Seguici su

Serie A

Juventus-Torino: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Cristiano Ronaldo-Paulo Dybala Juventus
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Juventus-Torino, match della 10^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Torna la Serie A, e tornano anche le grandi emozioni, a partire dal big match e derby di giornata tra Juventus e Torino. La 10^ giornata di campionato inizierà sabato 5 dicembre, e la partita tra Juventus e Torino andrà in onda alle ore 18:00 dello stesso giorno. Il Derby della Mole non è una partita come le altre. Nonostante la grande differenza tecnica delle due squadre, la rivalità è sempre accesissima, ed i risvolti inaspettati.

Da un lato si trova la Juventus, che è in costruzione e non sta convincendo a pieno, nonostante l’organico di qualità. Dall’altra un Torino in difficoltà, che non riesce a trovare continuità ed un gioco fluido. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Juventus e Torino.

Come arriva la Juventus

Periodo altalenante per la squadra di Pirlo, che ha trovato la vittoria in Champions League contro la Dinamo Kiev, ma anche un cocente pareggio contro il Benevento. Tanti pareggi, nessuna sconfitta ma tante incertezze in casa Juventus, che non riesce a trovare un equilibrio nelle sue prestazioni. Contro il Benevento, i bianconeri son caduti, pareggiando per 1-1. L’assenza di Ronaldo, inutile negarlo, si è fatta sentire, uomo che molto spesso toglie le castagne dal fuoco in situazioni difficili.

La squadra non gira a dovere ed il nervosismo sale, come si è potuto vedere con Morata: espulso a fine partita. Per lo spagnolo è stangata, sarà fuori contro il Torino, ed anche nella giornata successiva. Dal punto di vista statistico la Juventus è la squadra che assieme al Verona ha subito meno gol del campionato, 7 reti incassate. Mentre la situazione offensiva, seppur non manchi di gol, è migliorabile, sono 18 i gol fatti, realizzati però da soli con cinque giocatori in rosa. Al momento la Juventus è quarta a 17 punti, a meno sei dal primo posto, e meno uno dal secondo.

La Juventus farà a meno di Morata, squalificato, e spera in una miracolosa rinascita di Dybala, che affiancherà Ronaldo, ma vista la condizione dell’argentino pare difficile. Cristiano, che ha raggiunto le 750 reti in carriera, è il trascinatore della squadra, con ben otto gol realizzati in cinque partite, secondo miglior bomber della Serie A, dietro ad Ibrahimovic.

Come arriva il Torino

I granata vivono un periodo buio, nonostante il pareggio recuperato in extremis all’ultima giornata contro la Sampdoria, finita in 2-2. Gli uomini di Giampaolo sono in una condizione critica in classifica: sono in piena zona retrocessione, al diciottesimo posto con soli 6 punti a bottino. La squadra, se non fosse per Belotti, che segna gol importanti, si troverebbe ancor più in difficoltà di ora. La difesa è la peggiore del campionato, 22 gol subiti e tante disattenzioni della retroguardia.

Dal punto di vista offensivo, invece, si ribalta la situazione, perché il Torino ha segnato la bellezza di 16 reti (due in meno della Juventus), e la quasi la metà sono state realizzate dal “Gallo” Belotti. Il Torino fatica a trovare la vittoria, infatti fino ad ora ha ottenuto solo una volta i tre punti pieni, contro il Genoa. Il resto è stato condito da tre pareggi e cinque sconfitte. La squadra di Giampaolo denota una grande difficoltà nel tener palla, infatti il possesso palla medio è del 47%, abbastanza basso. In Serie A i granata sono la seconda squadra che percorre meno km di tutte, altro segnale della difficoltà di fraseggio e dominio del gioco.

Orario di Juventus-Torino e dove vederla in tv o in streaming

Il match tra Juventus e Torino si giocherà sabato 5 dicembre alle ore 18:00. Il match sarà giocato allo Juventus Stadium di Torino, a porte chiuse, a causa delle restrizioni dovute al diffondersi della pandemia di coronavirus. Il match sarà trasmesso in esclusiva da Sky, sul canale Sky Sport Serie A (canale 202 e 249 del satellite).Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 10^ giornata

Probabili formazioni Juventus-Torino

Nel derby della mole, per la Juventus c’è un importante rientro: quello di Cristiano Ronaldo. Per un Ronaldo che torna c’è un Morata che esce, lo spagnolo non sarà della partita, è squalificato. La situazione infortuni riguarda Chiellini e Buffon, che sono ancora alle prese con noie muscolari, per il portiere c’è qualche chance in più di convocazione. In porta c’è senza dubbio Szczesny, sostenuto dal rientro di Danilo (fuori in Champions League), Bonucci e de Ligt. Nuovo infortunio per Demiral.

A centrocampo Rabiot torna dall’inizio, con Bentancur al suo fianco. L’ala destra sarà Cuadrado, mentre a sinistra il ballottaggio l’ha vinto Chiesa, a discapito di Bernardeschi. Sulla trequarti c’è il rientro da titolare di Kulusevski, mentre Ramsey parte in panchina. Sulla coppia d’attacco non ci sono dubbi: sarà Ronaldo-Dybala.

Giampaolo può contare sul rientro in piena forma di Belotti, ma deve fare i conti con i tanti indisponibili. Gli indisponibili sono: Ujkani e Baselli. Rientrati Gojak, Vojvoda e Lukic tra i convocati, ma partiranno dalla panchina. Il tecnico si affiderà al 3-5-2, con in porta il solito Sirigu, sostenuto dal terzetto composto da N’Koulou, Lyanco e Rodriguez. In mezzo al campo pochi dubbi, ci sono Meitè, Linetty e Rincon. Sulle due fasce di centrocampo si posizioneranno Ansaldi e Singo. In attacco c’è il bomber di razza, Belotti, affiancato da Zaza, Verdi è out.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; de Ligt, Bonucci, Danilo; Cudarado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski; Ronaldo, Dybala. All. Pirlo

Torino (3-5-2): Sirigu; N’Koulou, Lyanco, Rodriguez; Singo, Meite, Rincon, Linetty, Ansaldi; Zaza, Belotti. All. Giampaolo

Consulta tutte le probabili formazioni della 10^ giornata di Serie A

Precedenti Juventus-Torino

Juventus Torino è come ben sappiamo un derby, e come tale ha degli esiti spesso inaspettati. La sfida si è giocata ben 150 volte in Serie A, ed il Torino ha perso esattamente 72 volte. I granata non vincono un derby in casa dei bianconeri in campionato dal 1995, da allora solo quattro pareggi e dieci sconfitte. Nelle ultime 28 gare disputate tra Juventus e Torino, la squadra di casa è rimasta imbattuta per 27 volte. I bianconeri sono famosi per segnare i gol negli ultimi minuti nel derby della mole. Infatti negli ultimi sei derby casalinghi, la Juventus ha sempre segnato almeno un gol negli ultimi dieci minuti regolamentari.

Questa è inoltre la sfida tra la migliore e peggiore difesa della Serie A. Se Andrea Belotti dovesse segnare, significherebbe per lui il 100° gol con la maglia granata.

Juventus-Torino: i consigli per il fantacalcio

In casa Juventus per il fantacalcio, è imprescindibile Ronaldo, non sarebbe nemmeno da citare, ma è da schierare, è decisivo. Ha segnato 8 gol in sole cinque presenze, e sta raggiungendo Ibrahimovic a quota dieci. In difesa la Juventus garantisce copertura, perciò il terzetto difensivo e Szczesny sono consigliati, potrebbero portare buoni voti o addirittura la porta inviolata, anche se pare difficile. Cuadrado può essere il motore sulla destra, e spesso nel derby è decisivo, può portare bonus.

I centrocampisti della Juventus potrebbero andare in difficoltà e rimediare dei malus, l’unico consigliato è Kulusevski. Lo svedese ha una fantamedia del 6.94 ed ha già segnato due gol in bianconero. Chiesa ancora titolare, ed è un’ottima scelta, viene da un gol pesante in Champions League. In attacco il tandem Ronaldo-Dybala è da schierare, con un appunto sull’argentino. Il numero 10 vive un brutto momento, ed in un derby spesso focoso potrebbe andare in difficoltà. La sua fantamedia è molto rivedibile: 5.6, che lo fa uno dei peggiori attaccanti per fantamedia di questo fantacalcio.

Nei giocatori granata è difficile trovare qualcuno da consigliare ad occhi chiusi, fatta eccezione per Belotti. Il Gallo Belotti è il cuore della squadra, ha fame e si batte sempre fino all’ultimo per i suoi. Ha già segnato sette gol in Serie A ed ha una fantamedia spaziale: 9,56. Anche se non segna prende spesso buoni voti. Sconsigliata tutta la difesa e Sirigu, che nonostante ci metta l’anima è spesso protagonista di maree di gol incassati, da evitare.

L’unica eccezione per cuori forti in difesa è Singo, la rivelazione sulla fascia del Torino, che ha fornito un assist all’ultima ed è garanzia di buoni voti, ma occhio perché la Juventus è difficile come avversaria. In attacco anche  Zaza è da lasciare fuori.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati