Seguici su

Serie A

Bologna-Verona: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza gol Andreas Skov Olsen Bologna
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Bologna-Verona, partita della 18^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Piccola pausa dal campionato dopo il tour de force di tre partite in sette giorni, ed è subito tempo di Serie A. Si parte con la 18^ giornata dell'amatissimo campionato italiano. Ad aprire le danze di questo turno ci pensa un match coi fiocchi, uno dei più attesi del campionato, il derby tra Lazio e Roma, che si disputerà venerdì alle ore 20:45. Ci si addentra nella giornata e si trova un altro big match, un altro “derby”, quello d'Italia, tra Inter e Juventus, domenica sera alle 20:45. A chiudere questo emozionante turno ci penserà il posticipo del lunedì tra Cagliari e Milan.

La sfida che interessa di seguito è quella tra Bologna e Verona, con i felsinei in piccola crisi, che non trovano la vittoria da fine novembre. Discorso diverso per il Verona, che all'ultima ha trovato la vittoria contro il Crotone, il terzo risultato utile di fila. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Bologna e Verona.

Come arriva il Bologna

Rossoblu che ospitano il Verona in crisi da vittorie. I tre punti non si vedono dallo scorso 29 novembre, e dopo cinque pareggi di fila, è arrivata anche una cocente sconfitta contro il Genoa. Mihajlovic dovrà trovare il bandolo della matassa per tirare fuori i suoi da questa difficile situazione, che anche in classifica inizia a preoccupare. I felsinei si trovano tredicesimi a 17 punti , a soli cinque punti dalla zona retrocessione. A preoccupare è la scarsa reazione degli uomini di Mihajlovic dopo i gol incassati, che sembra arrivare poco e niente nel corso dei match.

A volte i rossoblu staccano la spina troppo presto e vengono raggiunti dagli avversari. I gol fatti sono 23, mentre quelli subiti 31. Non fa ben sperare anche la poca prolificità degli attaccanti, che nella seconda parte di campionato dovranno iniziare con tutt'altro piglio. L'attaccante con più gol è Barrow, fermo a quota tre, il che parla da solo.

Come arriva il Verona

Trova un po' di continuità nei risultati un Verona parso solido, ma incostante. Infatti contr il Crotone è arrivato il terzo risultato positivo consecutivo. Due vittorie, due pareggi ed una sconfitta, questo è lo storico delle ultime cinque partite dei gialloblu, ed è davvero un bello score. La classifica rispecchia l'andamento della squadra e le aspettative, nono posto in graduatoria con 27 punti. Come ormai da numerose giornate, il Verona detiene la miglior difesa del campionato, assieme a Napoli e Juventus, con soli 16 gol subiti in 16 giornate.

A livello di gol fati non si può essere altrettanto felici, ma lo stile di gioco del Verona è solido, compatto e difficilmente si scopre eccessivamente per attaccare in modo arrembante. Infatti i gol fatti sono 22, onesti considerando quelli subiti.

Consulta anche: Serie A, tutti i diffidati per la 18^ giornata

Orario di Bologna-Verona e dove vederla in tv o in streaming

La gara tra Bologna e Verona, valida per la 18^ giornata di Serie A, si svolgerà sabato 16 gennaio alle ore 15:00. Il match del Dall'Ara si giocherà regolarmente a porte chiuse, a causa del diffondersi della pandemia di coronavirus. La partita sarà trasmessa in diretta ed in esclusiva su Sky e precisamente sul canale Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite). Inoltre, per gli abbonati Sky sarà possibile assistere al match tramite le piattaforme streaming Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Bologna-Verona

Partendo dalla formazione di casa, sono indisponibili: Medel, Santander, Mbaye e Ravaglia; nessun giocatore è squalificato. In porta occhi aperti su Skorupski, il polacco è completamente ristabilito e si lotta una maglia con Da Costa, può giocare il primo dall’inizio. Il quartetto difensivo sarà formato da: Tomiyasu e Danilo al centro e De Silvestri e Dijks sulle fascie. In mezzo al campo, in mediana, ci sono tre giocatori per due posti, ovvero Svanberg, Schouten e Dominguez, i primi due sono insediati dall'ultimo. Nel trio di trequartisti sono sicuri del posto Soriano al centro e Barrow a sinistra. Si accende il ballottaggio tra Orsolini e Skov Olsen sull'out di destra, col primo favorito. La punta sarà, l'instancabile trentanovenne Palacio.

Tra le fila del Verona sono out: Benassi, Vieira, Favilli e Miguel Veloso. In forte dubbio per il match Lazovic, che non dovrebbe farcela, mentre Ceccherini proverà ad essere convocato. Partendo dalla porta, pochi dubbi Silvestri è la saracinesca, sostenuto dal trio capitanato da Magnani, al centro, ed affiancato da Lovato ed uno tra Dawidowicz e Ceccherini (se sta bene). Nel centrocampo a cinque di Juric le due fasce sono di proprietà di Faraoni a destra, e Dimarco a sinistra. In mediana si piazza Tameze, affiancato da Ilic, in assenza di Veloso. Sulla trequarti non si scompone la coppia BarakZaccagni, con in avanti Kalinic, insediato da Di Carmine.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Dijks; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Lovato, Magnani, Dawidowicz; Faraoni, Ilic, Tameze, Dimarco; Barak, Zaccagni; Kalinic. All. Juric

Precedenti Bologna-Verona

Sono 38 i precedenti tra Bologna e Verona in terra emiliana, ed i gialloblu non battono i felsinei dall'aprile 2016. Le ultime due gare tra le due squadre sono terminate 1-1, con un cartellino rosso a match. Su 43 match totali giocati in Serie A, sono 13 le vittorie rossoblu, 20 i pareggi e 10 le vittorie del Verona. Le statistiche sui gol totali fatti dalle due squadre recita: 47 per il Bologna, e 42 per il Verona.

La partita con maggior numero di gol tra le due compagini risale alla stagione 1996/97, con la vittoria schiacciante del Bologna per 6-1. Nelle ultime sei partite in casa del Bologna, il Verona ha vinto solo due volte. Il risultato più frequente tra le due compagini è 0-0, o 1-0 per i felsinei.

Bologna-Verona: i consigli per il fantacalcio

Spostando l'attenzione sul capitolo fantacalcio, si trova di fronte un Bologna che ha da risollevare il morale degli attaccanti, che segnano poco. Consigliato Barrow, nella seconda parte di campionato solitamente si scatena, potrebbe ritrovare il gol nonostante l'ottima difesa avversaria. Fino ad ora per l'attaccante solo tre gol in Serie A. Soriano può inventare, in un match così può tirare fuori il Bologna dai problemi, ha già segnato sei gol e fornito due assist. La sua fantamedia è del 7,25. In difesa Tomyiasu ha dimostrato di sapersela cavare bene, può prendere la sufficienza e qualcosa in più. La sua media voto conferma la sua costanza: 5,94 per lui.

In casa Verona i difensori centrali si comportano molto bene, ma c'è molto ballottaggio, occhio. Dimarco è in stato di grazia, è un top di giornata e sta benissimo fisicamente. Non ci si può aspettare gol ogni giornata, ma questa volta ci si può accontentare anche di un assist. Dentro ad occhi chiusi, viene da due gol in due giornate. Faraoni è sinonimo di costanza, a parte qualche sbavatura. La sua fantamedia è da risollevare: 5,93; si deve far meglio, contro il Bologna può ritrovare il bonus.

Contro un Bologna così disattento, Zaccagni non si può lasciare fuori; illumina questo Verona, e se non si farà distrarre dalle voci di mercato continuerà così fino a fine stagione. Porta bonus da tre giornate consecutive, il Bologna concede, può segnare. La sua fantamedia parla da sola: 7.44, quasi un top di reparto. Ad affiancare Zaccagni c'è Barak, che non è in forma come il primo e vorrà rialzare la testa. All'ultima ha portato un assist, ed a questa può arrivare il +3, che manca da ben 10 giornate! La partita è quella giusta.

Consulta anche: Fantacalcio, gli indisponibili per la 18^ giornata di Serie A


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A