Seguici su

Consigli Fantacalcio

Fantacalcio, tutti gli ex della 16^ giornata di Serie A 2020/21

Zlatan Ibrahimovic Milan
© imagephotoagency.it

Alla ricerca del gol dell’ex. Tutti i calciatori che si ritrovano a giocare contro la loro vecchia squadra nella 16^ giornata di Serie A

Tra le varie curiosità e statistiche che possono aiutare i fantallenatori nella scelta dell’undici titolare, spiccano anche i calciatori ex di turno. Si sa, nel mondo del calcio e tra i fantallenatori esiste una leggenda, o meglio, una legge vera e propria. La legge del gol dell’ex. Ovviamente, non tutti sono avvezzi alla fase realizzativa, motivo per cui bisogna prendere le giuste decisioni. Nella 16^ giornata di Serie A, sono presenti diversi giocatori che hanno giocato precedentemente nella squadra che affrontano attualmente come avversaria. Alcuni sono davvero appetibili anche in chiave fantacalcio, altri un po’ meno. Per schierare al meglio la formazione è quindi doveroso selezionare a dovere anche questi tipi di giocatori. Tutti gli ex al fantacalcio in vista della 15^ giornata di Serie A 2020/21.

Cagliari-Benevento (domenica 6 gennaio ore 12:30)

Tre gli ex di turno: 1 per il Cagliari e 2 per il Benevento. Tra gli isolani da segnalare la presenza di Alessio Cragno. Il giovane portiere si è messo in mostra nel campionato di Serie B 2016/17, prima di ritornare proprio in prima squadra al Cagliari, detentrice del suo cartellino.

Nelle file dei campani, invece ci sono Sau e Ionita. L’attaccante, nato e cresciuto proprio in Sardegna ha dovuto girare un bel po’ di squadre prima di indossare la maglia della prima squadra della sua città. Ben 45 i gol realizzati in rossoblu in 193 presenze dal 2012 al 2019, anno in cui indossò la fascia di capitano. Partita speciale per lui.

Compagno di squadra di Sau per parecchie stagioni lo è stato anche Ionita che sull’isola ha vissuto le stagioni dal 2016 al 2020. Il moldavo ha un bottino di 125 presenze e 6 reti in serie A con la maglia del Cagliari.

Cragno è sicuramente consigliato al fantacalcio, visto che è uno dei portieri più in forma di questa Serie A. Anche se ha subito ben 31 gol le sue belle prestazioni gli garantiscono una media voto del 6,4 che in chiave modificatore potrebbe sopperire ai suoi malus. Ionita e Sau sono invece degli azzardi che stuzzicano solo chi non ha nulla da perdere

 

Atalanta-Parma (domenica 6 gennaio ore 15:00)

Partita ricca di ex quella che va in scena al Gewiss Stadium di Bergamo. Sono ben cinque i calciatori che hanno vestito entrambe le maglie, e sono tutti militanti oggi nel Parma. Partendo da chi ha vestito soltanto le maglie delle giovanili nerazzurre, troviamo i calciatori Colombi e Scozzarella. Entrambi sono cresciuti nel vivaio orobico, ma soltanto il centrocampista è riuscito a collezionare presenze in prima squadra: ben 5 nella stagione 2012/13.

Più conosciuta invece l’avventura di Alberto Grassi con la maglia atalantina. Il centrocampista ha collezionato ben 38 presenze e 2 gol negli anni tra il 2014 e il 2017, facendosi conoscere al calcio italiano proprio nelle vesti a strisce neroazzurre. Dopo il primo anno da protagonista, un brutto infortunio lo costrinse dapprima ai box e poi alla cessione al Napoli, prima di ritornare a Bergamo e partire verso l’Emilia Romagna.

Kurtic e Cornelius sono i nomi più altisonanti che ci sono in questa partita. Lo sloveno ha passato a Bergamo ben tre stagioni dal 2015 al 2017, trasferendosi dalla Fiorentina. Il suo bottino recita ben 10 gol in 92 presenze, prima del suo trasferimento alla Spal nel mercato invernale della stagione 2017/18. Proprio questa invece fu l’annata di esordio in serie A per Cornelius che si trasferì in Lombardia dal Copenhagen. La sua stagione fu macchiata da luci in campionato (35 presenze e 7 gol) e da ombre in Europa, quando, proprio contro la sua ex squadra, sbagliò il rigore della qualificazione ai gironi di Europa League.

In chiave fantacalcio, l’unico consigliato e Kurtic, che potrebbe farsi beffa della squadra che lo ha rilanciato in Serie A. La partita, però, per lo sloveno non sarà affatto semplice.

Bologna-Udinese (domenica 6 gennaio ore 15:00)

La sfida tra Bologna e Udinese parte con un perfetto equilibrio, almeno dal punto di vista degli ex. Due quelli totali, uno per parte ed entrambi nel reparto difensivo. Si tratta dell’ex capitano friulano Danilo e del centrale De Maio.

Il brasiliano è stata la colonna portante della difesa bianconera dal 2011 al 2018 collezionando la bellezza di 282 presenze e mettendo a segno anche 11 reti, più di una a campionato. Fu prelevato dal Palmeiras nell’estate del 2011 per poi essere ceduto ben sette anni dopo in prestito proprio al Bologna, che ne eserciterà il diritto di riscatto a fine stagione.

Più fugace invece l’apparizione di De Maio. Il francese è stato per una stagione e mezza all’ombra del Dall’Ara dopo due apparizioni poco convincenti all’Anderlecht e alla Fiorentina. Con i rossoblu ha ritrovato la titolarità, mettendo a segno 2 gol nelle 32 presenze refertate. Stessa modalità di trasferimento a percorso invertito per il centrale, che approda all’Udinese in prestito nel mercato invernale della stagione 2018/19, venendo riscattato alla fine dell’anno.

Partita speciale anche per il mister dell’Udinese Luca Gotti, che è stato per tre anni a Bologna, ricoprendo la carica di vice dell’allenatore Roberto Donadoni.

Al fantacalcio, pur risultando entrambi titolari – più Danilo che De Maio – non sono nomi appetibili in chiave bonus. Se avete entrambi, meglio puntare sull’esperienza del calciatore del Bologna, che anche se sta vivendo una delle sue peggiori stagioni (fantamedia del 5,27), può estrarre un coniglio dal cilindro proprio contro la sua ex squadra

Crotone-Roma (domenica 6 gennaio ore 15:00)

Un solo ex in questo turno tra Crotone e Roma. Si tratta di Antonio Mirante, che collezionò la sua prima avventura tra i professionisti proprio nelle file del Crotone. Trasferitosi in prestito dalla Juventus nella stagione 2004/05, il portiere campano difese la porta dei calabresi per 44 volte tra campionato di Serie B e Coppa Italia, prima di ritornare alla casa madre alla fine dell’anno.

Al Fantacalcio quest’anno ha ritrovato la titolarità, ma purtroppo è indisponibile per infortunio e quindi non schierabile.

Lazio-Fiorentina (domenica 6 gennaio ore 15:00)

Anche se nella lunga storia delle due squadre ci sono un cospicuo numero di calciatori che hanno vestito entrambe le maglie in Serie A – basti pensare ai nostalgici Chiesa, Fiore e Baronio – solo un calciatore attualmente può vantare esperienze sia nella Lazio che nella Fiorentina.

Si tratta di Martin Caceres che con la maglia biancoceleste ha giocato per un anno e mezzo dal 2018 al 2019, mettendo a segno anche un gol nelle sue 10 apparizioni.

Anche se è un calciatore affidabile e che impreziosisce le sue presenze con qualche gol, per questa giornata è meglio tenerlo fuori al fantacalcio. Contro i vari Immobile, Luis Alberto e Milinkovic-Savic è meglio dargli un turno di riposo.

Sampdoria-Inter (domenica 6 gennaio ore 15:00)

Due i calciatori blucerchiati che hanno vestito nerazzurro nella loro carriera. Sono Antonio Candreva e Balde Keita. L’esterno italiano è approdato in Liguria in questa stagione dopo essere stato all’Inter per ben 4 stagioni, mettendo a referto 12 gol in 124 presenze.

L’attaccante senegalese invece ha praticamente effettuato la classica “toccata e fuga” trasferendosi all’Inter nell’estate 2018 in prestito dal Monaco. Keita ha vissuto una stagione tutto sommato discreta all’ombra della Madunina con 5 gol realizzati in 24 presenze prima di ritornare in Francia senza essere riscattato dal club lombardo.

Sono due anche gli ex che oggi sono in forza all’Inter. Si tratta dei difensori Andrea Ranocchia e Milan Skriniar. Entrambi sono stati compagni di squadra nella stagione 2015/16 in Liguria con lo slovacco alla sua prima stagione in serie A. Mentre nell’anno successivo l’ex Bari ha fatto ritorno all’Inter dopo 14 presenze, Skriniar ha vissuto il suo anno di consacrazione nella stagione 2016/17. Le ottime prestazioni nelle 35 presenze in campionato attirarono proprio le sirene dell’Inter che lo prelevò nell’estate successiva per 34 milioni di euro.

Sia Candreva che Skriniar hanno ritrovato il posto da titolare e possono essere schierati in questa giornata al fantacalcio. Decisamente meno appetibili sia Ranocchia che Keita, che quasi sicuramente partiranno entrambi dalla panchina.

Sassuolo-Genoa (domenica 6 gennaio ore 15:00)

Il Genoa, come in quasi totalità delle partite, è la squadra che presenta sempre un cospicuo numero di ex. Anche in questo caso, i liguri “battono” il Sassuolo per 3-0. Uno per reparto di movimento i nomi che hanno vestito la maglia neroverde prima di approdare a Genova. Il difensore Goldaniga e il centrocampista Cassata sono stati compagni di squadra in Emilia nella stagione 2017/18 (13 presenze e 1 gol per il difensore e 10 presenze e 1 gol per il centrocampista).

L’attaccante Scamacca invece è stato acquistato quando era un ragazzino dal Psv e portato in Italia proprio dai dirigenti del Sassuolo. Esploso nel campionato Primavera, con la prima squadra ha collezionato soltanto 3 presenze. Attualmente in prestito al Genoa la società emiliana ne detiene ancora il suo cartellino. Il centravanti è una scommessa che si può azzardare in questo turno al fantacalcio, in quanto sta dimostrando di aver preso confidenza finalmente con la Serie A. Non c’è migliore occasione per lui di mettersi in mostra proprio contro la sua squadra.

Da non schierare nè Goldaniga, che non è titolare, nè Cassata, attualmente indisponibile.

Torino-Verona(domenica 6 gennaio ore 15:00)

Non ci sono ex tra le due squadre.

Napoli-Spezia (domenica 6 gennaio ore 18:00)

A molti potrebbe sfuggire, ma c’è un ex anche tra queste due squadre. Il suo nome è Gennaro Acampora, nato e cresciuto nelle giovanili del Napoli. Il centrocampista, però non ha mai avuto la gioia di vestire i colori azzurri della prima squadra, e purtroppo non potrà affrontare il Napoli nemmeno da avversario.

Il calciatore dello Spezia è risultato positivo al Covid e quindi non potrà scendere in campo domenica. Non schierabile dunque al fantacalcio.

Milan-Juventus (domenica 6 gennaio ore 20:45)

La sfida tra Milan e Juventus è stata da sempre caratterizzata da ex di turno dal grande blasone. Anche quest’anno le aspettative non sono tradite. Il primo tra tutti è Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese fu portato in Italia proprio dai bianconeri nella stagione 2004-05. A quei tempi Luciano Moggi sborsò una cifra vicina ai 20 milioni di euro per prenderlo dall’Ajax e strappare la concorrenza di mezza Europa.

Il centravanti rimane all’ombra della mole fino allo scandalo calciopoli della stagione 2005-06, mettendo a segno ben 23 gol in 70 presenze e conquistando anche i due scudetti poi revocati. Passerà all’Inter insieme al suo compagno Vieira il 10 agosto 2006 per un’operazione complessiva di 40 milioni di euro.

Cifre significative sono anche quelle comparse nella parentesi al Milan avuta da Leonardo Bonucci. Il difensore della nazionale nell’estate 2017 passa al Milan per 42 milioni. Il calciatore tradisce però le aspettative che la nuova proprietà rossonera aveva su di lui e si fa prendere dalla nostalgia ritornando a vestire i colori bianconeri dopo solo dodici mesi. Dopo 35 presenze e 2 gol con il Milan la Juventus lo riporta a Torino nell’ambito di uno scambio di cartellini da 35 milioni di euro con Mattia Caldara.

Gara speciale per Andrea Pirlo che al Milan deve i più grandi successi della sua carriera da calciatore. 284 presenze, 32 gol, 2 Supercoppe Europee, 2 Champions League, 1 Coppa Intercontinentale 1 coppa Italia, 1 Supercoppa Italiana e 2 scudetti l’invidiabile palmares del centrocampista bresciano in dieci anni di Milan. Passerà alla Juventus nella stagione 2011-12 nello stupore di tutta la tifoseria rossonera. I bianconeri saranno la sua ultima squadra italiana da calciatore.

In chiave fantacalcio, può essere schierato soltanto Bonucci vista l’indisponibilità di Ibrahimovic che non dovrebbe essere del match. Il vicecapitano della Juventus, può esaltarsi in queste partite di cartello e vale la pena inserirlo tra i titolari.

 

 

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Consigli Fantacalcio

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati