Seguici su

Pagelle

Genoa-Milan 2-2, le pagelle: Destro rinato, Calabria superlativo

Mattia Destro-Davide Calabria Genoa-Milan
© imagephotoagency.it

Termina 2-2 una spettacolare gara al Marassi tra Genoa e Milan. Destro rinato, Calabria superlativo. Le pagelle per il fantacalcio

Gara ricca di emozioni, soprattutto nel secondo tempo, tra Genoa e Milan. L’incontro termina in parità per 2-2 con i rossoneri che riescono a rimontare per due volte i padroni di casa. Reti tutte nella ripresa: per il Genoa doppietta dell’ex Mattia Destro, per il Milan a segno i difensori Calabria e Kalulu. I padroni di casa conquistano un punto molto importante per la classifica e abbandonano l’ultimo posto. Grande prova degli uomini di Maran che potrebbe dare molta fiducia per il futuro. Il Milan pareggia di nuovo per 2-2 dopo la gara col Parma. I rossoneri sembrano avvertire un po’ di stanchezza, restano primi in classifica ma vedono l’Inter avvicinarsi sempre di più dopo la vittoria dei nerazzurri col Napoli.

Partita molto tattica che inizia a ritmi blandi. Il Genoa è schierato in campo con una formazione molto corta e attenta. Il Milan fa possesso palla ma fatica a trovare spazi. Primo timido tentativo della partita con Castillejo al 9′, bella percussione dello spagnolo che si accentra ma non conclude bene col sinistro. Al 22′ punizione per Calhanoglu che sceglie di tirare sul palo del portiere, bravo Perin a non muoversi in anticipo e a bloccare la sfera in sicurezza. La gara non offre tante emozioni per larghi tratti, ma si accende nella parte finale del primo tempo. Occasione importante per il Genoa al 36′, con una girata di Destro che si smarca in area di rigore rossonera con un bel movimento ma chiude troppo il tiro. Subito dopo doppia occasione del Milan. Lampo di Rebic che salta due avversari in grande stile ma conclude centrale, Perin respinge in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo il portiere del Genoa va a vuoto e Romagnoli colpisce di testa a porta sguarnita, ma manda alto. Ammoniti Pellegrini e Romagnoli per due interventi in ritardo.

Nel secondo tempo la partita diventa molto più divertente. Il Genoa passa subito in vantaggio al 47′ grazie ad un facile tap-in di Destro col sinistro dopo un miracolo di Donnarumma su Shomurodov. Il Milan pareggia cinque minuti dopo con un gol bellissimo di Calabria: il terzino realizza la prima rete in campionato con un destro a incrociare da fuori area che trova l’angolino. I padroni di casa ritrovano il vantaggio ancora con Destro al 52′: bellissimo colpo di testa dell’attaccante sul cross perfetto di Ghiglione che batte Donnarumma. Il Milan non ci sta, e sfiora il pareggio al 78′ con un tiro rasoterra di Hauge che lambisce il palo. I rossoneri trovano il 2-2 all’83’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo: grande torre di Romagnoli per la zampata vincente di Kalulu. Il Genoa non si accontenta del pareggio e sfiora il gol vittoria all’ 89′ con una grande sforbiciata di Scamacca, parata super di Donnarumma. I rossoneri provano a conquistare la vittoria con un forcing finale, ma la difesa del Genoa tiene. La gare termina con il punteggio di 2-2.

Sugli scudi Mattia Destro che ha giocato una partita da vero attaccante e ha punito la sua ex squadra con una doppietta. Buona prova di quasi tutti gli uomini di Maran che hanno messo in seria difficoltà la capolista del campionato. Il Milan ha avuto poco dagli attaccanti ed è stata salvata dai difensori. Bellissimo il gol di Calabria, autore anche di una grande prestazione. Kalulu, protagonista di una pessima gara in fase difensiva, ha comunque segnato la preziosa rete del pareggio. Di seguito le nostre pagelle per anticipare i voti del fantacalcio.

Genoa Milan 2-2: le pagelle del match

Genoa

Perin 6,5: da sicurezza al reparto e compie un paio di parate importanti nel primo tempo. Incolpevole sul gran gol di Calabria e sulla zampata di Kalulu.

Goldaniga 6,5: gioca un’ottima partita come tutta la difesa del Genoa, riuscendo a contenere gli attaccanti rossoneri.

Bani 6,5: il migliore della difesa del Genoa. Sempre attento e al posto giusto, gioca una partita di alto livello annullando i giocatori offensivi rossoneri.

Masiello 6: mette in campo tutta la sua esperienza, guida la difesa e disputa un’ottima partita fino all’ultima parte di gara. Ha grosse colpe sul gol del pareggio dei rossoneri.

Pellegrini 5,5: non sembra in grande forma, perde tanti palloni contro Castillejo e viene ammonito per un intervento in ritardo su Tonali. Maran lo vede in difficoltà e lo sostituisce anche per evitare una possibile seconda ammonizione.

dal 46′ Czyborra 6: gioca una partita ordinata, caratterizzata prettamente dalla fase difensiva che svolge nel modo giusto, guadagnando la sufficienza.

Ghiglione 6,5: parte un po’ in sordina giocando una partita prettamente difensiva e sbagliando i cross nelle poche incursioni offensive. Nel secondo tempo spinge di più e fornisce a Destro una palla millimetrica per il gol del 2-1.

Lerager 6,5: prestazione molto solida per lui. Sempre attento dal punto di vista tattico e fa pochi errori. Si completa benissimo col compagno di reparto Sturaro.

Sturaro 6,5: gioca una partita attenta e ordinata. Sempre al posto giusto e fondamentale tatticamente. Sfrutta al meglio le sue qualità di interdizione.

dal 76′ Behrami sv

Pjaca 5,5: partita opaca per il croato, schierato in un ruolo più difensivo rispetto al solito. Gioca pochissimi palloni ma da il suo apporto in fase difensiva. Dal suo talento ci si aspetta qualcosa in più.

dal 68′ Melegoni sv

Shomurodov 6,5: gara di grande sostanza dell’attaccante. Il primo gol del Genoa nasce da un suo tiro salvato dal miracolo di Donnarumma. Fa salire la squadra sfruttando la sua fisicità, conquista punizioni importanti e offre una prestazione molto utile alla sua squadra.

dall’85’ Radovanovic sv

Destro 7,5: si impegna molto, fa tanti movimenti e sfiora la rete nel primo tempo. Nella ripresa sale definitivamente in cattedra con una doppietta dell’ex. Trova il primo gol con un facile tap-in di sinistro. Il secondo è un gran colpo di testa da vero centravanti.

dal 76′ Scamacca 6,5: sfiora il gol vittoria con una sforbiciata stupenda. Sarebbe stato un gol formidabile, ma Donnarumma gli dice di no con una super parata.

Maran 7: prepara benissimo la partita. Lo schieramento molto corto, attento e compatto della sua squadra mette in difficoltà il Milan. Nella ripresa prova a vincerla in tutti i modi nonostante la forza dell’avversario. Se la sua squadra giocasse sempre cosi la salvezza sarebbe facilmente raggiungibile.

Milan

Donnarumma 6,5: compie un miracolo sul tiro di Shomurodov che però porta al vantaggio del Genoa col facile tap-in di Destro. Incolpevole sul secondo gol dei liguri, salva il Milan con un miracolo nel finale sulla sforbiciata di Scamacca.

Calabria 7: il migliore dei rossoneri. Resta uno dei giocatori più affidabili per Pioli, non a caso è l’unico ad aver giocato da titolare tutte le partite di campionato. Arricchisce una grande prova sia in fase difensiva che offensiva con un gol bellissimo.

Kalulu 5,5: croce e delizia del Milan. Paga l’inesperienza e la giovane età con una prestazione difensiva insufficiente, ma riesce a trovare la zampata che vale un punto prezioso per la sua squadra.

Romagnoli 6: salva una prestazione sottotono grazie ad un grande assist per il gol del 2-2. Non riesce a dare quel senso di leadership alla difesa e ad aiutare il più inesperto compagno di reparto Kalulu.

Dalot 5: schierato titolare a sorpresa, ha il difficile compito di sostituire Hernandez sulla fascia sinistra. Non offre la spinta del francese e viene spesso richiamato da Pioli che lo vuole più propositivo. Dalla sua fascia nasce il raddoppio del Genoa.

Tonali 5,5: occasione importante da titolare non sfruttata. L’atteggiamento è positivo, viene spesso a prendere la palla per iniziare a costruire la manovra, ma gioca una partita imprecisa e non riesce mai ad innescare gli attaccanti.

dal 77′ Diaz sv

Kessie 5,5: sembra aver perso un po’ di lucidità nelle ultime gare. Molto macchinoso, non riesce a farsi vedere in mezzo al campo e non contribuisce alle azioni offensive dei rossoneri.

Castillejo 6: parte largo e si accentra cercando di sfruttare la sua velocità e il sinistro molto educato. Da sempre una sensazione di pericolosità quando parte palla al piede ma non è molto efficace. Sostituito ad inizio ripresa.

dal 56′ Saelemaekers 6: il suo ingresso porta un po’ di imprevedibilità all’attacco rossonero ma non riesce a creare grandi pericoli.

Calhanoglu 6,5: è il faro del Milan, non riesce a trovare il gol ma tutte le azioni dei rossoneri passano da lui. Svaria su tutto il fronte d’attacco nel tentativo di sviluppare la manovra offensiva.

Leao 5: prestazione decisamente sottotono per il portoghese. Non riesce mai a saltare l’uomo e a creare la superiorità numerica. Involuzione per lui negli ultimi incontri.

Rebic 5,5: abbastanza frustrato dalla marcatura stretta di Bani, non riesce a lasciare il segno. Si accende a fine primo tempo con una grande azione in solitaria, ma sparisce dalla partita per larghi tratti. Il gol manca ormai da 151 giorni.

dal 56′ Hauge 6: non si vede molto spesso ma sfiora il gol del pareggio con un destro rasoterra che fa la barba al palo.

All. Pioli 5,5: resta un po’ sorpreso dallo schieramento tattico del Genoa. Il suo Milan non sembra avere la solita lucidità e facilità di creare occasioni. Paga le assenze e la stanchezza dei suoi giocatori. Ha bisogno di ritrovare Ibrahimovic e Kjaer al più presto.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati