Seguici su

Pagelle

Parma-Juventus 0-4, le pagelle: Ronaldo preciso, Bruno Alves disattento

Ronaldo Kulusevski Mckennie Juventus
© imagephotoagency.it

Termina 0-4 il match tra Parma e Juventus. Ronaldo ritrova il gol, la difesa emiliana è un disastro. Le pagelle per il fantacalcio

Nell’ultimo anticipo valido per la 13^ giornata di Serie A, Parma e Juventus si sfidano al Tardini. I bianconeri si impongono per 0-4 e ritrovano una vittoria molto importante dopo il pareggio contro l’Atalanta. Gli uomini di Pirlo tengono la scia delle milanesi che saranno impegnate nella giornata di domenica, in una gara che hanno dominato dall’inizio alla fine. Il Parma interrompe una striscia di tre pareggi e quattro risultati utili consecutivi con una sconfitta. Più del passivo pesante preoccupa una prestazione arrendevole e sottotono.

Il primo tempo parte con la Juventus che fa molto possesso palla e prova a cercare spazi nella difesa del Parma. Gli emiliani si difendono ma non rinunciano ad attaccare tentando di rubare palla e ripartire in velocità. Prima grande occasione per i padroni di casa al 15′ con Kucka che prova a chiudere un cross che arriva dalla sinistra, ma Buffon respinge a pochi passi dalla linea di porta. Gli ospiti al 19′ replicano con una percussione di Bentancur che ruba palla e avanza concludendo però debolmente col sinistro, blocca Sepe. La Juventus trova il vantaggio al 23′: cross basso di Alex Sandro da sinistra che trova Kulusevski in area di rigore, lo svedese metta la palla in rete con un tiro di prima di sinistro che si infila alla destra del portiere gialloblu. Passano appena tre minuti e arriva il raddoppio: cross stupendo di Morata che trova Ronaldo in area di rigore, il portoghese sceglie benissimo il tempo di stacco e insacca con un colpo di testa. Gli uomini di Pirlo continuano ad avere il controllo della gara, rischiando pochissimo e sfiorano addirittura il terzo gol negli ultimi secondi del primo tempo: sugli sviluppi di un calcio d’angolo McKennie trova mette Bonucci davanti alla porta con una torre, ma il difensore mette fuori col sinistro. La prima frazione di gioco si chiude col punteggio di 0-2. Ammonito Danilo al 40′.

Parte la ripresa ma la musica non cambia. La Juventus segna il terzo gol al 48′ ancora con Ronaldo: il portoghese batte nuovamente Sepe con un sinistro perfetto ad incrociare sul palo lontano. Scatto d’orgoglio del Parma subito dopo, ma Buffon nega la gioia del gol a Kucka per la seconda volta. Anche De Ligt prova ad entrare tra i marcatori al 55′ con un facile tap-in sugli sviluppi di un corner, ma il suo gol viene annullato perché la palla era uscita al momento del cross. Ennesima occasione per gli ospiti al 62′ con Bentancur che ci prova da fuori con un tiro molto potente che finisce fuori di poco. Il Parma prova ad affacciarsi in avanti al 64′ con un tiro di Bruno Alves da molto lontano, Buffon para in due tempi. Al 74′ occasione nitida per i padroni di casa, con Gagliolo che imbeccato da un bel cross di Hernani sfiora il palo alla sinistra del portiere bianconero. All’80’ ci prova il nuovo entrato Cyprien con un destro da fuori che finisce di poco alto. All’83’ si rivedono i bianconeri, un bel tiro di Portanova viene respinto da Sepe. Il quarto gol della Juventus arriva all’86’: cross di Bernardeschi dalla sinistra, Morata mira l’angolino alla destra di Sepe e lo centra con un colpo di testa.

Tra i migliori Cristiano Ronaldo, che segna una doppietta sfruttando al meglio le occasioni che gli capitano, e Morata autore di un gol e un assist. Gara superlativa anche di Bentancur che sembra essere dappertutto. Gara positiva di tutti i giocatori bianconeri. Nel Parma è difficile trovare un giocatore che abbia disputato una buona prestazione, con una gara sottotono di tutti gli emiliani. Tra i peggiori Bruno Alves e Gagliolo, pessimi in fase difensiva.

Parma-Juventus 0-4: le pagelle del match

Parma

Sepe 6: incolpevole sui gol bianconeri. Subisce un passivo pesante a causa della forza degli avversari e degli errori commessi dalla sua difesa.

Iacoponi 5,5: non commette errori clamorosi ma affonda insieme a tutta la difesa gialloblu. L’impressione è che il suo rendimento nel nuovo ruolo di terzino destro sia inferiore a quello da centrale.

dal 60′ Busi 6: entra in campo a partita già virtualmente conclusa e non sfigura, approfittando del fatto che la Juventus tira un pò il freno a mano.

Osorio 5,5: uno dei meno negativi nel reparto difensivo dei padroni di casa. Affonda come tutta la difesa del Parma, ma i colpevoli per il passivo cosi pesante sono altri.

Bruno Alves 4,5: partita molto distratta del centrale portoghese, il peggiore in campo. Si dimentica completamente di marcare Ronaldo in occasione del raddoppio bianconero. Come se non bastasse perde anche Morata in occasione del 4-0. Da un giocatore della sua esperienza non ci si aspettano errori del genere.

Gagliolo 5: ha delle colpe sui gol bianconeri da dividere con Bruno Alves. In occasione del primo gol arretra troppo lasciando Kulusevski libero di colpire. Non riesce a completare in tempo la diagonale difensiva in occasione del raddoppio di Ronaldo, che doveva però essere marcato dal suo compagno di reparto.

Sohm 5: ha una chance importante partendo da titolare, grazie anche alle prestazioni positive nelle ultime uscite. Non riesce mai ad entrare in partita. Prestazione troppo timida per un giocatore che aveva mostrato molta personalità negli ultimi incontri.

Hernani 6: la sensazione è che le azioni importanti del Parma possano partire dai suoi piedi. Ha tanta qualità e prova a metterla al servizio della squadra costruendo la manovra e muovendo la sfera. I suoi compagni di reparto non lo aiutano più di tanto.

Kurtic 6: è uno dei più positivi della sua squadra, corre tanto e smarca i compagni con passaggi precisi. Si porta in avanti con delle percussioni che portano alle poche occasioni degli emiliani.

dall’85’ Brugman sv

Kucka 5,5: ha una grande occasione nel primo tempo ma tira su Buffon quasi a botta sicura. Anche nel secondo tempo prova a trovare il gol, ma il portiere della Juventus è attento. Uno dei pochi a creare problemi agli ospiti ma manca di lucidità sotto porta.

dal 60′ Cyprien 6: entra in campo quando la situazione è già compromessa. Ci prova con un tentativo dalla distanza timido e centrale che finisce alto.

Cornelius 5,5: cerca di sfruttare il suo fisico imponente per far salire la squadra e permettere a Gervinho di esaltarsi negli spazi ma ci riesce molto raramente. Lotta molto ma è sempre isolato tra i difensori bianconeri. Partita molto difficile per lui.

dal 60′ Inglese 6: non fa tanto meglio del compagno. Prova ad andare a prendere la palla nella metà campo avversaria per costruire qualcosa. Ha poco supporto in fase offensiva.

Gervinho 5,5: prova a sfruttare la sua velocità e le sue grandi qualità negli spazi. Non riesce ad incidere e sembra meno brillante che in altre occasioni, anche i compagni non lo aiutano. Viene sostituito ad inizio ripresa.

dal 46′ Karamoh 6: è un giocatore dalle qualità importanti e dalla grande velocità. Resta molto isolato e non riesce ad esprimersi al meglio.

All. Liverani 5: partita pessima della sua squadra. Perdere contro la Juventus ci può stare ma non in questo modo. Incappa in una giornata sfortunata e non sembra far nulla per cambiare qualcosa, a parte limitarsi a sperare che la gara finisca il prima possibile.

Juventus

Buffon 6,5: ottima la respinta su Kucka in avvio di gara che evita il vantaggio del Parma. Anche nel secondo tempo è attento sui tentativi non troppo pericolosi degli emiliani. Resta sempre una sicurezza.

Danilo 6,5: sempre attento in fase difensiva, non perde l’occasione di avanzare in alcune occasioni mettendo in mostra le sue qualità. Riceve il cartellino giallo sul finale di primo tempo fermando una ripartenza del Parma. Ottima gara per lui.

Bonucci 6: l’azione della Juventus parte sempre da lui. Agisce da primo regista della squadra con passaggi sempre precisi e cerca di innescare direttamente le punte in alcune occasioni. Si divora un gol facile a due passi dalla porta sul finale di primo tempo.

dal 75′ Cuadrado sv

De Ligt 6,5: partita solida dell’olandese sempre attento e difesa e preciso nel giro palla. Gli attaccanti del Parma non lo impensieriscono più di tanto. Gara molto tranquilla per lui.

Alex Sandro 6,5: parte da terzino in fase difensiva, ma alza di molto la sua posizione in fase d’attacco per dare una spinta importante e costante a sinistra. Proprio da un suo cross velenoso la Juventus sblocca la partita.

Kulusevski 6,5: gara dell’ex contro la squadra che l’ha lanciato. Parte molto largo ma si accentra spesso cercando la sua posizione naturale. Trova un bel gol con il solito sinistro educatissimo. Per il resto non si vede molto ma ha il merito di aver sbloccato la gara.

Bentancur 7,5: partita superlativa in mezzo al campo. Recupera un’infinità di palloni, percorre tantissimi chilometri e si spinge anche in fase offensiva con un paio di tentativi importanti. Sembra essere ovunque, un vero e proprio incubo per gli avversari.

McKennie 6,5: continua nel suo percorso di crescita giocando nuovamente una gara positiva. In fase difensiva è sempre molto aggressivo e pronto a recuperare gli avversari. Anche in fase offensiva offre un contributo importante con passaggi inteliggenti e di grande qualità. Ormai è diventato insostituibile nella formazione di Pirlo.

dal 75′ Portanova 6: molto positivo l’impatto con la gara. Prova anche a trovare la rete con una bella conclusione da fuori.

Ramsey 6,5: gioca una buona partita dando il suo contributo alla vittoria della Juventus, creando anche alcune potenziali occasioni. Sembra in crescita e l’impressione è che possa fare ancora di più.

dal 68′ Bernardeschi 6,5: entra subito in partita e fa male alla difesa del Parma con i suoi spunti. Assist al bacio per il poker di Morata che chiude la gara.

Morata 7: splendido l’assist per la rete di Ronaldo, gioca una partita di grande qualità dando continuità ad una stagione finora molto positiva. Trova anche la rete nel finale con un colpo di testa precisissimo.

Cristiano Ronaldo 7,5: ha tanta voglia di riscattarsi dopo la brutta prova contro l’Atalanta. Svaria sul fronte d’attacco per giocare più palloni possibili e trova il gol del raddoppio bianconero di testa scegliendo benissimo il tempo di stacco. Trova anche la doppietta con un preciso sinistro ad incrociare sul secondo palo, un marchio di fabbrica nella sua carriera.

dall’82’ Chiesa sv

All. Pirlo 7,5: la sua squadra aveva veramente bisogno di una vittoria del genere, dominando la partita dal primo all’ultimo minuto. La Juventus gioca una delle migliori partite in stagione e finalmente non stacca mai la spina durante l’incontro.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati