Seguici su

Serie A

Roma-Cagliari: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza gol Edin Dzeko Roma
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Roma-Cagliari, partita della 14^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il secondo turno infrasettimanale di Serie A vedrà la sfida tra Roma e Cagliari che si disputerà mercoledì 23 dicembre 2020 alle ore 20:45. I giallorossi arrivano a questa sfida dopo la cocente sconfitta a Bergamo contro l’Atalanta per 4 a 1 che ha diminuito di molto l’umore della squadra. I rossoblù hanno pareggiato nell’ultima sfida contro l’Udinese per 1 a 1 in casa. In questo momento la Roma si trova in quarta posizione con 24 punti all’attivo, il Cagliari è 13esimo con 14 punti. Tutto quello che c’è da sapere su Roma-Cagliari

Come arriva la Roma

La squadra di Fonseca arriva a questa sfida da quarta in classifica con 24 punti, uno in più del Napoli quinto. Uscita molto ridimensionata dalla sfida del Gewiss Stadium contro l’Atalanta dove è stata travolta per 4 a 1. In tredici gare sono state ben sette le vittorie, tre i pareggi e tre le sconfitte. La Roma ha dimostrato grandi difficoltà contro le big di questo campionato, ma con le piccole fino a questo momento ha sempre fatto il suo portando a casa il bottino pieno. I giallorossi hanno segnato 28 reti fino ad ora ma ne hanno subite ben 21. Numeri che dimostrano un’ottima propensione offensiva ma grandi problemi a livello difensivo

Nelle sfide casalinghe all’Olimpico la Roma ha portato a casa 14 punti. Quattro le vittorie, contro Benevento, Fiorentina, Parma e Torino, due i pareggi contro Juventus e Sassuolo. Quando gioca in casa la squadra giallorossa segna tantissimo: 14 reti, con una media di 2,33 gol a patita. Il miglior giocatore della stagione è sempre Henrik Mkhitaryan. Dai piedi dell’armeno partono tutti i migliori spunti dei giallorossi. I suoi numeri sono da grandissimo giocatore: sette gol e sei assist fino a questo momento. Nonostante la sconfitta la buona notizia da Bergamo è il ritorno al gol di Edin Dzeko. Il bosniaco ancora non sembra al top dopo lo stop dovuto alla positività da covid-19 ma sembra tornare ad avere una buona forma.

Come arriva il Cagliari

La squadra di Di Francesco arriva a questo match in un momento non positivo dei suoi uomini. Sono ben sei le partite senza vittorie dei sardi che hanno conquistato solo quattro punti nell’ultimo mese. Una classifica che non preoccupa per il momento, ma dal Cagliari ci si può aspettare qualcosa in più di quanto visto fino a questo momento. I numeri parlano di sole tre vittorie, cinque pareggi e cinque sconfitte in 13 gare. Numeri che possono sicuramente portare alla salvezza, ma una squadra come quella del patron Giulini vorrebbe provare a raggiungere la parte sinistra della classifica. Per ora i rossoblù hanno siglato 19 reti ma e ne hanno subite 24. Numeri che denotano un buon modo di attaccare, ma come sempre per Di Francesco, una difesa che latita molto e che spesso viene infilata in velocità.

Lontano dall’isola il Cagliari ha portato a casa sei punti in sette gare. Una sola vittoria, contro il Torino a metà ottobre, tre pareggi –  contro Sassuolo, Verona e Parma –  e tre sconfitte, Atlanta, Bologna e Juventus. Fuori casa la squadra segna poco, 1,28 reti a partita ma ne subisce in media 2,00. Soltanto nell’ultima trasferta, quella di Parma, i cagliaritani non hanno subito reti. Il trascinatore della squadra anche in questa stagione è Joao Pedro. Il brasiliano continua a vivere un grandissimo momento. Fino ad ora è il bomber della squadra con sei reti ed ha fornito anche due assist ai compagni. La sua presenza è imprescindibile per i sardi che sono una squadra quando lui è in campo e un’altra e peggiore senza il suo numero 10.

Orario di Roma-Cagliari e dove vederla in tv o in streaming

La partita Roma-Cagliari si giocherà mercoledì 23 dicembre alle 20:45 allo stadio Olimpico di Roma. La gara si giocherà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su DAZN, sul canale DAZN1+ (canale 212 satellitare) per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. La partita si potrà seguire anche su Sky Q.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 14^ giornata

Probabili formazioni di Roma-Cagliari

Fonseca ha un infortunato in più rispetto all’ultima partita e non di poco conto. Spinazzola, uscito per infortunio nella sfida contro l’Atalanta non è recuperabile e dovrebbe tornare in campo nel 2021. Per lui un fastidio all’adduttore e Fonseca non lo vuole rischiare. Insieme a lui mancheranno i lungodegenti Zaniolo e Pastore. Buone notizie però arrivano dal numero 22 che potrebbe ricominciare a correre da gennaio e tornare in campo per marzo. Ci saranno probabilmente alcuni cambi di natura tecnica di formazione oltre a Bruno Peres che dovrebbe essere preferito a Calafiori per sostituire Spinazzola. In porta ancora dubbio tra Mirante e Pau Lopez ma l’esperto estremo difensore italiano dovrebbe essere confermato tra i pali. Nonostante l’opaca prestazione dovrebbe rimanere il terzetto Mancini-Smalling-Ibanez con Kumbulla che scalpita dalla panchina e spera di trovare un posto da titolare. Pedro giocherà titolare quindi ci sarà un ballottaggio tra Pellegrini e Villar in mediana. A destra confermato Karsdorp, così come sono inamovibili Dzeko e Mkhitaryan.

Qualche problema d’infermeria per Di Francesco. Mancheranno infatti: Faragò, Klavan, Aresti, Ciocci, Cabras e Luvumbo. Potrebbero essere convocati Trippaldelli e Walukiewicz che si stanno allenando con il gruppo. Ounas è finalmente tornato negativo, si sta allenando regolarmente con i compagni e potrebbe giocare dall’inizio. Davanti a Cragno, uno dei migliori portieri della Serie A, ci sono addirittura tre giocatori che vogliono una maglia da titolare vicino al ritrovato Godin. Infatti per una maglia ci sono Ceppitelli, Walukiewicz e Carboni. A destra confermatissimo Zappa cosi come sull’altra fascia ci sarà il migliore della scorsa partita Lykogiannis. Torna Simeone dall’inizio con Pavoletti che si accomoderà in panchina. Dietro di lui il terzetto con Nandez, Joao Pedro e Sottil. 

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Kumbulla; Bruno Peres, Veretout, Villar, Calafiori; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko All. Fonseca

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Ceppitelli, Lykogiannis; Marin, Rog; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone All. Di Francesco

Consulta tutte le probabili formazioni della 14^ giornata di Serie A

Precedenti Roma-Cagliari

Sono 80 i precedenti tra le due squadre. La Roma ne ha vinte 35, 27 sono i pareggi e 18 le vittorie cagliaritane. All’Olimpico 40 sfide con il 50% di vittorie giallorosse, ben 20, 16 pareggi e sole 4 vittorie rossoblù. Questa partita è stata dominata da due leggende del calcio italiano. Infatti sono 14 le reti segnate ai rossoblù da Francesco Totti e ben 11 invece le volte che Luigi Riva ha fatto gonfiare la rete avversaria.

La scorsa stagione la sfida dell’Olimpico è terminata sull’ 1-1 con tantissime polemiche. Vantaggio rossoblù su rigore con Joao Pedro e pari con autorete di Ceppitelli. I giallorossi recriminarono per un rosso non dato a Cigarini e soprattutto per il gol annullato all’ultimo secondo a Nikola Kalinic per una spinta a Pisacane. L’ultima vittoria del Cagliari all’Olimpico è datata 2013 con un 4-2 che costò la panchina a Zdenek Zeman che fu sostituito da Aurelio Andreazzoli.

Roma-Cagliari: consigli per il fantacalcio

Si può sempre puntare su Henrik Mkhitaryan. Anche nelle sconfitte l’armeno riesce a regalare gioie per i propri fantallenatori. Ormai si può definire una certezza della Roma e può far vincere una giornata anche al fantacalcio con i suoi bonus. La difesa macchinosa del Cagliari può anche aiutare ancora di più e esaltare le qualità dell’armeno sia come assist-man che come bomber. Un nome che può essere molto valutato in questa partita è quello di Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista romano giocherà nuovamente sulla trequarti, posizione che ha dimostrato di preferire e dove ha segnato anche nella sfida contro il Torino. Può essere lui l’uomo che con i suoi filtranti illuminati può creare grandi occasioni da gol e portare a casa bonus per la fanta giornata. Da evitare sicuramente Bruno Peres. Il brasiliano giocherà sulla sinistra a causa dell’assenza di Spinazzola. Il ruolo non è sicuramente il suo e fino a questo momento non ha mai trovato il ritmo giusto e non sembra ancora al 100% della forma.

Un giocatore dal sicuro rendimento e che può essere molto buono per la formazione al fantacalcio è sicuramente Nandez. L’uruguagio ha una fantamedia di 6,65 ed è un giocatore sul quale si può puntare anche in questa partita. Lui è ambito dai top club italiani e se vuole fare il salto di qualità deve ancora giocare grandissime partite. Una grande sorpresa di questa stagione è sicuramente Zappa. Il terzino destro sta facendo davvero molto bene in questa stagione, ha una fantamedia di 6,43 e un avversario davanti non impossibile come Bruno Peres. Da evitare Ceppitelli. Il centrale rossoblù dovrebbe giocare titolare vicino a Godin ma rischia di soccombere sui colpi di Dzeko e Mkhitaryan. Sicuramente è a rischio alto di cartellini e anche la sua valutazione complessiva potrebbe non essere molto positiva.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati