Seguici su

Pagelle

Fiorentina-Crotone 2-1, le pagelle: Bonaventura torna al top, male Djidji

Esultanza giocatori Fiorentina
twitter.com/acffiorentina

Finisce con una vittoria della Fiorentina per 2 a 1 la sfida del Franchi. Grande prova di Bonaventura, male Djidji. Le pagelle del fantacalcio

Vittoria importantissima per la Fiorentina che porta la quinta gioia stagionale in questa Serie A raggiungendo 21 punti allontanandosi dalle zone calde di classifica. Ancora una sconfitta per il Crotone che chiude a 12 punti il girone d'andata. Una partita divertente che ha visto il dominio viola nel primo tempo ma un'ottima ripresa dei pitagorici che però non hanno trovato il pari.

Inizio di partita equilibrato con la Fiorentina che ha un leggero predominio del campo. Vantaggio della viola dopo 20 minuti con un grandissimo gol di Bonaventura dai 16 metri. Prosegue il dominio per la formazione di casa con il Crotone che si fa vedere solo con i lampi di Messias. Raddoppio con un gol di Vlahovic dopo una splendida azione di tutta la formazione di Prandelli al minuto 32. Il primo tempo termina dopo un minuto di recupero con la Fiorentina che ha gestito la partita legittimando la supremazia con il doppio vantaggio.

Secondo tempo con ritmi più bassi e il Crotone che non riesce a rendersi troppo pericoloso nell'area della Fiorentina. Ancora occasione con i viola ma Cordaz nega la gioia della doppietta a Vlahovic con una grandissima parata dopo 58 minuti. Sale con il passare dei minuti il Crotone che trova il gol del 2 a 1 con Simy di testa su un grande assist di Pereira al minuto 66. Ci prova la squadra ospite ma non riesce a sfondare, la Fiorentina porta a casa tre punti fondamentali.

Fiorentina-Crotone 2-1: le pagelle del match

Fiorentina

Dragowski 6: nulla può sul gol di Simy. Per il resto una partita di ordinaria amministrazione per l'estremo difensore polacco. Primo tempo da spettatore senza toccare praticamente mai il pallone. Nella ripresa alcuni piccoli interventi ma senza pericoli veri e propri.

Milenkovic 6,5: deve lavorare praticamente per due data la brutta partita di Caceres sulla fascia destra. Il difensore serbo ha giocato una buona partita tornando ai suoi standard che hanno fatto innamorare la sua tifoseria. Come sempre buono anche il suo apporto in fase di costruzione del gioco.

Pezzella 6:  una discreta partita per il capitano della Fiorentina che è rimasto praticamente inoperoso nel primo tempo e ha provato a gestire la pressione del Crotone nella ripresa. Non sembra ancora il giocatore che si è ammirato a Firenze nelle scorse stagioni ma ha mostrato una prova incoraggiante.

Igor 5,5: scelto da Prandelli un po' a sorpresa nel terzetto difensivo, lui non sembra mai molto sicuro nelle scelte. Dalle sue parti Messias spesso riesce a rendersi pericoloso superandolo in velocità. Probabilmente una prestazione condizionata dal giallo dopo soli quattro minuti.

dal 66′ Martinez Quarta 6: l'argentino fa meglio del suo compagno e regge l'urto del Crotone che ha provato a spingere nell'ultima parte di gara. Probabilmente meriterebbe un minutaggio più alto in questa squadra per le sue qualità.

Caceres 5: l'uruguagio è sembrato molto in difficoltà nel ruolo di quinto di destra a centrocampo. Il numero 22 ha già giocato sulla fascia in carriera ma da giovane e ora non sembra avere più la brillantezza per fare questo ruolo. Molto meglio nei tre di difesa.

Bonaventura 7,5: il migliore dei suoi. Il numero cinque ha trovato un gol splendido che ha aperto la partita dopo 20 minuti. Un primo tempo stellare come quando giocava con la maglia del Milan. I tifosi viola hanno sperato molto su di lui dopo l'acquisto ad inizio stagione, dopo questa sera possono sperare in lui.

Amrabat 6: ancora lontano dal giocatore che si è visto a Verona nella scorsa stagione. Il numero 34 ha giocato una partita diligente ma senza grandi strappi in avanti o recuperi fondamentali in fase difensiva. Ci si può aspettare molto di più da lui.

Castrovilli 6,5: ottima partita del numero 10 della Fiorentina che si riscatta dopo un periodo buio di forma. Ha ritrovato i suoi strappi che possono aiutare la formazione di Prandelli in tutto il girone di ritorno. Se continua a migliorare sicuramente i viola ne beneficeranno nel finale di stagione.

dall'86' Pulgar sv

Biraghi 5,5: da lui ci si aspetta molto, ma in questa serata non è sembrato al massimo. Bene nel primo tempo dove si è fatto spesso vedere anche in fase offensiva, è calato molto nella ripresa dove ha pensato più a difendere ma ha molto sofferto Pereira.

Ribery 6,5: assist al bacio per il 2 a 0 di Vlahovic per l'esperto fantasista francese. Il numero sette deve essere una certezza per la Fiorentina e questa sera lo ha dimostrato. Le partite buie dell'ex Bayern Monaco sono un problema per la squadra di Prandelli, ma se gioca così può essere di grande aiuto.

dall'86' Borja Valero sv

Vlahovic 6,5: suo il gol del 2 a 0 che ha sugellato un ottimo primo tempo del giocatore serbo. Arrivato a quota 7 in campionato può provare ad arrivare per la prima volta in doppia cifra in Serie A. Nella ripresa solamente una grandissima parata di Cordaz gli nega la gioia della doppietta dopo un ottimo colpo di testa.

dal 66′ Kouame 6: il suo ingresso ha dato la possibilità alla Fiorentina di allungare la difesa degli ospiti che hanno dovuto spesso rincorrere la punta ex Genoa. Una buona prestazione per un giocatore che sembra però chiuso da Vlahovic e che deve cercare di convincere Prandelli per avere una maggiore continuità.

All. Prandelli 6,5: ottima risposta della sua squadra dopo la batosta di Napoli. Nel primo tempo anche un grande gioco per una squadra che ha grandi mezzi tecnici. Nella ripresa è molto calata è ha anche subito mentalmente il gol di Simy che ha riaperto la partita. Ora la classifica sorride un po' di più.

 Crotone

Cordaz 6: nulla può sulle due reti avversarie il capitano del Crotone. Se la sua squadra è rimasta in partita però c'è anche del merito dell'estremo difensore che ha trovato un'ottima parata su un colpo di testa di Dusan Vlahovic. Chiude il girone d'andata con 43 gol subiti, troppi per sperare nella salvezza.

Luperto 5,5: ha superato nelle gerarchie Magallan in questa giornata ma non riesce a ringraziare il suo allenatore per la scelta. Il reparto difensivo del Crotone ha sofferto tantissimo la qualità della squadra viola e lui non è esente da colpe.

dall'86' Golemic sv

Marrone 5,5: scelto a sorpresa da Stroppa che non riesce mai a fare ameno di lui, l'ex Juventus sembra continuare a far fatica nella difesa a tre in questa stagione. La sua esperienza dovrebbe aiutare i compagni, ma lui naufraga insieme al resto della squadra.

Djidji 5: soffre per tutta la partita le offensive della Fiorentina e non trova la giusta posizione sulla grande azione degli avversari per il 2 a 0. Non aiutato neanche dai compagni, l'ex Torino non è mai riuscito ad entrare in questa partita.

Pereira 6: una partita contro Biraghi che spesso lo supera. In fase propositiva non si fa quasi mai notare non riuscendo a raggiungere mai il fondo per provare un cross a favore delle due punte nel primo tempo. Migliora nella ripresa fornendo anche un ottimo assist per il gol di Simy del 1-2.

Henrique 6: lui è uno dei pochi che si salva in questa brutta prestazione della squadra. Prova a sorreggere il centrocampo soprattutto nelle grandi problematiche del primo tempo. Nella ripresa continua il suo ottimo lavoro ed è più aiutato dalla squadra che cresce con il passare dei minuti.

Zanellato 5,5: lui è diventato il metronomo del Crotone ma in questa serata non ha mostrato le qualità viste nelle partite precedenti. Ha sofferto molto l'ottima serata dei centrocampisti viola. Spesso non riesce a gestire il ritmo della squadra quando la Fiorentina si faceva più pressante. Anche un ammonizione per lui.

dal 77′ Siligardi sv

Vulic 5,5: in difficoltà come tutta la squadra si fa schiacciare molto senza dare alcun apporto in fase di ripartenza. Dalle sue parti agisce Bonaventura che ha giocato la miglior partita con la maglia viola mettendo in difficoltà tutto il centrocampo del Crotone. Serata complicata prima della sostituzione.

dal 60′ Benali 6: rientrato dopo tanto tempo per infortunio, lui è una risorsa per il girone di ritorno del Crotone. Nella mezz'ora dove è stato impiegato ha provato con i suoi lampi ad aiutare i compagni anche se la condizione sembra ancora lontana dall'essere ottimale.

Reca 5,5: ci si aspettava un po' di più da lui per spingere sulla fascia dato che dalle sue parti ha agito Caceres che certo non è un fulmine di guerra e non poteva creare molti problemi in fase difensiva. L'esterno però sembra essere molto preoccupato più a difendere che a provare di far male nella metà campo offensiva.

Simy 6,5: una partita a due facce per la punta calabrese. Una prima frazione non delle migliori dove non è riuscito mai a far salire i compagni che spesso si sono trovati in difficoltà contro la tecnica e il dinamismo della Fiorentina. Molto meglio nella ripresa dove sfrutta anche l'assist di Pereira per accorciare sul 2 a 1.

Messias 6,5: è sempre una spina nel fianco delle difese e lo dimostra anche al Franchi. Nel primo tempo è l'unico che riesce a strappare e provare ad aumentare le difficoltà per la retroguardia viola. Nel secondo tempo continua il suo lavoro con la sua velocità e l'ottima tecnica di base.

dall'86' Rojas sv

All. Stroppa 6: chiude il girone d'andata con soli 12 punti, troppo pochi per provare a salvarsi. La sua squadra però gioca molto bene al calcio anche se ha delle lacune difensive che non le permettono di trovare punti contro squadre di spessore superiore.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Pagelle