Serie A

Benevento-Milan 0-2, Inzaghi rammaricato: “Dobbiamo essere orgogliosi”

Filippo Inzaghi Benevento
© imagephotoagency.it

Le parole di Filippo Inzaghi dopo la sfortunata sconfitta contro il Milan, consapevole di aver dato tutto e di essere uscito a testa alta

Sconfitta per 0-2 per il Benevento di Filippo Inzaghi, che è consapevole di aver dato tutto ed aver giocato bene fino alla fine. I sanniti si trovano sempre decimi in classifica in attesa di Juventus-Udinese. Le parole del tecnico del Benevento ai microfoni di Sky.

Dal punto di vista di squadra: “C'è rammarico ma la consapevolezza di star facendo cose egregie. La squadra ha dato tutto e sono soddisfatto, ovviamente sono dispiaciuto perché giocando una partita del genere ti aspetti altro”.

La concentrazione: “Siamo una squadra che sa da dove arriva, queste cose ci faranno crescere, non possiamo concedere certi gol, perché ce la siamo giocata, e ce la giochiamo con tutti, dobbiamo essere orgogliosi”.

Sulla punta in arrivo dal mercato: “Dobbiamo salvaguardare un gruppo che ci ha portato in Serie A, se ci sarà un'occasione sul mercato la società non si tirerà indietro”.

Sull'emozione di affrontare il Milan: “Cerco solo di fare il massimo per la squadra che alleno, nonostante sia sempre una partita speciale. Il Milan mi ha dato tanto, dopo quei 15 anni è normale che ci sia un rapporto particolare”.

Errori in fase di impostazione: “Bisogna solo giocare quando si può, ma si deve giocare meglio, non mi va di attribuire colpe, bisogna dare fiducia alla squadra anche se si imposta dal basso”. 

Benevento-Milan 0-2: le parole di Pioli


Studente dell’università di Bologna in Consulente del Lavoro ma innamorato pazzo del pallone. Ho 20 anni ed il sogno di far della mia passione per il calcio la mia professione.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A