Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 16^ giornata

Esultanza Lorenzo Insigne Napoli
twitter.com/sscnapoli

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 16^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

Non c’è tempo per rifiatare e fare il punto sulla prima giornata del nuovo anno che è già il momento di pensare alla 16^ giornata di Serie A. Il primo turno infrasettimanale del 2021 propone una super sfida al vertice: il big match Milan-Juventus che potrebbe essere decisiva soprattutto per le ambizioni di titolo dei bianconeri che con una sconfitta andrebbero a 13 punti dai rossoneri.

Anche in questo caso tutte e dieci le gare verranno disputate nella giornata di mercoledì 6 gennaio, con Cagliari-Benevento che aprirà il turno essendo l’anticipo delle 12:30. Nel pomeriggio l’Inter sarà di scena a Genova contro la Sampdoria, mentre la Roma giocherà a Crotone e il Napoli avrà di fronte lo Spezia al Maradona nel posticipo delle 18:00. In attesa del big match serale già menzionato in precedenza. Come sempre bisognerà prestare tanta attenzione agli indisponibili dell’ultimo minuto causa Covid e turnover che ritornerà protagonista. Di seguito tutti i nostri consigli di fantacalcio per la 15^ giornata di campionato.

Cagliari-Benevento (mercoledì 6 gennaio ore 12:30)

Il Cagliari è a un bivio e con un’altra prestazione deludente la panchina di Di Francesco sarebbe a forte rischio. Come sempre il tecnico dei sardi si affiderà a Joao Pedro che è il più in forma con nove reti finora in stagione. In dubbio Simeone dopo la prestazione negativa contro il Napoli, potrebbe toccare nuovamente a Pavoletti dal primo minuto. Vista l’emergenza a centrocampo scenderà in campo dal primo minuto Nainggolan che potrebbe anche trovare il gol all’esordio. Consigliato anche Nandez che sarà schierato nei tre dietro la punta centrale e Zappa che sta facendo benissimo in stagione (6,25 di fantamedia). Sconsigliati i centrali Walukiewicz e Ceppitelli che rispettivamente viaggiano a 5,68 e 5,5 di fantamedia, stesso discorso anche per Tripaldelli – chiamato a sostituire lo squalificato Lykogiannis – e Marin che è spesso protagonista di partite insufficienti (5,83 di mediavoto).

Dopo la sterile partita offensiva contro il Milan, Inzaghi potrebbe cambiare qualcosa in attacco con Lapadula e Insigne che potrebbero lasciare il posto a Sau e Improta. Quindi l’unico ad essere riconfermato sarà Caprari che avrà voglia di rivalsa dopo il rigore sbagliato contro i rossoneri. In difesa sempre la coppia Glik-Tuia con quest’ultimo sconsigliato visto il 5,41 di fantamedia. Foulon e Barba giocheranno sugli esterni – Letizia è infortunato – e il belga potrebbe finalmente ritornare sui livelli di inizio campionato. Ionita ed Hetemaj sono sconsigliati a centrocampo, mentre Schiattarella sta pian piano salendo di prestazioni e potrebbe rivelarsi un’ottima scommessa. Difficilmente Montipò riuscirà a mantenere la porta inviolata, quindi la sua potrebbe essere una scelta non buonissima.

Consigliati: Joao Pedro, Nainggolan, Caprari

Sconsigliati: Ceppitelli, Tripaldelli, Tuia

Possibile sorpresa: Schiattarella

Atalanta-Parma (mercoledì 6 gennaio ore 15:00)

L’Atalanta sembra tornata quella della scorsa stagione e ha ripreso a macinare gol e punti. Quindi la linea offensiva dei bergamaschi è da schierare anche a costo di dover aspettare il secondo tempo per vederli in campo: Muriel, Zapata e Ilicic su tutti. Anche Pessina è tornato ad esprimersi sui livelli mostrati lo scorso anno a Verona, col gol segnato contro il Sassuolo. In difficoltà invece Malinovskyi che sembrava dovesse prendere il posto di Gomez ma è stato scavalcato nelle gerarchie di Gasperini. L’attacco del Parma non è certo eccezionale e quindi potrebbe essere l’occasione per Gollini di portare a casa il terzo clean sheet stagionale. In difesa potrebbe toccare dal primo minuto a Caldara che rientra dal lungo infortunio ed è da schierare anche vista la sua pericolosità sui calci da fermo. Attenzione agli esterni – Gosens ed Hateboer – che potrebbero essere tenuti a riposo lasciando il posto a Mojica e Depaoli.

Il Parma è in un momento delicatissimo della stagione con l’esonero di Liverani che potrebbe materializzarsi in caso di sconfitta. È difficile puntare su uno tra Inglese e Cornelius in attacco visto che entrambi sono fermi a quota zero reti in stagione. L’assenza di Gervinho farà avanzare il raggio d’azione di Karamoh che da seconda punta ha sempre lasciato a desiderare. Pessimo finora il campionato di Alves (5,58 di fantamedia) che è meglio non schierare, stesso discorso anche per il collega Busi che viaggia anche lui a 5,4 di fantamedia. Sconsigliato anche Sepe che contro l’attacco atomico orobico potrebbe incassare più di qualche rete. Le migliori cose in campionato si sono viste da Gagliolo – l’unico con la fantamedia sufficiente della retroguardia dei ducali – da Kurtic che però potrebbe riposare lasciando il posto a Sohm, e da Hernani che finora ha segnato tre gol con due assist serviti ai compagni.

Consigliati: Gollini, Zapata, Hernani

Sconsigliati: Malinovskyi, Alves, Cornelius

Possibile sorpresa: Caldara

Bologna-Udinese (mercoledì 6 gennaio ore 15:00)

Soriano e Orsolini sono i due più in forma della formazione di Mihajlovic e hanno messo a segno rispettivamente sei e due gol con due assist a testa. Palacio riesce sempre a portare a casa la sufficienza, ma quest’anno i suoi bonus sono in calo. Discorso opposto per Barrow che alterna prestazioni eccellenti con altre completamente insufficienti. Tomiyasu da quando è stato spostato nuovamente sulla destra sta ritornando sui buoni livelli dello scorso anno, mentre prosegue la fase calante e negativa di Danilo (5,27 di fantamedia). Anche contro l’Udinese è difficile consigliare Da Costa, mentre si potrebbe rivedere Hickey dal primo minuto che dovrà mostrare una buona prestazione per riprendersi il posto ai danni di Dijks.

L’anima dei friulani è senza dubbio De Paul che quando non gira a dovere a risentirne e tutta la squadra. Per l’argentino ci sono stati tre gol e due assist finora e per trascinare la squadra alla salvezza dovrebbe ritrovare il gol in questo turno. Ritorna Becao ed ha dimostrato di soffrire molto in stagione con 5,58 di fantamedia, mentre per Musso nonostante le belle prestazioni è difficile schierarlo visto che in stagione sta incassando più reti del previsto. L’infortunio di Pussetto, spalanca le porte a Lasagna che potrebbe trovare le prime gioie in campionato e rivelarsi un’ottima sorpresa. Da schierare anche Larsen che sta iniziando a trovare con continuità la strada del tiro verso la porta avversaria, mentre Arslan col rientro di Mandragora inizia a rischiare seriamente di accomodarsi molto più spesso in panchina.

Consigliati: Orsolini, Barrow, De Paul

Sconsigliati: Danilo, Becao, Arslan

Possibile sorpresa: Lasagna

Crotone-Roma (mercoledì 6 gennaio ore 15:00)

La difesa del Crotone ha dimostrato di essere la peggiore dell’intero campionato dopo i sei gol incassati dall’Inter. Luperto e Marrone sono assolutamente da non schierare nemmeno contro Dzeko e compagni. Rientrerà dal primo minuto Magallan che però viaggia anch’esso con 5,23 di fantamedia ed è da evitare. Stesso discorso anche per Cordaz che difende la porta della difesa peggiore della Serie A con 35 reti subite. L’unico che può dare la scossa in avanti è Messias che però deve essere assistito dai compagni per essere determinante contro le squadre più forti. Reca ha dimostrato di soffrire contro avversari di un livello superiore andando in difficoltà soprattutto nella fase difensiva. Attenzione a Molina che riesce a trovare anche il tiro da lontano e viaggia con una fantamedia di 6,5. Simy potrebbe essere pericoloso solo in caso di calcio di rigore, mentre Riviere non è sembrato all’altezza della categoria.

La Roma potrebbe essere costretta a rinunciare al suo allenatore – contatto diretto col neo ds Pinto, positivo al Covid – ma ha dimostrato di saper andare ormai quasi a memoria. Dzeko potrebbe essere tenuto a riposo in vista di Inter e Lazio, quindi spazio a Mayoral che finora ha messo a segno solo un gol, Mkhitaryan invece con un campo in buone condizioni può essere molto pericoloso soprattutto contro una difesa fragile come quella pitagorica. Pellegrini potrebbe accomodarsi in panchina e lasciare spazio a Carles Perez che potrebbe essere la rivelazione della giornata. Pau Lopez potrebbe trovare un nuovo clean sheet che per la Roma sarebbe il sesto stagionale e il secondo consecutivo. Attenzione in difesa perchè uno tra Ibanez e Smalling dovrebbe lasciare il posto a Kumbulla per il turnover, mentre a centrocampo partirà dal primo minuto Cristante al posto di Villar. Quello più in difficoltà della formazione giallorossa è sembrato Bruno Peres che tra l’altro gioca anche fuori ruolo e spesso è quasi assente dalla partita.

Consigliati: Messias, Mkhitaryan, Pau Lopez

Sconsigliati: Marrone, Riviere, Bruno Peres

Possibile sorpresa: Carles Perez

Lazio-Fiorentina (mercoledì 6 gennaio ore 15:00)

Inzaghi potrebbe dover rinunciare a Immobile che non si è allenato ed è a rischio la sua presenza contro la Fiorentina. In questo caso toccherebbe dal primo minuto alla coppia Caicedo-Muriqi con quest’ultimo che però ha dato poche garanzie nel corso delle rare presenze stagionali. Mentre l’ecuadoriano attraversa un periodo buio anche distratto dalle voci di mercato, quindi anche lui è da evitare. A trascinare la squadra dovrebbero essere Milinkovic-Savic e Luis Alberto che insieme a Lazzari sono le uniche armi a disposizione del tecnico biancoceleste. In difesa dovrebbe ritornare Acerbi che da maggiori garanzie in termini di esperienza e prestazione. Cosa che invece non sta fornendo Luiz Felipe che è fermo a 5,71 di fantamedia. Sembra difficile che Reina possa mantenere inviolata la porta della Lazio anche perchè la Fiorentina in trasferta riesce a dare il meglio.

I viola ritrovano Biraghi sulla fascia sinistra che potrebbe rappresentare un pericolo costante per la difesa laziale. In attacco attenzione a Kouame che potrebbe partire anche da titolare e mettere in difficoltà con la sua velocità la lenta difesa avversaria. A centrocampo in attesa di ritrovare il miglior Castrovilli anche in fase realizzativa ci si accontenta delle prestazioni con il 6,81 di fantamedia. Borja Valero potrebbe essere titolare e dare le geometrie necessarie in mezzo al campo, le stesse che Bonaventura finora non ha trovato. Senza Immobile e Correa potrebbe essere il turno giusto per Dragowski di riuscire a mantenere inviolata la propria porta, e vista la forza dell’avversario rappresenterebbe una sorpresa anche visti i 21 gol incassati finora dalla Fiorentina. Come sempre molta attenzione anche a Ribery che però potrebbe partire dalla panchina e comunque è ancora alla ricerca delle prima rete stagionale.

Consigliati: Milinkovic-Savic, Biraghi, Kouame

Sconsigliati: Luiz Felipe, Caicedo, Bonaventura

Possibile sorpresa: Dragowski

Sampdoria-Inter (mercoledì 6 gennaio ore 15:00)

Tanti dubbi per Ranieri che oltre al turnover dovrà fare i conti anche con le voci di mercato che rischiano di distrarre Quagliarella. Contro l’Inter andrà in scena la solita partita difensiva con tanto sacrificio richiesto agli esterni di centrocampo, cercando di ripartire in contropiede e far male ai nerazzurri. In attacco potrebbe rivedersi Keita che da ex avrà il dente avvelenato ed è da schierare. Mentre difficilmente La Gumina potrà avere la meglio contro la difesa interista che sarà molto probabilmente riconfermata. Con Ekdal squalificato, il lavoro sporco toccherà a Thorsby che quindi è da evitare. Attenzione anche a Tonelli – a quota nove ammonizioni – e a Colley che hanno sofferto molto contro la Roma. Qualora l’Inter non dovesse riuscire a sbloccarla subito, potrebbe essere un’ottima opportunità per Audero di trovare una prestazione eccellente.

Lukaku sarà convocato ma partirà dalla panchina e in caso di risultato favorevole potrebbe anche non essere utilizzato. In attacco quindi l’Inter si affiderà a Martinez che è reduce da quattro gol nelle ultime due partite e dovrà prendersi la squadra sulle spalle. Il suo partner potrebbe essere Perisic – Sanchez non è al massimo della forma – che però da seconda punta ha messo in scena prestazioni abbastanza scadenti. In vista della Roma potrebbe esserci un po’ di turnover in difesa con D’Ambrosio che è in odore di titolarità e sulle palle inattive rappresenterà un serio problema per la difesa doriana. Hakimi è in formissima quindi è assolutamente da schierare. Vidal invece si accomoderà in panchina lasciando il posto a Sensi che sta riprendendo il ritmo partita e i suoi ingressi danno maggiore vitalità alla manovra interista. Anche Brozovic – diffidato – potrebbe riposare mentre Barella è una garanzia in mezzo al campo.

Consigliati: Keita, Martinez, Hakimi

Sconsigliati: Tonelli, La Gumina, Perisic

Possibile sorpresa: D’Ambrosio

Sassuolo-Genoa (mercoledì 6 gennaio ore 15:00)

Ritorna Djuricic dopo la tribuna punitiva della scorsa giornata e avrà sicuramente voglia di rifarsi e far vedere al suo allenatore di aver capito la lezione. Berardi è l’uomo di maggiore talento ed estro nelle file degli emiliani ed è già a quota sette gol e quattro assist in stagione. Caputo invece è in un momento negativo e addirittura rischia il posto in favore di Defrel, stessa cosa vale anche per Boga che potrebbe lasciare spazio ad Haraslin che è alla ricerca delle prime gioie stagionali. Locatelli è una certezza in mezzo al campo, mentre Ferrari dopo la debacle contro l’Atalanta vuole rifarsi a tutti i costi e potrebbe anche trovare una gioia in fase offensiva in occasione di calci da fermo. Consigli dopo le cinque reti incassate contro l’Atalanta potrebbe riuscire a mantenere la porta inviolata per una reazione d’orgoglio.

Nel Genoa molti dubbi in attacco dove sono in quattro (Destro, Pjaca, Scamacca e Shomurodov) per due posti, però è Destro quello più in palla con i cinque gol messi a segno finora. A centrocampo invece Badelj e Lerager sono più che altro addetti alla quantità e viaggiano rispettivamente con 5,55 e 5,81 di fantamedia. Ghiglione sull’esterno potrebbe rappresentare una spina nel fianco per i neroverdi, mentre difficilmente Masiello sarà schierato da qualche fantallenatore. Criscito ha fatto molto bene contro la Lazio da centrale sinistro della difesa a tre e potrebbe essere riconfermato e fornire un’altra prestazione eccellente, inoltre è anche il rigorista della squadra. Perin difficilmente riuscirà a portare a casa un clean sheet e addirittura a volte commette anche qualche errore di troppo e a risentirne e la sua fantamedia: 4,42.

Consigliati: Djuricic, Consigli, Criscito

Sconsigliati: Caputo, Masiello, Badelj

Possibile sorpresa: Haraslin

Torino-Verona (mercoledì 6 gennaio ore 15:00)

Il Torino è ritornato alla vittoria e punta a ripetersi contro il Verona. In grandissimo spolvero il capitano Belotti che anche quando non segna, sforna assist preziosi per i suoi compagni (due contro il Parma). In difesa confermato Izzo che è sempre pericoloso in fase offensiva, mentre sull’esterno Singo sembra aver trovato la continuità che cercava da inizio stagione e anche la prima rete in campionato. Al fianco di Belotti – in attesa del mercato – potrebbe essere schierato Gojak che ha segnato anche la rete del 3-0 contro il Parma e potrebbe ripetersi contro gli scaligeri. Attenzione a Rodriguez che avrà a che fare con Faraoni e potrebbe andare in seria difficoltà contro l’ex interista. Il Verona segna poco e quindi per Sirigu potrebbe esserci un’altra giornata positiva dopo turni abbastanza bui nel corso di quasi tutto il 2020.

L’uomo più pericoloso nella formazione di Juric e che è anche nel mirino di molti top club in vista della prossima stagione è Zaccagni che viaggia con 7,43 di fantamedia. Anche Barak con le sue tre reti potrebbe essere decisivo nel corso del match, invece in seria difficoltà il reparto offensivo con Kalinic, Di Carmine e Salcedo che sono ancora alla ricerca della prima rete stagionale. Silvestri è sempre molto attento e puntuale negli interventi tra i pali (6,5 di mediavoto) ma potrebbe capitolare vista la buona forma delle punte granata. In difesa attenzione invece a Ceccherini che con le sue sei ammonizioni ha 5,46 di fantamedia, mentre Lovato e Dawidowicz sono anche loro spesso in difficoltà ma riescono a fare leggermente meglio (5,83 e 5,9 rispettivamente di fantamedia).

Consigliati: Belotti, Sirigu, Zaccagni

Sconsigliati: Rodriguez, Kalinic, Ceccherini

Possibile sorpresa: Gojak,

Napoli-Spezia (mercoledì 6 gennaio ore 18:00)

Tanti assenti nel reparto offensivo del Napoli e toccherà nuovamente ad Insigne prendersi la squadra sulle spalle. Il capitano partenopeo ha 8,14 di fantamedia con sei reti messe a segno, e ad aiutarlo ci pensa Lozano – sette gol per lui – che con la sua velocità riesce a mettere in difficoltà spesso le difese avversarie, trovando anche la via del gol. Potrebbe trovare la gioia personale anche Petagna che gioca molto di più per la squadra, ma contro la fragile difesa spezzina avrà certamente le sue occasioni. Zielinski nella nuova posizione di trequartista riesce ad agire più vicino alla porta avversaria e a trovare più bonus. Difficile per il portiere – dovrebbe giocare Meret – mantenere la porta inviolata anche perchè senza Koulibaly la difesa va molto in difficoltà. Soprattutto Maksimovic che viaggia con 5,5 di fantamedia. In mezzo dovrebbe rientrare Demme – al posto di Bakayoko – che però non è certo uno dei migliori per quanto riguarda i bonus.

Tante assenze per Italiano che però deve cercare di riprendere la corsa per non venire inghiottito dai bassifondi della classifica. Provedel contro il Napoli è sicuramente da evitare, stessa cosa vale anche per la retroguardia spezzina con Erlic e Terzi che vanno spesso in difficoltà e viaggiano con 5,38 e 5,32 di fantamedia. A centrocampo Pobega è chiamato ad una prova maiuscola per cercare di arginare l’assenza di Ricci – ancora positivo al Covid – ma ultimamente sta soffrendo tantissimo. L’unico che potrebbe creare qualche fastidio ai partenopei è Nzola che però potrebbe partire anche dalla panchina e quindi tutti gli occhi saranno puntati su Farias che con la sua agilità cercherà di mettere a segno la terza rete stagionale. Saponara potrebbe essere schierato nella ripresa ma è ancora lontano dalla forma migliore visto che deve giocare da quasi sei mesi.

Consigliati: Insigne, Zielinski, Farias

Sconsigliati: Maksimovic, Provedel, Terzi

Possibile sorpresa: Petagna

Milan-Juventus (mercoledì 6 gennaio ore 20:45)

Il big match serale è carico di tensione e vista la posta in palio potrebbe essere una partita molto tattica e chiusa soprattutto per la paura di entrambe di non perdere. Quindi Donnarumma potrebbe essere un’ottima scelta anche visto il suo 5,61 di fantamedia. Anche Kjaer – rientrato contro il Benevento – è una buona opzione e ha guidato benissimo la retroguardia rossonera. Rientrerà Hernandez e sarà una spina nel fianco della Juventus, anche se dalla sua parte avrà Chiesa che è in un ottimo periodo di forma. Forse stavolta sarebbe meglio puntare su Calabria che viste le assenze di Cuadrado e Alex Sandro potrebbe avere più opportunità di proporsi in avanti. A centrocampo giocherà Krunic che non è abituato a giocare queste sfide e potrebbe risentire della pressione. Anche Leao solitamente alterna prestazioni eccellenti ad altre sottotono e contro la difesa bianconera potrebbe risentirne. Kessie invece è una certezza anche perchè è il rigorista della squadra, attenzione come sempre a Calhanoglu che con la sua tecnica può indirizzare le sorti della partita dalla parte milanista.

La Juventus è in emergenza e metterà in campo tutta la sua esperienza per cercare di portare a casa un risultato utile. Come sempre attenzione a Ronaldo che è partito nel nuovo anno con una doppietta. Al suo fianco ci sarà ancora Dybala – Morata fuori per infortunio – che è sembrato abbastanza lontano dalla migliore condizione nonostante il gol segnato nel finale contro l’Udinese. A sinistra toccherà a Frabotta che potrebbe risentire della pressione e del fatto di non essere abituato a questo tipo di partite. Sempre molto in palla è McKennie che è il vero motorino del centrocampo e dovrà correre anche per i compagni che fanno un po’ di fatica di troppo. Pirlo non rinuncerà a Ramsey che è lo smistatore di palloni del centrocampo bianconero, invece potrebbe accomodarsi in panchina Bentancur che paga il fatto di non essersi ancora ben integrato negli schemi tattici del tecnico juventino.

Consigliati: Donnarumma, Calhanoglu, Ronaldo

Sconsigliati: Krunic, Dybala, Frabotta

Possibile sorpresa: Calabria

Consulta anche

I portieri consigliati al fantacalcio per la 16^ giornata

I difensori consigliati al fantacalcio per la 16^ giornata

I centrocampisti consigliati al fantacalcio per la 16^ giornata

Gli attaccanti consigliati al fantacalcio per la 16^ giornata


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Chi schierare

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati