Seguici su

Serie A

Crotone-Genoa 0-3, Stroppa: “Sono mie le responsabilità della sconfitta”

Giovanni Stroppa Crotone
© imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Stroppa al termine della partita persa dalla sua squadra contro il Genoa, e valida per la 20^ giornata di Serie A

Le dichiarazioni di Giovanni Stroppa dopo la pesante sconfitta per 3-0 contro il Genoa che lascia i pitagorici in ultima posizione con soli 12 punti. Il Crotone non riesce ad approfittare dei risultati negativi delle dirette concorrenti per la salvezza – pareggio di Torino e Cagliari, e sconfitta per lo Spezia – anche se il quartultimo posto resta sempre a tre lunghezze. Disastrosa comunque la fase difensiva che è anche la peggiore dell’intero campionato con 46 reti incassate. Le parole del tecnico pitagorico al termine del match.

Commento sulla partita: “La fotografia della partita della squadra sono i primi due gol per come li abbiamo presi. La responsabilità è completamente mia perchè sono io il responsabile tecnico della squadra. So che è venuto Cordaz a parlare ma ripeto le responsabilità sono tutte mie. Penso che da quando sono arrivato a Crotone non abbiamo mai fatto una partita così brutta. Si possono sbagliare delle cose tecniche, ma mai l’approccio alla partita. Io sono il responsabile e me ne prendo tutte le colpe”.

Poche parole per il tecnico del Crotone al termine della brutta sconfitta contro il Genoa, infatti poco prima si era presentato ai microfoni dei giornalisti il capitano dei pitagorici Alex Cordaz.

Come spiega il risultato pessimo?: “Abbiamo avuto un approccio molle nei confronti di una partita decisiva. Bisogna assolutamente voltare pagina e pensare già a domenica prossima. Forse abbiamo caricato troppo i ragazzi per una gara decisiva e quindi c’è stato un risvolto contrario con questo approccio negativo”.

Adesso dovete cercare di fare punti ovunque: “Decisamente si. Adesso diventano determinanti le prossime partite per noi. Dobbiamo essere consapevoli che il nostro percorso è in salita, lo sapevamo già dall’inizio ma adesso si fa ancora più dura. Andiamo a Milano per giocarcela e portare a casa dei punti”.

Speri che gli ultimi giorni di mercato possano regalare qualcosa in più in termini di scelte, e cosa vuoi dire a chi non vuole venire a giocare a Crotone? “A me vien da ridere quando sento che i giocatori non vogliono venire a Crotone. La società fa le trattative e decide chi vuole e chi non vuole prendere. Siamo una squadra di Serie A e il nostro obiettivo è restarci. I ragazzi che tentennano nello scegliere di venire a Crotone li lascio alle altre squadre. Ci deve essere tanta voglia e decisione quando si decide di venire qua, se non vogliono venire restassero a scaldare la panchina da altre parti”.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati