Seguici su

Pagelle

Fiorentina-Cagliari 1-0, le pagelle: Dragowski para, Vlahovic segna

Bartlomiej Dragowski Fiorentina
© imagephotoagency.it

I viola si aggiudicano per 1-0 la sfida salvezza contro il Cagliari: Dragowski para tutto, mentre Vlahovic segna. Le pagelle per il fantacalcio

Il posticipo della domenica delle 18:00 – valido per la 17^ giornata del campionato di Serie A – termina con la vittoria della Fiorentina per 1-0 sul Cagliari. I viola ritornano al successo in casa che mancava dal 25 ottobre – 3-2 contro l’Udinese – che è anche il primo sotto la guida di Prandelli. I sardi incassano la quarta sconfitta consecutiva che mette a serio rischio la posizione del tecnico Di Francesco, invischiato nelle retrovie.

La partita inizia molto lentamente con le due squadre che si studiano e l’unica occasione dei primi venti minuti arriva all’11’ con Vlahovic che intercetta il maldestro retropassaggio di Pisacane ma sulla sua strada trova un attento Cragno. Al 24′ Giacomelli assegna un calcio di rigore per un presunto fallo di Oliva su Vlahovic, ma richiamato dal Var cambia la decisione. Viola pericolosissimi al 29′ con Pezzella che non riesce ad infilare Cragno da buonissima posizione, dopo un bel cross di Pulgar sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Cagliari alla prima azione offensiva – minuto 36 – trova il calcio di rigore per fallo di Igor su Joao Pedro, il brasiliano però si fa ipnotizzare da Dragowski che blocca il tiro.

Il Cagliari parte meglio nel secondo tempo con un’occasione per Simeone al 47′ che si gira in area e tira ma è chiuso in calcio d’angolo da Martinez Quarta. Bella combinazione della Fiorentina al 58′ con Bonaventura che trova la corsa di Biraghi che però calcia alto. Sul capovolgimento di fronte Simeone si trova davanti a Dragowski – ben servito da Joao Pedro – ma il suo pallonetto finisce largo. Al 65′ Godin prova il suo solito colpo con il taglio sul primo palo sugli sviluppi di calcio d’angolo, ma la palla finisce di poco alta sulla traversa.

La Fiorentina trova il vantaggio al 72′ con i due attaccanti che finalmente riescono a dialogare: Callejon colleziona un assist perfetto sulla corsa di Vlahovic che in scivolata insacca la palla dell’1-0. Reagisce il Cagliari con un tiro di Marin deviato da Milenkovic sul quale Dragowski si supera alzando in angolo.

Ottima la prestazione di Dragowski che è nettamente il migliore della sua squadra e con le sue parate salva il risultato. Vlahovic continua a segnare e a portare punti alla causa della Fiorentina, buona anche la prestazione di Bonaventura che si rivede sui livelli abituali delle scorse stagioni. Nel Cagliari il migliore è Cragno che riesce a limitare il passivo. Disastrosa la prestazione di Joao Pedro e di Simeone che non riescono ad essere mai pericolosi e il brasiliano addirittura sbaglia il calcio di rigore nel primo tempo. Pessima anche la partita di Pisacane che è in costante difficoltà. Di seguito le nostre pagelle per anticipare i voti del fantacalcio.

Fiorentina-Cagliari 1-0: le pagelle del match

Fiorentina

Dragowski 7,5: ha il grandissimo merito di parare il rigore a Joao Pedro e lasciare la partita in parità sullo 0-0. Altra grandissima parata nel finale di gara sul tiro deviato di Marin che salva il risultato. solo quattro gol incassati nelle ultime cinque partite.

Milenkovic 6,5: è una sicurezza in difesa con i suoi interventi che sono sempre precisi e puntuali. Annulla completamente Simeone.

Pezzella 5,5: attento e preciso nella fase difensiva dove annulla completamente gli attaccanti del Cagliari, ma è impreciso nell’area avversaria non riuscendo a sfruttare un’ottima chance di testa. Deve lasciare il campo a causa di un problema muscolare.

dal 38′ Martinez Quarta 6: ha a che fare con Simeone e soffre più del connazionale Pezzella del quale ha preso il posto. Ha però il merito di aver recuperato la palla dalla quale parte l’azione del vantaggio.

Igor 5,5: quasi mai impegnato dagli attaccanti sardi, ma nella prima occasione degli avversari commette un’ingenuità con un fallo su Joao Pedro che causa il calcio di rigore. Deve ringraziare il suo portiere che para il tiro dagli 11 metri e salva il risultato.

Caceres 6: da esterno di centrocampo garantisce poca spinta sulla fascia e lotta costantemente con Lykogiannis che però non supera quasi mai la linea di centrocampo.

dal 74′ Venuti 6: continua nell’azione difensiva contro Lykogiannis prendendo il posto di un esausto Caceres.

Amrabat 6: cerca di trovare soluzioni alternative visto che la Fiorentina deve fare a meno di Ribery e non riesce a sprigionare la spinta di Biraghi – ben chiuso – ma con poca fortuna.

Pulgar 6: classica partita di sostanza del centrocampista cileno che difficilmente riesce a farsi vedere in fase offensiva però è attentissimo nel contenere gli avversari che raramente riescono ad arrivare dalle parti dell’area viola.

Bonaventura 6,5: si vede pochissimo nella prima frazione di gioco, ma nella ripresa trova bei corridoi per i compagni e si libera bene in area avversaria. Ancora alla ricerca del primo gol in viola, ma è sicuramente la sua miglior prestazione da quando veste la maglia della Fiorentina.

Biraghi 6: nel primo tempo la squadra gioca pochissimo dalla sua parte anche perchè Di Francesco gli piazza Sottil davanti e deve stare un po’ più attento del solito alla fase difensiva. Migliora nel secondo tempo mettendo sempre più in difficoltà Sottil.

Callejon 6,5: ritorna titolare per prendere il posto dell’infortunato Ribery, ma il ruolo di seconda punta non è il suo preferito. Vaga senza meta per 70 minuti, ma appena ha l’occasione di sfruttare la sua velocità serve un perfetto assist per l’1-0 di Vlahovic.

dall’82’ Valero sv

Vlahovic 6,5: troppo solo in mezzo ai difensori rossoblu per 70 minuti di partita con poche occasioni che gli capitano sui piedi, ma appena viene servito in profondità sulla prima ripartenza della Fiorentina trova il sesto gol stagionale.

dall’82’ Kouame sv

All. Prandelli 6,5: viene sorpreso nella prima frazione di gioco dal cambio tattico di Di Francesco che gli blocca le fasce non permettendogli di fare la partita che aveva preparato. È bravo nel continuare nella ripresa e conquista la prima vittoria in casa della sua gestione nonostante le assenze pesanti di Ribery e Castrovilli.

Cagliari

Cragno 7: attentissimo sul disastroso retropassaggio di Pisacane. Poi nel secondo tempo è molto bravo impedendo il gol agli avversari, grazie alla sua posizione sempre ottimale. Non può nulla sul gol di Vlahovic ed incassa la 34esima rete stagionale.

Pisacane 5: alla seconda da titolare – dopo la gara contro la Juventus – è però distratto e sullo scarico in occasione del pressing della Fiorentina rischia di regalare il gol a Vlahovic. Nella ripresa soffre anche contro Biraghi che lo salta spesso.

dall’80’ Zappa sv

Godin 5,5: ritorna dopo aver saltato le ultime due partite per infortunio e viene schierato come centrale dell’inedita difesa a tre destreggiandosi molto bene però è colpevole nell’essersi dimenticato di Vlahovic sul gol della vittoria della Fiorentina. Nel gioco aereo è uno dei più pericolosi del Cagliari.

Walukiewicz 6: ordinata la sua partita contro Vlahovic e Callejon che non riescono mai ad impensierirlo particolarmente. Viene messo in mezzo dai due in occasione del gol dei viola ma è incolpevole.

Sottil 5,5: cerca di partire in avanti e puntare il diretto avversario ma è ben coperto dai suoi ex compagni, ed è il più attivo in fase offensiva tra le file dei sardi nel primo tempo. Nella ripresa invece cala il suo rendimento anche perchè diventa sempre più propositivo – e sempre più pericoloso – Biraghi.

dall’85’ Cerri sv

Oliva 5,5: buona partita in fase di contenimento per l’uruguaiano che tiene bene contro i centrocampisti viola. Ha però la colpa di aver perso la sanguinosa palla che ha portato al gol vittoria di Vlahovic.

dall’85’ Tramoni sv

Marin 6: in fase di ripartenza si affida sempre a Nainggolan o a Joao Pedro che si abbassa, mentre è ottima la sua fase difensiva con una buonissima copertura davanti alla difesa.

Nainggolan 6: è indubbiamente il migliore dei suoi per tecnica e si vede soprattutto per la sicurezza che mette negli interventi difensivi e nel tentare le ripartenze. Cala nella seconda parte di partita non avendo nelle gambe i 90 minuti e viene sostituito.

dall’80’ Ounas sv

Lykogiannis 6: lotta tantissimo su tutti i palloni e infatti gioca 80 minuti con una fasciatura in testa. Sulla sinistra si scontra con Caceres, mettendo in scena una bella prestazione difensiva con nessuno dei due che riesce ad avere la meglio, quindi annullandosi a vicenda.

Joao Pedro 4,5: approfitta dell’unica occasione nei primi 35 minuti di gioco trovando il calcio di rigore che però poi non riesce ad insaccare per il vantaggio cagliaritano. dieci reti in stagione.

Simeone 5,5: gli manca il gol da dieci partite – precisamente dal 31 ottobre contro il Bologna – ed è molto chiuso dai difensori viola, non riuscendo mai a trovare gli spazi giusti per andare alla conclusione. Nella ripresa contro Martinez Quarta riesce ad avere qualche occasione in più ma non le sfrutta a dovere.

dall’80’ Pavoletti sv

All. Di Francesco 5,5: prova a cambiare rispetto alle precedenti gare variando il modulo iniziale – con un insolito 3-5-2 – ed è molto più coperto in fase difensiva. Col nuovo modulo non riesce mai ad essere pericoloso in avanti e incassa la quarta sconfitta consecutiva (non vince da dieci partite).


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati