Seguici su

Pagelle

Juventus-Bologna 2-0, le pagelle: McKennie c’è, Szczesny pure

Barrow Bonucci Juventus-Bologna
© imagephotoagency.it

Termina 2-0 Juventus-Bologna, Arthur trova il primo gol in bianconero, McKennie indispensabile. Le pagelle per il fantacalcio

Game over allo Stadium, Juventus-Bologna 2-0, con le marcature di Arthur e McKennie. i bianconeri ritrovano la vittoria in campionato, dopo il ko contro l'Inter, e salgono a quota 36 punti in graduatoria. Per i felsinei, risultato negativo ma prestazione comunque positiva.

Tanto ritmo e partita divertente durante la prima frazione di gioco, con una Juventus che fa la gara e un Bologna che gioca pericolosamente di ripartenza. Dieci minuti di grande forcing dei bianconeri, che provano a rendersi pericolosi con un paio di inserimenti di McKennie. Al minuto 15, il match si sblocca: ripartenza bianconera, Arthur riceve palla sui 20 metri, calcia in porta e complice una deviazione di Schouten, trova l'1-0.

La squadra di Pirlo non molla la presa, andando vicina al raddoppio al 27 esimo, quando Skorupski si trasforma in muro invalicabile, neutralizzando prima la conclusione di Ronaldo e poi il tap-in ravvicinato di Bernardeschi. Quattro minuti più tardi, ci prova Cuadrado che arriva al limite dell'area di rigore, ma il suo tiro va alto sopra la traversa. Nel finale, grande occasione per il pari felsineo con Soriano che spreca un rigore in movimento, calciando di poco al lato.

Nella ripresa, cambia completamente il canovaccio, con un Bologna molto pericoloso, che cerca a più riprese di impensierire la retroguardia bianconera. Pronti-via e dopo due minuti, i felsinei si avvicinano al pari con una quasi autorete di Cuadrado, salvata in maniera formidabile da Szczesny. Il forcing della squadra di Mihajlovic sbatte però contro un Szczesny in grande spolvero, che neutralizza due pericolose conclusioni di Barrow. La Juventus però non ci sta e prova chiudere il match con il neo-entrato Morata, che si fa ipnotizzare da Skorupski. Al minuto 71, ecco il gol del 2-0: corner dalla destra di Cuadrado e colpo di testa preciso di McKennie, che fa quattro gol in stagione. Nel finale, ancora Skorupski fantastico, prima su Mckennie e poi su Rabiot e Ronaldo.

Juventus-Bologna: le pagelle del match

Juventus

Szczesny 7: salva la Juventus in più occasioni, prima su un rischio autorete di Cuadrado e poi su un paio di conclusioni di Barrow e Sansone.

Cuadrado 6,5: una spina nel fianco di Dijks, che non lo ha tenuto quasi mai, sopratutto nel primo tempo. Va vicino anche alla rete del 2-0, ma spreca malamente dopo 40 metri di corsa.

Bonucci 6,5: buona prestazione del centrale bianconero, che da ordine e sicurezza in difesa, non dando mai sensazione di squilibrio nemmeno nel momento clou del Bologna.

dal 77′ de Ligt sv

Chiellini 6: solita esperienza da vendere per il colosso bianconero, che non fa tanta fatica nel tenere Barrow, il quale indietreggia molto nei suoi movimenti, non girando quasi mai praticamente tra le parti di Chiellini. Per lui anche un cartellino giallo.

Danilo 6: ha l'arduo compito di tenere Orsolini, che è uno dei giocatori più pericolosi del Bologna. Non dispiace, ingaggiando un duello molto interessante.

Bernardeschi 5,5: se contro il Napoli era stato quasi determinante per permettere alla Juventus di vincere la gara, oggi delude sbagliando qualche pallone di troppo. Nel primo tempo, da posizione molto ravvicinata prova un pallonetto, che va a finire in curva.

dal 68′ Morata 6,5: cambia il secondo tempo della Juventus, che prima del suo ingresso faticava a rendersi pericolosa. Entra e dopo pochi minuti sfiora la rete del 2-0.

Arthur 6,5: alla fine, la Lega ha deciso di assegnare la rete dell'1-0 proprio al brasiliano, che complice anche una deviazione di Schouten ha trovato il suo primo gol in assoluto con la maglia bianconera. Nel primo tempo gioca molto bene con tranquillità e intelligenza; mentre nella ripresa, sbaglia diversi palloni anche elementari e becca un giallo per  fallo tattico.

dal 78′ Rabiot sv

Bentancur 6: dopo i primi minuti ai box per un pestone di Soriano, entra bene in partita, giostrando bene il centrocampo bianconero. Nella ripresa, fa una partita più di contenimento, visto il grande forcing iniziale del Bologna.

McKennie 6,5: molto pimpante il centrocampista americano, che è uno dei più pericolosi della Juventus, grazie ai suoi inserimenti senza palla. Ormai, è una risorsa quasi indispensabile per il gioco di Pirlo.

Kulusevski 6,5: duetta bene con Ronaldo nella sua nuova posizione da attaccante, dimostrando ancora una volta la sua importante duttilità per la causa bianconera. Sfortunato sotto porta, in alcuni frangenti. Prende un giallo negativo per il malus del fantacalcio, per la troppa irruenza.

dal 78′ Ramsey sv

Ronaldo 6,5: non segna, ma rispetto alle ultime uscite di campionato ritrova una buona prestazione. Suo l'assist per il gol di Arthur, mentre nella ripresa prova ad inventare con qualche tocco raffinato.

All. Pirlo 6,5: la settimana era iniziata malissimo con la sconfitta a San Siro, ma la vittoria in Supercoppa è stata molto importante anche per il morale. Oggi trova un altro fondamentale successo, per ridare la caccia alle due milanesi.

Bologna:

Skorupski 7: non può far nulla sulla rete dell'1-o di Arthur, ma si supera con una doppia prodezza su Ronaldo e soprattutto Bernardeschi. Nella ripresa, può fare poco o nulla sull'incornata di McKennie, ma salva il Bologna in un altro paio di occasioni targate Rabiot e Ronaldo. Il suo recupero dall'infortunio è fondamentale per Mihajlovic.

De Silvestri 5,5: non si fa quasi mai vedere in fase offensiva, dimostrandosi in difficoltà contro le saltuarie salite di Danilo e dimenticandosi in alcuni frangenti Bernardeschi.

dal 46′ Soumaoro 6: fa meglio di De Silvestri, tenendo bene la linea, fermando anche qualche pericolosa iniziativa bianconera.

Tomiyasu 6,5: sia da centrale a quattro, che a cinque o da terzino sinistro, la prestazione del giapponese è sempre sopra la sufficienza. Anche oggi, aveva un cliente niente male come Kulusevski e lo ha tenuto più che bene.

Danilo 6: aveva l'arduo compito di fermare le avanzate di Ronaldo, ce l'ha fatta in certi frangenti, in altri un po' meno, ma non è dispiaciuto.

Djiks 5,5: soffre continuamente le folate di Cuadrado, che ha una marcia in più e i suoi cross sono abbastanza imprecisi e quasi sempre sulla schiena del terzino colombiano.

dal 75′ Palacio sv

Svanberg 5,5: come il compagno di reparto olandese, fatica a coprire soprattutto nel primo tempo, lasciando delle praterie agli inserimenti dei vari McKennie e Bentancur.

dal 64′ Dominguez 5,5: non da grande presenza e supporto agli attacchi amici, non rendendosi pericoloso dalle parti di Szczesny.

Schouten 5,5: uno dei peggiori della squadra di Mihajlovic, in difficoltà nel coprire gli attacchi della Juventus e poco dinamico in fase di impostazione. Sfortunata, inoltre, la deviazione sul gol di Arthur. Nella ripresa, cresce di rendimento, facendosi vedere di più in fase offensiva.

Orsolini 6,5: uno dei più pericolosi dell'attacco felsineo, con un paio di iniziative sia nel primo tempo, che nella ripresa. Ha messo in difficoltà un marcatore molto attento come Danilo.

dal 75′ Skov Olsen sv

Soriano 5,5: può e deve fare di più, soprattutto per quello che sta dando al Bologna in termini di reti e prestazioni. In avanti, è il meno incisivo, sprecando anche nella prima frazione di gioco, un rigore in movimento che poteva portare il punteggio sull'1-1.

Vignato 5,5: ha rischiato di fare fallo da rigore nel primo tempo su Cuadrado, ma la sua partita è stata più in fase difensiva che offensiva, dove si è fatto vedere abbastanza poco. Per lui anche un giallo negativo al fantacalcio.

dal 46′ Sansone 6,5: da grande brio a una corsia di sinistra inesistente nel primo tempo, con Vignato in campo. Pericoloso e dinamico, con qualche iniziativa bloccata però da un attento Szczesny.

Barrow 6: meglio nel secondo tempo, dove calcia più volte verso la porta bianconera, ma impattando contro il muro Scszesny.

All. Mihajlovic 6: ha cambiato la squadra nella ripresa, aumentando il livello qualitativo della sua squadra con l'ingresso di Sansone. Nel finale, ha messo tanti attaccanti dentro, ma il risultato non è cambiato.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Pagelle