Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio, come cambia il Cagliari con Nainggolan: aumenta la pericolosità

esultanza Nainggolan Joao Pedro Cagliari
© imagephotoagency.it

Con l’arrivo in prestito del centrocampista belga i sardi cercano la svolta in campionato dopo un inizio non all’altezza delle aspettative

Ancora prima dell’inizio della sessione invernale del calciomercato – fissata per lunedì 4 gennaio – il Cagliari ha ufficializzato il primo acquisto con il ritorno di Radja Nainggolan. Il centrocampista arriva dopo i primi mesi della stagione passati con l’Inter – venendo utilizzato pochissimo dal tecnico nerazzurro Conte – e con la formula del prestito secco semestrale. Inoltre il club interista pagherà anche una parte dell’ingaggio del calciatore per i prossimi sei mesi, e comunque in questi mesi le due società si siederanno intorno a un tavolo per definire il passaggio definitivo del belga in rossoblu a partire dalla prossima stagione.

Il comunicato ufficiale della società

Sul sito ufficiale dei sardi è comparso il post con Nainggolan che indossa la sua maglia numero 4 del Cagliari con la dicitura “B4ck to the future”. Accompagnato dal messaggio della società:

“Il Cagliari e Nainggolan, un legame fortissimo. Il club non nasconde l’amarezza di non essere riuscito a chiudere l’operazione già durante quest’estate, ma quello che è più importante è che il Ninja sia di nuovo a casa, pronto a stupire con la maglia numero 4 rossoblu che nessuno si era permesso di accaparrarsi in estate. Finalmente possiamo dirlo: Beni torrau a Casteddu, Radja!”

Non si sono fatte attendere le parole del giocatore che non ha però nascosto un velo di amarezza per i sei mesi passati in nerazzurro nei quali ha visto pochissimo il campo: “Voglio far bene in campo e non far parlare di me soltanto perché non gioco e i motivi. Ho letto cose assurde. Finalmente sono tornato, per la terza volta. Ho parlato con Di Francesco che mi voleva già in estate. Vedo una squadra abbastanza forte e competitiva, è mancata un po’ di continuità ma con tanti giocatori nuovi non è facile. Spero di mettere un po’ di esperienza a disposizione“.

Come cambia il Cagliari

Per provare a risollevare le sorti di una stagione che tarda a decollare il Cagliari ha ingaggiato Nainggolan che ritorna per la terza volta in Sardegna dopo le esperienze dal 2010 al 2014 e quella della scorsa stagione (2019/20). Il giocatore è stato inserito dai tifosi nella Top-11 di tutti i tempi votata in occasione del centenario che è stato festeggiato nell’anno appena trascorso. Le presenze in maglia rossoblu sono 157 con 13 gol all’attivo e nell’ultimo decennio è stato il giocatore straniero con più partite giocate col Cagliari.

Il contemporaneo infortunio di Rog potrebbe costringere il tecnico Di Francesco a schierare il belga al posto del croato qualora volesse mantenere il modulo 4-2-3-1 utilizzato nell’ultimo mese. In questo caso andrebbe ad affiancare Marin in mezzo al campo. Altra opzione potrebbe essere quella di un cambio tattico con un centrocampo a tre che prevederebbe Marin come vertice basso con Nainggolan e Nandez da interni e con tre giocatori in attacco.

L’altra carta – che poi è stata quella utilizzata in gran parte della scorsa stagione – è quella che prevede l’opzione di far giocare il belga da trequartista in una sorta di 4-3-2-1, al fianco di Joao Pedro e alle spalle dell’unica punta Simeone. Infine Di Francesco potrebbe anche optare sempre per il 4-2-3-1 con Nainggolan schierato sempre sulla linea dei trequartisti e sacrificando Sottil o indietreggiando Nandez.

Nainggolan: consigli per il fantacalcio

Come visto in precedenza le opzioni tattiche avendo Nainggolan a disposizione sono tantissime, perchè permette di avere qualità e quantità in mezzo al campo. Sicuramente diventerà uno dei pilastri del centrocampo del Cagliari e dovrebbe giocare tutte le partite a meno di problemi fisici o squalifiche. Inoltre ritroverà Di Francesco che l’ha già allenato nella stagione 2017/18 alla Roma, sfiorando la finale di Champions League.

Il giocatore in questa stagione ha collezionato solo quattro presenze quindi non sono valutabili ai fini statistici, ma considerando i campionati scorsi: nel 2019/20 ha terminato con 29 partite giocate con sei reti e cinque assist, nel 2018/19 con la maglia dell’Inter sempre 29 presenze mettendo a segno sei reti e tre assist, mentre nel 2017/18 con la Roma sono state 31 le partite disputate con quattro reti e nove assist.

La media realizzativa di Nainggolan è alta anche perchè è dotato di un notevole tiro dalla distanza ed inoltre è anche molto preciso sui calci piazzati, infatti dovrebbe diventarne il tiratore (in alternanza con Joao Pedro). Potrebbe quindi anche riuscire a mettere a segno cinque reti fornendo un contributo importante sia alla causa cagliaritana che alla causa fantacalcistica. Chi l’ha acquistato in estate si ritroverà in squadra un titolare fisso che potrebbe portare molti bonus.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Fantacalcio

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati