Seguici su

Serie A

Bologna-Milan: orario, probabili formazioni e dove vedere vederla in tv

esultanza gol giocatori Milan
acmilan.com

Tutto quello che c'è da sapere su Bologna-Milan, partita della 20^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Prende il via il girone di ritorno della Serie A con la 20^ giornata. Il secondo anticipo della giornata vedrà di fronte il Bologna e il Milan sabato 30 gennaio alle 15:00. I rossoblu si approcceranno a questa sfida dopo la sconfitta contro la Juventus per 2 a 0 del lunch match della 19^ giornata, i rossoneri dovranno riscattare la brutta sconfitta casalinga per 3 a 0 contro l'Atalanta di Gasperini. Il Bologna è in 13esima posizione con 20 punti, il Milan è campione d'inverno ed è in testa al campionato con 43 punti. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Bologna e Milan.

Come arriva il Bologna

La squadra di Mihajlovic non sta vivendo un grande momento di forma. Attualmente si trova in 13esima posizione ed ha conquistato solamente cinque punti nelle ultime cinque partite. I 20 punti conquistati sono frutto di cinque vittorie, cinque pareggi e ben nove sconfitte. Il Bologna ha segnato fin qui 24 gol subendone ben 33. Un problema atavico dei felsinei è quello della punta, il giocatore che ha segnato di più infatti è un centrocampista, seppur offensivo, come Roberto Soriano. Nella sfida contro la Juventus hanno fatto anche fatica a tenere palla in zona offensiva non avendo un attaccante di peso che potesse con il suo fisico dar fastidio alla difesa bianconera. Un piccolo passo in avanti arriva dalla difesa che sta subendo meno gol rispetto ad inizio stagione.

Nelle partite in casa il rendimento è abbastanza soddisfacente. Sono nove le partite giocate al Dall'Ara con 14 punti portati a casa. Quattro le vittorie, due i pareggi e tre le sconfitte. L'ultima sfida casalinga ha visto la vittoria dei padroni di casa sul Verona per 1 a 0 grazie al gol di Orsolini. Perfettamente in parità il bilancio dei gol: 17 quelli segnati e 17 quelli subiti con una media gol durante le partite giocate in Emilia di 3,77. I felsinei non perdono in casa dal 13 dicembre quando furono sconfitti dalla Roma per 5 a 1. Il miglior giocatore è sicuramente Roberto Soriano. Il trequartista ha siglato fin qui ben sei reti e fornito due assist. Da lui partono le migliori giocate della squadra.

Come arriva il Milan

La squadra di Pioli si è appena laureata campione d'inverno nonostante la sconfitta pesante contro l'Atalanta per 3 a 0. Nel girone d'andata, ha vinto ben 13 partite, quattro i pareggi e due sole sconfitte arrivate tutte nel 2021 contro Juventus e Atalanta. I rossoneri sono stati appena sconfitti dall'Inter nel quarto di finale di Coppa Italia e vorranno subito rifarsi in campionato. Sono ben 39 le reti segnate dai rossoneri fino a questo momento con soli 22 subite che rendono il diavolo la terza miglior difesa dietro a Juventus e Napoli. Nel match contro l'Atalanta però si sono viste alcune lacune dei rossoneri seppur contro una delle squadre più in forma di questo momento in Italia e forse in Europa. Nella partita d'andata fu Zlatan Ibrahimovic con una doppietta a far conquistare al Milan i primi tre punti stagionali.

Il rendimento esterno dei nerazzurri è pressoché perfetto. Nove le partite giocate lontano da San Siro con otto vittorie e un solo pareggio sul campo del Genoa per 2 a 2. Sono addirittura 25 i punti conquistati con un plus di sei punti rispetto alla seconda squadra in questa classifica che è l'Inter insieme all'Atalanta. Sono ben 19 i gol segnati in queste partite, con una media di 2,11 mentre solamente 7 subiti, 0,77 a match. Numeri davvero importanti che possono far sperare ai tifosi rossoneri nel proseguio della stagione. L'uomo simbolo di questa squadra è sicuramente Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è anche il bomber di questa squadra con 12 reti e un assist. Numeri che dicono molto ma non tutto dato che il numero 11 è l'anima di questa squadra e spesso diventa anche un allenatore in campo con il suo carisma a gestire i compagni in campo.

Orario di Bologna-Milan e dove vederla in tv o in streaming

La partita Bologna-Milan si giocherà sabato 30 gennaio alle 15:00 allo stadio Dall'Ara. La gara si disputerà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). Bologna-Milan sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now Tv.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 20^ giornata

Probabili formazioni Bologna-Milan

Si libera l'infermeria per Sinisa Mihajlovic. Sarà soltanto il lungodegente Santander infatti a saltare la sfida che aprirà il girone di ritorno. Si affiderà al consueto 4-2-3-1 il tecnico serbo che non vuole snaturare la sua squadra neanche contro la capolista. La difesa sembra ormai definitivamente scelta con la coppia centrale Danilo-Tomiyasu. Come sempre dubbi a centrocampo con tre giocatori a giocarsi i due posti tra Schouten-Dominguez e Svamberg. I primi due sono momentaneamente favoriti ma come sempre si deciderà dopo gli ultimi allenamenti.

In attacco sarà Musa Barrow a fungere da punta centrale anche se come spesso gli accade si muoverà su tutto il settore offensivo anche per lasciare spazio agli inserimenti di Soriano. I due esterni offensivi saranno Orsolini Sansone che proveranno a mettere in difficoltà Calabria e Hernandez. Ritorneranno, anche se solamente in panchina, Mbaye e Medel che proveranno a migliorare la condizione in vista delle prossime partite.

Stefano Pioli dovrà fare a meno di molti giocatori in vista di questa sfida. Mancheranno sicuramente Gabbia, Bennacer e Kjaer. Sono da valutare ma sarà praticamente impossibile vederli dal primo minuto Kalulu, Mandzukic e Brahim Diaz. Per quel che riguarda Calhanoglu si attende il tampone negativo per rivederlo in campo. Come sempre i rossoneri partiranno con il 4-2-3-1. Dopo il riposo in Coppa Italia tornerà a difendere i pali Donnarumma. Davanti a lui esordirà da titolare Tomori vicino a Romagnoli.

Anche a centrocampo le scelte sono obbligate per il tecnico rossonero con Kessie e Tonali che agiranno davanti alla difesa. Nel terzetto dietro alla punta c'è un dubbio tra Castillejo e Saelemaekers. Il giocatore di Malaga sembra però favorito sul giovane compagno di squadra. Confermati dietro a Ibrahimovic sia Leao che Rebic.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Dijks; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Tonali; Castillejo, Rebic, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli

Consulta tutte le probabili formazioni della 20^ giornata di Serie A

Precedenti Bologna-Milan

Sono 145 le sfide tra il rossoblu e i rossoneri, il bilancio è nettamente positivo per la squadra milanese con 69 vittorie, 38 pareggi e 38 vittorie emiliane. Nelle partite al Dall'Ara, però, la situazione cambia molto con una sostanziale parità: sono infatti 25 le vittorie per il Bologna, 26 per il Milan e 21 pareggi. Deve provare a togliersi un sassolino dalla scarpa Mihajlovic che nelle 15 sfide da allenatore contro i rossoneri non ha mai vinto: sono 5 i pareggi e ben 10 le sconfitte. Bilancio positivo per Pioli che in 16 sfide contro i felsinei ne ha vinte 11, pareggiate 3 e perse solamente due.

Sono quattro le vittorie consecutive del Milan contro il Bologna. Per trovare l'ultima vittoria casalinga degli emiliani bisogna tornare indietro fino al 10 marzo 2002. In quella partita le reti di Fresi e Cruz regalarono due punti alla formazione allenata da Guidolin in quell'occasione. Sono quindi 19 anni che il Bologna non vince in casa contro il Milan, peggiore risultato per i felsinei contro le squadre affrontate almeno 10 volte negli ultimi 20 anni.

Bologna-Milan: i consigli per il fantacalcio

Giocatore che si può consigliare per il Bologna per il fantacalcio è sicuramente Roberto Soriano. Il centrocampista rossoblu è il miglior marcatore della squadra con sei gol e ha già regalato due assist ai compagni. Ha una fantamedia di 7,21 anche se sono ben sei le partite senza bonus per lui e vorrà sicuramente rilanciarsi in una partita così complicata. Altro giocatore che potrebbe far bene è Schouten. Il centrocampista è un pilastro della squadra di Mihajlovic ed avrà contro di lui uno dei giocatori meno importanti come Meité. Questo potrebbe aiutare il centrocampista felsineo a svolgere una grande partita. Sconsigliato sicuramente Skorupski. Il Bologna è migliorato in fase difensiva ma giocherà contro il miglior attacco in trasferta e potrebbe subire molto in questa partita.

Primo consigliato rossonero non può non essere Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese si è scusato con i compagni dopo il rosso subito nel derby di Coppa Italia che ha cambiato la partita in negativo per il Milan. Vorrà sicuramente rifarsi e migliorare il suo bottino di 12 reti fino a questo momento. Altro giocatore che può far molto bene è Davide Calabria. Lui è una delle migliori sorprese tra i rossoneri in questa stagione, dalle sue parti agirà Barrow che non sembra in un grande momento con la possibilità che il numero 2 possa anche spingersi in avanti. Da evitare c'è Meité. Il centrocampista ex Torino da quando è arrivato in Lombardia sicuramente non ha fatto bene e potrebbe soffrire la fisicità del centrocampo dei felsinei.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A