Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 19^ giornata

esultanza gol Cristiano Ronaldo Juventus
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 19^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

La 19^ giornata di Serie A sarà l’ultima del girone di andata che decreterà il Campione d’Inverno e permetterà alle squadre di tirare le somme a metà campionato. Il turno inizierà venerdì 22 gennaio con l’anticipo Benevento-Torino, mentre sabato 23 alle 18:00 scenderanno in campo le due milanesi (Milan e Inter) che si giocano il titolo simbolico di campione d’Inverno.

Impegnativo lo scontro dei rossoneri contro l’Atalanta, mentre i nerazzurri giocheranno contro l’Udinese. La Juventus sarà di scena domenica 24 all’ora di pranzo contro il Bologna. Il match clou della domenica sarà quello che metterà di fronte Lazio e Sassuolo che si contendono il ruolo di antagonista delle prime cinque della classe. Come sempre attenzione alle defezioni dell’ultimo minuto a causa di positività al Covid. Di seguito tutti i nostri consigli di fantacalcio per la 19^ giornata di campionato.

Benevento-Torino (venerdì 22 gennaio ore 20:45)

Dopo due sconfitte consecutive il Benevento vuole riprendere la corsa, quindi attenzione a possibili sorprese dell’ultimo minuto da parte di Inzaghi. Caprari dopo un ottimo inizio di stagione sta soffrendo e infatti ha perso posizioni nelle gerarchie però vuole tornare al gol ed è uno dei consigliati del match. Lapadula invece anche se è in ripresa in termini di prestazioni, gli manca il gol dalla sesta giornata. Dal primo minuto potrebbe essere schierato Tello che potrebbe essere la sorpresa della partita visto che è ancora fermo a zero reti in stagione. Sconsigliati come sempre i tre centrocampisti Ionita, Dabo e Hetemaj che giocano prevalentemente in copertura per cercare di permettere agli attaccanti di giocare senza rientrare. Anche Glik vorrà riprendersi dopo la pessima prestazione contro il Crotone, così come Improta che avrà di fronte Rodriguez che è in una fase calante. Montipò difficilmente potrà mantenere la porta inviolata, e inoltre arriva da otto reti incassate nelle ultime due partite.

La prima uscita di Nicola sulla panchina del Torino sarà abbastanza impegnativa e sicuramente il neo tecnico granata punterà sull’ottima verve di Belotti che deve ritrovare la rete dopo sei giornate a digiuno. Come sempre occhio a Singo che dopo ottime partite è calato nelle ultime uscite e sarà una delle armi principali del nuovo allenatore. I punti deboli dei granata sono Lyanco e Rodriguez che viaggiano con una fantamedia di 5,47 e 5,5. Attenzione a Sirigu che potrebbe anche essere costretto incassare parecchie reti come finire con un clean sheet. In ballottaggio Zaza e Verdi che però sono abbastanza in calo di prestazione rispetto al capitano e infatti hanno media bassissime: 5,69 e 5,67.

Consigliati: Caprari, Belotti, Singo

Sconsigliati: Ionita, Zaza, Lyanco

Possibile sorpresa: Tello

Roma-Spezia (sabato 23 gennaio ore 15:00)

La Roma deve rialzare la testa dopo le ultime due pessime prestazioni. Sicuramente da tenere in considerazione è Pellegrini che è stato uno dei pochissimi a salvarsi nelle ultime disastrose uscite. Per riprendere la corsa i giallorossi devono ritrovare il miglior Veretout – viste anche le assenze di Dzeko, Pedro e molto probabilmente anche di Mkhitaryan – che dopo i sette gol segnati nella prima parte della stagione è calato, ma Fonseca deve obbligatoriamente ritrovare il suo faro in mezzo al campo per ritornare al successo. Difficile anche lasciare in panchina Spinazzola che è tra i migliori del loro ruolo, nonostante le ultime prove deludenti. Pau Lopez potrebbe ritrovare l’imbattibilità che è mancata nelle ultime uscite, mentre difficilmente Villar sarà protagonista ed è anche in odore di panchina in favore di Cristante. Occhio anche ad Ibanez che potrebbe risentire delle tante pressioni e critiche ricevute dopo il derby dopo la pessima prova.

Italiano potrebbe ritrovare Ricci dal primo minuto dopo l’assenza per Covid e sarà da tenere in considerazione anche perchè è il tiratore ufficiale dello Spezia e potrebbe portare ottimi bonus alla causa. Ottimo anche il periodo di Pobega che si è ripreso dopo un dicembre disastroso ed è ritornato a macinare chilometri e gioco in mezzo al campo. Sicuramente Saponara è un altro da tenere sotto controllo dopo l’ottima prova messa in scena in Coppa Italia contro la Roma. Le note dolenti arrivano dalla difesa con Ismajli e Terzi che sono in seria difficoltà e viaggiano con 5,33 e 5,71 di fantamedia. Difficile puntare anche su Provedel che potrebbe essere costretto anche a raccogliere più di qualche palla dal fondo della sua porta. Attenzione anche a Piccoli che con Nzola infortunato e Galabinov reduce dai problemi muscolari potrebbe andare in difficoltà contro la difesa giallorossa.

Consigliati: Pellegrini, Pau Lopez, Pobega

Sconsigliati: Villar, Isamjli, Provedel

Possibile sorpresa: Cristante

Milan-Atalanta (sabato 23 gennaio ore 18:00)

Il Milan è in un ottimo momento di forma quindi cercherà di continuare a vincere per mantenere la vetta del campionato. L’uomo su cui fare maggior affidamento è Ibrahimovic che nelle otto presenze in stagione ha messo a segno 12 gol e non ha nessuna intenzione di fermarsi. Ritorna Leao dalla squalifica e potrebbe mettere in seria difficoltà la difesa atalantina. Theo Hernandez potrebbe rientrare ed è sicuramente da schierare, così come Kjaer che è sempre uno dei top dei rossoneri con la sicurezza che infonde nei compagni. Potrebbe essere un rischio puntare su Donnarumma che nonostante i pochi gol incassati, contro l’Atalanta potrebbe incassare qualcosa in più rispetto al solito. Kessie è da schierare anche perchè potrebbe tirare anche i rigori, mentre Tonali è sempre in costante difficoltà e rappresenta l’anello debole della formazione di Pioli.

Anche se di fronte hanno l’ottima difesa rossonera, gli attaccanti atalantini non possono non essere schierati perchè potrebbero trovare la via della rete in tutti i momenti. Quindi spazio a Ilicic, Zapata e Muriel che anche da subentrati hanno dimostrato di saper trovare la via del gol. Difficile invece il compito di Gollini che contro il forte attacco milanista rischia di capitolare. Stesso ragionamento anche per Toloi e Palomino che rischiano di andare in seria difficoltà contro Ibrahimovic e company. Come sempre da schierare Gosens che è l’esterno – insieme ad Hakimi – che ha portato il maggior numero di bonus del campionato. La sorpresa potrebbe essere Maehle che prenderebbe il posto di Hateboer e sulla destra potrebbe mettere in seria difficoltà Hernandez – appena rientrato dal Covid – o Dalot che non è sembrato all’altezza del Milan.

Consigliati: Kessie, Ibrahimovic, Muriel

Sconsigliati: Tonali, Palomino, Gollini

Possibile sorpresa: Maehle

Udinese-Inter (sabato 23 gennaio ore 18:00)

Gotti dovrà affidarsi come sempre a De Paul che con quattro gol e due assist è l’uomo che ha portato più bonus ai friulani. Stesso discorso vale anche per Pereyra che è sempre positivo nelle sue prestazioni. Difficile invece il compito della difesa con Becao, Zeegelaar e Arslan che sono assolutamente da evitare per non incappare in pericolosissimi voti negativi. Occhio anche a Musso che contro il miglior attacco della stagione è meglio tenerlo in panchina. La sorpresa potrebbe essere Deulofeu che a cavallo tra le linee potrebbe essere l’arma in grado di scardinare la difesa nerazzurra. Invece sconsigliato Lasagna che nonostante le due reti messe a segno viaggia con una mediavoto di 5,43.

I nerazzurri sono obbligati a vincere per poter sperare in un passo falso del Milan contro l’Atalanta. Lukaku e Lautaro Martinez sono da schierare a maggior ragione per il fatto che nell’ultima partita contro la Juventus sono rimasti a secco. Barella e Hakimi sono due garanzie assolute sia per prestazioni che per votazioni e bonus che portano alla causa, soprattutto il marocchino con sei gol e tre assist in stagione. Anche Barella può portare a casa una prestazione eccellente sull’onda dell’entusiasmo dell’assist contro al Juventus. La stagione di Handanovic è difficile ma contro l’Udinese potrebbe trovare il secondo clean sheet consecutivo dopo una prima parte abbastanza difficile. Possibile sorpresa potrebbe essere Perisic che vista la facilità – sulla carta – dell’avversario potrebbe essere schierato dall’inizio per sfruttare le sortite offensive del croato. Vidal è anche lui in un ottimo periodo di forma e potrebbe andare nuovamente a segno dopo le due reti consecutive. Da evitare Young al quale potrebbe essere dato un turno di riposo, non essendo sicuramente al meglio della forma fisica.

Consigliati: De Paul, Lukaku, Hakimi

Sconsigliati: Becao, Zeegelaar, Young

Possibile sorpresa: Perisic

Fiorentina-Crotone (sabato 23 gennaio ore 20:45)

La Fiorentina deve ritrovare i tre punti per non venire risucchiati dalla zona pericolosa. Vlahovic potrebbe trovare il suo settimo gol stagionale, e anche Castrovilli riprendersi dopo la pessima prestazione messa in scena contro il Napoli. Contro l’attacco sterile del Crotone potrebbe essere l’occasione per Dragowski di ritornare a mantenere la porta imbattuta. Rientra Pezzella che insieme a Milenkovic rappresentano le certezze della viola. Difficile invece puntare su Igor e Caceres dopo le ultime disastrose prestazione e che rischiano di andare in affanno contro Messias. Sulla sinistra occhio anche a Biraghi che potrebbe essere la chiave per scardinare la difesa pitagorica. Difficile puntare anche su Callejon che dopo le prestazioni discutibili si è tirato le ire dei tifosi addosso a causa della foto nello spogliatoio del Napoli. Attenzione anche a Kouame che potrebbe anche partire dall’inizio come seconda punta e portare a casa preziosi bonus. A rischio l’utilizzo di Ribery ma vale sempre la pena schierarlo dall’inizio a rischio di incassare uno zero viste le immense capacità del francese.

Sicuramente Messias è l’uomo migliore del Crotone e in ogni partita riesce a mostrare cose mirabili che molto probabilmente gli regaleranno un futuro raggiante. In difesa l’innesto di Djidji ha dato maggiori certezze e maggiore stabilità di tenuta. Difficile schierare Cordaz visto che difende la porta della peggiore difesa della Serie A e potrebbe essere a rischio goleada. In difesa Magallan va in forte difficoltà contro attaccanti veloci e fisici come Vlahovic. Simy invece ha ritrovato i gol contro il Benevento, però è difficile che possa ripetere una prestazione come quella contro i sanniti. Potrebbe rientrare dal primo minuto Benali che però non ha il minutaggio adatto e molto probabilmente andrà in difficoltà.

Consigliati: Castrovilli, Dragowski, Messias

Sconsigliati: Caceres, Cordaz, Magallan

Possibile sorpresa: Kouame

Juventus-Bologna (domenica 24 gennaio ore 12:30)

La Juventus è gasata dalla vittoria in Supercoppa però potrebbe risentire della stanchezza. In porta Szczesny è ormai una certezza e spesso è anche protagonista con ottime prestazioni. Cuadrado in difesa invece è un’arma in più per quanto riguarda la spinta, invece in difesa va in difficoltà. Con Ronaldo in campo si parte sempre dall’1-0 e anche in questo caso è impossibile lasciarlo fuori. Ha recuperato anche Morata che con il portoghese si trova quasi a memoria. Le difficoltà maggiori vengono dal centrocampo con Bentancur, Rabiot e Bernardeschi che non stanno dando le necessarie certezze in queste ultime partite, con l’italiano che ha una mediavoto di 5,78. Ottime invece le prestazioni di McKennie che corre per due in mezzo al campo, invece la sorpresa potrebbe arrivare da Chiellini che è ancora alla ricerca della prima rete in stagione e contro il Bologna potrebbe essere l’occasione giusta.

Partita tosta per il Bologna di Mihajlovic che dovrà mettere in campo tutte le armi per poter arrivare ad un risultato positivo. Quindi sconsigliati Danilo, Tomiyasu e la coppia Svanberg-Schouten che potrebbero anche andare oltre il limite e incappare in qualche fallo che potrebbe costare dei cartellini pesanti. Difficile anche puntare su Skorupski che contro l’armata bianconera rischia di naufragare. Gli unici che potrebbero trascinare il Bologna ad un grande risultato sono Orsolini che da ex avrà sicuramente il dente avvelenato, Palacio che metterà in campo tutta la sua esperienza e Soriano che è il giocatore dei felsinei più in forma in tutta la stagione.

Consigliati: Ronaldo, Szczesny, Orsolini

Sconsigliati: Bernardeschi, Danilo, Skorupski

Possibile sorpresa: Chiellini

Genoa-Cagliari(domenica 24 gennaio ore 15:00)

La partita è un crocevia per entrambe le squadre, Strootman è l’acquisto che potrebbe svoltare la stagione del grifone e le sue geometrie possono regalare tanto a Ballardini. Criscito e Zappacosta sugli esterni sono altri due da tenere in considerazione visti i precedenti trascorsi a livello di esperienza internazionale che metteranno al servizio della squadra. Qualche problema in attacco però contro la fragile difesa sara potrebbero trovare la via della rete sia Destro che Shomurodov. Mentre a soffrire potrebbero essere Badelj e Masiello che sono dall’inizio dell’anno in difficoltà e viaggiano a 5,81 e 5,38 come fantamedia. Anche Zajc è in calo (5,81 di mediavoto) e rischia anche di perdere il posto in favore di Lerager, anche lui sconsigliato.

Nainggolan cerca la sua prima gioia stagionale e contro il Genoa potrebbe essere il momento giusto. Rientra anche Nandez dopo la squalifica e potrebbe avere dentro il fuoco positivo viste le due partite saltate per una sciocchezza. Il migliore del Cagliari è Joao Pedro che ha già trovato la doppia cifra in stagione e punta a stabilire il record assoluto di marcature. In sofferenza invece Simeone che non trova la via del gol da 12 giornate, mentre Lykogiannis e Godin potrebbero andare in difficoltà anche perchè viaggiano con mediavoto bassissime 5,54 e 5,72. Per Cragno potrebbe esserci una partita positiva e finalmente potrebbe trovare un clean sheet che è uno dei pochi dell’anno (il terzo per l’esattezza). La sorpresa del match potrebbe essere Pavoletti che ha le chance per partire dal primo minuto e trovare la via del gol che sarebbe il secondo stagionale.

Consigliati: Strootman, Nainggolan, Nandez

Sconsigliati: Badelj, Masiello, Lykogiannis

Possibile sorpresa: Pavoletti

Verona-Napoli (domenica 24 gennaio ore 15:00)

Il Verona è una squadra arcigna che difficilmente si scompone di fronte all’avversario di turno. Segna pochi gol quindi sono da evitare – anche perchè giocano contro il Napoli – gli attaccanti: Kalinic, Barak e Di Carmine che per giunta affrontano un periodo negativo. Zaccagni invece potrebbe essere stimolato dal fatto che i partenopei lo cercano per il prossimo anno e vorrà farsi vedere. Schierare Silvestri non è uno sbaglio, ma è meglio farlo in altre occasioni e contro squadre meno offensive rispetto agli azzurri. Mentre Dimarco sta andando alla grande, in difficoltà è Faraoni che viaggia con 5,9 di mediavoto in netto calo rispetto all’anno passato.

Dopo la batosta in Supercoppa, il Napoli vorrà riprendere la marcia in campionato e quindi sono da schierare Insigne e Mertens. Il primo ha voglia di rivalsa dopo il rigore fallito contro i bianconeri, mentre il secondo potrebbe rientrare da titolare dopo l’infortunio. Zielinski è in un ottimo periodo di forma e in mezzo al campo o da trequartista da le adeguate rassicurazioni. Anche Koulibaly in mezzo alla difesa è una certezza e lo sterile attacco veronese potrebbe non metterlo nemmeno in difficoltà. Possibile chance per Meret che potrebbe mantenere inviolata la propria porta, rappresentando una sorpresa assoluta. Attenzione a Bakayoko che a centrocampo spesso soffre contro le sortite offensive degli avversari. Stesso discorso anche per Petagna che inoltre vede calare le chance di scendere in campo in favore di Mertens.

Consigliati: Zaccagni, Insigne, Mertens

Sconsigliati: Kalinic, Barak, Petagna

Possibile sorpresa: Meret

Lazio-Sassuolo (domenica 24 gennaio ore 18:00)

La Lazio dovrà cercare di recuperare le energie dopo il turno di Coppa Italia di giovedì. Bisogna puntare sugli uomini di maggiori esperienze quindi spazio a Milinkovic-Savic, Immobile e Acerbi sono i principali da schierare. Difficile invece puntare su Patric, Radu e Caicedo che sono in una fase negativa della stagione, e nonostante la vittoria nel derby potrebbero incappare in una difficile partita contro il Sassuolo. Lazzari sulla fascia è un martello e potrebbe cavalcare l’onda dell’ottima prestazione nel derby per mettere in scena un’altra bellissima prova. Difficile per Reina portare a casa un clean sheet, mentre Akpa Akpro potrebbe essere il sostituto di Luis Alberto e rappresentare la sorpresa del match.

Caputo è ancora alla ricerca della migliore condizione e avendo finalmente una settimana intera per poter lavorare insieme alla squadra potrebbe essere arrivato il momento giusto. A centrocampo Locatelli è l’uomo di maggiore qualità e che deve far girare il gioco per poter puntare al bottino grosso. In assenza di Berardi, invece è Djuricic il rigorista della squadra e potrebbe ritrovare anche la rete su azione dopo il gol su rigore dell’ultima uscita contro il Parma. Sicuramente da evitare Ayhan e Obiang che sono sempre insufficienti e viaggiano con fantamedia di 5,77 e 5,6. Anche Defrel è meglio evitarlo visto che è anche in ballottaggio per la maglia da titolare con Haraslin. Difficile il compito anche di Consigli che però potrebbe approfittare della stanchezza degli avversari per portare a casa un ottima prestazione.

Consigliati: Immobile, Lazzari, Locatelli

Sconsigliati: Patric, Obiang, Defrel

Possibile sorpresa: Akpa Akpro

Parma-Sampdoria (domenica 24 gennaio ore 20:45)

Le notizie migliori per il Parma arrivano dal reparto offensivo con Gervinho che è già a quattro reti e punta a ritrovare la continuità. Lo stesso vale anche per i due perni di centrocampo Kurtic e Kucka, il primo è a quota due gol in stagione mentre lo slovacco è arrivato a segnarne tre ed è anche il rigorista della formazione di D’Aversa. Le note dolenti invece arrivano dalla difesa dove l’emergenza è una costante. Agli assenti si aggiunge anche Bruno Alves e a sostituirlo saranno Busi e Iacoponi che però hanno media pessime con 5,12 e 5,23 di fantamedia. Potrebbe essere un’ottima scommessa quella di puntare sul portiere dei ducali Sepe che potrebbe trovare un buonissimo clean sheet.

Gli uomini più in forma per i blucerchiati sono Candreva che arriva da tre reti consecutive ed Augello che dopo un inizio difficile ha trovato il gol con due assist. Ottime anche le prestazioni di Thorsby che nonostante giochi da centrale di centrocampo ha trovato due reti finora. In attacco difficile scegliere con Quagliarella che freme per giocare da titolare, ma il nuovo arrivo Torregrossa e Keita sono in preallarme per prenderne il posto. Difficile la stagione di Bereszynski e Colley – mediavoto di 5,88 e 5,79 – ma ancora più problematico è l’utilizzo di Ekdal che ha trovato l’exploit con le due reti stagionali, e adesso è ritornato nella sua dimensione con prestazioni spesso insufficienti anche per colpa dei cartellini.

Consigliati: Kucka, Candreva, Augello

Sconsigliati: Iacoponi, Busi, Bereszynski

Possibile sorpresa: Sepe


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Chi schierare

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati