Seguici su

Consigli Fantacalcio

Fantacalcio, tutti gli ex della 15^ giornata di Serie A 2020/21

Filippo Inzaghi Benevento
© imagephotoagency.it

Alla ricerca del gol dell’ex. Tutti i calciatori che si ritrovano a giocare contro la loro vecchia squadra nella 15^ giornata di Serie A

Tra le varie curiosità e statistiche che possono aiutare i fantallenatori nella scelta dell’undici titolare, spiccano anche i calciatori ex di turno. Si sa, nel mondo del calcio e tra i fantallenatori esiste una leggenda, o meglio, una legge vera e propria. La legge del gol dell’ex. Ovviamente, non tutti sono avvezzi alla fase realizzativa, motivo per cui bisogna prendere le giuste decisioni. Nella 15^ giornata di Serie A, sono presenti diversi giocatori che hanno giocato precedentemente nella squadra che affrontano attualmente come avversaria. Alcuni sono davvero appetibili anche in chiave fantacalcio, altri un po’ meno. Per schierare al meglio la formazione è quindi doveroso selezionare a dovere anche questi tipi di giocatori. Tutti gli ex al fantacalcio in vista della 15^ giornata di Serie A 2020/21.

Inter-Crotone (domenica 3 gennaio ore 12:30)

Due gli ex nell'anticipo della 15^giornata di Serie A che vede di fronte Inter e Crotone. Entrambi vestono la maglia calabrese. Si tratta del portiere Alex Cordaz e dell' attaccante Luca Siligardi. Il numero uno rossoblu è cresciuto nelle giovanili dell'Inter, vincendo il campionato primavera nella stagione 2001/02. Nel 2003/04 viene promosso in prima squadra con il ruolo di terzo portiere, non riuscendo mai ad esordire con l'Inter. Riesce però a collezionare una sola presenza con la maglia neroazzurra in Coppa Italia, contro la Juventus, complice l'espulsione di Toldo. L'attaccante ex Parma è stato anch'egli protagonista con le giovanili dell'Inter con cui ha vinto il torneo di Viareggio. Nemmeno lui, però, è riuscito ad esordire in massima serie con la maglia nerazzurra. Dopo due sole presenze in coppa Italia la squadra lombarda lo cede al Livorno a titolo definitivo. Nè Cordaz, nè Siligardi sono consigliati al fantacalcio. Sfida proibitiva per il portiere dei calabresi che potrà subire parecchi gol, mentre l'esterno offensivo è stato impiegato col contagocce in questa stagione e sembra non rientri nei piani di Stroppa.

Atalanta-Sassuolo (domenica 3 gennaio ore 15:00)

Partita speciale per Andrea Consigli che domenica incontrerà l'unica maglia indossata in carriera oltre quella del Sassuolo. Il portiere lombardo è cresciuto nelle giovanili dell'Atalanta rimanendo nel vivaio bergamasco per otto anni prima di arrivare in prima squadra nella stagione 2008/09. Con la casacca nerazzurra, Consigli esordirà in Serie A l'1 febbraio 2009 contro il Catania per poi collezionare un totale di 193 presenze, prima di essere ceduto nella stagione 2014/15 proprio al Sassuolo. Altro ex di giornata, e sempre militante nella squadra di De Zerbi, è Federico Peluso. Il difensore mancino è stato per cinque anni alla corte dei bergamaschi, indossando anche la fascia di capitano. Dopo 71 presenze e 4 gol attira le sirene della Juventus che lo acquista dall'Atalanta nella stagione 2013/14. Attualmente Peluso è una valida alternativa ai titolari per De Zerbi, per questo risulta sconsigliato al fantacalcio per i pochi che lo hanno in rosa. Diverso il discorso per l'estremo difensore che è il titolare del Sassuolo. Consigli può essere schierato anche se sarà difficile mantenere la porta inviolata contro l'attacco dell'Atalanta. Più interessante in chiave modificatore difesa con la possibilità di ricevere parecchi tiri in porta ed un voto oltre la sufficienza.

Cagliari-Napoli (domenica 3 gennaio ore 15:00)

Sono tre gli ex di giornata e tutti militano nel Cagliari. Adam Ounas è ancora di proprietà della società partenopea che l'ha ceduto in prestito ai sardi nella scorsa estate. Con la maglia azzurra 25 presenze e 3 gol per il franco-algerino. Completano il terzetto Marko Rog e Leonardo Pavoletti. Entrambi i calciatori sono arrivati in Campania nella stagione 2016/17. Il croato approdò nell'estate dalla Dinamo Zagabria diventando un gregario fondamentale con un bottino di 52 presenze e 2 gol. L'attaccante italiano invece, arrivato nel mercato invernale, non lasciò un buon ricordo. Il trasferimento di Pavoletti dal Genoa costò al Napoli ben 18 milioni di euro che furono “ripagate” da sole 6 presenze e 0 gol. Fu ceduto sei mesi dopo proprio al Cagliari per una cifra di 10 milioni di euro. Può essere interessante in chiave fantacalcio sfruttare proprio Pavoletti, che in campionato sta ritrovando continuità e anche la via del gol. Tuttavia non è il titolare fisso della squadra di Di Francesco e schierarlo sarebbe un azzardo adatto a chi non ha nulla da perdere. Meglio non schierare invece sia Ounas che Rog. L'esterno offensivo ha perso il posto ai danni di Sottil e non è un discreto portatore di bonus. Il centrocampista invece è indisponibile per la rottura del crociato subita nel match scorso contro la Roma.

Fiorentina-Bologna (domenica 3 gennaio ore 15:00)

Quattro le stagioni in rossoblu per il fiorentino Erick Pulgar. Il cileno ha collezionato 100 presenze e 10 gol con la maglia del Bologna che lo fece esordire in serie A il 22 agosto 2015. Nella stagione 2017/18 il centrocampista fu autore di un gol spettacolare direttamente da calcio d'angolo, proprio contro la sua attuale squadra. L'anno successivo la Fiorentina sborsò ben 10 milioni di euro per prelevarlo dalla squadra emiliana. Anche se nelle gerarchie di Prandelli non è il titolare fisso della squadra, Pulgar potrebbe far valere la legge del gol dell'ex in questa partita di campionato: il cileno è un abile tiratore di calci piazzati, nonchè rigorista della squadra viola e può essere schierato al fantacalcio. Nella squadra rossoblù tornerà al Franchi Lorenzo De Silvestri. Il terzino destro ha militato in viola per tre stagioni dal 2009 al 2012 collezionando 74 presenze e 2 gol prima di essere ceduto alla Sampdoria. Il difensore può far comodo ai fantallenatori che hanno creduto in lui. Già un gol in stagione anche se la fantamedia del 5,88 non è esaltante. Magari può essere migliorata proprio dopo il match di domenica.

Genoa-Lazio (domenica 3 gennaio ore 15:00)

Festival degli ex nel match tra Genoa e Lazio di domenica 3 gennaio. Ben sei i calciatori che hanno vestito entrambe le maglie nella loro carriera, quattro di sponda rossoblu e due che militano nella squadra di Simone Inzaghi. Tra i biancocelesti spicca Ciro Immobile. Il bomber della Lazio, consigliatissimo al fantacalcio, nella stagione 2012/13 ha messo a segno ben 5 gol con la maglia del grifone in 33 presenze in campionato, prima di esplodere l'anno successivo con la maglia del Torino. il volto meno noto al Genoa è quello di Danilo Cataldi. Il centrocampista è giunto a Marassi nel mercato invernale della stagione 2016/17 e dopo 13 presenze è ritornato alla casa madre. In chiave fantacalcio non attira le scelte dei fantallenatori: in pochi avranno puntato su di lui. Nomi illustri tra le fila della squadra di Ballardini, a cominciare da Goran Pandev. Il macedone è il grande ex della partita, avendo vestito la maglia delle aquile per sei anni, collezionando ben 159 presenze e 48 gol, prima di finire all'Inter nella stagione del triplete del 2010/11. Completano la lista Behrami, Badelj e Marchetti. Dei due centrocampisti è lo svizzero che ha passato più tempo nella capitale con 65 presenze e 4 gol, di cui uno nel derby contro la Roma vinto 3-2 il 19 marzo 2008. Solo una stagione invece per il mediano croato che si accasò nell'estate 2018 ai biancocelesti prima di ritornare in prestito alla Fiorentina e poi al Genoa. L'estremo difensore invece ha vissuto gli anni migliori della sua carriera calcistica proprio all'ombra della capitale. Con la Lazio Marchetti ha collezionato 161 presenze in sei stagioni, entrando nella storia del club e del fantacalcio, riuscendo a parare due rigori -al calciatore Mbakogu del Carpi- nella stessa giornata, l'8 maggio del 2016. Prima di lui ci erano riusciti soltanto Pinato (Atalanta), Consigli (Atalanta) e Sereni (Torino). Complice la grande prestazione contro lo Spezia, Pandev è l'unico consigliato dei cinque ex per i fantallenatori in questa giornata.

Parma-Torino (domenica 3 gennaio ore 15:00)

Soltanto Jasmin Kurtic ha vestito entrambe le maglie di Parma e Torino. Lo sloveno è stato protagonista in granata nella stagione 2013/14 con 16 presenze e 2 gol quando fu acquistato in prestito dalla società piemontese nel mercato di gennaio. Dopo solo sei mesi ritornò al Sassuolo, squadra detentrice del suo cartellino. Al fantacalcio è un centrocampista consigliato per questo turno grazie alla sua attitudine al gol -già 2 in questa stagione- e alla sua fantamedia del 6,25. Nessun fantallenatore deve lasciarlo in panchina in quanto può essere decisivo in chiave bonus contro la peggior difesa del campionato.

Roma-Sampdoria (domenica 3 gennaio ore 15:00)

Due gli ex tra Roma e Sampdoria, equamente distribuiti uno per parte. Nelle file dei giallorossi si annovera il portiere Antonio Mirante, che in blucerchiato ha raccolto 22 presenze nelle stagioni 2008/09 e 2009/10. Il portiere fu protagonista nello strepitoso cammino della squadra ligure nella Coppa Italia, grazie a due rigori parati nei quarti di finale contro l'Udinese. La Sampdoria non riuscì poi nell'impresa di alzare il trofeo, a causa della sconfitta in finale contro la Lazio. Il portiere, attualmente infortunato, non può essere schierato al fantacalcio. Nella squadra di Ranieri è Valerio Verre il calciatore che ha vestito la maglia della Roma. Con i giallorossi, però, il centrocampista è stato protagonista soltanto nelle giovanili, con la vittoria del campionato primavera 2010/11. L'esordio con la prima squadra fu una rapida e fugace apparizione nel match dei preliminari di Europa League contro lo Slovan Bratislava nella stagione 2011/12. Fu ceduto poi in prestito al Siena per non tornare mai più nella capitale. Chissà se il dente avvelenato del centrocampista può fare un brutto scherzo agli uomini di Fonseca. Il giocatore della Sampdoria è listato centrocampista ma gioca molto spesso nei due o nei tre davanti e chi ha in mente di schierarlo al fantacalcio non è poi così folle.

Spezia-Verona (domenica 3 gennaio ore 15:00)

In questa inedita gara di Serie A, la prima per i due club, sono tre gli ex di turno, tutti dello Spezia. Si tratta del portiere Rafael, del difensore Sala e dell'attaccante Verde. L'estremo difensore ha indossato i guantoni del Verona per cinque stagioni, esordendo in serie A il 24 agosto 2013 nella vittoria contro il Milan per 2-1. Anche il terzino è stato presentato in serie A dal club gialloblù. Sala infatti fu acquistato dal Verona che lo pescò in Germania all'Amburgo, facendolo esordire titolare nella stagione 2013/14. Diverso il discorso per Verde, che approdò al Verona soltanto nella stagione 2017/18, realizzando 2 gol in 30 presenze. Le buone prestazioni non gli valsero la conferma, però, dal momento che fu richiamato dal Frosinone che ne deteneva il cartellino. L'attaccante è indisponibile per un infortunio al polpaccio e quindi non schierabile al fantacalcio. Nemmeno Sala e Rafael sono affidabili per i fantallenatori, visto il ruolo secondario che entrambi recitano nella squadra di Italiano.

Benevento-Milan (domenica 3 gennaio ore 18:00)

Un calciatore ed un allenatore sono gli ex di turno per questa partita, passata alla ribalta in serie A per i campani che conquistarono il primo punto nella massima competizione proprio contro i rossoneri grazie ad un gol del portiere Brignoli al 95′. Dopo tre anni esatti sono ben diverse le posizioni in classifica di entrambi i club. Il club campano ha in squadra due volti molto noti al Milan. Il primo, non per importanza, è quello di Gianluca Lapadula che esordì in serie A proprio con la maglia del Milan nella stagione 2016/17. Il peruviano mise a segno 8 gol in 27 presenze, non abbastanza per essere riconfermato dal club che, nell'anno successivo lo cedette al Genoa. Ben differenti i numeri invece dell'altro ex di giornata. Si tratta del mister Filippo Inzaghi, che con il club lombardo è stato assoluto protagonista in Italia e in Europa. Undici stagioni, 202 presenze e 73 gol in Serie A per Super Pippo che ha concluso la sua carriera di giocatore a San Siro e sempre nello stesso stadio, ha iniziato il suo percorso da allenatore. Al fantacalcio sarebbe bello schierarlo, ma purtroppo il bomber adesso fa un altro mestiere. Chi crede in Lapadula, invece, può pensare al colpo gobbo dell'attaccante, che con i rossoneri ha da sempre un conto in sospeso.

Juventus-Udinese(domenica 3 gennaio ore 20:45)

Il posticipo della prima giornata di campionato del nuovo anno vede due calciatori di fronte alla propria ex squadra. Si tratta di Rolando Mandragora e Roberto Pereyra. Il centrocampista italiano, acquistato dai bianconeri nell'estate 2016 che ne detengono ancora il cartellino, ha collezionato una sola presenza col club piemontese nella vittoria per 4-0 contro il Genoa datata 23 aprile 2017. Decisamente più altisonante invece la carriera di Pereyra all'ombra della mole. L'argentino in sole due stagioni conquistò due scudetti, due coppe Italia e una Supercoppa Italiana. Con la maglia della Juventus scese in campo anche nella finale di Champions League persa contro il Barcellona, sostituendo Arturo Vidal. I fantallenatori nostalgici faranno più di un pensiero per schierare il trequartista sudamericano, che quest'anno è tornato in discreta forma nel campionato italiano. Undici presenze e quattro assist con la fantamedia del 6,45. Manca soltanto il gol. Sarà quello dell'ex?


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Consigli Fantacalcio