Seguici su

Pagelle

Parma-Cagliari 0-0, le pagelle: Gervinho crea e Inglese sciupa

Gervinho Parma-Cagliari
twitter.com/1913parmacalcio

Finisce 0-0 il match tra il Parma e il Cagliari. Gli emiliani provano a sfondare il muro rossoblù, ma la squadra di Di Francesco tiene bene e conquista un punto prezioso: le pagelle per il fantacalcio

Termina con un pareggio a reti inviolate il match di mercoledì 16 dicembre tra Parma e Cagliari, valido per la 12^ giornata di Serie A. I gialloblù fanno la partita ma sciupano molte occasioni, soprattutto con Inglese. Un punto che sta stretto agli uomini di Liverani che raggiungono il Benevento a 12 punti in classifica. Il Cagliari mantiene un punto di vantaggio sugli emiliani e ne conservano sei sulla zona salvezza.

Allo stadio Tardini di Parma va in scena il match tra due squadre alla ricerca di punti importanti per muovere la classifica. Nei primi quindici minuti Parma e Cagliari si studiano senza che ci siano particolari pericoli per entrambi gli estremi difensori. Un sussulto arriva al 24′ quando Osorio trova la rete su un cross di Inglese, ma quest’ultimo è in fuorigioco e Pezzuto annulla negando la gioia del primo gol in Serie A al difensore venezuelano.  Al 32′ Kurtic servito bene da Gervinho va vicino al gol, ma il suo destro al volo finisce a lato di una manciata di centimetri. È l’unico sussulto della prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo la partita sembra proseguire con un piglio diverso. Al 52′ è ancora Kurtic che si rende pericoloso dopo una palla recuperata da Inglese. Il centrocampista sloveno però non sfrutta una buona occasione e il suo sinistro finisce alto sopra la traversa. Dopo un’ora di gioco arriva il primo tiro in porta del Cagliari: lo effettua Sottil, raccogliendo un cross lungo di Zappa sul secondo palo, ma la deviazione in scivolata di Osorio non sorprende Sepe. Sul capovolgimento di fronte Gervinho affonda sulla fascia sinistra e serve Inglese che spreca calciando alto da dentro l’area piccola. Il centravanti prova a rifarsi due minuti dopo, ma Cragno è bravo e respinge il tiro dal limite dell’area. Al 69′ ancora pericoloso il Parma con Gervinho che si beve mezza difesa del Cagliari. L’ivoriano fa tutto bene tranne la conclusione. All’83′ il neo entrato Brunetta sciupa dal limite dell’area piccola,mandando alto un bell’assist di Hernani. Non succede più nulla fino al fischio finale.

Gervinho e Kurtic i migliori dei gialloblù. Sono loro gli uomini più pericolosi. Sciupa troppo invece Inglese che fatica a ritrovare la via del gol. Nel Cagliari bene Sottil che corre tanto e crea qualche grattacapo alla difesa del Parma. Male Cerri che non riesce mai ad essere pericoloso. Di seguito le nostre pagelle per anticipare i voti del fantacalcio.

Parma-Cagliari 0-0: le pagelle del match

Parma

Sepe 6: praticamente inoperoso per tutta la partita, resta concentrato sul destro deviato di Sottil, unica occasione che i suoi concedono.

Iacoponi 6: non è adatto ad essere un terzino di spinta e si vede. Sottil gli dà del filo da torcere ma nel secondo tempo riesce a trovare la quadra e non soffre particolarmente.

Osorio 6,5: il difensore venezuelano, alla sesta presenza consecutiva da titolare, è praticamente insuperabile ed è pericoloso in tutte le palle inattive a favore. Liverani sembra aver trovato il difensore titolare da affiancare a capitan Alves.

Alves 6: guida la difesa e con il suo compagno di reparto Osorio sembra trovarsi particolarmente bene. Non rischia quasi mai e fa bene il suo dovere.

Pezzella 5,5: impegnato prima nel contenere Sottil e poi Nandez. Entrambi sembrano avere un altro passo. Esce dopo 27 minuti per un problema alla coscia sinistra.

dal 28′ Gagliolo 6: dà fisicità alla fascia sinistra senza avere particolari problemi. In fase offensiva accompagna spesso la manovra.

Scozzarella sv: esce dopo 18 minuti.

Dal 18′ Sohm 6: ci mette un po’ di tempo ad entrare in partita, ma il ragazzo 19enne ha fisico e gamba per giocare lì in mezzo. Nel secondo tempo fa bene entrambe le fasi, peccando a volte di inesperienza e commettendo qualche errore tecnico di troppo in costruzione.

Kurtic 6,5: pericoloso con i suoi inserimenti in fase offensiva va vicinissimo al gol nel primo tempo. Insieme a Gervinho è l’uomo più pericoloso del Parma. Troppo egoista nell’occasione avuta ad inizio ripresa quando preferisce tirare piuttosto che servire Inglese solo davanti al portiere.

Kucka 6: lo slovacco, al rientro dopo le assenze con Benevento e Milan, fa valere come sempre la sua fisicità. Cala nel secondo tempo. Gli servirà ancora qualche partita per recuperare definitivamente dall’infortunio

Karamoh 5: non salta mai nell’uno contro uno Lykogiannis e quando Liverani lo alterna con Gervinho sulle fasce d’attacco non impensierisce Zappa. Quasi mai pericoloso non arriva alla conclusione.

dal 71′ Hernani 6: solido e ordinato a centrocampo, serve un buon assist per Brunetta, ma l’argentino spreca malamente.

Gervinho 6,5: il migliore dei suoi insieme a Kurtic. Passano da lui i palloni più pericolosi della partita. Liverani forse lo toglie troppo presto, e quando esce dal match anche al Parma sembra svanire la pericolosità.

dal 71′ Brunetta 5,5: tocca moltissimi palloni, ma spreca calciando alto una buonissima occasione per portare alla vittoria i suoi.

Inglese 5: sbaglia nel primo tempo un’occasione colossale davanti a Cragno, spedendo alto un grande assist di Gervinho. Prova spesso ad essere pericoloso, ma il suo errore pesa tanto sulle sorti del match.

dal 71′ Cornelius 6: prova a fare a spallate con i difensori avversari, ma non riesce a dare un contributo all’assalto finale del Parma.

All. Liverani 5,5: mette in campo una buona squadra che fa la partita e cerca la vittoria ma la decisione di togliere Gervinho a 20 minuti dalla fine si è rivela controproducente. Da lì in poi i suoi creano poco e nulla.

Cagliari

Cragno 6: bravo su Inglese nel primo tempo. Fortunato oggi nel non avere contro dei bomber di razza.

Zappa 6: le sue scorribande sono limitate dalla profondità di Gervinho. Riesce nel complesso ad arginare l’ivoriano e la sua velocità in fase difensiva nel primo tempo. Meglio nel secondo. Ha la gamba per fare entrambe le fasi e da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più soprattutto nelle azioni d’attacco.

Klavan 6,5: il difensore estone è pulito e ordinato in tutti gli interventi. Tiene bene tutti gli assalti che gli attaccanti di Liverani provano a condurre dalle sue parti.

Walukiewicz 6: rischia su Inglese nel primo tempo perdendo un brutto pallone, ma riesce a condurre una partita attenta e ordinata.

Dal 70′ Ceppitelli 6: entra bene e salva su un incursione pericolosa di Kurtic.

Lykogiannis 6,5: nel primo tempo tiene bene su Karamoh, ed è l’unico che riesce a contenere Gervinho quando passa dalle sue parti. Ha un buon piede mancino e la sua partita è più che sufficiente.

Dall’84′ Carboni sv

Oliva 5: l’uruguayano sembra un pesce fuor d’acqua nel primo tempo. La prima da titolare è bagnata da un ammonizione repentina e poca sostanza. Manca completamente del ritmo partita.

dal 76′ Marin 6: mette ordine ad un centrocampo che rischia di soffrire gli attacchi finali del Parma.

Rog 6,5: il croato è dappertutto, corre e si danna l’anima. Fa tutto il lavoro sporco che alla lunga risulta fondamentale per il punto che i sardi portano a casa.

Nandez 6,5: bene nel primo tempo, cala un po’ nella ripresa. Corre tanto e riesce a fare sia l’ala che il terzino quando ripiega. Onnipresente.

Joao Pedro 5,5: si confonde tra le numerose maglie avversarie che affollano la trequarti. Uno come lui può e deve fare di più in una partita del genere.

Sottil 6,5: la sua velocità e i suoi inserimenti sono l’unico pericolo che la squadra di Di Francesco riesce a creare. Come tutta la squadra nel secondo tempo annaspa e deve lasciare anzitempo il terreno di gioco.

Dall’84′ Tramoni sv

Cerri 5: Osorio e Alves gli concedono poco o nulla. Prova a dare profondità alla squadra senza però mai riuscirci. Non segna cinque mesi in serie A e non è un caso.

Dal 46′ Simeone 5,5: entra al posto di Cerri con la speranza di creare qualcosa in più, ma non si vede quasi mai dalle parti di Sepe.

All. Di Francesco 6: riesce per la prima volta a non subire gol dopo cinque partite. È un miracolo per la squadra che subisce più tiri in tutto il campionato.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati