Seguici su

Serie A

Parma-Torino: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza giocatori Torino
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Parma-Torino, partita della 15^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il 2021 non fa in tempo a iniziare e la Serie A torna subito in campo: domenica 3 gennaio si giocheranno tutte le partite della 15^ giornata di campionato. Ad animare il pomeriggio c’è anche il match fra Parma e Torino, in programma alle 15:00 allo Stadio Tardini.

Una sfida per provare a salire: le due squadre si trovano in fondo alla classifica e vogliono trovare la vittoria già nel prossimo turno per allontanarsi dalla zona retrocessione. I gialloblù hanno più vantaggio, trovandosi al sedicesimo posto in classifica con 12 punti mentre i granata stanno affondando all’ultimo posto a quota otto. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Parma e Torino.

Come arriva il Parma

Il Parma di Liverani ha chiuso il 2020 con pochi punti e ha come obiettivo del nuovo anno quello di raggiungere il prima possibile l’agognata salvezza. In quattordici giornate di campionato, gli estensi hanno racimolato due vittorie, sei sconfitte e sei pareggi. Sbilanciato inoltre il rapporto tra gol fatti e quelli subiti: i gialloblù hanno messo a segno 13 reti, uno tra i peggiori attacchi di questa Serie A, e ne hanno incassate 25.

Come arriva il Torino

Inizio stagione totalmente da dimenticare: il Torino deve archiviare velocemente il 2020 e tornare a vincere per poter rimanere in Serie A. L’arrivo di Giampaolo sulla panchina granata non ha dato quella svolta tanto sperata dal presidente Cairo e dopo quattordici giornate di campionato il Toro si trova all’ultimo posto, con otto punti. Una vittoria (quella contro il Genoa dello scorso 4 novembre), cinque pareggi e otto sconfitte: questo il rendimento dei torinesi che non può far altro che riflettere. L’anno di Serie A si è chiuso che un buon pareggio col Napoli al San Paolo e il 2021 deve cominciare col piede giusto. Belotti e compagni avranno a disposizione 24 partite per uscire dalla zona retrocessione, in una lotta salvezza all’ultimo respiro.

Quella del Torino è la peggior difesa del campionato: finora le retrovie di Giampaolo hanno incassato ben 32 gol in 14 partite, pensando alle rocambolesche prestazioni in cui stono stati subiti almeno tre gol. Non male invece il numero di gol realizzati in campionato: l’attacco ha messo a segno ben 22 reti e sarà proprio dal gol che ripartirà il Torino.

Orario di Parma-Torino e dove vederla in tv o in streaming

La partita tra Parma e Torino si giocherà domenica 3 gennaio 2021 alle ore 15:00 allo Stadio Ennio Tardini. La gara si disputerà a porte chiuse a causa del Dpcm del governo in seguito all’aumento dei casi di Coronavirus in Italia. Il match sarà trasmesso in diretta sulla piattaforma streaming DAZN e sarà visibile tramite qualsiasi dispositivo che supporti l’app di DAZN o in tv per gli abbonati Sky che abbiano sottoscritto l’offerta Sky-DAZN, sul canale satellitare DAZN1 (209).

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 15^ giornata

Probabili formazioni Parma-Torino

In occasione della prima partita del 2021, il mantra del Parma è vincere e allontanarsi dalla zona rossa. Confermato fra i pali il solido Sepe che ha dato prova di forza nonostante i gol presi. Nelle retrovie schierati Bruno Alves e Osorio centrali mentre sulle fasce ci saranno Busi e Gagliolo.

A centrocampo il trio Kucka-Hernani-Kurtic servirà per rafforzare la cinta di difesa e impedire al Torino di passare con Sohm che avanza in solitaria. Liverani dovrà fare a meno di Gervinho che ha subito un risentimento muscolare nella partita contro la Juventus e non è riuscito ancora a recuperare. Cornelius e Inglese si giocano un posto in attacco al fianco di Karamoh: il danese  in vantaggio per partire dal primo minuto.

La partita di domenica sarà l’ultima occasione per Giampaolo: il match contro il Parma è da dentro o fuori per l’allenatore abruzzese. Il Torino scenderà in campo col 3-5-2, con Sirigu che ritorna fra i pali con Lyanco e Bremer a fare da manforte come coppia centrale difensiva. Accanto a loro, rafforzare le retrovie c’è Izzo. A centrocampo il trio Linetty-Rincon-Lukic guideranno la squadra in avanti, con Singo e Rodriguez sulle fasce.

Il vero ballottaggio è dietro l’attacco tra Lukic e Zaza: il serbo è in vantaggio sull’italiano per partire dal primo minuto. In attacco confermata la coppia Verdi-Belotti: sono nove le reti segnate dal Gallo che proverà a mettere la palla dentro anche al Tardini.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Busi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Kurtic; Sohm; Karamoh, Cornelius. All. Liverani

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Rodriguez; Verdi, Belotti. All. Giampaolo

Consulta tutte le probabili formazioni della prossima giornata di Serie A

Precedenti Parma-Torino

Sono 32 gli scontri totali fra Parma e Torino in Serie A e il prossimo match si giocherà allo stadio Tardini, fra le mura amiche dei parmensi. Su 16 precedenti giocati sul proprio campo nella massima serie, i gialloblù ne hanno vinti dieci, i pareggi sono stati quattro mentre sono solo due le vittorie dei granata. Gli ultimi tre punti ottenuti dal Toro in casa al Tardini risalgono alla stagione 2014/15, un 2-0 firmato da Maxi Lopez e Basha nella squadra allenata da Ventura. L’ultimo pareggio al Tardini è invece uno 0-0 della stagione 2018-2019 ma domenica le due squadre si giocheranno tutto per provare a vincere la partita.

Parma-Torino: i consigli del fantacalcio

Il match fra Parma e Torino è un’incognita per chi si intende e gioca al fantacalcio: può essere una partita dai tanti gol, rigori e cartellini oppure può finire in uno 0-0. Questa volta però in palio c’è la voglia di accumulare punti per rimanere in Serie A e lo spettacolo è assicurato. I fantallenatori quindi possono azzardare delle scelte e sperare in qualche bonus e voti alti.

Tra le fila del Parma chi può salvarsi è proprio Alves: le prestazione del difensore sono sempre discrete e il suo fantavoto arriva al 6. A centrocampo c’è la sicurezza Kucka: lo slovacco convince partita dopo partita, con 12 presenze e due gol. Le prestazioni del numero 33 sono sempre sopra la sufficienza (6.21) e può portare qualche bonus in partite come quella contro il Torino. L’assenza di Gervinho in attacco pesa sicuramente ma Karamoh può alleviare la sua mancanza: il parmense ha giocato quasi tutte le partite finora (13) e ottiene sempre un voto sopra la sufficienza, intorno al 6.08.

Nel Torino invece chi può fare la differenza in difesa è proprio Izzo: il terzino è andato in gol nell’ultima giornata di campionato e proverà a continuare la striscia positiva, dando sempre il 100% per la squadra. Il suo fantavoto è 6.25 e nelle poche presenze (4) ha preso solo un cartellino giallo. L’altra conferma c’è a centrocampo con Linetty che è un titolarissimo di Giampaolo: il polacco ha giocato tutte le partite finora, con un gol all’attivo, e la sua presenza è confermata anche contro il Parma. Le sue prestazioni convincono e il suo fantavoto si aggira intorno al 6. La scelta dei fantallenatori può cadere anche su Verdi: l’attaccante granata ha giocato 11 partite e messo a segno una rete. Le sue performance convincono e il suo fantavoto è di 6.27.

Da evitare Rincon: il venezuelano non ha mai saltato una partita e nonostante l’impegno, le sue prestazioni non sono al top. Il suo fantavoto è 5.71 ed è incline a malus: finora infatti il numero 88 ha collezionato quattro gialli e se si infuoca la sfida contro il Parma, può arrivare la diffida. Chi deve rimanere in panchina è Sirigu: il portierone granata ha una media di 3.62 e in 12 partite ha subito ben 28 gol.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati