È previsto per fine mese il rientro in gruppo di Murru (distrazione agli adduttori). Out anche Bonazzoli (problema muscolare al bicipite della coscia sinistra), mentre è risultato negativo al Coronavirus Ujkani. Contro il Napoli mancherà anche Lyanco per squalifica.

Udinese

Stagione finita per Jajalo. Il regista si è sottoposto con successo all’intervento di ricostruzione del legamento crociato e del menisco interno del ginocchio sinistro e ha iniziato il percorso riabilitativo. Out fino a fine mese Forestieri: dopo il gol segnato alla Lazio, l’attaccante si è dovuto arrendere a un problema di natura muscolare. In difesa da valutare le condizioni di Nuytinch, rimasti fuori per lesioni di natura muscolare. Non al meglio anche Okaka. Recuperato, invece, De Maio.

Verona

Il Verona deve fare i conti con l’assenza di Barak, squalificato per due giornate dopo l’espulsione rimediata nel match contro la Sampdoria. Quattro giocatori, invece, rientreranno dopo la sosta di Natale: in difesa Ceccherini, a centrocampo Vieira (lesione bicipite femorale), in avanti Kalinic (anche lui per problemi al bicipite femorale) e Favilli (lesione al bicipite femorale). Tempi più lunghi, invece, per Benassi, fuori per una lesione di secondo grado della giunzione mio-tendinea del gemello mediale della gamba destra.

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Infortuni

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati