Seguici su

Consigli Fantacalcio

Consigli fantacalcio: 7 possibili sorprese per la 20^ giornata di Serie A

Gerard Deulofeu Udinese
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare al fantacalcio in questo turno di campionato? Le sette possibili sorprese della 20^ giornata di Serie A

Il campionato riparte con la seconda parte di stagione. La prima giornata del girone di ritorno sarà spalmata nel weekend su tre giorni. Si inizia con Fiorentina-Torino, venerdì sera, e si chiude con il posticipo della domenica con Roma-Verona. Gli impegni di Coppa Italia causano un sabato abbastanza intasato con le tre patite che vedranno coinvolte Milan, Inter e Juventus. Atalanta-Lazio sarà il big match di giornata, a pochi giorni dalla stessa sfida in coppa, prima di Napoli-Parma. Oltre al launch match tra Spezia e Udinese, ci saranno importanti scontri fra gli allenatori. Di Francesco con il suo Cagliari sfida il Sassuolo, mentre Ballardini va in trasferta con il Genoa a Crotone.

Sarà un turno molto interessante anche in ottica fantacalcio. Molte partite sulla carta sembrano equilibrate. Per sparigliare questo apparente bilanciamento ci sarà bisogno di qualche giocata fuori dal comune e di qualche giocatore protagonista che nessuno si aspetta. Di seguito, sette possibili sorprese per la 20^ giornata di Serie A.

Alessio Cragno (Cagliari-Sassuolo, domenica 31 gennaio ore 15:00)

La stagione complicata del Cagliari sta influendo negativamente sul rendimento di uno dei maggiori talenti tra i portieri italiani. Nonostante le 37 reti subite e la fantamedia scesa a 4,42, Cragno ha comunque incassato sempre buoni voti, non scendendo mai sotto la sufficienza. La sua bravura gli ha procurato un media voto di 6,39 che può essere molto utile per chi utilizza il modificatore di difesa. Contro il Sassuolo schierarlo può diventare un rischio, ma ci sono due piccoli particolari da tenere in considerazione: agli ospiti manca il rigorista e specialista Berardi, allo stesso tempo Cragno non ha ancora neutralizzato un tiro dal dischetto. Un azzardo da provare.

Davide Zappacosta (Crotone-Genoa, domenica 31 gennaio ore 15:00)

Dopo la rete realizzata alla prima giornata aveva fatto credere a tutti di essere tornato alla grande in Serie A. Prima la positività al covid-19 poi l'infortunio l'hanno tenuto a lungo lontano dai campi. Solo nove presenze finora per lui. Nelle ultime partite sembra abbia ritrovato la forma fisica adeguata ed è tornato a scorrazzare su tutta la fascia. Non deve sottovalutare la velocità di Reca, che si troverà di fronte spesso, ma contro un Crotone che concede molti spazi Zappacosta può fare la differenza, anche con qualche assist per i suoi compagni.

Mario Rui (Napoli-Parma, domenica 31 gennaio ore 18:00)

La stagione altalenante del Napoli rispecchia anche la sua stagione. Dopo il passaggio del turno in Coppa Italia e dopo la conferma di Gattuso, gli azzurri possono avere una spinta emotiva anche in campionato. Il terzino portoghese contro il Parma si troverà di fronte un adattato Kucka, e con Insigne può far male su quella fascia. Finora ha messo a referto solo un assist da fermo, ma potrebbe tornare ad incidere sui calci piazzati. Conto i ducali è un'occasione da non perdere per migliorare la fantamedia di 5,96.

Sasa Lukic (Torino-Fiorentina, venerdì 29 gennaio ore 20:45)

Il pareggio di Benevento non è stato un grande risultato, ma l'arrivo di Nicola sembra aver dato già qualche speranza di salvezza in più. Il tecnico carica molto i suoi giocatori dal punto di vista della grinta e della cattiveria agonistica. Da questa spinta dell'allenatore ne può beneficiare il rendimento di Lukic. Le sue doti tecniche spesso sono bilanciate dall'incostanza e da poca quantità. Dopo i tre gol di inizio stagione, la sua media voto è nettamente calata. Con il 3-5-2 confermato da Nicola, toccherà a lui alzarsi dalla linea mediana per andare a supporto degli attaccanti. Può rivelarsi un'arma in più con i suoi inserimenti.

Antonin Barak (Roma-Verona, domenica 31 gennaio ore 20:45)

Rispetto al suo compagno di reparto Zaccagni non brilla per le giocate pazzesche, ma l'apporto di Barak al gioco di Juric è fondamentale. Si trova sempre nel posto giusto, non forza mai la giocata e si inserisce con tempi perfetti. Contro la Roma sarà certamente un sfida impegnativa, ma il pressing alto dei giallorossi spesso lascia tanto spazio fra le linee. Proprio tra le linee Barak può far male, così come hanno fatto spesso i giocatori dello Spezia nelle ultime due partite della Roma.

Jeremie Boga (Cagliari-Sassuolo, domenica 31 gennaio ore 15:00)

L'attacco del Sassuolo orfano di Berardi ha bisogno ora più che mai delle giocate dell'esterno ivoriano. Il suo bottino finora recita solo due gol e un assist. Si potrebbe parlare di una stagione certamente sottotono per lui. Solo nove partite da titolare per lui, che non ha dimostrato una brillantezza fisica come suo solito. Conto il Cagliari avrà l'occasione di partire dall'inizio e sulla sua fascia si troverà di fronte il giovane Zappa, che sta facendo bene nonostante la poca esperienza. Non sarà una giornata facile, ma sicuramente è alla portata delle doti di Boga.

Gerard Deulofeu (Spezia-Udinese, domenica 31 gennaio ore 12:30)

Lo spagnolo dopo il suo ritorno in Serie A ha avuto poche occasioni per dimostrare il suo valore. Dieci presenze, ma solo 357 minuti giocati fin qui. La partenza di Lasagna direzione Verona, gli concede l'opportunità di dimostrare ancora una volta le sue doti. La difesa dello Spezia è la vittima perfetta per Deulofeu: la linea dei difensori è sempre alta alla ricerca del fuorigioco, con la sua velocità e il suo non dare punti di riferimento, l'attaccante può metterla in seria difficoltà. La ricerca del primo gol stagionale inizia concretamente questa domenica.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Consigli Fantacalcio