Seguici su

Calciomercato

Chi è Fikayo Tomori, il difensore vicino a vestire la maglia del Milan

Paolo Maldini Milan
© imagephotoagency.it

Il Milan sarebbe molto vicino all'acquisto del difensore inglese Tomori, attualmente in forza al Chelsea di Lampard

Il Milan potrebbe presto chiudere un colpo per la difesa, con l'arrivo di Tomori dagli inglesi del Chelsea. Il difensore classe 1997, di origini canadesi ma naturalizzato inglese, sarebbe la prima scelta di Maldini, dopo che il promettente Simakan si è infortunato nell'ultima gara giocata con la maglia del Salisburgo. Tomori arriverebbe a Milano con la formula del prestito con diritto di riscatto, nonostante le alte pretese del Chelsea, che valuta il giocatore circa 30 milioni di euro.

Chi è Fikayo Tomori

Tomori è nato in Canada da genitori nigeriani, ma è cresciuto calcisticamente nell'accademy del Chelsea. Il suo esordio in prima squadra con i Blues arriva durante la stagione 2015/16, ad appena 19 anni, nella partita pareggiata per 1-1 contro il Leicester.

Da gennaio 2017 inizia il suo grande girovagare in prestito tra i club inglesi, dove approda prima al Brighton, collezionando 9 presenze e poi all'Hull City, in cui riesce a giocare 25 incontri. Tomori trova, però, maggior continuità e rendimento al Derby County, allenato dal suo futuro manager al Chelsea, Frank Lampard. Con la maglia dei Rams, riesce a giocare 44 volte, segnando anche un gol.

Dall'estate 2019, con il ritorno di Lampard a Londra per allenare la panchina dei Blues, Tomori viene richiamato per restare all'interno della rosa. I suoi numeri con la maglia del Chelsea, sono di 26 partite tra tutte le competizioni, condite da due reti e un assist.

Ruolo e statistiche

Tomori è un difensore centrale forte fisicamente e aggressivo, che all'occorrenza potrebbe anche giocare come terzino destro. Il classe 1997 fa della grande velocità e del gioco aereo le sue doti migliori. Il giovane centrale, già nel giro della Nazionale maggiore, ha giocato in questa stagione al Chelsea solo quattro partite: una in Fa Cup, una in Premier League e due in Coppa di Lega.

Come cambierebbe il Milan con Tomori

Con il possibile arrivo di Tomori al Milan, la squadra di Pioli non cambierebbe più di tanto, rimanendo con l'ormai collaudato 4-2-3-1. Il giovane centrale inglese sarebbe l'alternativa a uno tra Romagnoli o Kjaer. Il suo acquisto potrebbe risultare utile per arricchire un reparto difensivo, abbastanza tartassato da infortuni e problemi negli ultimi tempi, ma anche per sopperire alla partenza di Duarte. Inoltre, vista anche la sua tendenza a poter adattarsi anche come terzino destro, potrebbe essere un'ulteriore alternativa a far rifiatare Calabria.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer (TOMORI), Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato