Seguici su

Consigli Fantacalcio

Fantacalcio, tutti gli ex della 17^ giornata di Serie A 2020/21

Zielinski Napoli

Alla ricerca del gol dell’ex. Tutti i calciatori che si ritrovano a giocare contro la loro vecchia squadra nella 17^ giornata di Serie A

Tra le varie curiosità e statistiche che possono aiutare i fantallenatori nella scelta dell’undici titolare, spiccano anche i calciatori ex di turno. Si sa, nel mondo del calcio e tra i fantallenatori esiste una leggenda, o meglio, una legge vera e propria. La legge del gol dell’ex. Ovviamente, non tutti sono avvezzi alla fase realizzativa, motivo per cui bisogna prendere le giuste decisioni. Anche nella 17^ giornata di Serie A, sono presenti diversi giocatori che hanno giocato precedentemente nella squadra che affrontano attualmente come avversaria.  Alcuni sono davvero appetibili anche in chiave fantacalcio, altri un po’ meno. Per schierare al meglio la formazione è quindi doveroso selezionare a dovere anche questi tipi di giocatori. Tutti gli ex al fantacalcio in vista della 17^ giornata di Serie A 2020/21.

Benevento-Atalanta (sabato 9 gennaio ore 15:00)

Non si parte con il botto nel primo anticipo della 17^ giornata di Serie A delle ore 15:00. Benevento e Atalanta non hanno ex per questo turno di campionato.

Genoa-Bologna (sabato 9 gennaio ore 18:00)

In questo match a tinte rossoblu sono tre i calciatori che hanno vestito entrambe le maglie di Genoa e Bologna. Due militano attualmente nella squadra ligure e sono accomunati dallo stesso nome di battesimo: si tratta de “i Mattia” Bani e Destro. Il difensore di Ballardini è approdato in Liguria dopo la bella stagione 2019/20 che lo ha visto protagonista proprio nelle file del Bologna. Ben 4 i gol realizzati dal centrale in terra emiliana in 27 presenze disputate, prima di essere acquistato in prestito con diritto di riscatto proprio dal club di Preziosi.

Decisamente più significativa invece la carriera di Destro con la maglia bolognese. Cinque stagioni vissute con i felsinei dal 2015 al 2020 con a referto 29 gol in 105 presenze, prima del mancato rinnovo e del ritorno al Genoa in questa stagione. Bani dovrebbe partire dalla panchina, mentre Destro è in ballottaggio per una maglia da titolare. In ogni caso per questa giornata al fantacalcio è l'attaccante ad essere il consigliato per far valere la legge dell'ex. Già 5 i gol realizzati in questa stagione in 13 presenze complessive.

Nel Bologna, gara nostalgica per Rodrigo Palacio, che approdò in Italia proprio grazie al Genoa nel 2009. Indelebili i ricordi che “El treza” lasciò a Genova con le sue 31 reti in in 75 presenze in campionato.

Milan-Torino (sabato 9 gennaio ore 20:45)

Nell'anticipo serale di sabato 9 gennaio è il Torino a vincere la “gara degli ex”. Nella squadra di Giampaolo sono ben due i calciatori che hanno vantato stagioni nel Milan contro nessun ex Torino presente tra i rossoneri. Il primo è il terzino Ricardo Rodriguez. Lo svizzero, portato in Italia proprio dal Milan nell'estate del 2017 per una cifra significativa di 17 milioni di euro, non ha mai confermato le belle aspettative che si erano poste su di lui. Prestazioni altalenanti e poco carattere in fase offensiva hanno fatto concludere la sua avventura in rossonero dopo 74 presenze e 1 solo gol.

Il Torino ha creduto in lui offrendogli la possibilità di riscatto in questa stagione acquistandolo dai rossoneri per 3 milioni di euro più bonus. L'esterno sinistro, però non ha ancora dimostrato di essere il tornante arrembante degli anni in Bundesliga al Wolfsburg e, nonostante sia un discreto titolare, non è consigliato per questa giornata al fantacalcio. Pochi ne sono a conoscenza ma anche Simone Verdi è un ex di turno.

Il trequartista, nato ai piedi delle colline pavesi, è cresciuto nelle giovanili del vivaio rossonero da quando aveva l'età di 11 anni. Dopo sei anni in primavera, con il Milan ha avuto la gioia di esordire in prima squadra il 13 gennaio 2010 nella partita di coppa Italia contro il Novara, non riuscendo però a ripetersi in campionato. Nel dicembre 2017, quando era al Bologna, Verdi ha già segnato al Milan a San Siro uno splendido gol, purtroppo inutile per i suoi vista la sconfitta per 2-1. Chissà che non possa ripetersi anche questa volta. Azzardo per il fantacalcio, ma gioca attaccante ed è listato centrocampista e un posto per lui si può sempre trovare.

Roma-Inter (domenica 10 gennaio ore 12:30)

Nel big match a ora di pranzo di domenica 10 gennaio tra Roma e Inter sono ben quattro i calciatori che si troveranno ad affrontare la loro ex squadra, tre per parte giallorossa e soltanto uno per i nerazzurri. La difesa è il reparto più interessato. Nella Roma infatti sia Juan Jesus che Davide Santon hanno avuto esperienze in nerazzurro. Il brasiliano è sceso in campo con l'Inter 142 volte siglando anche 1 gol nelle quattro stagioni disputate tra il 2012 e il 2016.

Il terzino italiano invece è stato un prodotto del vivaio interista ed è stato portato in prima squadra e fatto esordire nella stagione 2008/09, grazie a Jose Mourinho. Celebre fu la sua stoica apparizione in Champions League in cui, contro il Manchester United, l'allora giovane prodigio contenne in maniera perfetta uno straripante Cristiano Ronaldo. Dopo vari infortuni ed esperienze all'estero, Santon è ritornato a Milano nell'estate 2018 prima di trasferirsi definitivamente in giallorosso.

Anche Zaniolo è un ex, dal momento che per una stagione ha disputato il campionato primavera con la maglia dell'Inter. Stiamo parlando del campionato 2017/18, alla fine del quale nell'operazione Nainggolan, passa insieme al suo compagno di squadra Santon – altro ex- proprio alla Roma.

Grande ex di turno tra i nerazzurri è Aleksandar Kolarov, che si è trasferito a Milano proprio all'inizio di questa stagione per 1, 5 milioni di euro più bonus. Nella capitale il terzino serbo ha vissuto momenti indimenticabili dal suo trasferimento dal Manchester City, collezionando dal 2017 al 2020 ben 17 gol in 100 presenze.

Anche se tutti e quattro gli ex hanno vissuto un passato relativamente glorioso soprattutto con le maglie contro cui in questa giornata devono giocare, nessuno di loro è consigliato al fantacalcio. Zaniolo è indisponibile per il brutto infortunio ai legamenti, mentre Juan Jesus, Santon e anche il più blasonato Kolarov non offrono le giuste garanzie.

Parma-Lazio (domenica 10 gennaio ore 15:00)

Una partita storica dal punto di vista degli ex quella tra Parma e Lazio, che ha visto da sempre nomi illustri scambiarsi le due maglie da gioco. Basti pensare ai vari Crespo, Chiesa, Almeyda e Veron. Ma a dispetto della nostalgia, in questa stagione c'è soltanto un calciatore che può vantare di aver giocato in entrambi i club. Si tratta di Marco Parolo che si è trasferito proprio dal Parma alla Lazio nella stagione 2014-15 dopo aver condotto due ottimi anni in terra romagnola con 72 presenze e 11 gol messi a referto.

Pur essendo uno dei centrocampisti più ambiti in chiave fantacalcio, sono ormai due stagioni che il centrocampista non rientra più nei piani del tecnico biancoceleste, vista anche la sua non più tenera età. Per questo turno, dunque, non è il caso di affidarsi a lui se qualche fantallenatore lo ha in rosa.

Udinese-Napoli (domenica 10 gennaio ore 15:00)

In terra friulana sono cresciuti due dei calciatori più affermati del Napoli. Si tratta di Piotr Zielinski e di Alex Meret. Prima della completa esplosione del calciatore polacco con la maglia dell'Empoli, sono stati gli osservatori dell'Udinese a pescarlo nel Zaglebie, squadra della prima divisione polacca. Con i bianconeri Zielinski ha disputato un campionato primavera nella stagione 2011/12 e due stagioni in prima squadra dal 2012 al 2014 collezionando 19 presenze e 0 gol in campionato.

Stessa trafila giovanile, ma diversi numeri invece per Meret, che è nato e cresciuto ad Udine, ma con i friulani, a parte qualche convocazione sporadica nel campionato 2015/16 non è mai riuscito ad esordire in campionato. Troverà spazio in serie A grazie alla Spal con la quale realizza prestazioni importanti che attirano le sirene del Napoli. I partenopei lo portano in Campania nell'estate del 2018 insieme al suo compagno di reparto Karnezis per una cifra complessiva di circa 28 milioni di euro.

Meret è sempre in ballottaggio con Ospina per una maglia da titolare in questa stagione e se avete entrambi è schierabile al fantacalcio. Ancora più appeal ha Zielinski che in questa stagione sembra particolarmente inspirato. Già 3 gol e 2 assist per lui in 13 partite. Un azzardo lasciarlo fuori.

Verona-Crotone (domenica 10 gennaio ore 15:00)

Sono ben quattro gli ex di questo incontro tra Verona e Crotone, equamente distribuiti due per parte. Tra i gialloblu troviamo i difensori Ceccherini e Faraoni. Il centrale ha disputato due brillanti stagioni in Calabria dal 2016 al 2018 realizzando 2 gol in 71 presenze in campionato, prima di approdare alla Fiorentina. Il laterale destro, invece, è approdato un anno dopo il suo compagno di squadra – nel 2017 – disputando anch'egli due stagioni in maglia rossoblu, una in serie A e l'altra in B, per complessive 43 presenze e 3 gol. Al fantacalcio sono entrambi consigliati, soprattutto Faraoni che è un top di ruolo tra i difensori.

Nelle file del Crotone ci sono invece nomi meno altisonanti, che è meglio evitare al fantacalcio per questa giornata. Si tratta dell'attaccante Luca Siligardi, che in Veneto ha vissuto due delle sue migliori stagioni negli anni dal 2015 al 2017 (58 presenze e 7 gol) e del difensore Luca Marrone, che ha vestito la maglia gialloblu prima per sei mesi nel lontano 2012 e poi per un'annata intera nel campionato 2018/19 quando gli scaligeri erano in Serie B.

Fiorentina-Cagliari (domenica 10 gennaio ore 18:00)

Una partita davvero speciale quella che va in scena al Franchi tra Fiorentina e Cagliari, caratterizzata soprattutto da un grande ex che se ne è andato troppo presto. Si tratta del capitano delle due squadre Davide Astori, scomparso tragicamente nel marzo del 2018 all' età di 31 anni. Entrambe le squadre hanno ritirato la maglia numero 13, quella indossata da uno dei giocatori simbolo sia per gli isolani che per i toscani.

Da segnalare anche la presenza di un ex per parte. Si tratta dell'attaccante Giovanni Simeone, a Firenze per due stagioni dal 2017 al 2019 e del terzino Antonio Barreca, che al Cagliari vanta apparizioni nel campionato 2015/16. Il figlio d'arte argentino è sicuramente il più consigliato tra i due, visto il ruolo e la voglia di battezzare il nuovo anno con un gol che manca ormai dalla 6^ giornata di campionato. Chi ce l'ha può credere in una sua resurrezione.

Juventus-Sassuolo (domenica 10 gennaio ore 20:45)

Domenica sera andrà in scena un match importantissimo ai vertici della classifica sia per la Juventus che per la sorpresa Sassuolo. Tra i due club, ci sono stati sempre buoni rapporti che hanno visto spesso calciatori scambiarsi entrambe le maglie. Per questa stagione sono tre gli ex, uno in casa bianconera e gli altri due tra i neroverdi. Per i piemontesi si tratta del difensore Demiral, acquistato per 18 milioni di euro proprio dopo l'esperienza brillante avuta al Sassuolo negli inizi della stagione 2019/20.

Attualmente il turco recupera da un infortunio e sembra non dover scendere in campo nel prossimo turno, motivo per il quale è meglio evitarlo in chiave fantacalcio. Così come sono sconsigliati ai fantallenatori gli impieghi di Rogerio e Peluso, gli altri due ex del match. Il brasiliano è stato un prodotto del vivaio bianconero, mentre Peluso ha vissuto una sola stagione all'ombra della mole nel lontano 2013.

Spezia-Sampdoria (lunedì 11 gennaio ore 20:45)

Il posticipo di lunedì 11 gennaio che chiude la 17^ giornata di Serie A vede un cospicuo numero di ex. Sono tre nelle file dello Spezia e uno soltanto per la Sampdoria. Nei bianconeri Chabot e Sala si sono trasferiti questa stagione proprio arrivando dalla Sampdoria. Il terzino però, prima di approdare alla corte di Italiano, ha terminato il campionato 2019/20 con una parentesi alla Spal, non evitando purtroppo la retrocessione.

Il centrale invece si è trasferito dalla Sampdoria con la formula del prestito con diritto di riscatto e successivo controriscatto, segno che il club ha sempre gli occhi puntati su di lui. Sala ha disputato ben 59 presenze nei suoi tre anni in blucerchiato, mentre sono 8 le apparizioni di Chabot – condite anche da un gol – risalenti tutte alla scorsa stagione. Entrambi non hanno appeal al fantacalcio.

Più attraenti in ottica bonus sono invece gli altri due ex di giornata: Saponara e Augello. Il centrocampista offensivo è il primo acquisto dello Spezia in questo mercato invernale e ha voglia di mettersi in mostra e perchè no, far male ad una sua vecchia squadra. Con la Sampdoria, nella stagione 2017/18, ha realizzato 2 gol in 22 presenze, in un campionato che lo ha visto spesso abbandonare il terreno di gioco per infortunio. Se sta bene può dire la sua.

Una stagione sopra le aspettative, invece, la sta vivendo Tommaso Augello che ha messo a segno in questo campionato già 1 gol e 1 assist nelle 15 presenze con i blucerchiati. Il terzino fu acquistato agli inizi del campionato 2019 proprio dallo Spezia, squadra in cui si mise in mostra nel campionato cadetto, risultando a fine stagione come uno dei migliori elementi di tutta la competizione.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Consigli Fantacalcio