Seguici su

La Liga

Liga 2020/21, risultati e classifica della 20^ giornata di campionato

esultanza gol Karim Benzema Real Madrid
© imagephotoagency.it

I risultati della 20^ giornata di Liga, la classifica aggiornata ed i capocannonieri del campionato spagnolo

Il nuovo anno ha portato maggiori certezze nel campionato spagnolo. La Liga – giunta alla 20^ giornata – inizia a delineare le forze in campo e le partite dell’ultimo weekend hanno consolidato le posizioni di vertice. Gare combattute e spettacolari, a cominciare dall’anticipo di venerdì 22 gennaio che ha visto il Valladolid conquistare un importante 2-2 sul campo del Levante. Partono forte i padroni di casa, desiderosi di conquistare la vittoria nel giorno delle 200 presenze di Morales con il club. Dopo un primo tempo concluso a reti inviolate, Dani Gomez la sblocca su assist preciso di De Frutos.

La reazione ospite non tarda ad arrivare e il pareggio arriva grazie a un bel tiro da fuori di Alcaraz che tocca il palo e poi finisce in rete. Il Levante accusa il colpo, e il Valladolid passa in vantaggio con Oscar Plano, poi nel finale Martì evita la sconfitta ai suoi con un bel destro da dentro l'area che fissa il punteggio sul definitivo 2-2. Punto importante per il Valladolid, che sale a 20 in classifica e si allontana dalle zone più calde. Undicesimo il Levante.

Il Villarreal non va oltre lo 0-0 sul campo dell'Huesca ultimo in classifica. Una partita avara di emozioni, dove nel primo tempo si segnala solo un gran tiro di rabona di Carlos Bacca terminato sul palo. Nella ripresa Alvaro Fernandez abbassa la saracinesca salvando i suoi prima su Gomez e poi su Martin, smanacciando sopra la traversa l'ultima preghiera gialla. Il Villarreal resta quinto, ma con una partita in più sulle squadre che lo precedono.

Il Siviglia vince, convince e batte 3-0 il Cadice, trascinato da un super En-Nesyri, autore di una tripletta. Gli ospiti resistono per mezz'ora, ma poi si arrendono alla superiorità avversaria. Al 35′ Suso colpisce il palo con un sinistro a giro dal limite, ma En-Nesyri è lesto sulla ribattuta del montante a ribadire in rete. L'ex Milan, poi, si traveste da uomo-assist e – da calcio di punizione – mette sulla testa del numero 9 il pallone del raddoppio. La reazione del Cadice non c'è e così, nella ripresa, En-Nesyri – realizza la tripletta di giornata sfruttando un'incredibile svirgolata in area di Barò: il bomber del Siviglia è ora capocannoniere della Liga, a quota 12 reti. Nel finale c'è gloria anche per Bounou, bravo a togliere a Negredo la gioia del gol della bandiera con due belle parate d'istinto.

Spettacolare e pirotecnico 2-2, invece, tra Real Sociedad e Betis Siviglia, con gli ospiti capaci di rimontare due gol negli ultimi minuti di gara. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate – complici anche le gran parate di Robles – la partita si sblocca al 48′ con un'ingenuità proprio del portiere ospite, che lascia passare sotto le gambe un tiro di Isak dal limite. Il numero 19 è in serata e – dopo una bella incursione palla al piede – serve a Oyarzabal il pallone del raddoppio: l'attaccante segna con un delizioso pallonetto. La partita sembra conclusa, ma il Betis Siviglia non molla e compie l'impresa nel finale: all'85' Joaquin crossa in area per Canales che – di testa – accorcia le distanze. In pieno recupero lo stesso Joaquin completa la rimonta: 2-2 il finale, con la Real Sociedad sesta in campionato e che non sa più vincere. Due pareggi e una sconfitta nelle ultime tre gare.

Il Real Madrid condanna l'Alaves alla sconfitta più netta di giornata. I Blancos passano per 4-1, trascinati dal solito Benzema, autore di una doppietta. Orfani di mister Zidane – positivo al Coronavirus – i bianchi di Spagna passano al 25′ con un gol di Casemiro da azione di corner. Poi l'attaccante francese realizza con un bolide di destro il raddoppio, prima che Kroos trova un assist perfetto per Hazard, implacabile sotto porta. Dopo un primo tempo concluso 0-3, l'Alaves prova a reagire nella ripresa e accorcia le distanze con Joselu. Ma il Real è in partita e – nel finale – Benzema fissa il punteggio sul definitivo 1-4 con un diagonale mortifero.

L'Osasuna rialza la testa ed esce per la prima volta dalla zona rossa di classifica. L'undici di Pamplona batte 3-1 il Granada, trascinato da un super Budimir, autore di una doppietta. L'ex Sampdoria e Crotone segna due reti sotto porta, la prima su assist del laziale Jony. Gli ospiti provano a rientrare nel match ad inizio ripresa grazie al gol del solito Luis Suarez, ma Moncayola cala il tris in contropiede con un bel tiro dal limite. Nel finale espulso Roncaglia per doppia ammonizione. Brutto stop per il Granada, settimo a 28 punti e a -3 dal sesto posto.

Vittoria all'inglese del Barcellona sul campo dell'Elche per 2-0, con un gol per tempo. A sbloccare il match è De Jong, bravo a sfruttare un cross sporco in area. Nella ripresa Rigoni strappa un pallone velenoso ai difensori blaugrana e si presenta a tu per tu con Ter Stegen, miracoloso con il corpo ad opporsi e ad evitare il pareggio. Gli ospiti provano a chiuderla, ma sbattono su Badia, autore di diverse parate. Il portiere dell'Elche però nulla può su Puig – entrato da un minuto e che trova il suo primo gol con il Barcellona nel finale, chiudendo la contesa.

Finisce invece 1-1 il match tra Celta Vigo e Eibar, frutto delle reti di Mendez e Bryan Gil, autore di una bella volèe a centro area. La domenica di calcio spagnolo si è poi conclusa con la vittoria della capolista Atletico Madrid sul Valencia per 3-1. A passare in vantaggio son gli ospiti con Racic, autore di un gran tiro da fuori area che s'insacca sotto la traversa. I Colchoneros non si scompongono e trovano subito il pari con Joao Felix su azione da corner.

Nella ripresa il numero 7 veste i panni di uomo assist e consegna a Suarez – nel giorno del suo compleanno – il pallone del 2-1 che ribalta la partita. Nel finale discesa sulla fascia di Llorente che serve Correa, bravo a deviare in rete il gol del 3-1. L'Atletico Madrid è sempre più leader, a quota 47 punti, a +7 sul Real Madrid e con due partite da recuperare.

Il programma della 20^ giornata di Liga si è chiuso poi con la roboante vittoria dell'Athletic Bilbao per 5-1 sul Getafe: dopo l'iniziale vantaggio ospite in avvio con il gol di Cucurella, la doppietta di Raul Garcia ribalta il risultato. Nella ripresa anche i gol di Alvarez, Berenguer e de Marcos.

Risultati 20^ giornata di Liga 2020/21

Levante-Valladolid 2-2

Huesca-Villarreal 0-0

Siviglia-Cadice 3-0

Real Sociedad-Betis Siviglia 2-2

Alaves-Real Madrid 1-4

Osasuna-Granada 3-1

Elche-Barcellona 0-2

Celta Vigo-Eibar 1-1

Atletico Madrid-Valencia 3-1

Athletic Bilbao-Getafe 5-1

Classifica Liga 2020/21

Atletico Madrid 47 punti **

Real Madrid 40 *

Barcellona 37 *

Siviglia 36 *

Villarreal 34

Real Sociedad 31

Granada 28

Betis Siviglia 27

Athletic Bilbao 24 *

Celta Vigo 24

Cadice 24

Getafe 23 *

Levante 23 *

Eibar 20

Valencia 20

Valladolid 20

Osasuna 19

Alaves 18

Elche 17 **

Huesca 13

**due partite in meno

*una partita in meno

Classifica marcatori Liga 2020/21

En-Nesyri (Siviglia): 12 gol

Luis Suarez (Atletico Madrid): 12 (1 rig.)

Messi (Barcellona): 11 (2 rig.)

Benzema (Real Madrid): 10

Moreno (Villarreal): 10 (4 rig.)

Aspas (Celta Vigo): 9 (3 rig.)

 

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in La Liga