Seguici su

Pagelle

Roma-Torino 3-1, le pagelle: Veretout un cecchino, Singo rovina tutto

Gleison Bremer-Jordan Veretout Roma-Torino
© imagephotoagency.it

Il posticipo della 12^ giornata termina con la vittoria della Roma per 3-1 sul Torino: Veretout non sbaglia mai dal dischetto, espulso Singo che inguaia i suoi. Le pagelle per il fantacalcio

La 12^ giornata – primo turno infrasettimanale della stagione – della Serie A si conclude con la vittoria casalinga della Roma sul Torino per 3-1. I giallorossi si portano al terzo posto insieme alla Juventus con 24 punti, alla seconda vittoria consecutiva dopo la cinquina fatta al Bologna. I granata ora sono ultimi con sei punti come il Crotone con otto sconfitte in 12 partite, Giampaolo è sempre più in bilico.

Buon inizio del Torino ma la prima occasione è della Roma con Bruno Peres che sciupa mandando a lato dopo 10 minuti. Cambia tutto al minuto 14, Espulso Singo per doppia ammonizione. Da lì in poi è solo Roma che schiaccia i granata nella loro area. Primo cambio al minuto 23 con Ansaldi che sostituisce Gojak per sistemare bene la squadra. Al 27esimo primo gol del solito Mkhitaryan che batte Milinkovic-Savic. A tre minuti dalla fine della prima frazione raddoppio giallorosso grazie al rigore segnato da Veretout, fallo su Dzeko di Bremer che lo sgambetta all’ingresso dell’area di rigore. Al 44esimo secondo slot usato da Giampaolo con Ansaldi che esce per infortunio, al suo posto Edera. Dopo due di recupero il primo tempo termina sul 2 a 0.

Girandola di cambi ad inizio ripresa. Per i padroni di casa dentro Kumbulla e Karsdorp, per gli ospiti dentro Rincon e il giovane Segre.  La Roma che gestisce il match nei primi minuti senza affanni. Al minuto 64 incredibile traversa di Edera con un gran tiro da 30 metri che avrebbe trafitto Pau Lopez. Grande azione della Roma che chiude la sfida al 68esimo minuto grazie alla rete di Pellegrini dopo una giocata di grandissimo livello dei giocatori offensivi giallorossi. Grazie ad un erroraccio di Pau Lopez arriva al minuto 73 il gol di Belotti che ha svegliato il Torino. Occasionissima per Bonazzoli al 78esimo con un sinistro di poco al lato. I granata ci hanno provato ma non sono riusciti a trovare il gol che avrebbe completamente riaperto la partita. Dopo tre minuti di recupero ordinati da Abisso la Roma porta a casa la settima vittoria stagionale. Di seguito le nostre pagelle per anticipare i voti del fantacalcio.

Roma-Torino: le pagelle del match

Roma

Pau Lopez 5: il portiere spagnolo fa solamente una parata sulla punizione di Belotti nel primo tempo. Da una sua papera nasce la rete del Torino del 3-1. Ancora una partita dove non riesce ad essere una sicurezza per la Roma. Poteva essere la sua occasione per riprendersi il posto da titolare ma non la sfrutta.

Mancini 6: rientrato dopo un lungo stop per infortunio, il numero 23 della Roma ha poco da fare. Il Torino non è mai pericoloso e così il centrale azzurro si vede quasi solo in fase di impostazione. Minuti nelle gambe importanti per il futuro della sua stagione. Un giallo per un fallo dopo 23 minuti che poteva risparmiarsi.

dal 45′ Kumbulla 6: entrato al posto di Mancini ad inizio secondo tempo, l’albanese offre una partita senza grandi squilli ma senza sbavature. Anche per lui minuti importanti nelle gambe per le future sfide della Roma.

Smalling 6: l’inglese non è ancora quello dello scorso anno. Soffre Belotti in più di un’occasione. Anche per lui sono minuti importanti nelle gambe in vista del prosieguo della stagione. La Roma ha bisogno di lui per trovare miglior stabilità difensiva.

Ibanez 6: anche per il brasiliano una partita di ordinaria amministrazione. Ora lo attende una sfida complicatissima a Bergamo contro l’Atalanta dove dovrà dimostrare il suo valore. Dalla sua parte il Torino non si fa praticamente mai vedere, bravo nel giro palla da dietro chiesto da Fonseca.

Bruno Peres 5,5: un primo tempo ricco di sbavature per il brasiliano ex della partita. Ha preso anche un cartellino giallo ingenuo con la squadra già in superiorità numerica. Non riesce mai a giocare una partita che possa essere sufficiente.

dal 45′ Karsdorp 6: è il titolare della fascia e lo fa vedere anche stasera. Con il suo ingresso la Roma gioca molto meglio anche sulla destra. Le differenze tra lui e chi lo ha sostituito in questa partita si sono viste anche in una partita praticamente già conclusa.

Villar 6,5: ancora un’ottima partita per il giovane spagnolo. Migliora di partita in partita, vuole diventare un titolare fisso per la squadra di Fonseca. Il tecnico continua a regalargli fiducia e lui lo ripaga migliorando sempre di più. Piccolo neo il giallo subito nella seconda frazione.

dal 59′ Pedro 5,5: lo spagnolo è stato l’escluso a sorpresa della serata e forse ne ha un po’ risentito. Un ingresso molto superficiale che Fonseca non si aspetta da un giocatore della sua esperienza e tecnica.

Veretout 6,5: il francese timbra il cartellino per la quarta volta in stagione. La sua assenza si è fatta sentire e ora che è tornato la Roma si gode il suo tuttocampista. Dal dischetto è infallibile come sempre ormai.

Spinazzola 6,5: non serve il solito moto perpetuo che sono abituati a vedere a Roma in questa stagione ma anche contro il Torino il numero 33 fa la sua solita ottima partita. I giallorossi giocano molto di più dal suo lato e non sbagliano mai perchè lui sa sempre cosa fare.

dal 70′ Calafiori 5,5: un piccolo passo indietro per il giovane laterale fresco di rinnovo fino al 2025. Un’ammonizione assolutamente evitabile nel finale di partita presa probabilmente per un pochino di nervosismo dopo una prestazione al di sotto del suo potenziale.

Pellegrini 7: con la sua rete la Roma chiude la sfida. Il numero 7 cresce con il passare dei minuti e offre la seconda grande prestazione consecutiva. Come col Bologna, anche col Torino trova il gol, non era mai accaduto con la maglia della Roma che trovasse due reti in due partite consecutive.

Mkhitaryan 7: l’armeno è la grande sicurezza della Roma. Anche oggi in gol, quello che apre la sfida. È ormai a quota sette, numeri da bomber. I giallorossi lo hanno acquistato a 0 dall’Arsenal, ora devono per forza trovare il rinnovo visto che il contratto scade nel prossimo Giugno.

Dzeko 6: partita abbastanza anonima del bosniaco. Unico guizzo quello che gli fa guadagnare il rigore che porta la sua squadra col doppio vantaggio. Sembra ancora un po’ in fase di rodaggio dopo lo stop per la positività al coronavirus.

dal 59′ Borja Mayoral 6,5: una mezz’ora per lo spagnolo condita da un assist. Si sta integrando sempre di più nei meccanismi della squadra. Forse la Roma ha finalmente trovato un vice-Dzeko che le è sempre mancato.

All. Fonseca 6,5: una Roma che non è stata brillante come a Bologna ma ha portato a casa altri tre punti fondamentali. A fari spenti ora si ritrova al terzo posto insieme alla Juventus. È sicuramente presto per sognare, ma la sua squadra può legittimamente puntare al quarto posto che vorrebbe dire la qualificazione in Champions League.

Torino

Milinkovic-Savic 6: prende il posto di Sirigu ma la musica non cambia. Subisce tre reti anche se ha poche colpe su tutte e tre le segnature avversarie. Se il Torino perde non è colpa sua, forse anche con il Bologna potrebbe essere lui il titolare del ruolo.

Bremer 5: dalle sue parti ci sono Mkhitaryan e Spinazzola e lui non riesce a fermarli. La Roma gioca molto sulla sinistra e lì il Torino soffre tremendamente per tutta la partita. Anche lui è stato una delle sorprese di questa squadra ma non ha avuto l’effetto sperato.

Lyanco 6: se Dzeko non è quasi mai in partita è anche merito suo. Prende un giallo evitabile a dieci minuti dalla fine a partita praticamente finita. Un match per lui senza grandi lampi ma molto diligente. Può fare di meglio ma si conferma un centrale affidabile per i granata.

Buongiorno 6,5: un’ottima prima da titolare in Serie A per il giovane difensore. La Roma dalle sue parti fa meno male e il merito è anche il suo. Chissà se ora avrà altre chances in questa stagione.  Una buona partita dalla quale può iniziare una buona carriera.

dal 77′ Bonazzoli sv

Singo 4: due gialli dopo 14 minuti per l’esterno destro. Lui è stato una delle poche note positive dell’inizio di stagione granata ma oggi ha combinato un grande pasticcio.

Meite 6: così come per tutti i suoi compagni la partita si complica con l’uomo in meno. Il centrocampista granata prova a fare ciò che può. Non demerita nella prima frazione. Giampaolo decide di toglierlo forse anche in ottica Bologna.

dal 45′ Rincon 6: entra nel secondo tempo a partita praticamente conclusa. Il venezuelano fa un buon match anche se si aspettava di partire dal primo minuto. Giampaolo può ripartire da lui già dalla sfida con il Bologna.

Gojak 6: gioca una partita discreta ma poi è dovuto uscire per l’ingresso di Ansaldi per sistemare il Torino dopo l’espulsione di Singo. Avrà altre partite per dimostrare il proprio valore.

dal 23′ Ansaldi 6: uno dei grandi esclusi dall’undici titolare. Il suo ingresso non è stato male, anche se purtroppo per lui e i suoi compagni si è infortunato ed è dovuto necessariamente uscire ad 44esimo.

dal 44′ Edera 6,5: entrato al posto dell’infortunato Ansaldi, fa un’ottima partita. Da sottolineare la grandissima traversa presa con un tiro da fuori sul 3-1. Un match molto positivo che può far cambiare la sua stagione.

Linetty 6: l’ex Sampdoria fa una partita di discreto livello. Come per tutti i suoi compagni subisce anche mentalmente l’espulsione di Singo che cambia completamente la partita. Cambia completamente il suo tipo di partita che diventa molto più difensiva cosa che lui non ama. Non sfigura però in questa sfida dell’Olimpico.

Vojvoda 5,5: dalle sue parti agisce Bruno Peres che è probabilmente il peggiore della Roma. Lui non riesce ad approfittare mai di questo e non spinge mai neanche nei primi minuti quando le squadre erano in parità numerica.

Lukic 6: partita difficile per lui. Doveva essere il raccordo tra il centrocampo e Belotti per il Torino. Nei minuti iniziali ci riesce anche egregiamente. Dopo l’espulsione di Singo si deve spostare a centrocampo e fa un po’ più fatica.

dal 45′ Segre 5,5: per il giovane granata una partita modesta. Poteva provare a farsi notare in un secondo tempo che ormai aveva poco da dire. Non ha sfruttato l’occasione ma ne avrà sicuramente altre in futuro

Belotti 7: sono nove le reti in campionato. Un’altra prestazione davvero degna di nota dove prova in tutti i modi a far salire la sua squadra. È il punto fermo di questa squadra, chissà se i compagni riusciranno a seguirlo per provare a salvarsi in questa nefasta stagione.

All.  Giampaolo 5,5: l’espulsione di Singo cambia sicuramente la sfida in negativo per i granata. Non è stata sicuramente la peggior partita del Torino in stagione ma la classifica è sempre più preoccupante. Dopo 12 giornate è ultimo in classifica con solamente sei punti. Chissà se sarà in panchina contro il Bologna alla prossima giornata.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati