Seguici su

Serie B

Serie B, il programma della 16^ giornata: big match Monza-Salernitana

Esultanza gol giocatori Empoli
empolifc.com

Come arrivano le squadre, orario e dove vedere le partite della 16^ giornata di Serie B: apre Cittadella-Lecce, chiude Chievo-Venezia

Continua la Serie B durante il periodo natalizio con la 16^ giornata. Scenderanno in campo tutte e 20 le squadre mercoledì 30 dicembre per chiudere il 2020 della serie cadetta. Si parte con Cittadella-Lecce alle ore 15 insieme a Pescara-Cosenza, Pordenone-Reggiana, Reggina-Cremonese. Chiude alle 21 il derby veneto tra Chievo e Venezia.

Cittadella-Lecce (mercoledì 30 dicembre ore 15:00)

Sfida d'alta classifica quella che ci sarà al Tombolato. I padroni di casa sono alle prese con numerose positività al Covid-19 ed ha chiesto il bonus per rinviare la sfida contro il Chievo della scorsa giornata. Venturato dovrà comunque provare a schierare un undici che possa essere competitivo per confermare un inizio di stagione al di sopra di tutte le aspettative iniziali.

Il Lecce arriva a questa sfida dopo la vittoria contro il Vicenza per 2 a 1 al Via del Mare dopo due sconfitte. Questa partita può lanciare definitivamente la squadra di Corini che è sicuramente una delle grandi favorite per tornare in Serie A dopo un solo anno di assenza. Il settimo posto non è una posizione che può rendere felice la squadra pugliese.

Dove vedere Cittadella-Lecce: Dazn

Pescara-Cosenza (mercoledì 30 dicembre ore 15:00)

Scontro salvezza quello dell'Adriatico. Gli abruzzesi si approcciano a questa sfida dopo la bruciante sconfitta esterna per 3 a 0 contro l'Entella. Breda deve provare ad invertire la rotta dei suoi e risalire la classifica che comunque è molto corta nelle parti basse. Il cambio di allenatore non ha ancora dato quel cambio di passo che Sebastiani voleva per la sua squadra, ma il campionato lascia ancora del tempo per migliorare.

Il Cosenza arriva da due pareggi consecutivi ma non vincono da quattro partite. Nell'ultimo pareggio con il Pisa, i calabresi non hanno comunque mostrato una grande prestazione e devono provare ad espugnare il campo di una diretta concorrente per la salvezza. Solamente cinque punti nelle ultime cinque partite giocate ma un ottimo ruolino esterno che lascia ben sperare per questa sfida.

Dove vedere Pescara-Cosenza: Dazn

Pordenone-Reggiana (mercoledì 30 dicembre ore 15:00)

Chi vince questa sfida potrà passare un capodanno tranquillo. Una sfida tra due squadre che puntano a salvarsi nel minor tempo possibile ma sono ancora molto vicine alla zona calda. Il Pordenone non è riuscito a trovare la vittoria contro un Frosinone fortemente rimaneggiato, steccando una partita che sembrava esserle favorevole. Un sali e scendi continuo quello dei friulani che hanno accumulato già 9 pareggi su 15 partite.

La Reggiana ha subito la sconfitta interna contro la Reggina e ha raccolto solamente un punto nelle ultime quattro uscite stagionali. Nell'ultima uscita esterna gli emiliani sono riusciti a stoppare l'Empoli sullo 0 a 0 a dimostrazione di una squadra che ha comunque delle ottime capacità e che ha tutte le basi per risalire la classifica.

Dove vedere Pordenone-Reggiana: Dazn

Reggina-Cremonese (mercoledì 30 dicembre ore 15:00)

Un'altra partita tra due squadre che sono in piena lotta per evitare il play out e soprattutto la retrocessione. I padroni di casa hanno espugnato il Mapei Stadium nell'ultima partita contro la Reggiana e stanno provando a ripartire dopo una lunga crisi avuta tra novembre e dicembre. Alcune assenze hanno sicuramente fermato la corsa momentanea dei calabresi che sono però pronti per provare a raggiungere la salvezza il prima possibile.

Dopo due vittorie si è stoppata la corsa della Cremonese che è stata sconfitta dal Monza di Brocchi per 2 a 0. Un risultato abbastanza bugiardo però, la squadra di Bisoli ha comunque disputato una buona partita contro una big del campionato dimostrando una buona condizione fisica. A Reggio Calabria proverà sicuramente a vincere.

Dove vedere Reggina-Cremonese: Dazn

Monza-Salernitana (mercoledì 30 dicembre ore 16:00)

Sicuramente la partita più attesa della giornata. Il Monza ha vinto quattro delle ultime cinque partite e sembra aver trovato la giusta quadratura del cerchio. Gli uomini di Brocchi, che stanno ancora attendendo Mario Balotelli, giocano un ottimo calcio e riescono sempre a sfruttare gli errori avversari, come ha dimostrato il gol di Barillà che ha aperto la sfida contro la Cremonese.

Per la Salernitana ancora una sfida contro una big dopo la vittoria esterna di Venezia grazie alla doppietta di Anderson. Continua il momento da sogno degli uomini di Castori che continuano a viaggiare ad un ritmo molto più alto di quello che ci si attendeva ad inizio stagione. La vetta della classifica per il momento non sembra condizionare i campani che vogliono continuare questo sogno.

Dove vedere Monza-Salernitana: Dazn

Pisa-Frosinone (rinviata a data da destinarsi)

Rinviata la sfida tra i toscani e i ciocari. Il Frosinone ha richiesto di posticipare la gara con il bonus che tutte le formazioni possono richiedere a causa delle tantissime positività al Covid-19. Nesta già nella sfida con il Pordenone riuscì a convocare solamente 15 elementi di cui quattro portieri.

Empoli-Ascoli (mercoledì 30 dicembre ore 18:00)

Leggendo la classifica questa sembra una sfida senza storia, ma la Serie B si sa può regalare sempre grandi sorprese. L'Empoli padrone di casa affronta questa sfida dopo la vittoria esterna per 3 a 1 contro il Brescia. I toscani devono proseguire la loro marcia per provare a superare la Salernitana e soprattutto rimanere con un buon margine sulla terza in classifica. Per Dionisi un'opportunità anche per guadagnare punti visto che questa sfida si giocherà al termine di Monza-Salernitana.

L'Ascoli di Sottil sembra la vittima sacrificale dei toscani in questa sfida ma ha dimostrato nell'ultima partita di campionato di poter sconfiggere anche le big della serie cadetta. La vittoria contro la Spal sicuramente può dare una grande spinta per i marchigiani che sono in penultima piazza a -5 dalla zona play out quindi devono assolutamente trovare molti punti per strada.

Dove vedere Empoli-Ascoli: Dazn

Spal-Brescia (mercoledì 30 dicembre 0re 18:00)

Stop inaspettato quello della Spal contro l'Ascoli nell'ultima di campionato. La squadra di Ferrara è uscita sconfitta dal Del Duca a conferma di un momento non molto positivo per il team di Pasquale Marino. Nelle ultime cinque partite solamente cinque punti che non hanno permesso di mantenere il passo di Salernitana ed Empoli. La classifica vede ancora la Spal in piena zona play off ma servono tre punti per ripartire il prima possibile.

Il Brescia arriva a questa partita dopo lo stop interno contro l'Empoli. Le rondinelle sono in questo momento all'undicesimo posto con 18 punti e vedono i play off sempre più lontani. Un campionato fatto di alti e bassi e con risultati sicuramente non soddisfacenti per una rosa come quella messa a disposizione di Dionigi.

Dove vedere Spal-Brescia: Dazn

Vicenza-Entella (mercoledì 30 dicembre ore 18:00)

Il Vicenza si trova ora in tredicesima posizione con 16 punti e sono stati sconfitti dal Lecce nell'ultima partita. La sfida del Via del Mare ha però visto una buona partita dei veneti che rimangono in una discreta posizione di classifica. Questa partita può essere quella giusta per ritrovarsi a metà classifica a fine 2020.

L'Entella ha trovato la prima vittoria stagionale contro il Pescara nell'ultima sfida. Un 3 a 0 che ha dimostrato il vero valore della squadra ligure che è però ancora il fanalino di coda del campionato cadetto. Gli uomini di Vivarini ora però possono avere una nuova speranza per trovare una salvezza che sembra molto difficile ma non impossibile.

Dove vedere Vicenza-Entella: Dazn

Chievo-Venezia (mercoledì 30 dicembre ore 21:00)

Torna in campo il Chievo dopo che si è visto rinviare la partita per i numerosi casi di positività in casa Cittadella. Per gli scaligeri una sfida molto complicata dopo tre pareggi consecutivi. Sono momentaneamente in nona piazza e potrebbero raggiungere proprio il Venezia in caso di vittoria. I gialloblù sono una squadra che subisce davvero pochi gol, la seconda difesa della Serie B ma segna molto poco con sole 17 reti all'attivo.

Il Venezia vuole provare a ripartire dopo la sconfitta casalinga contro la capolista Salernitana. I veneti non vincono da tre partite e hanno racimolato solamente cinque punti nelle ultime cinque sfide. Un derby regionale questo che può rilanciare la squadra della laguna e che allontanerebbe ancora di più una delle pretendenti alla lotta per i play off.

Dove vedere Chievo-Venezia: Dazn

 

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie B