Seguici su

Ultime notizie

Juventus-Napoli, Pirlo raggiante: “Vincere è un’emozione indescrivibile”

Pirlo Juventus
© imagephotoagency.it

Le dichiarazioni dell’allenatore della Juventus Andrea Pirlo al termine della finale di Supercoppa Italiana vinta contro il Napoli

Le dichiarazioni di Pirlo dopo il successo nella Supercoppa Italiana 2020 con la vittoria per 2-0 sul Napoli. La Juventus si aggiudica il primo trofeo stagionale – primo successo in carriera per il tecnico – e riprende consapevolezza dopo la roboante sconfitta contro l’Inter in campionato. Strepitosa la partita di Szczesny che è il migliore in campo, mentre Ronaldo è sempre più decisivo nei momenti topici delle partite. Sorprendente in positivo la partita di Bernardeschi che potrebbe riprendersi in vista del finale di stagione. Le parole del tecnico bianconero al termine del match.

Primo trofeo da tecnico, qual’è la sensazione? “È ancora più bello vincere da allenatore che da calciatore, perchè si è al comando di una squadra storica. È un’emozione bellissima, indescrivibile”.

Molto importante Ronaldo, ma Szczesny è stato decisivo: “Nelle finali l’importante è vincere, è difficile giocare bene. Dopo la batosta contro l’Inter c’era da portare a casa la vittoria. Dispiace per Gattuso che è un amico, ma mi godo il successo e il trofeo conquistato”.

Questa vittoria può dare energie mentali per il futuro? “Dopo la sconfitta contro l’Inter e le numerose critiche piovute su di noi, volevamo dimostrare che non siamo quelli dell’altra sera. Abbiamo giocato con spirito di sacrificio e siamo quindi riusciti a portare a casa la vittoria”.

Ottima la partita di Cuadrado al rientro dal Covid: “Fortunatamente è stato asintomatico quindi ha avuto il tempo di allenarsi a casa. Non pensavamo che riuscisse a tenere per così tanto tempo, non è da tutti non allenarsi con la squadra per 15 giorni e giocare per 95 minuti in una finale così importante”.

Un commento sulla prestazione di Arthur: “Purtroppo Arthur rientrava da una situazione – quella al Barcellona – nella quale ha giocato quasi niente nell’ultimo periodo, non allenandosi nemmeno dopo il rientro dallo stop per la pandemia. In questo inizio di stagione ha giocato quando è stato bene, ma appena ricominciava a trovare il ritmo ha preso una brutta botta contro l’Atalanta. Le ultime due gare sono state importanti. Sta giocando più decentrato per lasciare spazio centralmente a Bentancur sulla costruzione. Ci garantisce più possesso e più qualità in mezzo al campo e cercheremo di sfruttarlo al meglio”.

Sarà questo l’assetto tattico del futuro? “Stiamo cercando di portare avanti questo tipo di gioco, purtoppo qualcuno viene a mancare di settimana in settimana quindi è difficile mandare in campo sempre gli stessi calciatori e cercare di trovare continuità. Ma andremo avanti con queste idee”.

Come giudica le critiche dei giornalisti: “È facile portarti su e poi lasciarti cadere. Io sono abituato a questo anche vista la mia carriera da giocatore. Però sono abituato a lavorare tutti i giorni con tranquillità e con le cose che ho in testa. Quando si inizia ad allenare e dal niente ti ritrovi alla Juventus è normale che arrivano le critiche appenasi sbaglia qualcosa, puntando il dito sull’inesperienza. Io però continuo a lavorare e poi a parlare per me saranno i risultati”.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Ultime notizie

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati