Seguici su

Infortuni

Fantacalcio, gli indisponibili per la 17^ giornata di Serie A

Hakan Calhanoglu Milan
© imagephotoagency.it

Tra Covid, infortuni e squalifiche ecco l’elenco degli squalificati e degli infortunati della 17^ giornata di Serie A

La 17^ giornata del campionato di Serie A sarà la terza partita giocata in appena sette giorni che potrebbe restare sulle gambe – e anche sullo stomaco per via del risultato finale – a parecchie squadre. Il turno inizierà sabato 9 gennaio con i tre anticipi che vedranno protagonisti Milan (contro il Torino) e Atalanta (a Benevento).

Domenica invece sarà la volta dei due match clou della giornata con Roma-Inter all’ora di pranzo e Juventus-Sassuolo in serata. A chiudere sarà il posticipo di lunedì 11 con Spezia-Sampdoria, prima volta assoluta del derby ligure in Serie A. Tra positività al Covid, acciacchi, infortuni delle ultime ore e turnover, ecco l’elenco degli indisponibili − squadra per squadra − per la 17^ giornata di Serie A.

Atalanta

Rientra tra i convocati Romero che era squalificato nell’ultima contro il Parma, però Gasperini dovrà sempre rinunciare a Pasalic e Piccini che sono infortunati e rientreranno nel corso del mese di gennaio. Fuori Gomez che ormai è già un corpo estraneo rispetto ai bergamaschi, sulla stessa strada c’è anche Mojica che è stato tolto dalla lista dei giocatori utilizzabili in campionato per poter inserire Maehle.

Benevento

Inzaghi ha un’infermeria abbastanza piena. Ai lungodegenti Caldirola e Volta – che rientreranno rispettivamente a fine gennaio e a fine marzo – e ai già noti Iago Falque, Letizia e Viola che dovrebbero essere abili già a partire dalla prossima partita di campionati, si aggiungono anche Tuia e Moncini che sono usciti malconci dalla sfida contro il Cagliari nella quale hanno accusato degli affaticamenti muscolari che li terranno fuori per la sfida contro l’Atalanta.

Bologna

Anche per Mihajlovic sono tanti gli indisponibili per la partita contro il Genoa. Il tecnico serbo dovrà rinunciare allo squalificato Svanberg che si somma all’emergenza a centrocampo che vedeva già fuori causa per infortunio Medel e Sansone che però potrebbero rientrare per la prossima contro il Verona. Emergenza anche in porta con Skorupski che è ancora alle prese con la frattura alla mano e ad esso si aggiunge anche Ravaglia che è risultato positivo al Covid. Fuori anche De Silvestri e Mbaye che a causa di problemi fisici stanno saltando parecchie partite, anche se dovrebbero rientrare nelle prossime settimane. Per Santander invece i tempi saranno molto più lunghi a causa del problema al legamento crociato del ginocchio (inizio aprile).

Cagliari

Il campionato di Rog è terminato dopo l’infortunio al crociato del ginocchio. Luvumbo è ancora fermo per la lesione muscolare alla coscia sinistra, mentre Nandez è squalificato (due turni) dopo gli insulti all’arbitro in occasione della sconfitta contro il Benevento. Faragò e Carboni – positivo al Covid – saranno fuori per la partita di Firenze ma dovrebbero rientrare già da settimana prossima.

Crotone

Stroppa dovrà rinunciare ancora a Cigarini e a Benali alle prese con infortuni muscolari che li stanno tenendo fuori da più di un mese. Out anche Marrone – che comunque sta mettendo in scena prestazioni deludenti – per una elongazione all’adduttore della coscia sinistra.

Fiorentina

Prandelli deve rinunciare agli uomini di maggior talento: Ribery per una distorsione al ginocchio che potrebbe lasciarlo lontano dai campi per un po’ di tempo, e Castrovilli che è squalificato.

Genoa

Il Genoa non avrà a disposizione per la sfida contro il Bologna di sabato 9 gennaio gli infortunati Cassata, Parigini, Zapata e Biraschi (operato alla spalla). A loro si è aggiunto anche Goldaniga squalificato per aver raggiunto il bonus dei cinque cartellini gialli. In dubbio la presenza di Pandev a causa di un affaticamento muscolare rimediato nella partita contro il Sassuolo.

Inter

Il belga Lukaku ha recuperato dopo il fastidio all’adduttore e sarà in campo dal primo minuto nel big match contro la Roma. Ancora niente da fare per Vecino che però vede la fine del tunnel dopo il lungo infortunio con l’operazione al menisco. Fuori D’Ambrosio che nel finale della partita contro la Sampdoria ha rimediato la lesione del legamento collaterale del ginocchio dopo lo scontro violentissimo con Leris e sarà fuori per almeno un mese.

Juventus

Pirlo deve fare i conti col Covid che ha messo fuori tre titolari: Alex Sandro, De Ligt e Cuadrado. A loro si aggiunge anche Morata che salterà il Sassuolo per un risentimento muscolare alla coscia, ma dovrebbe rientrare per la sfida contro l’Inter di settimana prossima.

Lazio

Inzaghi non recupera nessuno degli infortunati del turno precedente, anche per colpa di un calendario fittissimo. Quindi saranno costretti ai box Lulic e Correa che potrebbero però rientrare già settimana prossima nel derby, mentre per Proto e Fares bisognerà attendere la fine del mese di gennaio a causa della maggiore gravità dei rispettivi infortuni.

Milan

Alla già lunga lista degli infortunati nel Milan si è aggiunto anche Calhanoglu che è uscito malconcio dalla partita contro la Juventus a causa di un problema alla caviglia. Ibrahimovic è in fase di recupero dopo il problema al polpaccio e dovrebbe rientrare quasi sicuramente contro il Cagliari, o forse addirittura già martedì in Coppa Italia (sempre contro il Torino). Dalla trasferta in Sardegna dovrebbero rientrare anche Bennacer, Saelemaekers e Gabbia che permetteranno a Pioli di avere maggiore scelta in tutti i reparti. Out per la positività al Covid Rebic e Krunic che sono in attesa del tampone di controllo per poter rientrare nel gruppo squadra.

Napoli

Sempre ai box Mertens e Osimhen – distorsione alla caviglia e Covid – che dovrebbero rientrare per la seconda metà di gennaio. Non ce la fanno nemmeno Malcuit e Demme alle prese con noie muscolari, mentre potrebbe rientrare Koulibaly che ha ricominciato ad allenarsi – anche se non completando l’intera seduta – dopo la distrazione al retto femorale sinistro.

Parma

D’Aversa per l’esordio dovrà fare i conti con l’infermeria pienissima. Saranno out Iacoponi, Kucka e Gagliolo che dovrebbero però recuperare per la prossima settimana. Invece tempi più lunghi per Karamoh che ha rimediato una lesione muscolare al flessore della coscia destra e si rivedrà non prima di fine febbraio. Anche Grassi ne avrà per un altro mese a causa di problemi alla spalla, mentre Nicolussi Caviglia ha terminato già la stagione per l’infortunio al crociato.

Roma

Zaniolo ha ricominciato a correre e ad allenarsi col pallone ma difficilmente si rivedrà in campo prima di aprile, e i tempi non verranno accorciati dopo la ricaduta e in vista dell’Europeo. Calafiori e Santon non saranno della partita a causa di problemi muscolari che li mettono fuori causa per l’Inter. Anche Pedro difficilmente riuscirà a vedersi in campo contro i nerazzurri perchè ancora non al 100% dopo l’infortunio alla coscia destra. In dubbio Mirante che dovrebbe aver recuperato dall’infortunio al flessore, ma vista la delicatezza della sfida difficilmente si rivedrà in campo.

Sampdoria

Solo due assenze per Ranieri ma sono belle pesanti: Gabbiadini e Ferrari. L’attaccante ha un problema all’inguine e dovrebbe rivedersi in campo per l’inizio del mese di febbraio, mentre il difensore ha accusato un fastidio muscolare dovuto ad un affaticamento e ritornerà a disposizione per le prossime partite, presumibilmente verso la fine di gennaio.

Sassuolo

De Zerbi deve rinunciare al fantasista calabrese Berardi – sesta sfida saltata contro la Juventus per lui – a causa di una distrazione ai flessori della coscia destra. Sempre fuori anche Romagna a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio, ma dovrebbe ritornare a disposizione per la fine del mese di gennaio.

Spezia

Italiano non avrà Capradossi – che sta recuperando dalla rottura del crociato rimediata lo scorso campionato – e Mattiello per una lesione al flessore della coscia. Ismajli è squalificato dopo il rosso rimediato contro il Napoli nell’ultima gara di campionato. Mentre sono fuori per la positività al Covid: Bastoni, Ricci ed Acampora.

Torino

Giampaolo dovrebbe avere tutti a disposizione per la sfida contro la sua ex squadra (il Milan). Gli unici a destare qualche preoccupazione sono Edera e Zaza che però non sono tra le scelte principali del tecnico granata per poter giocare dal primo minuto.

Udinese

Pussetto e Jajalo hanno terminato in ampio anticipo il rispettivo campionato a causa di infortuni al legamento crociato del ginocchio per entrambi. A loro si aggiungono anche Okaka, Nuytinck e Forestieri che saranno fuori per la partita contro il Napoli, però il loro rientro dovrebbe avvenire a breve.

Verona

Dovrebbe recuperare qualcuno Juric che però perde Veloso a causa di una lesione al polpaccio che potrebbe costargli un mese di stop. Favilli e Vieira non recupereranno per la sfida contro il Crotone, mentre Benassi è fuori da inizio campionato. In dubbio la presenza di Dawidowicz e Lazovic che sono usciti malconci e con affaticamenti muscolari dalla partita pareggiata contro il Torino.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Infortuni

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati