Seguici su

Serie B

Serie B 2020/21, il programma della 13^ giornata: Frosinone-Salernitana il big match

Esultanza gol giocatori Empoli

Come arrivano le squadre, orario e dove vedere le partite della 13^ giornata di Serie B. Si parte con Entella-Pordenone, l’Ascoli a Vicenza per salvare la panchina di Delio Rossi

La Serie B torna in campo nel weekend per onorare la 13^ giornata di campionato. Una due giorni di emozioni e spettacolo che inizia già di venerdì sera con l’anticipo del 18 dicembre tra Entella e Pordenone alle 19:00. Due ore più tardi, poi, spazio al big match del turno: Frosinone-Salernitana. Il programma si completa il giorno seguente: la capolista Empoli fa visita al Chievo, mentre chiude il tutto il posticipo delle ore 18:00 tra Venezia e Spal.

Il fine settimana si preannuncia decisivo per il proseguimento del campionato cadetto. La classifica – dopo dodici giornate – è molto corta. Al momento è l’Empoli a guardare tutti dall’alto, con 25 punti: seguono Salernitana (24) e Frosinone (23). La zona play-off è densa, con sei squadre raccolte in quattro lunghezze. Nelle retrovie la formazione più in difficoltà è l’Ascoli, penultima a 6 punti e a +1 dall’Entella fanalino di coda.

Entella-Pordenone (venerdì 18 dicembre ore 19:00)

La 13^ giornata di Serie B si apre con l’anticipo del venerdì sera tra Entella e Pordenone. I liguri sono l’unica squadra del campionato cadetto a non aver ancora vinto una partita: il bilancio parla di cinque pareggi e sette sconfitte. L’arrivo di Vivarini in panchina – subentrato a Tedino – non ha dato la scossa sperata: quattro partite consecutive perse e cinque gol presi nelle ultime due sfide contro Empoli e Monza. L’ultimo risultato utile in casa risale al 17 ottobre scorso (Entella-Reggina 1-1). Di contro la formazione friulana, stabile a centro classifica con 14 punti raccolti in 12 partite. La formazione di Tesser ha vinto sin qui appena due partite, ma entrambe in trasferta contro Ascoli (0-1) e Pescara (0-2) ed ha la miglior difesa del torneo fuori casa con appena quattro gol subiti.

Dove vedere Entella-PordenoneDazn

Frosinone-Salernitana (venerdì 18 dicembre ore 21:00)

Il big match di giornata è rappresentato dalla sfida dello Stirpe tra Frosinone e Salernitana. Le due formazioni sono separate da appena un punto in classifica, con i campani attualmente davanti – al secondo posto – a quota 24. La squadra ciociara è in netta ripresa: dopo le due sconfitte consecutive maturate contro Monza e Cosenza, l’undici di mister Nesta ha collezionato quattro risultati utili – tre vittorie e un pareggio – che hanno riportato i ciociari al terzo posto solitario in classifica. I granata – dal canto loro – non riescono a trovare continuità di risultati. Mentre in casa non hanno ancora mai perso, lontano dall’Arechi hanno raccolto due vittorie, un pareggio e due sconfitte. Con appena cinque gol realizzati, la Salernitana ha il secondo peggior attacco del campionato fuori casa.

Dove vedere Frosinone-Salernitana: Dazn

Brescia-Reggiana (sabato 19 dicembre ore 14:00)

Brescia-Reggiana vede affrontarsi due squadre che vogliono riallacciarsi al treno play-off. Attualmente appaiate in classifica a quota 14 punti, i lombardi sono in serie positiva da tre giornate (una vittoria, due pareggi). L’arrivo di Dionigi ha ridato entusiasmo: l’allenatore ha esordito battendo la Salernitana per 3-1 e proseguito conquistando un prezioso 1-1 in casa del Pordenone giocando quasi tutta la ripresa in inferiorità numerica. Di contro la formazione emiliana, tra le rivelazioni del campionato. Dopo i sette gol presi dal Lecce, la neopromossa ha riattaccato la spina perdendo solo una delle successive quattro gare disputate. Reduce dalla sconfitta di misura con il Frosinone (1-2), la Reggiana non ha mai pareggiato in trasferta (due vittorie, tre perse).

Dove vedere Brescia-Reggiana: Dazn 

Chievo-Empoli (sabato 19 dicembre ore 14:00)

Il Bentegodi apre i battenti per ospitare una delle sfide più attese del weekend. Il Chievo di Aglietti riceve l’Empoli capolista. I veneti hanno vinto tre delle ultime quattro partite giocate in casa, arrendendosi solo al Lecce (1-2). Reduci dal pareggio a reti bianche in casa della Spal, il Chievo è chiamato a risalire una classifica che lo vede relegato al nono posto con 18 punti conquistati in dodici partite. Percorso al limite della perfezione, invece, per l’Empoli. Sconfitto solo a Venezia, l’undici di Dionisi è primo con 25 punti (sette vittorie, quattro pareggi). I toscani, con 22 gol realizzati, hanno il secondo miglior attacco del torneo dopo il Lecce (27). Occhio ai precedenti: nei 19 incontri disputati al Bentegodi, ben 12 sono finiti in parità e l’Empoli non vince addirittura dalla stagione 1996/97. Lo scorso anno finì 1-1 con le reti di Djordjevic e Dezi.

Dove vedere Chievo-Empoli: Dazn

Cremonese-Cosenza (sabato 19 dicembre ore 14:00)

Nelle zone basse di classifica occhi puntati sulla sfida tra Cremonese e Cosenza. Le due formazioni sono in ripresa dopo un avvio di campionato difficile, ma la situazione resta delicata. La squadra di casa ha vinto una partita in questo avvio di stagione (Cremonese-Entella 2-1) e solo in un’occasione – contro il Venezia – è riuscita a mantenere la porta inviolata. La squadra di Bisoli non perde però in casa dallo scorso 7 novembre (Cremonese-Vicenza 0-1): da lì una vittoria e due pareggi (vs Brescia ed Ascoli). I punti in classifica sono nove, tre in meno del Cosenza, squadra più pazza del campionato. Ancora a secco di vittorie in casa, l’undici calabrese ha collezionato nove dei dodici punti totali in trasferta.

Dove vedere Cremonese-Cosenza: Dazn 

Lecce-Pisa (sabato 19 dicembre ore 14:00)

Il Lecce ha la grande occasione di conquistare il podio del campionato cadetto. La formazione pugliese – quinta a quota 21 punti – ospita il Pisa, stabile a centro classifica con 14 punti conquistati in dodici partite. Miglior attacco del campionato con 27 gol realizzati, il Lecce è tra le squadre più in forma del torneo. L’ultima sconfitta risale allo scorso 16 ottobre (Brescia-Lecce 3-0): da lì cinque pareggi e quattro vittorie. Ancora imbattuta in casa, la formazione di Corini è reduce però da tre pari consecutivi. In rosa ha il capocannoniere della Serie B: Coda, 8 gol. Buon momento anche per i toscani, che vengono da tre risultati utili di fila. I neroblù – in trasferta – hanno però vinto solo una volta e hanno la peggior difesa fuori casa con 18 gol subiti in sei partite.

Dove vedere Lecce-Pisa: Dazn 

Reggina-Cittadella (sabato 19 dicembre ore 14:00)

Reggina e Cittadella stanno vivendo un momento di forma opposto. I calabresi – fermi a quota 10 punti in campionato – hanno perso quattro delle ultime cinque partite. Usciti sconfitti in tre delle ultime quattro partite giocate in casa, gli amaranto hanno visto la classifica peggiorare vistosamente: sono appena due le lunghezze che li separano dalla zona retrocessione. Di contro il Cittadella che ha esattamente il doppio dei punti della Reggina: 20. Reduce da tre vittorie nelle ultime quattro partite, la formazione veneta si trova in piena zona play-off.

Dove vedere Reggina-Cittadella: Dazn 

Vicenza-Ascoli (sabato 19 dicembre ore 14:00)

Vicenza-Ascoli ha il sapore di ultima spiaggia per entrambe le formazioni, soprattutto per gli ospiti. La squadra di casa – con 12 punti – ha perso il derby con il Cittadella per 3-0, ma prima aveva incanalato una serie positiva di sei risultati utili (due vittorie, quattro pareggi). In crisi nera, invece, l’Ascoli. L’arrivo di Delio Rossi sulla panchina dei marchigiani non ha dato la scossa sperata: un pareggio e tre sconfitte e una classifica che si è fatta davvero preoccupante. I bianconeri sono penultimi, a quota sei punti e hanno il secondo peggior attacco del torneo con appena nove gol realizzati. La sfida si preannuncia delicata, soprattutto se si butta un occhio ai precedenti: l’Ascoli ha vinto solo una volta a Vicenza in 18 incontri disputati.

Dove vedere Vicenza-Ascoli: Dazn

Pescara-Monza (sabato 19 dicembre ore 16:00)

Il Pescara ha bisogno di rialzare la testa, soprattutto in casa. Reduce da due sconfitte consecutive all’Adriatico contro Pordenone e Vicenza, la formazione di Breda è attualmente al terzultimo posto in campionato con otto punti conquistati in dodici partite. Più ambizioso il percorso del Monza, squadra neopromossa ma desiderosa di bruciare le tappe e provare l’assalto immediato alla Serie A. La formazione di Brocchi è ottava in classifica a quota 20 punti, ma a sole tre lunghezze dal terzo posto. Una sconfitta nelle ultime cinque partite e una sola partita persa in trasferta su nove giocate.

Dove vedere Pescara-Monza: Dazn

Venezia-Spal (sabato 19 dicembre ore 18:00)

Il programma del 13° turno di Serie B si chiude con il posticipo delle ore 18:00 tra Venezia e Spal. Una partita che si preannuncia spettacolare ed incerta, ma molto importante per la classifica. Le due formazioni sono separate da appena un punto, con i veneti a quota 21 e a -1 dagli avversari di giornata. Il Venezia non ha ancora mai pareggiato in casa (quattro vittorie, due pareggi), e può contare sui gol di Forte, capocannoniere della Serie B con otto reti a pari merito con Coda. Di contro la Spal, in ripresa dopo un avvio di stagione in salita. Percorso sin qui equilibrato in trasferta con due vittorie, due pareggi e due sconfitte.

Dove vedere Venezia-Spal: Dazn


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati