Seguici su

Infortuni

Situazione infortuni in casa Atalanta: Caldara ormai pronto al rientro

Mattia Caldara Atalanta
© imagephotoagency.it

Dopo tre mesi di calvario, Caldara è pronto a rimettersi a disposizione dell’Atalanta. Come gestirlo al fantacalcio

Dopo la rottura del tendine rotuleo e il conseguente intervento, Caldara sembra ormai in fase di recupero, tant’è che potrebbe ritornare già a disposizione nel mese di gennaio 2021. Il centrale orobico ha iniziato, infatti, ad allenarsi nuovamente con il gruppo, pronto per tornare a disposizione di mister Gasperini, che negli ultimi mesi ha rimediato alla sua assenza, grazie all’ottimo rendimento di Romero. Dunque, Caldara sarà a tutti gli effetti da considerarsi un rinforzo per la difesa dell’Atalanta.

Il biennio travagliato di Caldara

Le ultime due stagioni di Caldara sono state attraversate da un grande turbinio di noie e problemi fisici. Tutto ebbe inizio a Milano, durante la sua esperienza con la maglia rossonera, affrontata più dal lettino ospedaliero che dal rettangolo verde. Infatti, pronti-via, è va subito ko per la lacerazione parziale del tendine d’achille, che lo costringe ai box per tutto il 2018. Alla sfortuna, però, non c’è mai fine, tant’è che al rientro tra i convocati, nel maggio dell’anno successivo si rompe il legamento crociato. Alla fine, in rossonero arriva a giocare solo quattro partite.

Il ritorno in campo equivale con il rientro all’Atalanta nel gennaio del 2020, con il quale, dopo le prime panchine iniziali, trova un’ottima continuità finendo la stagione con 18 presenze in nerazzurro tra Serie A, Coppa Italia e Champions League, condite anche da un assist all’attivo.

La dea bendata, però gli gira nuovamente faccia all’inizio dell’attuale stagione, dove gioca solamente una partita contro il Torino, per poi infortunarsi il 6 ottobre per una lesione al tendine rotuleo sinistro. Sono complessivamente 17 le partite costrette a saltare da Caldara, che non ha potuto nemmeno aiutare i propri compagni per il passaggio del turno in Champions League. A tre mesi dall’intervento, il giocatore, dunque, sta facendo importanti progressi per poter tornare già in campo a gennaio. Teoricamente potrebbe rientrare contro il Sassuolo, proprio alla prima del 2021.

Come gestirlo al fantacalcio

Al fantacalcio, Caldara bisogna ovviamente gestirlo, poiché non avrà il posto assicurato a causa del grande rendimento di Romero. Sono lontani, per adesso, i tempi in cui il centrale orobico stupiva alla sua prima annata in Serie A (2016/17), conclusa con sette reti in 30 partite giocate. La sua quotazione attuale è di due fantamilioni, si potrebbe prendere in caso si avesse in squadra proprio Romero.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Infortuni

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati