Seguici su

Pagelle

Crotone-Genoa 0-3, le pagelle: Destro decisivo, Magallan inesistente

Esultanza Mattia Destro Genoa
© imagephotoagency.it

I liguri si aggiudicano lo scontro salvezza contro il Crotone vincendo per 3-0: Destro imprendibile, Magallan pessimo. Le pagelle per il fantacalcio

La 20^ giornata di Serie A – primo turno del girone di ritorno – vede la vittoria del Genoa per 3-0 sul campo del Crotone. I liguri con i tre punti continuano nel loro ottimo momento e aumentano a sei il vantaggio rispetto al Cagliari terzultimo. I pitagorici invece rimangono all'ultimo posto e la loro situazione si aggrava ulteriormente perchè allo stesso tempo regalano tre punti fondamentali ad una diretta contendente. Adesso sono tre le lunghezze di distanza dal quartultimo posto occupato dal Torino.

Pomeriggio ventoso a Crotone ed inizio di partita quasi soporifero: molto lento con praticamente nessuna occasione degna di nota. La gara però si infiamma intorno alla metà del tempo. Infatti al 24′ il Genoa trova la rete del vantaggio con Destro che con un preciso e angolato tiro mette la palla alle spalle di Cordaz, sfruttando un rilancio sbilenco di Magallan. Gli ospiti non si fermano, continuando a spingere e al 29′ arriva il gol del raddoppio con uno splendido tiro al volo di Czyborra che di sinistro insacca in porta dopo un bel cross di Zappacosta. Il primo tempo scivola via senza nessuna reazione da parte dei pitagorici e con un Genoa in controllo.

Il Crotone cerca di partire forte nella ripresa ma sono gli ospiti in contropiede a trovare il terzo gol sempre con Destro al 51′ che sul cross di Zajc anticipa di punta l'intervento dei difensori pitagorici. La formazione di Stroppa non riesce a reagire e in più occasioni rischia di incassare il quarto gol. Il Genoa infatti ci va vicinissimo al 68′ con un tiro di Pjaca che si spegne di poco al lato. La partita si trascina verso la conclusione con l'ultimo sussulto all'88' con il palo colpito da Benali ma sul tiro è ben attento Perin che riesce a toccarla ed impedire la rete della bandiera del Crotone.

Ottima la prestazione di Destro che è in un momento favorevolissimo e ritorna a segnare nove reti in un campionato dopo quattro stagioni di inconsistenza. Benissimo anche Zajc e Czyborra che sono state due costanti spine nel fianco per la difesa pitagorica. Nessun genoano sotto la sufficienza. Nelle file dei crotonesi invece si salva solamente Zanellato che è l'unico a cercare di lottare in mezzo al campo. Disastrose invece le prove di Magallan e Marrone che hanno colpe evidenti sui gol del Genoa. Male anche Pereira che infatti viene sostituito al termine della prima frazione di gioco. Di seguito le nostre pagelle per anticipare i voti del fantacalcio.

Crotone-Genoa 0-3: le pagelle del match

Crotone

Cordaz 5,5: qualche errore nel gioco palla a terra quando deve far partire l'azione. Incolpevole sulle reti del Genoa sulle quali può fare ben poco visto che gli attaccanti rossoblu tirano a colpo sicuro.

Magallan 4,5: disastroso il suo rilancio in occasione del gol del vantaggio di Destro ed ha anche qualche colpa sul raddoppio quando non tiene la marcatura su Czyborra. È da inizio stagione che continua a mettere in scena prestazioni nettamente insufficienti. Con Marrone forma la peggior coppia difensiva dell'intera Serie A.

dal 70′ Djidji 6: la sua è una partita di controllo per cercare di evitare altri gol che aumenterebbero lo scarto rispetto al Genoa.

Marrone 5: sulla falsa riga delle ultime deludenti prestazioni. Non riesce ad arginare la potenza fisica di Destro e di Shomurodov e va in difficoltà anche sulle palle alte. Destro in occasione del 3-0 si infila in mezzo ed anticipa sia lui che Magallan.

Golemic 5,5: peggio rispetto alle ultime uscite quando è spesso stato l'unico della retroguardia pitagorica a salvarsi. I due gol arrivano entrambi con cross in mezzo all'aria che arrivano dal suo lato di competenza.

Pereira 5: non riesce ad arginare Czyborra che oltre a fare quello che vuole sulla corsia, riesce anche ad accentrarsi ed andare al tiro indisturbato. Viene infatti sostituito da Rispoli ad inizio ripresa.

dal 46′ Rispoli 6: parte meglio rispetto al compagno con belle percussioni offensive, peccato che ad inizio ripresa il Genoa trova il terzo gol che chiude definitivamente la gara.

Messias 5,5: viene schierato a centrocampo in modo da avere maggiore pericolosità nella fase offensiva, ma sembra lontano dalle sue giornate migliori. Incassa anche un giallo che non gli permetterà di giocare contro il Milan nel prossimo turno.

Zanellato 6: cerca di impostare il gioco dei pitagorici, ma non è ben assistito dai compagni di squadra che sembrano assistere da spettatori al match. Il migliore in campo del Crotone.

dal 70′ Eduardo 6: deve pensare più che altro ad impedire al Crotone di incassare altre reti per non appesantire ulteriormente il passivo.

Benali 5,5: la sua lontananza dal campo si fa sentire, infatti tarda ad entrare in gioco – forse non riesce mai ad essere protagonista nell'arco dei 90 minuti – e viene completamente surclassato dal centrocampo genoano. È comunque suo il tiro più pericoloso dei pitagorici verso la porta di Perin che arriva al minuto 88.

Reca 5,5: si fa rubare la palla dalla quale nasce il 2-0 da Shomurodov. Per il resto in fase offensiva non riesce quasi mai a farsi vedere in modo pericoloso, e subisce anche le percussioni di Zappacosta.

Di Carmine 5,5: appena arrivato dal Verona viene subito schierato titolare da Stroppa. Si vede però che non è ancora entrato nei meccanismi del Crotone e infatti i suoi movimenti sono spesso non notati dai compagni.

dal 55′ Riviere 5,5: sulla falsa riga del compagno, si fa vedere solo per un parapiglia in mezzo al campo più che per azioni di gioco concrete vere e proprie.

Simy 5: nel primo tempo non tocca quasi mai la palla sia perchè ben marcato dai difensori genoani e sia perchè non riesce a farsi vedere dai compagni per dettare il passaggio. Nella ripresa le cose non vanno certo meglio.

All. Stroppa 5,5: propone una formazione più offensiva con Messias che agisce da centrocampista, in modo da avere tre punte quando attacca. Purtroppo i suoi non sembrano essere in giornata e dopo un inizio relativamente tranquillo vengono surclassati dal punto di vista fisico e del gioco. Il materiale che ha a disposizione non gli permette di fare di più.

Genoa

Perin 6,5: praticamente inoperoso per quasi tutta la partita. Dopo quasi 90 minuti di inattività si fa trovare prontissimo sul tiro di Benali, deviandolo sul palo e portando a quattro le partite consecutive senza incassare gol.

Masiello 6: controlla bene dalla sua parte le offensive di Reca che non riesce quasi mai ad impensierirlo. Sfrutta anche la giornata storta degli attaccanti avversari.

Radovanovic 6,5: nel nuovo ruolo che gli ha cucito addosso Ballardini sembra trovarsi a meraviglia. Sui palloni alti è praticamente insuperabili, ma gioca bene anche in anticipo sugli attaccanti pitagorici.

Criscito 6,5: il capitano è ormai rientrato a pieno regime dopo i tanti problemi fisici che ne hanno limitato l'utilizzo nella prima parte del campionato. Con la sua esperienza riesce a mettere a freno le incursioni di Messias nel primo tempo, mentre nel secondo non viene quasi mai impensierito.

Zappacosta 6,5: insiste sulla destra e trova terreno fertile contro una difesa crotonese abbastanza in difficoltà. Mette a referto il primo assist della stagione e ritorna a portare bonus dopo un lungo periodo di magra anche a causa di problemi fisici.

dal 71′ Migliore 6: il Crotone è sulla difensiva per evitare di incassare altri gol che peggiorerebbero la situazione, però anche il Genoa rifiata con la partita e i tre punti ormai in tasca.

Strootman 6,5: è la guida del centrocampo genoano. Oggi ha la “colpa” di non essere decisivo direttamente nelle giocate che decidono il risultato, quindi non è tra i migliori. Comunque la sua prestazione è più che sufficiente visto che a in mezzo al campo agisce incontrastato.

dal 74′ Behrami 6: entra quando la partita è ormai terminata con la sua squadra avanti di tre reti. Continua nell'ottima prova generale del Genoa.

Badelj 6,5: il croato non deve quasi mai impegnarsi nella prima frazione di gioco perchè il Crotone non è mai pericoloso. Nella ripresa mette in scena delle belle percussioni con la palla al piede, confermando la supremazia genoana in mezzo al campo.

Zajc 7: bella la percussione in occasione del primo gol di Destro, poi gli serve l'assist anche per il 3-0 ad inizio ripresa. Forse è addirittura troppo altruista quando ha la possibilità di tirare verso la porta avversaria, ma è sicuramente la sua miglior partita dell'anno.

dal 61′ Melegoni 6: quando entra in campo la partita è ormai decisa e non ha quasi niente più da dire.

Czyborra 7: splendido il suo gol che vale il 2-0 al Genoa con un pregevole tiro al volo dal limite dell'area di rigore. Sulla sinistra agisce quasi indisturbato contro un Pereira inesistente. Primo gol in Serie A per il tedesco.

Destro 8: è in un momento d'oro e riesce a sbloccare la partita con un ottimo e preciso tiro che si infila all'angolino basso della porta del Crotone. Si ripete nel secondo tempo anticipando da vero attaccante d'area i due difensori pitagorici. Nove gol stagionali per lui con ben sette segnati nelle ultime otto partite giocate.

dal 71′ Pandev 6,5: entra voglioso di fare nonostante la gara sia ormai decisa. Cerca anche il tiro per ritrovare la via della rete.

Shomurodov 6,5: lotta in mezzo all'area di rigore – e anche fuori – e si fa vedere moltissimo. Da un suo recupero nasce il cross di Zappacosta che porta al gol di Czyborra.

dal 61′ Pjaca 6: ormai è stato superato nelle gerarchie da Destro e Shomurodov, quindi deve sfruttare le occasioni che gli vengono concesse per ritornare titolare. Solo che in questa partita c'era ormai poco da dimostrare.

All. Ballardini 7: dal suo arrivo sulla panchina genoana la squadra sembra rinata, infatti ha conquistato 14 punti nelle ultime sette partite con un ritmo da Champions League. Inoltre i suoi ragazzi sembrano aver ritrovato la fiducia che mancava nelle prime uscite.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle